Articoli per [tiraboschi]

26
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/11/2013). PROMOSSI IL SEGRETO E ANNA MARCHESINI. BOCCIATI IL CAOS OXA E IL LUTTO RAI A META’

pagelle Anna Marchesini

Fabio Fazio e Anna Marchesini

Promossi

10 ad Anna Marchesini. Malgrado la malattia che avanza (altre info qui), a Che Tempo Che Fa l’ex comica del trio si mostra provata ma combattiva, ironica e coraggiosa, impartendo dal salotto di Fabio Fazio una lezione di vita esemplare.

9 a Il Segreto. Non bastassero i picchi superiori al 27% in daytime, la saga spagnola sbarca nella fascia oraria più prestigiosa, per giunta nella serata “bestia nera” di Canale 5, e riesce ad aumentare il suo pubblico toccando i 3,8 milioni di spettatori.

8 a Matthew Morrison. Dopo essersi mostrato disponibile e alla mano con i giornalisti, sul palco di X Factor il coach delle Nuove Direzioni ha offerto un’ottima performance (inspiegabilmente piazzata nell’Ante Factor) di spettacolo a 360 gradi.

7 alla quinta stagione di Squadra Antimafia. La fiction si conferma un caposaldo nella programmazione di Canale 5 e, seppur segnata dal tempo che passa (alcune vicende hanno assunto contorni quasi caricaturali), ha trovato nuovamente modo di appassionare. Tuttavia si auspica che Valsecchi e Mediaset decidano di darci un taglio prima di stufare l’audience e di compromettere in maniera definitiva la trama.

6 allo Zecchino d’Oro. In tempi di frammentazione, lo storico concorso canoro dell’Antoniano di Bologna resiste senza accendere più gli entusiasmi di un tempo. Meriterebbe una maggiore cura a livello promozionale e nella scelta di autori e conduttori e forse una prima serata per la finale.

Bocciati




19
novembre

LE IENE: LA PROMOZIONE SU CANALE5 ‘STOPPATA’ DA ANTONIO RICCI?

Le Iene

Questo matrimonio non s’ha da fare… avrebbero detto i Bravi di Don Rodrigo. In effetti, la citazione di Manzoniana memoria calza a pennello al ‘caso’ televisivo del giorno, relativo alla mancata promozione de Le Iene, programma di punta di Italia1, sull’ammiraglia Mediaset a partire dal prossimo gennaio 2014. Stando a quanto riporta il Corriere della Sera di oggi, era già tutto pronto, assenso di Piersilvio Berlusconi compreso anche se – in quel di Cologno Monzese (che non dista poi così tanti chilometri dal lago di Como) – avevano fatto i conti senza l’oste che in questo caso risponde al nome di Antonio Ricci.

Le Iene su Canale 5 – Il veto di Antonio Ricci

Il papà di Striscia la Notizia, infatti, avrebbe opposto un netto rifiuto al passaggio della trasmissione di Davide Parenti su Canale 5 e il motivo è facilmente ipotizzabile. Satira, inchiesta e informazione sono contenuti già offerti al pubblico dell’ammiraglia proprio dal tg satirico condotto da Ezio Greggio e Michelle Hunziker. Perché duplicare i suddetti temi (peraltro, aggiungiamo noi, affrontati molto meglio da Le Iene) e costringere il pubblico del canale a un inevitabile confronto tra le due produzioni? Chissà se, inoltre, a pensar male si fa peccato ma spesso si azzecca – diceva qualcuno – , a Ricci sarebbe andato a genio il ritorno in pompa magna dell’ex allievo prediletto Teo Mammucari sul ’suo’ canale. Già, il suo canale. Perché se il patròn di Striscia avesse addirittura un diritto di veto su ciò che può andare in onda o meno, il suo atteggiamento non sarebbe quello di un dipendente ma si avvicinerebbe molto più a quello del proprietario.

Le Iene su Canale5, un’operazione vantaggiosa?

Ferme restando le considerazioni espresse sopra, una domanda ci sovviene. Siamo sicuri che il passaggio de Le Iene a Canale5 avrebbe giovato ai due sposi (il programma e l’ammiraglia) e all’”amante tradito” (Italia1)? Il canale di Tiraboschi, infatti, perderebbe l’ultimo dei suoi programmi di punta, l’unico ad ottenere un ascolto superiore alla media di rete e inoltre, il ragguardevole 13% raggiunto sulla rete giovane sarebbe stato, comunque, un mezzo flop sull’ammiraglia. Non c’è la controprova, insomma, che la promozione avrebbe apportato migliorie alla trasmissione e all’emittente diretta da Giancarlo Scheri.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


12
novembre

LE REGOLE DELL’AMORE: ITALIA 1 RIPROPONE LA TERZA STAGIONE E SU COMEDY PARTE LA SETTIMA

Le regole dell'amore

Italia1 cambia prodotto ma resta fedele ad un palinsesto pomeridiano improntato sulle sit com americane, meglio se incentrate sulle storie d’amore e sulle implicazioni sentimentali. Da ieri pomeriggio, alle 17, infatti, Community – proposto nelle settimane precedenti con risultati pessimi, spesso al di sotto del 3% di share – ha lasciato il posto a Le Regole dell’Amore, la serie incentrata su due coppie (una consolidata, composta da Jeff e Audrey e una di novelli fidanzati, Adam e Jennifer) e l’amico scapolo (alias Russell).

La cosa curiosa è che sia il canale diretto da Luca Tiraboschi che l’emittente satellitare Comedy Central (tasto 122 della piattaforma Sky), che detiene i diritti di messa in onda in prima visione degli episodi, hanno scelto la medesima settimana per programmare la sit com. Così, i fan della serie potranno sintonizzarsi su Italia1 nel pomeriggio (dalle 17) per guardare il doppio appuntamento con le puntate della terza stagione mentre il canale pay – a partire da stasera alle 22 – proporrà ai suoi abbonati la settima ed ultima stagione in prima tv.

Le avventure dei protagonisti terminano, comunque dopo il ragguardevole traguardo dei 100 episodi girati, con le nozze di Adam e Jennifer che annunceranno nel corso dei 13 appuntamenti in programma di volersi sposare mentre gli sposi navigati Jeff  e Audrey saranno, invece, alle prese con la gravidanza di Brenda (Sara Rue) che porta in grembo la loro bambina. I due fanno di tutto per stare vicini a Brenda e per stabilire un contatto con la nascitura.





29
ottobre

BOOM! ELISABETTA CANALIS, VALLETTA DOC DI KATIA FOLLESA E DAVIDE PANIATE A ZELIG 1

Elisabetta Canalis

Elisabetta Canalis

Prendete carta e penna e annotate sul taccuino. Zelig 1, nuovo show comico di Italia 1, pronto a debuttare il 16 dicembre, si dota di una ‘valletta doc’. La prima serata comica della rete di Luca Tiraboschi, affidata a Katia Follesa e Davide Paniate, potrà contare anche sulla presenza di Elisabetta Canalis.

Ufficializzata ieri la sua presenza, Elisabetta – attualmente a Los Angeles e di ritorno in Italia il 9 novembre – avrà due settimane di tempo per prendere le misure del nuovo show, insieme ai due padroni di casa. Le registrazioni della prima puntata, infatti, sono attualmente programmate per il 25 novembre prossimo, allo Zelig di Viale Monza a Milano.

L’arrivo della showgirl, comunicato ieri ‘a cose fatte’, pare non abbia destato troppo entusiasmo nei compagni di viaggio. Il timore – dicono – è che si allarghi troppo.


18
ottobre

HOW I MET YOUR MOTHER 7 IN PRIMA TV FREE SU ITALIA 1. SALIRANNO GLI ASCOLTI?

how i met your mother 7

Katie Holmes e Josh Radnor

Qualcuno la definisce come l’erede di Friends. E sbaglia. Perchè How I Met Your Mother – o se preferite E alla fine arriva Mamma – avrà anche in comune il racconto comedy delle vicissitudini di un gruppo di venti/trentenni newyorkesi, ma personaggi, approccio e ambientazioni sono decisamente differenti così come il risultato. Friends, nella sua semplicità, rimane una pietra miliare nel mondo della serialità a stelle e strisce; HIMYM, invece, è una buona sitcom, che merita pure di esser vista, ma nulla di più. Il tratto distintivo è la mega linea orizzontale data dalla ricerca dell’anima gemella del protagonista, Ted, mentre i punti deboli sono il cast e i personaggi non sempre all’altezza dell’ottima sceneggiatura.

How I Met Your Mother – parla il creatore

A proposito della nascita di How I Met You Mother – di cui attualmente in Usa sta andando in onda la nona e ultima stagione – Craig Thomas, uno dei due autori della sitcom, ha rilasciato un’intervista a Link, in cui, tra le altre cose, parla della genesi del progetto:

“Mentre stavamo scrivendo il pilota di How I Met Your Mother, ci siamo attenuti alla saggezza senza tempo delle regole della scrittura: scrivi-di-ciò-che-conosci. Almeno in un primo momento, così, abbiamo basato i personaggi su noi stessi e sulle nostre vite. Quando avevamo vent’anni, il mio collega sceneggiatore Carter (Bays, ndDM), proprio come Ted, era single e aspettava di incontrare la persona giusta. Io invece stavo con mia moglie fin dal primo anno di università, proprio come Marshall e Lily. Barney, dal canto suo, è partito come uno strano mix di alcuni amici assurdi che conoscevamo a New York. Solo dopo abbiamo preso queste fondamenta relativamente reali dei personaggi e vi abbiamo costruito sopra: li abbiamo abbelliti, abbiamo creato tratti, fissazioni e back-story che hanno reso i protagonisti finalmente loro stessi, persone del tutto uniche e speciali (…)

How I Met Your Mother e il pessimo trattamento di Italia 1

Nota dolente di How I Met Your Mother è il pessimo trattamento che la serie ha subito su Italia 1. Come se non bastasse il titolo italiano affibiatole (E alla fine arriva mamma), la serie ha cambiato più volte collocazione ed è stata mandata in onda ad “intervalli irregolari”.  Terminato il ciclo di repliche, che ha realizzato ascolti insufficienti (al di sotto del 4%), la rete diretta da Luca Tiraboschi proporrà da oggi pomeriggio, alle 16.10, la settima stagione in prima tv.  Cresceranno gli ascolti? L’inizio di How I Met Your Mother 7 coincide peraltro con il debutto della seconda stagione, inedita in chiaro, di 2 Broke Girls in onda subito prima.

How I Met Your Mother 7 – Anticipazioni





17
ottobre

THE FOLLOWING: IL DEBUTTO SERIALE DI KEVIN BACON DA STASERA SU ITALIA 1

Kevin Bacon The Following

Kevin Bacon

Annunciata come una serie eventoal punto di essere offerta, praticamente in contemporanea, su entrambe la pay tv italiane nello scorso inverno –  e firmata da Kevin Williamson, già dietro i successi di serie tv come The Vampire Diaries e Dawson’s Creek nonchè di film thriller di culto come la saga di Scream, The Following debutta in chiaro su Italia1. L’emittente guidata da Luca Tiraboschi trasmetterà i quindici episodi della prima stagione ogni giovedì alle 22 in abbinamento con la nona ed ultima stagione di CSI New York che fungerà, appunto, da traino.

The Following: La Trama

Tra i motivi che maggiormente possono incuriosire lo spettatore dello show c’è sicuramente il debutto di Kevin Bacon in una serie televisiva (escludendo le partecipazioni da guest star) nei panni di Ryan Hardy, agente FBI richiamato all’indagine dopo l’evasione di Joe Carroll (James Purefoy), il diabolico serial killer che aveva arrestato 9 anni prima dopo l’uccisione di 14 studentesse. Esperto nell’analisi dei profili psicologici, Hardy si getta sulle tracce dell’assassino (che conosce meglio di chiunque altro) che in realtà viene rintracciato rapidamente.

Il problema è che Joe ha iniziato ad utilizzare i social network per alimentare una sorta di macabro culto degli omicidi seriali e inizia a sfruttare una folla di seguaci (i ‘followers‘ del titolo), disposti a tutto pur di ottenere la sua approvazione. Per fermare Carroll, il personaggio interpretato da Bacon si fa affiancare dagli agenti Debra Parker (Annie Parisse, vista in Person of Interest) e dal giovane Mike Weston (Shawn Ashmore). Nel cast anche Natalie Zea (nel suo curriculum un ruolo da protagonista in Dirty Sexy Money e da comparsa in Californication) nel ruolo di Claire Matthews, la donna contesa da Hardy e Carroll che contribuisce ad acuire la lotta tra protagonista e antagonista.

The Following: a rischio flop?


11
ottobre

RADIO BELVA SOSPESO. PER MAURO CRIPPA TORNERA’ IN ONDA…. SU ITALIA1?

Giuseppe Cruciani, David Parenzo

Hanno spento Radio Belva, ma forse non per sempre. Sono passate poche ore della sospensione coatta del programma condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Rete4, e già si parla di un suo possibile ritorno in onda. Forse su Italia1. Secondo Dagospia, il canale diretto da Luca Tiraboschi sarebbe stato individuato come il luogo adatto ad accogliere l’anti-talk pecoreccio ideato dai due giornalisti, anche in virtù del suo target più giovanile. Il programma in questione, del resto, non possedeva “le caratteristiche di tono e contenuto adatte al prime time di Rete4“, come sottolineato ieri dal direttore Giuseppe Feyles.

Radio Belva è piaciuto a Silvio Berlusconi?

Sempre stando alle indiscrezioni di D’Agostino, a scongiurare la chiusura definitiva di Radio Belva sarebbe stato nientepopodimeno che Silvio Berlusconi, il quale avrebbe seguito la prima puntata e ne sarebbe rimasto entusiasta. Il Cavaliere avrebbe quindi chiesto di non cancellare la trasmissione. La sospensione stabilita, insomma, sarebbe soltanto un provvedimento momentaneo e a sostegno di tale interpretazione si aggiungono le dichiarazioni rilasciate da Mauro Crippa, Direttore Generale dell’Informazione Mediaset.

Radio Belva sospeso – Le dichiarazioni di Mauro Crippa

Radio Belva torna ai box. La nuova trasmissione di Cruciani e Parenzo ha provato a fare un giro di pista, ma è finita fuori alla seconda curva: ieri sera ho visto cose che non si possono vedere in onda, e che non possiamo e non dobbiamo permetterci di trasmettere (…) La strada della sperimentazione è piena di insidie e inevitabilmente anche di errori che devono essere corretti. Il prototipo di Radio Belva, dunque, rientra in officina per la messa punto. E per tornare prossimamente” ha affermato il vertice del Biscione.

Radio Belva su Italia1?


11
settembre

GLEE 4 DIROTTATO AL SABATO MATTINA DA ITALIA1

Glee 4 Italia1

Lea Michele e Cory Monteith

D’accordo l’auditel tricolore non è mai stato così clemente ma vederla relegata al mattino fa un certo effetto. Stiamo parlando di Glee, la serie cult per milioni di spettatori in tutto in mondo, che sta per tornare su Italia1 con la quarta stagione in prima visione free. Se per il debutto si era tentato l’azzardo della messa in onda in preserale, per la seconda e terza stagione si era optato per il primo pomeriggio (con risultati non eccezionali ma in linea col fallimentare slot della rete), la collocazione scelta per la quarta annata è il sabato mattina.

Glee 4 al sabato mattina su Italia1

A partire dal 21 settembre alle 10:35 assisteremo alle nuove avventure di Rachel Berry a New York, al rimpasto delle Nuove Direzioni e agli ultimi episodi girati da Cory Monteith, interprete di Finn Hudson. Un orario insolito che spiazza in quanto proibitivo per il pubblico tipico del musical drama formato da adolescenti che forse a Italia 1 ignorano ma sono a scuola. Non si poteva trovare un posticino per Glee nel nuovo pomeriggio comedy (magari agli inizi di settembre per “lanciarlo”)? Peraltro il blocco sitcom era proprio previsto al sabato mattina al posto di Glee.

Glee 5 dal 27 settembre su Sky Uno

Intanto su Sky Uno manca poco alla messa in onda della quinta stagione, in onda dal 27 settembre, a 24 ore dalla trasmissione su Fox Us. I primi due episodi saranno dedicati ai Beatles, vi proponiamo di seguito il promo.

Glee canta i Beatles – il promo

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,