Articoli per [saviano]

9
ottobre

DARIA BIGNARDI E L’ERA GLACIALE A SKY? DAGOSPIA LANCIA, ENDEMOL SMENTISCE

bignardi_sky

Siamo tutti d’accordo nel ritenere che il periodo televisivo non sia dei più facili da capire e gestire; possiamo allo stesso tempo ammettere che un avvicendamento di volti e idee per rinverdire i palinsesti sia più che legittimo. Ma la strategia del direttore di Raidue Massimo Liofredi, in questi primi “mesi di reggenza”, ci lascia un po’ perplessi. Antonio Marano (ora potentissimo  vicedirettore generale a Viale Mazzini) gli aveva lasciato in eredità una rete che voleva agganciare il target giovane, ma a quanto pare il successore non ha particolarmente gradito quanto seminato dal precedente Direttore di rete. E ha pensato bene di assestare una serie di colpi che si stanno rivelando un vero e proprio boomerang.

Escludendo la decisione di salvaguardare “l’isola di Guardì” ( I fatti vostri e i programmi del week end “…In famiglia”), Liofredi è riuscito a: “mettere in panchina” la Senette (già contrattualizzata e promossa dal pubblico), reciclare due illustri esponenti della “Domenica in rosa” flop dello scorso anno (Lorena Bianchetti e Monica Setta), approvare un nuovo talent show (Scalo 76 Talent). I risultati? Imbarazzanti! I programmi del daytime della rete raramente superano, dalle 14 alle 18, il 6% di share.

Ecco che giunge ora (fonte: dagospia) un nuovo “to do” sulla lista di Liofredi: “Liberarsi di Daria Bignardi“. La giornalista fortemente voluta da Marano (voci di corridoio parlarono di un cachet di oltre 1 milione di € a stagione, anche se la diretta interessata smentisce), sembra proprio essere prossima alla partenza e con lei il suo format “L’era Glaciale” (in onda stasera in seconda serata, tra gli ospiti Ciro Ferrara).




26
settembre

ASCOLTI TV DI VENERDI 25 SETTEMBRE 2009: I MIGLIORI ANNI ANCORA LEADER COL 24.25 % MA SI RIDUCE DI QUASI TRE PUNTI LA DISTANZA CON DISTRETTO DI POLIZIA AL 19.58%. IN SECONDA SERATA COSI FAN TUTTE (16.82%) BATTE BIGNARDI (14.01%) E MATRIX (13.68%)

I-Migliori-Anni-cast

PRIMETIMEI Migliori Anni di Raiuno si confermano leader del venerdì sera con un eccellente risultato pari a 5.448.000 spettatori e al 24.25% di share. Su Canale 5 Distretto di Polizia 9 si ferma a quota 4.439.000 spettatori, pari al 19.58% di share. Terza rete della serata è Italia1, che, con Colorado, condotto da Nicola Savino e Rossella Brescia, è stata seguita da  ben 2 milioni  989 mila spettatori, pari al 14.42% di share. Su Raidue i serial Senza Traccia e Criminal Minds hanno totalizzato, rispettivamente, 2 milioni  429 mila (9.62%)  e 2 milioni 546  mila spettatori (10.65%). Per La Grande Storia di Raitre gli spettatori sono stati 1.361.000 (5.86%). Su Rete 4, il film King Arthur ha totalizzato 2.058.000 spettatori e il 9.25% di share. Su La7 Niente di Personale ha avuto uno share pari al 3.61%.

ACCESS PRIME TIME – Striscia la notizia vince su Affari tuoi. Per il tg satirico di Antonio Ricci ben 7 mln 191 mila spettatori e il 29.17% di share, mentre il programma condotto da Max Giusti si è fermato a 5.388.000 spettatori (21.98%).

PRESERALE – L’Eredità di Carlo Conti ha totalizzato 3 mln 528 mila, nella prima parte, e 5.299.000, nella seconda.

SECONDA SERATA – Su Raidue le indagini di Law & Order sono state viste da 1.707.000 spettatori. A seguire l’esordio stagionale di Daria Bignardi che con la sua Era Glaciale, ospite Roberto Saviano, ha totalizzato 947 mila spettatori, pari al 14.01% di share. Il programma di Raidue vince così la sfida con Matrix, la puntata dedicata a Micheal Jackson ha registrato uno share pari al 13.68% (1.033.000 spettatori). A confermarsi leader della seconda serata è, però, Alessia Marcuzzi e il suo “scandaloso” Così fan tutte che, beneficiando del traino di Colorado, ha ottenuto il 16.82% di share, pari a 1.132.000 spettatori.

DAYTIME – A seguire i Fatti Vostri, su Raidue, 766.000 persone, pari al 10.19% di share. Il consueto appuntamento di Italia1 con Detective Conan ha registrato 1.801.000 spettatori. Sempre bene la Sessione Pomeridiana di Forum, vista da 1.601.000 ascoltatori. Mattino cinque ha ottenuto il 21.29%, nella prima parte, e il 22.51% di share, nella seconda. Pomeriggio cinque perde la sfida con La Vita in Diretta. Il contenitore di Canale 5, nella prima e seconda parte, totalizza, rispettivamente, il 20.57% e il 18.61% di share; mentre il programma di Lamberto Sposini ottiene il 22.41% di share, nella prima parte, e il 20.59%, nella seconda.

TELEGIORNALI – Il TG5 è stato seguito da 3 mln 927 mila, nell’edizione delle 13, e da 5 mln 833 spettatori, nell’edizione delle 20.

ASCOLTI SKY – Nell’intera giornata i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio dell’8,2%. In prime time l’audience media dei canali Sky è stata di 1.660.968 spettatori medi, con il 6,8% di share. Il dato sale a 1.897.540 spettatori medi. Nell’intera giornata sono stati i canali Fox (3.991.003) ad ottenere il maggior numero di contatti, seguiti dai canali Sky Cinema (2.438.198) e Sky Sport e Sky Calcio (1.939.447). Poi Discovery (1.499.171) e Sky Uno e Sky Uno+1 (1.233.337).


25
settembre

L’ERA GLACIALE: ARGUTA, ANTIPATICA E UN PO’ SNOB, DARIA BIGNARDI INIZIA CON ROBERTO SAVIANO

eraglaciale

Essere antipatici e un pò spocchiosi è “un’arte” che non è alla portata di tutti. “Gli antipatici” sono spesso persone intelligenti, argute, originali e con un’ottima dotazione di autostima. Un “antipatico” ottiene il gradimento del pubblico e buca lo schermo, nel momento in cui associa al suo “pensiero originale”, una naturale “televisività” pur facendo spesso di tutto per non essere televisivo. Sulla base di questi assunti, possiamo quindi tranquillamente affermare che Daria Bignardi (di recente avvistata ad X Factorè “un’antipatica televisiva” doc.

Distaccata, arguta, saccente e con umorismo un pò “british“, la quarantottenne giornalista e conduttrice ferrarese è infatti una vera e propria “icona” di stile e antipatia, una delle poche in grado di coniugare glamour e nazionalpopolarità. Il suo modo di fare  è sempre un pò schivo, mai urlato ma mai arrendevole; la Bignardi sorride (di solito) a denti stretti e nasconde dietro l’esile figura di “maestrina chic” una tempra inossidabile che viene fuori non appena qualcuno le “pesta i piedi” (come dimenticare l’alterco con il ministro Brunetta per la questione Brodolini/Brandolini?).

L’antipatica Daria torna da stasera in seconda serata su Raidue, con la nuova edizione del  talk “L’Era Glaciale“. La prima serie del programma, andata in onda la scorsa primavera, non è stata accolta con il calore sperato, soprattutto in considerazione dell’ottima “eredità mediatica” lasciata dal format originale “Le invasioni barbariche“. Il passaggio in Rai infatti, pur facendo aumentare la caratura e i cachet di molti ospiti, ha “invecchiato” la struttura del programma nato su La7, rendendolo più lento nei passaggi e meno libero nel linguaggio. Questa seconda edizione de “L’era Glaciale” non annuncia particolari novità in termini di idee, contenuti e scenografie, anche se parte in un periodo dell’anno probabilmente più conciliante con le lunghe ed intense interviste della glaciale giornalista.





20
maggio

CHE TEMPO CHE FA SPECIALE, QUESTA SERA ALLA “CORTE” DI FABIO FABIO: S.E. DIONIGI TETTAMANZI, FRANCESCO TOTTI, EROS RAMAZZOTTI e BUZZ ALDRIN

Che Tempo che Fa (Fabio Fazio e Luciana Littizzetto) 

Per il quarto, ed ultimo, appuntamento di Speciale Che tempo che fa, in onda questa sera, in prime time su Raitre, Fabio Fazio cala un poker d’assi composto da: S.E. il Cardinale Dionigi Tettamanzi, Francesco Totti, Eros Ramazzotti e Buzz Aldrin.

Un parterre d’ospiti, dunque, variegato e assai prestigioso che, siamo certi, come successo in occasione dei precedenti appuntamenti speciali, regalerà al pubblico due ore di intrattenimento serio, ma mai serioso. Non si tratterà, pertanto, di uno speciale monotematico (come in occasione di quelli dedicati a Bocelli, De Andrè e Saviano), ma di una versione inedita del programma, giunto ormai alla sua sesta fortunata edizione, in cui a farci compagnia saranno, per l’appunto, 4 ospiti e un comico (lo spassoso Antonio Albanese). Lo speciale di questa sera sarà, tra l’altro, aperto da un reportage, firmato da Erri De Luca, avente ad oggetto la sempre discussa isola di Lampedusa: luogo d’incontro e scontro di civiltà, crocevia di popoli, approdo di barconi di disperati alla forsennata ricerca di una vita migliore, o per lo meno di qualcosa che possa dirsi vita e non mera e stentata sopravvivenza.

Dionigi Tettamanzi, protagonista, proprio oggi, di una bellissima intervista rilasciata al Corriere, toccherà, con la sua consueta saggezza e intelligenza, temi a lui così cari, quali integrazione, multireligiosità, cattolicesimo sociale e solidale, presentando la sua ultima fatica editoriale “Non c’è futuro senza solidarietà”. Anche Francesco Totti, bandiera della Roma e di Roma, ma calciatore apprezzato in tutto il mondo per le sue straordinarie prodezze calcistiche, presenterà il suo ultimo libro+dvd “Quando i bambini fanno ahò”: racconto della sua suggestiva esperienza di allenatore di un gruppo di bambini down, in un centro sportivo da lui creato e finanziato, che utilizza il calcio come strumento di integrazione e riabilitazione. Davvero un campione del cuore, Francesco Totti, da anni, in prima linea, nell’assistenza e nel sostegno ai meno fortunati.


25
marzo

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 25 MARZO 2009

Roberto Saviano @ Davide Maggio .it
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Due ore con il giovane scrittore napoletano, autore del best-seller Gomorra: in libreria dal maggio 2006 è, da allora, sempre in testa nelle classifiche di vendita con due milioni di copie vendute in Italia; tradotto in 50 paesi, affermandosi come un caso letterario in tutto il mondo con tre milioni e mezzo di copie diffuse dall’Australia all’Islanda, dalla Cina all’Arabia Saudita. Il libro ha ricevuto decine di premi in Italia e all’estero e da Gomorra è stato tratto uno spettacolo teatrale, insignito con gli Olimpici del Teatro 2008 ed un film per la regia di Matteo Garrone, candidato per l’Italia agli Oscar, candidato ai Golden Globes, Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes e miglior film all’ European Film Awards 2008 oltre che Hessische Filmpreis alla Fiera del Libro di Francoforte come miglior adattamento cinematografico di un’opera letteraria. Dal 13 ottobre 2006, Roberto Saviano vive sotto scorta: il 25 marzo saranno esattamente 895 giorni di vita negata, 21.480 ore di vita blindata.





24
marzo

I FINALISTI DI AMICI 8: CHI VINCERA’ TRA ALESSANDRA, ALICE, LUCA E VALERIO?

Amici 8 - Finalisti (Alessandra Amoroso, Luca Napolitano, Alice Bellagamba e Valerio Scanu)

Alessandra, 21 anni, è nata a Galatina (Lecce), dove vive con i genitori.

E’ entrata nella scuola di “Amici” dalla prima puntata (5 ottobre 2008) ed è stata assegnata alla Squadra del Sole.
Dal 4 gennaio 2009 – vigilia della fase finale del programma – Alessandra è ufficialmente nella formazione della Squadra Blu e in quell’occasione ha scelto di essere supportata nella preparazione delle prove dal docente Luca Jurman.

Alice, 20 anni, è nata a Jesi ma da circa sette anni vive a Reggio Emilia per ragioni di studio.

Fa parte della scuola di Amici sin dalla prima puntata del 5 ottobre 2008 quando è diventata una componente della Squadra del Sole.
Nella divisione delle Squadre per il serale – 4 gennaio 2009 – Alice è stata assegnata alla Squadra Bianca e ha scelto di avere una preparazione extra con l’insegnante di hip hop Maura Paparo.


2
marzo

BOOM! A LA FATTORIA ARRIVANO TONY SPERANDEO, GIOVANNA REI E LINDA BATISTA. AL TELEVOTO PER L’INGRESSO GIOVANNA REI E DANIELA MARTANI. ECCO IL CAST COMPLETO

Fattoria il Cast @ Davide Maggio . it

A pochi giorni dall’inizio della Fattoria, reality in partenza domenica 8 marzo su Canale 5, ecco finalmente i nomi che compongono il cast, ufficializzato dopo anticipazioni, smentite e ripensamenti. Messi da parte i nomi di Lele Mora e Milo Coretti, cade anche l’ipotesi della presenza di Roberto Mercandalli, il “cummenda” del Grande Fratello 8, famoso per le sue relazioni dentro e fuori la casa più spiata d’Italia, e attualmente sotto i riflettori del gossip per la storia con Manuela Rocco (ex-uomini e donne), che sposerà a maggio.

New-entry nella squadra di contadini sono gli attori Toni Sperandeo, Giovanna Rei e Linda Batista, ma le novità non finiscono qui. Siamo infatti in grado di anticiparvi che durante la prima puntata del reality verrà aperto un televoto che permetterà ai telespettatori di decidere quale sarà l’ultima componente del cast. In lizza per un posto in Brasile saranno due donne: Daniela Martani, la “pasionaria” della protesta Alitalia, uscita volontariamente (ed inutilmente) dalla casa del Grande Fratello per difendere il proprio posto di lavoro, e Barbara Guerra, show girl e valletta di Teo Mammuccari nello show “Mio Fratello è Pakistano”.

Fra le donne del cast confermata la presenza di Marina Ripa di Meana, una signora che non ha certamente bisogno di presentazioni e che ha recentemente dichiarato di partecipare al reality per un impellente bisogno di “rinascere” – “Dal 2001 a oggi ho trascorso anni molto duri: ho perso mia sorella, mi hanno diagnosticato due tumori, uno al rene e un altro al polmone, con cui sto ancora combattendo. Mio marito Carlo ha subito un intervento al cuore, ma io non ho mai smesso di lavorare e ho incoraggiato molte donne che avevano i miei stessi problemi di salute”.

Dopo il salto scopri tutto il cast de “La Fattoria”:


4
ottobre

TORNA CHE TEMPO CHE FA: OSPITI DI STASERA SPIKE LEE E GIORGIO PANARIELLO

Che Tempo Che Fa @ Davide Maggio .itQuesta sera riparte Che tempo che fa, il face to face più famoso della televisione. E lo fa con ospiti di richiamo. Fabio Fazio ospiterà Spike Lee, Giorgio Panariello e Corrado Augias mentre domani sera David Grossman e Marco Tronchetti Provera.

Il regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico Spike Lee, parlerà, tra le altre cose, di Miracolo a Sant’Anna, il suo ultimo film, nelle sale da oggi, incentrato sulla strage nazifascista di Sant’Anna di Stazzema (12 agosto 1944), al centro, già durante la lavorazione e soprattutto in questi giorni, di accese polemiche.

Il direttore di Raitre Paolo Ruffini commenta così il ritorno della trasmissione: “E’ la dimostrazione di come la tv possa coniugare ascolti e qualità, grossi investimenti pubblicitari e missione di servizio pubblico, divulgazione culturale e satira intelligente”. E come dargli torto. Interviste interessanti, temi mai banali, incursioni comiche di alto livello, e ottimi ascolti. Unica pecca la fine della trasmissione alle 21.30 che fa ritardare l’inizio dei programmi di prima serata.