31
luglio

L’AGCOM HA DECISO. ECCO LE NEW ENTRY DEL DIGITALE TERRESTRE

Dtt Agcom @ Davide Maggio .it

L’Agcom ha pubblicato il 29 luglio la graduatoria finale dei soggetti che, a partire dal prossimo autunno, si accaparreranno il 40% della capacità trasmissiva del mux Rai B, dei due multiplex Mediaset e dei due mux Telecom Italia Media. Nove soggetti avranno, dunque, a disposizione uno o più canali dei bouquet digitali a livello nazionale per trasmettere i propri programmi. Tutto ciò per permettere l’ingresso di nuovi soggetti nel mondo televisivo e per garantire il pluralismo e spianare la strada per lo switch off, lo spegnimento del segnale analogico, previsto per il 2012.

La classifica è popolata dai big stranieri dell’industria televisiva, accompagnati da piccoli gruppi italiani che hanno “guadagnato” soltanto alcuni dei 18 posti in graduatoria. E’ opportuno guardare più da vicino la graduatoria poiché più si è alti in classifica, più banda si ha a disposizione e, vista la situazione del digitale terrestre italiano, avere banda a disposizione è vera manna dal cielo.

La medaglia d’oro va a Digital Tv Channels, controllata da Jetix Europe, che proporrà un canale in chiaro dedicato ai bambini tra i 2 e i 14 anni d’età. Il canale dovrebbe trasmettere una selezione dei cartoni animati in onda sul canale satellitare Jetix come i Power Ranger o le nuove Totally Spies. Il progetto, ancora senza un nome, ha totalizzato 69 punti.




31
luglio

UGLY BETTY CROLLA MA RINASCE IN SECONDA SERATA

Ugly Betty @ Davide Maggio .it

Le attenuanti le conosciamo tutti a memoria: il download in rete che impazza e permette ai fan delle serie tv di vedere gli episodi prima che approdino sul piccolo schermo, la diffusione sul digitale terrestre o sul satellite che precede quella in chiaro e la discutibile scelta di messa in onda del telefilm nel periodo estivo. Ma questi motivi, per quanto i primi due siano responsabili di alcuni ‘crolli eccellenti’ come quello di Lost, non sono abbastanza per rispondere al quesito “Cos’ha che non va Ugly Betty in tricolore?”.

Il telefilm, che ha debuttato il 28 settembre 2006 sul network statunitense ABC e viene trasmesso in 41 paesi del mondo, non è mai riuscito a decollare nel nostro paese e la scorsa settimana è stato impietosamente retrocesso in seconda serata. La prima serie ha esordito su Italia 1 nel maggio del 2007 e, a parte rari exploit da tre milioni di spettatori, ha galleggiato su una media di due milioni e mezzo che ha convinto più i vertici Mediaset che gli esigenti utenti nostrani. La segretaria bruttina ma sensibile e intelligente è tornata sul piccolo schermo italiano a settembre, con le ultime puntate del primo capitolo, senza decollare definitivamente come il Biscione si aspettava.

Il vero e proprio crollo è arrivato però la scorsa settimana con la seconda serie, che a dire il vero è più dinamica e interessante della prima, incapace di superare quota un milione e mezzo di spettatori e ferma a poco meno del 7% di share. Per comprendere questi numeri basta pensare che il Dottor House, che negli Usa non fa assolutamente paura alle comiche vicende di Betty e della redazione di Mode, viaggia qui su una media superiore al 20% di share.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


30
luglio

MEDIASET CITA IN GIUDIZIO YOUTUBE PER 500 MILIONI DI EURO

Youtube VS Mediaset @ Davide Maggio .it

La vittoria di Telecinco su Youtube, che non potrà più diffondere alcun video della rete spagnola del gruppo Mediaset, avrà spinto i vertici di Cologno Monzese ad agire per tutelare i diritti anche delle reti italiane del Gruppo.

Decisamente più esosa la richiesta di risarcimento inoltrata al video-portale americano.

Mediaset ha depositato al tribunale Civile di Roma un atto di citazione contro YouTube e Google per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del Gruppo.
Alla data del 10 giugno 2008, dalla rilevazione a campione effettuata da Mediaset sono stati infatti individuati sul sito YouTube almeno 4.643 filmati di nostra proprietà, pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti.
Alla luce dei contatti rilevati e vista la quantità dei documenti presenti illecitamente sul sito, è possibile stabilire che le tre reti televisive italiane del Gruppo abbiano perduto ben 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori.
Il risarcimento richiesto da Mediaset è di almeno 500 milioni di euro, per il solo danno emergente. A questo bisognerà aggiungere le perdite subite per la mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi illecitamente diffusi in rete.





30
luglio

DARIA BIGNARDI VUOLE 1.000.000 DI EURO. MARANO OSERA’ ANCHE STAVOLTA?

Antonio Marano @ Davide Maggio .it

La prossima stagione televisiva segnerà una svolta per Raidue, come confermato dal direttore di rete Marano in una recente intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni. Si prevedono, infatti, per la seconda delle reti Rai, cambiamenti di palinsesto e nuove star. L’obiettivo è riuscire (finalmente!) a creare un’identità per la rete, intercettando il pubblico più giovane ed evitando cosi, la cannibalizzazione con l’audience di Raiuno. Un percorso già iniziato alcuni mesi fa quando parlammo di  trio dello svecchiamento.

Memento audere sempre (Ricordati di osare sempre) dicevano i latini, e il direttùr di Raidue osa tanto, muovendosi in due direzioni.

La prima ha ad oggetto la cancellazione di programmi come L’Italia sul Due e Piazza Grande che pur registrando ascolti superiori alla media di rete (in particolare il primo), risultavano incompatibili con la nuova mission. Un posizione netta che non lascia spazio a soluzioni alternative come lo svecchiamento di programmi già esistenti.


30
luglio

PRONTO AL DEBUTTO 90210, LO SPIN-OFF DI BEVERLY HILLS

Beverly Hills 90210 Spin Off @ Davide Maggio .it

Che Beverly Hills 90210 continui a essere un cult nel cuore dei telespettatori più o meno giovani lo dimostra la scelta della Apple, genitrice del sospirato iPhone e del lettore mp3 per eccellenza, di dedicare una edizione limitata del suo iPod Nano alla serie tv più amata degli anni ‘90 (il modello è in vendita sul sito internet della CBS). Che possa diventare spunto per un successo televisivo con quella continuità che manca agli ultimi prodotti, è stata l’idea di The CW, network televisivo Usa, che ha annunciato la nascita dello spin-off 90210 che andrà in onda negli States il prossimo settembre. E stando al tam tam mediatico che si è scatenato dopo l’annuncio sembra averci visto giusto.





30
luglio

NIENTE ISOLA PER FAROUK. IL GIOVANE KASSAM A DM: “NON VADO A FARE IL PAGLIACCIO IN TV”

Farouk Kassam @ Davide Maggio .it

E’ durata poco più di 24 ore la partecipazione di Farouk Kassam all’Isola dei Famosi. Quanto meno sulla carta, perchè al reality di Raidue Farouk non ci metterà proprio piede.

Dopo la notizia diffusa da Sorrisi e Canzoni, siamo riusciti a contattare il protagonista della sfortunata vicenda del 1992, ormai ventitreenne, per saperne di più circa le indiscrezioni che si susseguono da alcuni giorni sulle sue presunte partecipazioni al Grande Fratello prima, e all’Isola dei Famosi poi.

La smentita (categorica) non ha tardato ad arrivare.

Allora Farouk, sono giorni che si susseguono indiscrezioni sulla base delle quali dovresti prendere parte a svariati reality show. L’ultima risale a ieri: TV Sorrisi e Canzoni annuncia una tua probabile partecipazione all’Isola dei Famosi.

E’ tutto inventato. Non so come sia potuto succedere. Non solo non prenderò parte a nessuno di questi programmi ma non sono stato proprio contattato da nessuna produzione.

Nemmeno per il Grande Fratello?

Assolutamente no.

E’ un no categorico?

Si. Non voglio proprio che il mio cognome venga associato ad un reality show.

Eppure qualcuno è pronto a scommettere circa una tua vicinanza a Lele Mora.

Io Lele Mora non l’ho mai incontrato per ragioni professionali. Ho soltanto avuto modo di vederlo un po’ di volte in alcune discoteche della Costa Smeralda.

Nessun altro tipo di rapporto?


30
luglio

TUTTO IN 1 NOTTE: IL NUOVO LUCIGNOLO DI STUDIO APERTO?

Tutto in 1 Notte @ Davide Maggio .it

Studio Aperto torna alle origini. È questo ciò che si evince dalla prima puntata di ‘Tutto in 1 notte’, il nuovo programma di approfondimento firmato dalla squadra di Giorgio Mulè, andato in onda ieri in seconda serata su Italia1.

Un ritorno al Lucignolo degli primordi, quello per intenderci non ancora “infettato” da uno spropositato eccesso che ha visto nell’ultima testimonial - Melita la diavolita - la sua espressione massima. Un’inaspettata inversione di tendenza che ha consentito di mettere in piedi un programma di puro approfondimento, che racconta si la notte degli italiani ma che ben potrebbe riuscire ad avvicinare moltissimi giovani ad interessanti inchieste giornalistiche. Senza farsi mancare, ovviamente, qualche tetta qua e là, tanto per gradire.

Nei quattro appuntamenti in programma si indagherà tra le “nuove mode” del mondo giovanile. Le stesse mode che, in molti casi, portano a quei tragici fatti di cronaca che la trasmissione prenderà in esame ogni settimana. Nella prima puntata, i giornalisti di Studio Aperto si sono recati in tre luoghi significativi di questa estate: Lloret del Mar, dove è stata assassinata qualche settimana fa la giovane Federica Squarise; Londra, dove sono diventate usuali ormai le accoltellate tra minorenni; e il Veneto, in cui è morta da poco una ragazza per aver assunto una pasticca di ecstasy.


28
luglio

I CESARONI FANNO TRIS ED ENTRANO NELL’ALTA SOCIETÀ

Patrizia e Giada De Blanck @ Davide Maggio .it

Principi e contesse a casa Cesaroni. Non si tratta della fiaba di Cenerentola, reinterpretata dai protagonisti della “fiction dei record”, ma delle prime indiscrezioni sulla terza serie, che andrà in onda all’inizio del 2009.

Il salto di qualità per il popolare quartiere della Garbatella è vicino. In uno dei nuovi episodi, infatti, i Cesaroni organizzeranno una festa super-esclusiva e chi inviteranno? La contessa Patrizia De Blanck e la figlia prezzemolina Giada, il principe Giovannelli e Marina Ripa di Meana. E, tra nobili e nobildonne, potevano mancare il principe più amato dalle italiane, Ascanio Pacelli, e la moglie Katia Pedrotti?

Le novità non sono solo queste, ovviamente. Per i fan più esigenti, ecco alcuni colpi di scena e le new entry de I Cesaroni 3. I personaggi di Marco ed Eva, interpretati rispettivamente da Matteo Branciamore e Alessandra Mastronardi, saranno ancora divisi tra amori e colpi di testa giovanili.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 entrata nel vivo, anche quest’anno DavideMaggio.it monitora gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi sale e

Autunno 2021: quando partono i programmi tv – Calendario aggiornato

Pronti, partenze, via! DavideMaggio.it ha stilato il calendario dei programmi che inaugurano la stagione tv 2021/2022. I palinsesti autunnali sono definiti ed è il momento di andare in

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi