18
giugno

SETTEMBRE 2001 – SETTEMBRE 2008 : CRISI DEL 7° ANNO PER LA7

La7 @ Davide Maggio .it

E’ stata definita, con una pizzico di fastidio, la tv dei fighetti.

Ed in effetti La7, nata dalle ceneri di TMC nell’estate del 2001, ha ritoccato, di anno in anno, la propria linea editoriale sino ad arrivare all’apoteosi del radical-chic con la programmazione degli ultimi anni.

Una programmazione che ha mantenuto altissimo il profilo della qualità ma che, per gli stessi motivi, ha condannato La7 a diventare una TV per un pubblico quasi con la puzza sotto al naso.

Un progetto straordinariamente “fallimentare” quello del geniale Antonio Campo Dall’Orto. Geniale per riuscire a caratterizzare in maniera singolare ciascuna cosa a cui decida di metter mano. Straordinario per aver fatto di una piccola emittente un concentrato entusiasmante di qualità ed eleganza e per aver osato facendo, in svariate occasioni, servizio pubblico non curante delle logiche commerciali proprie dell’emittente di via Della Pineta Sacchetti. Straordinario ma “fallimentare”, perchè un raffinato e costoso mix come quello di Campo Dall’Orto ha attratto un pubblico d’elite che poco ha a che vedere col target commerciale che avrebbe dovuto rappresentare una priorità per La7 che insieme alle ”sorella giovane” MTV avrebbe dovuto cercare dar vita a quel terzo polo televisivo che probabilmente non vedrà mai la luce. 

Il dietro-front era inevitabile. Proprio come accadde nel settembre del 2001 quando, dopo pochi mesi di prova in cui la neonata La7 si propose come una TV con caratteristiche simili a quelle attuali, dovette ripiegare su maratone televisive tutte fatte di call game e quiz telefonici per soddisfare i bisogni economici di cui necessita qualunque corposo progetto.

E così, dal prossimo autunno, la tv dei fighetti, sarà orfana, oltre che di Campo dall’Orto, anche di Markette e Crozza, solo per citare alcuni dei programmi soppressi, e a quanto pare anche delle Barbariche Invasioni di Daria Bignardi che potrebbe, a fine contratto (dicembre 2008, ndr), traslocare su RaiDue.

Peccato!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




17
giugno

RAI, AUTUNNO 2008 : I PALINSESTI UFFICIALI. RAIDUE : LO SVECCHIAMENTO E’ SERVITO!

RaiDue - Palinsesti Autunno 2008 @ Davide Maggio .it

Lo “svecchiamento” è servito, ma con una ricetta di riserva già pronta, nel caso in cui quanto proposto non venisse gradito dal fruitore medio della rete e, allo stesso tempo, non allettasse neppure quello nuovo.

Sembra essere questa la principale intenzione del direttore di Rai Due, Antonio Marano, che possa totalmente giustificare alcuni coraggiosi cambiamenti che interesseranno la prossima stagione televisiva , che hanno portato alla soppressione di trasmissioni ormai collaudate come “Piazza Grande” e “L’Italia sul 2″ ed a scommettere su programmi che, almeno per quanto riguarda la loro ultima edizione, si sono rivelati al di sotto delle aspettative. Si va sul sicuro puntando, ancora una volta, su Simona Ventura. La ‘Mona nazionale’ tornerà alla guida delle sue tre creature: “L’isola dei famosi”, “Quelli che il calcio” ed “X-factor”.

Da quest’ultimo talent-show musicale verrà innestata una coppia inedita, Francesco Facchinetti e Mara Maionchi, all’interno della striscia del sabato di una trasmissione di per sé già zoppicante: “Scalo 76- partenze”. Il programma musicale, inoltre, andrà in onda dal lunedì al venerdì con “Scalo 76- arrivi”, guidato da Chiara Tortorella, Federico Russo (in pochi lo ricordano come concorrente a “Operazione trionfo”) e Paola Maugeri, unica superstite del cast originale, dopo il siluramento di Daniele Bossari e Maddalena Corvaglia. Se un’ex velina piange, un’altra gongola: contratto tutto nuovo con Rai2 per Elisabetta Canalis che affiancherà in seconda serata Gene Gnocchi in “Artù”. Doppio impegno, quindi, per il conduttore di Fidenza che guadagna uno spazio anche nella domenica mattina con “Il criticone”, esilarante rubrica su film, libri e teatro. Emigrazione domenicale pure per Giancarlo Magalli che, orfano di “Piazza Grande”, dovrà ‘dividersi’ Adriana Volpe (confermata sia a “Mattina in famiglia” che a “Mezzogiorno in famiglia”) con Tiberio Timperi che da quest’anno dovrebbe accontentarsi soltanto della prima parte del contenitore.


17
giugno

RAI, AUTUNNO 2008 : I PALINSESTI UFFICIALI. RAIUNO : VARIETA’ BATTE FICTION 4 a 3

RaiUno - Palinsesti Autunno 2008 @ Davide Maggio .it

Rimangono pochi “gialli” dopo la presentazione dei palinsesti del prossimo autunno della nostra TV di Stato.

Resta ancora senza padrone di casa, infatti, Affari Tuoi (DM aveva parlato di Enrico Brignano che nessuno sembra arruolare tra i papabili accanto a Luca Giurato – no comment - Max Giusti – evitabile – e Piero Chiambretti – magari!). “Tra i due litiganti, il terzo gode” potrebbe riassumere, invece, la situazione relativa al sabato sera dell’ammiraglia che vedeva un testa a testa tra Carlo Conti e Raffaella Carrà che invece saranno presenti contemporaneamente nell’autunno dell’ammiraglia di Viale Mazzini l’uno al venerdi, l’altra al mercoledi (abbinata alla Lotteria Italia) e lasceranno il prime time più prestigioso nientemeno che a Pupo (per la serie “i miracoli prima o poi s’avverano”). 

Nota positiva della nuova programmazione è che, a farla da padrona, ci sarà, finalmente, il varietà che occuperà ben quattro serate su sette. Due le new entry della stagione : Tutti Pazzi per la TV, nuovo show di Antonella Clerici, e Volami nel Cuore neonato programma del sabao sera affidato a Pupo e all’enfant prodige Ernesto Schinella.

Nella seconda parte della stagione autunnale tornerà Pippo Baudo (avevamo anticipato mesi fa qualcosa in questo post), troverà spazio un’inedita, quanto inopportuna, coppia televisiva formata da Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo che proporranno uno show che già dal titolo richiama i più “bei” film di Nino D’angelo : Gigi e Anna.

Divertente l’attacco diretto al Forum di Canale5 che, dopo il ritorno su Canale5, ha dato filo da torcere (con tutte le ragioni di questo mondo) alla concorrenza. Alle 10 in punto partirà infatti Verdetto Finale, programma che sottoporrà un caso già deciso ad una nuova “sentenza” di una giuria popolare. Inutile dire che la conduzione e’ stata affidata ad Elisa Isoardi, entrata nelle grazie dell’azienda di Viale Mazzini insieme alla collega Caterina Balivo e Veronica Maya.

Lodevole anche il debutto contemporaneo di quasi tutti i programmi che inaugurano collettivamente la nuova stagione televisiva. Un’abitudine persa negli ultimi anni che vedeva una partenza frammentata della stagione televisiva che, in molti casi, vedeva la luce non prima di ottobre. 

Ma il vero “giallo” è uno e sta tutto in un interrogativo semplice semplice : ”ma perchè mai i palinsesti devono essere presentati in rinomate località di villeggiatura quando ci sono tanti di quegli studi che per vedere un essere parlante sono costretti ad aspettare la fine di agosto?

Per conoscere IL PALINSESTO AUTUNNALE DI RAIUNO NEL DETTAGLIO :





16
giugno

STAFF COSTITUENDO

Collabora con DM @ Davide Maggio .it

Con la calura estiva, le elucubrazioni mentali di DM subiscono impennate vertiginose. Dopo una di queste meditazioni notturne, ho pensato che dopo 2 anni e 4 mesi di attività fosse giunto il momento di aprire le porte di davidemaggio.it e coinvolgere i lettori più telepatici in un nuovo progetto mediatico.

Il traguardo da raggiungere è decisamente ambizioso e verrà reso noto, nella sua interezza, a tutti coloro che, dopo aver inviato la propria candidatura, saranno contattati per prendere parte a questa prima fase che mi accingo a spiegarvi.

Ho pensato, infatti, di suddividere il progetto in 3 step. 

Il primo gradino si porrà l’obiettivo di ampliare il “raggio d’azione” di davidemaggio.it. La pretesa non è certo quella di parlare di tutto lo scibile televisivo italiano nè tanto meno di svelare tutti i dietro le quinte o le indiscrezioni sul piccolo schermo nostrano ma una maggiore copertura e una diversificazione dei contenuti è opportuna.

Ci si muoverà inizialmente in due direzioni : redazione e inviati.

..:: R E D A Z I O N E ::..

L’idea è quella di creare una vera e propria redazione che porti avanti la linea editoriale che ha sempre contraddistinto queste pagine. Niente copia e incolla di notizie trite e ritrite insomma, ma produzione home made di contenuti “mai visti e sentiti” che stimolino la discussione e critichino il tubo catodico italiano. Davidemaggio.it ha sempre privilegiato l’originalità dei contenuti e l’esclusività delle notizie.

E’ opportuno precisare che non basta, pur essendo indispensabile, una passione smodata per la televisione ma è necessaria quella professionalità idonea per affrontare il progetto nel migliore dei modi.

Mi farebbe piacere che nella redazione ci fossero anche esperti o appassionati di specifici generi televisivi o di singoli programmi, conoscitori di format stranieri e persone che non riescano a fare a meno di presenziare agli eventi mondani (televisivi) di Roma e Milano.

Tutti coloro che sono interessati possono inviare un pezzo su un argomento a scelta di max 1800 battute/30 righe (e comunque non più lungo di una pagina word), unitamente al proprio curriculum vitae a candidature@davidemaggio.it.

..:: I N V I A T I ::.

Discorso parzialmente diverso, invece, quello degli inviati. In questo caso gli unici requisiti sono l’avere una faccia di corno, possedere una videocamera ed essere disposti a… essere ambasciatori dell’impertinenza di DM.

In questo caso inviate un video di presentazione della durata massima di 2 minuti e inviatelo, unitamente al vostro curriculum, a candidature@davidemaggio.it

..:: L A   T E R Z A   S C E L T A ::..

Non vi rispecchiate in nessuno dei due profili appena descritti ma avete un’idea originale alla quale non è possibile dire di no oppure vorreste ideare una nuova rubrica su DM?

Bene! Inviate una descrizione della vostra idea, unitamente al vostro CV, sempre a candidature@davidemaggio.it

I profili scelti saranno contattati telefonicamente e verranno fornite maggiori informazioni sul progetto.

Se avete domande, curiosità o volete togliervi un dubbio, ci sono come sempre i commenti.


12
giugno

MARANO, GORI e VENTURA : IL TRIO DELLO SVECCHIAMENTO!

Antonio Marano, Simona Ventura e Giorgio Gori @ Davide Maggio .it

Due martedi fa sono stato al Galà di XFactor.

E ogni volta che gironzolo negli studi di Via Mecenate si percepisce un’aria del tutto particolare.

I programmi prodotti dalla Magnolia di Giorgio Gori, condotti da Simona Ventura e trasmessi sulla rete diretta da Antonio Marano si presentano come grandi eventi prima ancora che come programmi televisivi.

Anche nei dietro le quinte di un programma come X Factor, di sicuro non destinatario di un ”riscontro televisivo” degno di nota, la sensazione era quella di assistere ad uno show in grande stile e davvero effervescente era il clima che permeava tutto lo studio 76.

Non solo per lo staff giovane che anima il programma ma anche e soprattutto per l’ingente mole di addetti ai lavori e giornalisti che durante le dirette dei programmi del trio pocanzi menzionato dà vita ad un frenetico via vai tipico dei grandi eventi.

Bello e stimolante anche se, purtroppo, non visibile agli occhi del telespettatore.

Una situazione singolare che rispecchia lo spirito di un gruppo di lavoro che ho imparato ad apprezzare per un affiatamento, visibile, e soprattutto per una “politica televisiva” che si pone un ambizioso obiettivo : la caratterizzazione di una rete, anche a costo di andare in controtendenza e facendo scelte, in alcuni casi, difficilmente condivisibili.

RaiDue è, infatti, una rete decisamente anomala, quasi assimilabile ad un contenitore nel quale è facile pescare prodotti da ammiraglia (es. L’Isola dei Famosi) insieme ad altri che dovrebbero personalizzare il canale ma che, invece, passano quasi in sordina, degradati al rango di riempitivi (es. tanti telefilm di qualità).

Una rete senza carattere con punte di eccellenza. Un problema del quale sembra essere ben consapevole il direttore Marano e che, proprio per questo, insieme a Gori e Ventura sembra aver intrapreso la… strada della caratterizzazione. Una strada che vuole configurare RaiDue come la rete giovane del gruppo di Viale Mazzini.

Una scelta, quasi ad un’ostinazione, che mieterà alcune vittime nella prossima stagione (una su tute, l’Italia Sul 2) per portare avanti, a spada tratta, programmi freschi anche se non ancora entrati nella “leggenda mediatica”. Ne sono un esempio la seconda edizione di X Factor che qualcuno vorrebbe in onda già a dicembre 2008 e Scalo 76 che, nonostante gli ascolti deludenti nella stagione appena terminata, diventerà l’appuntamento quotidiano del pomeriggio di RaiDue.

Se il detto ”Chi l’ha dura, la vince” ha qualche fondamento, il Trio dello Svecchiamento di Corso Sempione ha le carte in regola per farcela.





12
giugno

DOVEVA ESSERE UN… SUPERSHOW!

SuperShow @ Davide Maggio .it

Riporto in home page questo post del 19 novembre 2007 quando DM fornì in anteprima le caratteristiche di SuperShow, programma destinato all’access prime time della domenica dell’ammiraglia del Biscione.

Soppressa la messa in onda nella scorsa stagione autunnale, causa nuova edizione di Passaparola, SuperShow approderà sugli schermi di Canale5 da domenica 22 giugno alle 20.40.

SuperShow è stato nuovamente rinviato e partirà il 6 luglio 2008. A questo punto, salvo proroghe!

Piovono decine di email nella mia casella di posta elettronica di alcuni attentissimi lettori che mi chiedono delucidazioni su un apparente conflitto di… programmazione!

Coloro che hanno, infatti, dato un’occhiata ai palinsesti di Mediaset pubblicati da Publitalia e relativi alle strenne 2007, avranno notato la presenza “in cartellone” di un nuovo misterioso programma che avrebbe dovuto sostituire Paperissima Sprint nell’access prime time della domenica di Canale5 a partire dal 2 dicembre prossimo.

Il clima d’attesa è stato, però, turbato dalla notizia, pubblicata su questo blog, relativa al ritorno di Passaparola che occuperà proprio la fascia oraria che doveva essere di SuperShow.

Ma cos’è, innanzitutto, questo programma?

SuperShow è stato concepito sulla falsariga del SuperVarietà made in Rai e si propone di raccogliere, la domenica in access, alcuni dei migliori momenti della televisione commerciale di Cologno Monzese. Una sorta di nuova versione di Operazione Five.

Il progetto, partito con i migliori propositi, pare sia stato via via modificato al fine di trovare il nulla osta della rete per la messa in onda e proprio mentre sembrava che tutto fosse pronto… si è aggiunto un ostacolo considerevole come la nuova edizione di Passaparola.

Appuntamento rimandato?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


11
giugno

LA CUCCARINI TORNA ALLA CONDUZIONE… PER FICTION!

Lorella Cuccarini @ Davide Maggio .it

Lorella Cuccarini torna alla fiction nel ruolo di conduttrice.

Ennesima incursione della soubrette in una serie tv o un piccolo cameo nel ruolo di sé stessa? Niente di tutto questo.

“La più amata dagli italiani” sarà la padrona di casa del Gran premio della Fiction italiana, organizzato da Tv Sorrisi e Canzoni, all’interno della seconda edizione del RomaFictionFest, iniziativa promossa dalla Regione Lazio in collaborazione con l’Associazione Produttori Televisivi, dalla Camera di Commercio di Roma e dall’Ente Sviluppo Lazio. La manifestazione, che andrà in scena nella Capitale dal 7 al 12 Luglio, vedrà la partecipazione di numerose autorità e super ospiti, tra proiezioni ed anteprime di serial tv, sit com ed altro ancora. Un’altra opportunità per la Cuccarini che, negli ultimi anni è stata ingiustamente relegata al ruolo di ‘grande assente’ dai palinsesti, fatta eccezione per la recente infelice esperienza de La sai l’ultima.

Un ritorno alla presentazione e, allo stesso tempo, la giusta occasione per fare chiarezza sui due progetti ai quali starebbe da tempo lavorando: una fiction per Endemol ed un disco in uscita. Mentre non pochi si domandano dei prossimi sviluppi professionali della talentuosa Cuccarini, altrettante sono le voci ed indiscrezioni che la vorrebbero al fianco di Baudo nella prossima “Serata d’onore”, attualmente allo studio dell’equipe autorale del ‘Pippo Nazionale’. D’altronde, la collaudata coppia da ormai diverse stagioni dichiara apertamente il desiderio di voler tornare a lavorare insieme e gli ultimi fortunati duetti nel corso dell’ultima edizione di “Domenica in – Ieri, oggi e domani” rappresentano il più fortunato degli esempi. Frattanto, durante la partecipazione di Lorella, sabato 14 Giugno, al gran finale della manifestazione “Sabor Bio” vedrà ricongiungersi la storica coppia Cuccarini-Columbro (organizzatore della manifestazione gastronomica). Un tandem che non andrà ad esaurirsi in una sola sera visto che, in quell’occasione, l’ex conduttore di “Tra moglie e marito” intervisterà per ‘Tv, sorrisi e canzoni’ l’amatissima partner. Che sia l’inizio che possa gettare le basi per una rentrée in grande stile? Per il momento entrambi giurano che ci stanno seriamente pensando. Ma a teatro.


9
giugno

L’EFFETTO FLOP PREMIA IL SABATO DELLA ISOARDI

Elisa Isoardi @ Davide Maggio .itMisteri della Rai. Alle volte basta un flop, anche a professionisti navigati, per meritare l’esilio forzato dal piccolo schermo. Altre volte, per ragioni in apparenza inspiegabili, ciò non solo non avviene ma, addirittura, il protagonista del tonfo viene clamorosamente premiato.

E’ sicuramente il caso della bella Elisa Isoardi. La venticinquenne conduttrice originaria della provincia di Cuneo, dopo un’esperienza senza infamia e senza lode accanto a Guido Barlozzetti ad Italia che vai su Rai1, lo scorso anno ce la siamo ritrovati sulla stessa rete, contro ogni pronostico, alla guida dell’ambitissima trasmissione pomeridiana che avrebbe dovuto dare filo da torcere alla corazzata di Amici di Maria De Filippi. Effetto sabato, una sfida persa in partenza ma con risultati davvero imbarazzanti per la rete ammiraglia di viale Mazzini che, probabilmente, con qualsiasi altra replica di film o telefilm avrebbe conseguito uno share maggiore del 12% medio. Appena conclusa la dimenticabile esperienza, non sono stati pochi gli addetti ai lavori rimasti letteralmente basiti dinanzi alla decisione dei vertici RAI che l’hanno frettolosamente chiamata ad affiancare il giornalista Attilio Romita alla guida di Sabato & domenica estate. Un posto, inutile sottolinearlo, a cui ci avevano fatto un pensierino in tante (vero Ravegnini, Ruta, Stilo?). Fino ad arrivare alla partenza di un nuovo programma di attualità, questa volta dedicato agli animali: Pongo & Peggy….gli animali del cuore che, tanto per cambiare, andrà in onda il sabato su Rai1. E chi lo condurrà? ma la Isoardi, naturalmente.

Un’ascesa inarrestabile simil-Balivo che, di questo passo, dovrebbe rapidamente proiettare la bella Elisa nell’olimpo dei volti Rai ‘che contano’. Ma di meriti e successi, finora, se ne contano pochi o nessuno. Che il nuovo programma possa finalmente giustificare i motivi di tanta stima e fiducia da parte dei vertici? Non ci resta che sintonizzare la tv su Rai1, alle ore 11.50, dal prossimo 14 Giugno. E controllare, l’indomani, l’insindacabile responso dell’Auditel.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 entrata nel vivo, anche quest’anno DavideMaggio.it monitora gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi sale e

Autunno 2021: quando partono i programmi tv – Calendario aggiornato

Pronti, partenze, via! DavideMaggio.it ha stilato il calendario dei programmi che inaugurano la stagione tv 2021/2022. I palinsesti autunnali sono definiti ed è il momento di andare in

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi