24
settembre

ASCOLTI TV DI MERCOLEDI 23 SETTEMBRE: X FACTOR SENZA CONCORRENZA NON DECOLLA (11%). RAIUNO AL 18%, CANALE5 SOLO AL 14%. NEL POMERIGGIO LA BISLACCA SUPERA LA VITA IN DIRETTA

Principe Azzurro CercasiPRIME TIME - In una serata caratterizzata dal turno infrasettimanale di campionato e senza una concorrenza agguerrita per quanto riguarda le reti generaliste, a spuntarla è il film in replica Principe azzurro cercasi su Raiuno, visto da 4.479.000 spettatori e il 18.17% di share. Distanziato il film, anch’esso in replica, di Canale5 E alla fine arriva Polly, fermo a 3.443.000 (13.78%). X Factor non riesce a decollare nonostante lo special anni 80 e le bizze di Madame Claudia Mori: la terza puntata è stata seguita da 2.233.000 spettatori con uno share pari all’11.38%. Buon risultato per Csi Miami 3.158.000 (11.85%) e per The mentalist, in crescita rispetto ai precedenti episodi con 2.210.000 (11.43%). La nuova squadra su Raitre è stata seguita da 2.011.000 (7.52%) nel primo episodio e 2.111.000 (8.68%) nel secondo. Solo 1.631.000 e il 6.50% per  Julie Lescaut su Rete4. Sos Tata su La7 al 3.54%

ACCESS PRIME TIMEStriscia la notizia ha raccolto 6.937.000 spettatori (26.18%), mentre Affari tuoi 5.142.000 e il 19.51%. 5.20% per Il colore dei soldi.

PRESERALEL’eredità di Carlo Conti è stata seguita da 3.643.000 spettatori (25.43%), saliti a 5.467.000 (27.08%) per il gioco finale. Buon risultato anche per Il Milionario con 3.884.000 spettatori e il 23.41% di share. X Factor risale al 5.86%.

DAY TIME - Dopo il buon esordio, I Fatti vostri si confermano con un 10.41% di share. Il fatto del giorno scivola al 4.38% e Scalo76 Talent non va oltre il 3.15%. Ironia della sorte, va meglio il telefilm 90210 con uno share pari al 6.04%. Da segnalare gli ottimi risultati per la seconda parte di Unomattina (33.32%) e di Verdetto finale (31.60%). Forum va oltre il 27% e  Festa italiana oltre il 18%. Pomeriggio cinque (23.35% – 21.88%) supera La vita in diretta (21.68% – 20.00%).

TELEGIORNALI – Il Tg1 raccoglie 6.633.000 spettatori e il 28.60% di share; il Tg5 6.229.000 spettatori e il 26.71% di share.

SECONDA SERATAPorta a Porta è stato seguito dall’11.53% di share. Per il turno di campionato sono andati in onda 90°minuto su Raitre (10.12%) e Controcampo su Rete4 (11.47%). La seconda puntata del Chiambretti night totalizza l’11.43%.

ASCOLTI SKY - 8.833.912 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky. Nell’intera giornata i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio del 9,5% (12,3% se si considera il target commerciale 15-54 anni). In prime time l’audience media dei canali Sky è stata di 2.891.787 spettatori medi, con l’11,1% di share.




24
settembre

DM LIVE24: 24 SETTEMBRE 2009

DM Live24: 24 Settembre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Nervosismo

ANnuccia ha scritto alle 11:26

Fonte Chi by Dagospia:
“Dietro le quinte di L’Italia allo specchio pare ci sia un clima assai frizzante: Lorena Bianchetti, che ha sostituito Francesca Senette ora in attesa di una prima serata, pare abbia un bel caratterino. Avrebbe già discusso sugli argomenti delle prime puntate, non tutti di suo gradimento. Alcuni autori sono già piuttosto su di giri.”

  • Ditelo alla Isoardi

Nedda ha scritto alle 13:33

Qualcuno dica alla Isoardi di non farsi i capelli lisci che le stanno male e di non mettersi le pianelle che le fanno sembrare i piedi due pinne…

  • Brignano morto (e sepolto?)

Andrea Landi (aka Sanjai) ha scritto alle 14:14

La seconda puntata “Brignano con la O” (”soltanto con O”…quando ho odiato quei promo con questo ritornello idiota), è rinviata a data da destinarsi?

  • AnnoZero con Travaglio

iLollo ha scritto alle 19:39

(AGI) – Roma, 23 set. – Marco Travaglio ci sara’ domani sera nella puntata d’avvio del nuovo ciclo di ‘Annozero’ su Raidue ma, a differenza delle passate edizioni, stavolta non sara’ lui ad aprire il programma. La ‘copertina’ in studio non sara’ quindi affidata al giornalista ma sara’ subito dedicata al tema della puntata, con un’anticipazione degli argomenti trattati attraverso sonoro e immagini riferite al tema. E’ quanto apprende l’Agi in ambienti vicini al programma. A quanto si sa, all’origine di questa variazione c’e’ il fatto che per ‘Annozero’ (come pure per ‘Che tempo che fa’ su Raitre) e’ stato stabilito un terzo break pubblicitario e quindi i tempi di trasmissione diventano differenti, al punto da rendere di fatto impossibile l’apertura affidata a Travaglio. Il giornalista commentatore entrera’ in scena – con un proprio intervento – solo nel corso del programma, ma e’ ancora da definire in quale segmento.


23
settembre

XFACTOR 3: LA TERZA PUNTATA IN LIVE BLOGGING SU DM

XFactor 3, terza puntata

Siamo pronti! A partire dalle 21.00 la terza puntata di XFactor sarà LIVE in questo post.

Anticipazioni sulla puntata >> QUI <<

21.03: ANTE-FACTOR, SI PARTE. ENTRA FRANCESCO FACCHINETTI

Andrea Landi (aka Sanjai) alle 21.04: puntata 80’s da subito. Francesco entra sulle note di thriller!

21.05: E’ IL MOMENTO DI NEFFA, CANTA “LONTANO DAL TUO SOLE”

Biagio Chianese alle 21.06: Che bravo Neffa, che bello questo pezzo!

doazte alle 21.11: Si inizia davvero alla grande…con il live di NEFFA!!! Spero che ora dia una bella capocciata da DJ fancesco per la presentazione del cavolo!!!Vabbè continuiamo và….

21.12: FINE ANTE-FACTOR.INIZIA LA TERZA PUNTATA!

lil’j alle 21.14: Il parrucchiere andrebbe denunciato per aver trasformato Ornella in un cesso! Ma come ha fatto!!

chris83tp alle 21.14: si vede che marco silver e morgan escono fuori dallo stesso camerino, guardate i capelli eheheheh

21.13: PRESENTAZIONE GIUDICI E CANTANTI





23
settembre

LA REPUBBLICA E L’AIART CENSURANO RAI4. FRECCERO: BASTA CON LA TV DEI SANTI E DEL PASSATO. PARLIAMO A UN PUBBLICO GIOVANE!

Carlo Freccero (censura)

“Quando i blog di fan di anime giapponesi hanno scoperto che la Rai avrebbe trasmesso due serie televisive in versione fedele all’originale, i commenti rivelavano incredulità. Soprattutto perchè la Rai è considerata una rete ‘vecchia’.

Fu Carlo Freccero, direttore del quarto canale Rai, a pronunciare queste ‘storiche’ parole al festival di Locarno qualche settimana fa.

Rai 4 ha la missione di parlare non tanto a un pubblico ‘giovane’ quanto a un pubblico ‘aggiornato’, composto da adulti di ogni età che in qualche modo conoscano e apprezzino questa tipologia di prodotti … Certo, si tratta un pubblico aggiornato, che viaggia su internet, gira filmati con i cellulari, e interagisce con YouTube. Un pubblico, insomma, che riconosce il consumo dei media come primario”.

Parole che, evidentemente, fecero a tal punto scuotere i buonisti censori del piccolo schermo, da zittire la gioia delle ultime generazioni. E, soprattutto, parole così pesanti da rendere la reazione di quotidiani e associazioni perbeniste altrettanto intensa e spietata.

Certo, in Italia ogni tentativo di miglioria viene stroncato sul nascere, soprattutto quando si tratta di avvicinare la tv pubblica a quanto di più reale ed esistente possa esserci nel mondo degli adolescenti. Un tentativo, quello di Freccero, tanto lodevole e tanto difficile, se si pensa che tutti sono pronti a gridare allo scandalo, ancor prima di vedere un programma-novità in onda. La prima testata a denunciare il ‘direttore eretico’ è Libero, titolando in maniera inquietante «Rai 4 ti conquista col porno», in cui si passano in disamina i brillanti risultati della nuova rete Rai. “Ma come vengono fatti i risultati più inaspettati? Con i film che ormai più nessuna rete trasmette. Quelli vietati, non solo ai 14enni, ma anche ai minori di 18 anni”. E la conclusione sembra non preannunciare nulla di buono, “avvertendo” i lettori dell’arrivo di due inedite serie giapponesi (Code Geass e Gurren Lagann, in partenza questo giovedì in seconda serata), sfornite della cara e vecchia censura.

Ma il colpo più duro arriva da La Repubblica, dove sabato scorso viene pubblicato un articolo dal titolo “La televisione senza Qualità”, in cui Giovanni Valentini attacca aspramente la popolare serie americana Angel, spin-off di ‘Buffy, l’ammazzavampiri’:


23
settembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 23 SETTEMBRE 2009

Guida Tv del 23 settembre 2009

PRIME TIME

Raiuno, ore 21.10: Principe Azzurro Cercasi

Principe Azzurro cercasi è un film di Garry Marshall del 2004, con Anne Hathaway, Julie Andrews, Hector Elizondo, John Rhys-Davies, Heather Matarazzo, Chris Pine, Callum Blue, Kathleen Marshall, Tom Poston, Joel McCrary. Prodotto in USA. Durata: 115 minuti. Distribuito in Italia da Buena Vista a partire dal 21.01.2005. Trama: la principessa Mia sta proseguendo il suo “addestramento reale”, quando scopre che non solo le toccherà diventare regina prima del previsto, ma anche andare in moglie ad uno spasimante inglese.

Raidue, ore 21.05: XFactor 3, terza puntata

In diretta dallo studio M2000 di Via Mecenate la terza punta del talent show condotto da Francesco Facchinetti. Per le anticipazioni sulla puntata clicca qui.

Raitre, ore 21:10: La Nuova Squadra, Voglio solo vendetta e Dentro o fuori – 1^ TV

Voglio solo vendetta: Dopo la morte del collega Alberto Lenzi, il commissariato Spaccanapoli è impegnato nella ricerca dell’assassino mentre Sciacca e Battiston lavorano continuamente alla ricerca del nascondiglio del terribile boss soprannominato il Cafone. Dentro o fuori: Lucia Profeta riesce ad evadere dal carcere e accetta la proposta di Vitale alla collaborazione nella cattura del Cafone. Intanto Sciacca, Battiston e Ciccone indagano sulla morte di un uomo nella stazione di servizio che gestiva.

Canale 5, ore 21.10: …e alla fine arriva Polly

… e alla fine arriva Polly è un film di John Hamburg del 2004, con Ben Stiller, Jennifer Aniston, Philip Seymour Hoffman, Debra Messing, Alec Baldwin, Hank Azaria, Bryan Brown, Jsu Garcia, Michele Lee, Bob Dishy. Prodotto in USA. Durata: 90 minuti. Distribuito in Italia a partire dal 12.03.2004. Trama: Reuben Feffer è un uomo mite, che non ama i rischi e gli estremi. Rimane calmo anche quando i suoi sogni di tranquillità sono scossi dal tradimento della moglie in piena luna di miele. Ma tutto cambierà dal momento in cui si ripresenta nella sua vita la vecchia amica d’infanzia Polly.

Italia1, ore 21.10: CSI: Miami, 7×02 (La torcia umana – titolo originale: Won’t Get Fueled Again) - 1^ TV

A causa di un elevato rincaro dei prezzi del petrolio, i cittadini di Miami arrivano a misure estreme pur di procurarsi la benzina, mettendo la squadra a confronto con una delle più spietate organizzazioni criminali della città.

Italia1, ore 22.10: The Mentalist, 1×07 (Visione in rosso – titolo originale: Seeing Red) e 1×08 (La sottile linea rossa – titolo originale: The Thin Red Line) – 1^ TV

Visione in rosso: Patrick Jane mette in scena una seduta spiritica per smascherare un finto medium. La sottile linea rossa: La polizia sospetta che uno spacciatore sotto processo sia dietro l’omocidio di un testimone e della sua ragazza, ma Patrick Jane trova un diverso movente per il caso ed un diverso sospettato.





23
settembre

L’INSULTO NEI REALITY? CONSIDERATO IL CONTESTO E’ DEL TUTTO LEGALE, LO HA DECISO LA CASSAZIONE.

IL REALITY E GLI INSULTI SURVIVORS MANCINI

Concorrenti dei reality italiani insultatevi pure quanto vi pare! Se i regolamenti interni ai format di casa nostra potrebbero punirvi con una temutissima eliminazione, avrete comunque compiuto un atto del tutto legittimo e legale.

Lo ha stabilito la Cassazione, che ha definito i reality come un contesto con l’insita “caratteristica di sollecitare il contrasto verbale tra i partecipanti“, che a tal proposito ne sono “perfettamente consapevoli“. La sentenza in questione è arrivata in merito alla domanda di Franco Mancini, concorrente del reality Survivors, flop colossale andato in onda su Italia1 nel 2001 con la conduzione di Benedetta Corbi. Saranno stati i concorrenti nip, sarà stata colpa della mancata diretta, ma il programma in questione non è mai decollato negli ascolti, destinando il format a sparire sulle reti Mediaset, salvo poi ricomparire in chiave vip su Raidue, che con L’Isola dei Famosi non ha certo avuto problemi di auditel.

Il concorrente in questione si era rivolto al tribunale per ottenere un risarcimento in seguito ad un insulto arrivato da un suo collega naufrago, Samuele Saragoni, reo di aver apostrofato Mancini con il termine di “pedofilo” per aver rivolto delle attenzioni ad un’altra concorrente più giovane. Mancini aveva sostenuto che il taglio della scena era possibile, essendo lo show completamente registrato prima della messa in onda, e aveva dunque chiamato in causa anche Stefano Magnaghi, responsabile del controllo su Survivor per conto di RTI. Ma a Mancini avevano dato “picche” già il Tribunale di Rieti e la Corte d’Appello di Roma.


23
settembre

VERSO IL GRANDE FRATELLO 10, MARY SEGNERI A DM: LA MIA DIVERSITA’ MI HA AIUTATA, SE MI SONO DIVERTITA LO DEVO ALLA CICCIA!

MARY SEGNERI GF5 GRANDE FRATELLO 10 SPECIALE

Maria Elena Segneri, detta Mary, è stata una concorrente della quinta edizione del Grande Fratello, iniziata il 23 Settembre del 2004 e ricordata come quella più breve, appena 71 giorni. “Mary l’affamata”, come fu definita dalla Gialappa’s, aveva 22 anni ed una fisicità molto differente dalle ragazze che prima di lei aveva varcato la porta rossa più famosa del piccolo schermo. Con lei abbiamo parlato dei motivi dello scarso successo di quell’edizione, di una fisicità che ha preso il sopravvento ed è diventata motivo di originalità, e di una “quasi orgia” che ha constrise il GF a fare quello che nel reality è accaduto soltanto in rarissime occasioni: spegnere le telecamere…

  • Apriamo come di consueto con un ricordo o un bilancio dell’esperienza al GF.

La vedo lontanissima come cosa, sai quelle situazioni in cui vivi un periodo della tua vita meraviglioso e poi in un istante rivedi tutto come una favoletta? Ecco, io la vedo come una bella favola che ho vissuto in compagnia di persone veramente meravigliose, altre un pò meno. Alcuni li sento ancora, altri completamente abbandonati. Sono entrata da fan del Grande Fratello, con la speranza di diventare un giorno autrice di format di intrattenimento e di sbirciare un pò per capire come funzionavano le cose e me la sono molto goduta. Sono cambiata dalla Mary del GF, molto cresciuta ma sempre orgogliosa di essere una del GF5, anche perchè eravamo ancora un pò quelli del vecchio stampo. Adesso le cose sono così cambiate…

  • Prova a spiegarmi il cambiamento fra vecchio e nuovo stampo.

Diciamo che nella mia esperienza del GF sorprese e emozioni varie ce le dovevamo un pò sudare. Nelle ultime edizioni, forse per la voglia di fare spettacolo sicuramente c’è stata l’esigenza da parte degli autori di aggiungere delle emozioni, quindi ogni puntata ci sono sorprese, ingressi, telefonate, personaggi, nominations particolari, che vanno a dare anche un supporto psicologico ai concorrenti. Io sono riuscita a vedere mia madre e mio padre soltanto attraverso un video, senza poterli toccare.

  • Quando hai visto scemare la popolarità come hai vissuto il ritorno alla normalità?

A differenza di altri che so per certo che si dedicano ad attività normali, che potevano fare a prescindere dal GF, per me è un pò diverso. Ero una studentessa, mi sono laureata in Scienze della Comunicazione e già dopo il GF ho fatto tante esperienze per cui devo soltanto ringraziare il reality. Oggi conduco un programma radiofonico tutti i giorni, sono autrice e responsabile dei programmi d’intrattenimento di una tv locale e resto grata al GF. Certo il mio programma non va su Mediaset, non va in Rai, ma ho comunque scritto un reality, lo conduco e sta avendo anche un grande successo. Sono molto felice. Diciamo che a differenza di un concorrente che vive la casa pensando “vinco o non vinco” io mi studiavo la situazione, quello che gli autori volevano, quello che funzionava. Sono uscita dal panorama nazionale, ma mi sto facendo la giusta gavetta.


23
settembre

BRAVA RITA! LA DALLA CHIESA OFFRE FORUM ALLA DEL SANTO PER TORNARE ALLE LITI DI CONDOMINIO

Rita Dalla Chiesa, Lory Del Santo (Forum)

La sensazione è che Rita Dalla Chiesa non sia contenta della virata, vergognosa a parer nostro, del Tribunale catodico che ha fatto, nel suo piccolo, la storia della televisione italiana.

Cause costruite a tavolino dagli autori, figuranti al posto dei tradizionali contendenti, pubblico (s)parlante. Caratteristiche, queste, che hanno svuotato Forum di quelle peculiarità che, come abbiamo spesso ribadito, connotavano il progamma che fu di Catherine Spaak come trasmissione di pubblica utilità. Una sorta di servizio pubblico col valore aggiunto di essere realizzato dalla tv commerciale per eccellenza.

Il ritorno sulla rete ammiraglia, però, seppur foriero di ascolti straordinariamente positivi, ha visto, probabilmente in nome del Dio Auditel, un barbaro involgarimento di uno show che rappresentava un’isola felice nel panorama catodico italiano. Uno show che poteva contare anche su una conduttrice che, al pari del programma, riusciva nell’ormai impossibile intento di entrare nelle case degli italiani in punta di piedi e con un garbo introvabile altrove.

Tutto questo, fino ad oggi, quando la conduttrice ha lanciato un appello.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 alle battute finali, DavideMaggio.it continua a monitorare gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi sale e

Streaming: punti di Forza e Debolezza, Opportunità, Minacce per Netflix, Disney+ e co.

E’ la nuova tv che avanza. Dai passi spediti però si è passati a qualche inciampo. Cosa succede nel modo delle piattaforme streaming? Molto spesso quando si parla

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi