16
aprile

GIANLUCA COME FEDERICA? PERDONATO O ELIMINATO?

Gianluca Zito Grande Fratello @ Davide Maggio .it

Non sono volati bicchieri di Rosatelliana memoria, ma la rissa c’è stata. Eccome se c’è stata. Stiamo parlando della lite avvenuta appena due giorni fa all’interno della casa del Grande Fratello, dove Gianluca e Ferdi hanno smaltito il nervosismo accumulato nella scorsa puntata serale, certamente non nel migliore dei modi.

Ancora una volta, al centro del “dibattito” la storia fra il montenegrino e la bella Francesca, accusata dal playboy senza donne di aver usato la propria relazione, e relativi baci, soltanto in vista di una temuta semifinale che (i ragazzi lo avevano previsto) avrebbe sfoltito il gruppo a colpi di televoto. Ma Gianluca, “stuzzicato” per essersi autonominato per arrivare in finale, è andato ben al di là delle parole, colpendo con un sonoro spintone Ferdi, che è finito inesorabilmente a terra. Come misurare la gravità del gesto?

Lo ha chiesto ai propri telespettatori il tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la Notizia, proponendo un sondaggio in cui si chiede al pubblico di eliminare o perdonare l’italo-americano più bistrattato (e furbo) di questa edizione del GF. Tenendo conto del provvedimento preso nei confronti di Federica, rea di aver lanciato un bicchiere proprio contro Gianluca, è nell’aria una squalifica anche in vista della finalissima?




16
aprile

LEVERAGE, PRONTI ALLA VENDETTA: LE AVVENTURE DI UN GRUPPO DI CRIMINALI BUONI DAL 17 APRILE SU JOY

Leverage

Provate a mettere insieme un padre amareggiato, una fascinosa attrice di teatro, un’agile giovane, un pirata informatico e un esperto nei combattimenti corpo a corpo e avrete dei… Ladri. Ladri le cui vicende sono al centro di Leverage, nuova serie made in Usa in onda, in anteprima esclusiva, dal 17 aprile in prima serata su Joy. A muovere i nostri furfanti, però, non c’è nè il denaro nè il potere ma un desiderio di rivalsa contro le persone corrotte e avide; al grido di pronti alla vendetta essi agiscono come novelli Robin Hood rubando ai ricchi per dare ai poveri. Sollevare il peso del dolore delle vittime (da qui il titolo Leverage), mettendosi contro chi (le multinazionali) le ha danneggiate è, in altre parole, il loro obiettivo.

Un fervido mix di commedia brillante e action allo stato puro ha permesso alla serie di cui parliamo di conquistare il pubblico americano: ben 5 milioni di telespettatori la media registrata dalla serie in onda sulla tv via cavo TNT. Non stupisce, dunque, che già sia in cantiere una seconda stagione che, con buone probabilità, vedrà un cambio di location da Los Angeles, città in cui è stato girato il telefilm (eccetto il pilot ambientato a Chicago), a una non ancora precisata città statunitense. La serie creata da Dean Devlin, già produttore del film Indipendent Day, si rifà a illustri modelli quali Ocean’s Eleven e la serie A-Team.

Nei panni del protagonista Timothy Hutton, figlio di Jim, celebre Ellery Queen dell’omonima serie tv degli anni 70 e vincitore di un Oscar come miglior attore non protagonista. Lo straordinario attore dà il volto a Nate Ford investigatore per una grande compagnia di assicurazioni che vede la sua vita cambiare repentinamente alla morte di suo figlio di soli 8 anni gravemente malato. Scosso e disgustato dal comportamento della sua società che gli aveva negato il pagamento delle cure mediche che avrebbero, probabilmente, salvato suo figlio, entra in contatto con un team di ladri esperti in frodi telematiche e molto abili nell’eludere i più sofisticati sistemi di sicurezza. Insieme fondano la Leverage Consulting, “società” guidata dallo stesso Nate. Quest’ultimo può così dedicarsi esclusivamente alla sua vendetta nei confronti degli avidi e dei potenti che abusano del loro potere.


16
aprile

Protetto: ASCOLTI TV DI MERCOLEDI 15 APRILE 2009: TIRA MAL’ARIA ALLA FATTORIA. BISLACCA DI COLOGNO DA RECORD

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





16
aprile

LA FATTORIA 4: FRA LE DUE LITIGANTI… NON GODE NESSUNO: GUERRA E DEL SANTO A CASA. GUILLAUME BALDINI E CORETTI IN FINALE.

La Fattoria 4 Semifinale @ Davide Maggio .it

Si apre con un vero e proprio processo la semifinale de La Fattoria. Protagonisti della disputa simil-giudiziaria un attapirato Ciro Petrone e un’avvelenata Barbara Guerra, sul banco degli imputati con l’accusa di aver letteralmente perseguitato Lory Martire Del Santo.

Giudice non super partes la conduttrice Paola Perego, che rimbrotta Ciro obbligandolo a scusarsi, e consola la sempre più commossa Lory. Scherzi al sapore di ammoniaca, protesi di reggiseni che volano e lingue taglienti utilizzate per disquisire di make up: il dialogo non è dei più profondi e il trio si sgretola a colpi di televoto. Le duellanti sono fuori, in finale non c’è posto per le frecciatine di Barbara e le lacrime della Del Santo, entrambe costrette a raccogliere vestiti e rancore e tornare in Italia.

E’ arrivata invece l’assoluzione per Daniela Martani e Marina Ripa di Meana, protagoniste della cacciata della scorsa puntata, e presenti in studio anche stasera, ad arricchire il parterre di reduci dal Brasile. Ultime fra loro Linda Batista, che non perde tempo per sottolineare la scarsa igiene personale di Lory, come se il pubblico non ne avesse abbastanza,  e Marianne Puglia, che invece è letteralmente impazzita: prima nega di aver fatto sesso con Ciro (come se i sospiri sotto le lenzuola li avessero doppiati sugli rvm degli esperti di film erotici) e poi diventa la miglior amica del povero Caesar, che in studio ci ha messo le tende da qualche puntata. Gran finale per la Lucy’s Angel con lo spuntare del terzo elemento del triangolo, un famigerato fidanzato italiano di cui, è facile prevederlo, faremo presto la conoscenza. A pensarci bene, più che esser impazzita, sembra aver perfettamente individuato il modo per entrare nel rocambolesco mondo del gossip.


16
aprile

DM LIVE24: 16 APRILE 2009

DM Live24 - 16 aprile 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal diario di ieri…

  • Nuovo mattino per Italia1:

AleJonica ha scritto alle 14:51

Da lunedì cambiano di nuovo il mattino di Italia 1:

ore 09.00 Willy, il pricipe di Bel Air
ore 09.30 Xena
ore 10.20 Baywatch
ore 11.15 Supercar

DM Segnala: da non perdere la puntata di Supercar lunedi 19. Si tratta della prima parte del pilot della serie.





15
aprile

BREVEMENTE: ARGOMENTI ED OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 15 APRILE 2009

Rossella Brescia - Colorado

brevemente2.gif

Il capogruppo alla Camera della Lega Nord Roberto Cota e Giovanni Guzzetta, presidente del Comitato promotore dei referendum elettorali, saranno ospiti di Lilli Gruber e Federico Guiglia per un confronto sul referendum sulla legge elettorale. All’interno la rubrica “Il punto” a firma di Paolo Pagliaro.

L’emergenza terremoto e le storie della gente d’Abruzzo ancora in primo piano a Chi l’ha visto? Sul sito internet della trasmissione – che si mette a disposizione di chi non riesca e ancora ad avere notizie di parenti e amici – sono state raccolte le centinaia di offerte di ospitalità giunte da tutta Italia per le vittime del terremoto. E mentre le scosse di assestamento continuano a tenere alto l’allarme a L’Aquila e a Sulmona, continuano le segnalazioni di anziani ricoverati in diversi ospedali senza che sia stato possibile darne comunicazione ai loro parenti.

Il varietà comico di Italia 1 condotto da Rossella Brescia e Beppe Braida torna eccezionalmente di mercoledì con il suo quattordicesimo e penultimo appuntamento. Oltre agli immancabili “Fichi d’India”, con una formidabile rivisitazione del film Grease, I Turbolenti con i simpatici Turbotubbies, Gianluca Impastato con lo strambo Archeologo Mariello Prapapappo e lo “storico” enologo Chicco D’Oliva, i monologhi graffianti di Dario Cassini e quelli ironici di Pucci alias Andrea Baccan, Paolo Casiraghi nei panni della bergamasca Suor Nausicaa, Rita Pelusio nelle scintillanti vesti della fatina Winks Morchia, Gianpiero Perone tutto d’azzurro vestito per interpretare il suo Principe Cacca, Pino e gli Anticorpi e le gag di Pino La Lavatrice, I Ditelo Voi con le performances della “Polisportiva Campana” e le rivisitazioni de “I grandi classici”, Omar Fantini e il suo vispo Nonno Anselmo e molti altri ancora.


15
aprile

Protetto: ASCOLTI TV DI MARTEDI 14 APRILE 2009: SENZA CONCORRENZA, XFACTOR SEGNA IL PROPRIO RECORD (15.94%)

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


15
aprile

I TELERATTI 2009 STANNO ARRIVANDO…

Teleratti 2009

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2021/2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 entrata nel vivo, anche quest’anno DavideMaggio.it monitora gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco chi sale e

Autunno 2021: quando partono i programmi tv – Calendario aggiornato

Pronti, partenze, via! DavideMaggio.it ha stilato il calendario dei programmi che inaugurano la stagione tv 2021/2022. I palinsesti autunnali sono definiti ed è il momento di andare in

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi