2
settembre

UNAN1MOUS PARTITO MALE?

Unan1mous logo @ Davide Maggio .it

Con Unan1mous è partita la stagione televisiva autunnale.

Non potevo non guardare questo game psicologico e, pur essendo prematuro dare un giudizio definitivo, si può tuttavia fare un primo bilancio.

Inzio col dirVi che trovo il programma interessante ma inizio a chiedermi anche come mai si sia parlato di reality show pur trovandosi di fronte ad un gioco televisivo che di reale ha ben poco.

La facoltà di mentire riconosciuta a tutti i partecipanti configura, a mio parere, questo programma non come un reality ma piuttosto come un surREALITY show.

Non a caso gli ideatori definiscono il format come un “dynamic hybrid of unscripted drama and competition”, definizione che trovo semplicemente perfetta ma che, al tempo stesso, non sembra essere pienamente condivisibile per l’edizione italiana del game show.

Il tanto pubblicizzato elemento psicologico, è, obiettivamente, il punto di forza su cui insistere per poter portare a casa il bottino.

Elemento psicologico al quale, però, quanto meno in questa prima puntata, non è stato dato il giusto spazio.

Credo che l’errore stia nella conduzione un po’ troppo defilippiana che, in un programma del genere, stona leggermente.

La DeFilippi non ha saputo creare quella tensione e quella suspance che dovrebbero essere elementi necessari, costanti e caratterizzanti in una trasmissione del genere.

Non è per sbaglio che il conduttore appare ai partecipanti in un monitor che ricorda tanto la serie “Mission Impossible” in cui il “boss”, da chissà quale posto sperduto nell’universo, impartisce istruzioni ai suoi “picciotti” tramite lo schermo di un pc affinchè questi portino a termine la missione.

Date un’occhiata alla versione americana del programma e prestate attenzione al conduttore e ai meccanismi del gioco che riserveranno parecchie sorprese.

Gli ascolti della prima puntata confermano queste perplessità. Ieri sera 3.934.000 ascoltatori (share 22.75%) hanno di poco superato le infinite repliche de Il Maresciallo Rocca 5 (ascoltatori 3.730.000, share 18,85%) in onda su RaiUno.

L’appuntamento è per questo pomeriggio alle 14.10 su Canale5. Vedremo come si evolve il gioco…

  • CURIOSITA’

Avete notato che per due volte, nella prima puntata, è comparso un numero di telefono (063721513)?

Si tratta di un servizio opionioni che raccoglie le impressioni e i commenti dei telespettatori e non esclude la possibilità di essere invitati in studio. 

In tutta sincerità, credo che questo numero abbia tutt’altra funzione. Per il momento limitiamoci a prendere per buona la versione fornitami dalla redazione di Unan1mous nella consapevolezza che… sono già al “lavoro” per verificare l’informazione ricevuta!


  • AGGIORNAMENTO delle ore 20 : UNAN1MOUS E’ TERMINATO?

L’aggiornamento, arricchito di spunti interessanti, è diventato oggetto di un nuovo post. Clicca qui




1
settembre

IL “DOPPIAGGIO” DELLA CNN DURANTE LA CERIMONIA COMMEMORATIVA DELL’URAGANO KATRINA

Kyra Phillips CNN @ Davide Maggio .itE’ accaduto durante la cerimonia commemorativa dell’uragano Katrina, trasmessa dalla CNN.

In video c’era il Presidente Bush ma il Suo discorso non è stato facilmente comprensibile ai telespettatori poichè "doppiato" da una nota ancorwoman, Kyra Phillips, che conversava simpaticamente con una collega (il cui nome non e’ dato sapere) sulle Sua fortunata situazione sentimentale.

Un errore della microfonista, infatti, ha fatto si che le parole della giornalista, allontanatasi dalla propria postazione per un break, accompagnassero il discorso di George W. Bush.

La "location" dell’amabile conversazione non è certa! C’e’ chi parla del bagno delle signore, chi di una sala trucco. Sta di fatto che, però, sono chiaramente udibili lo scorrere dell’acqua e, addirittura, la chiusura una zip.

Al centro della discussione la difficoltà nel trovare uomini in gamba come Suo marito e le anomalie di comportamente della cognata che la giornalista non esita nemmeno un po’ a chiamare arpia.

Questo le parole di Kyra Phillips :

"Yeah, I’m very lucky in that regard with my husband. My husband is handsome and he is genuinely a loving, you know, no ego… you know what I’m saying," she was heard telling the other woman, whose identity is not known.

"Just a really passionate, compassionate, great, great human being. And they exist. They do exist. They’re hard to find… But they are out there."

"I’ve got to be protective of him," she said. "He’s married, three kids and his wife is just a control freak."

Questo il video :

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

1
settembre

COMUNICAZIONE DI SE(R)VIZIO : CERCASI WEBDESIGNER DISPERATAMENTE

A.A.A. Webdesigner 4 Wordpress Template @ Davide Maggio. it

Blog annoiato dal solito template, deluso e insoddisfatto da 3 precedenti esperienze, cerca webdesigner dotatissimo per rapporto a tre col proprietario del blog.

Saranno preferiti webdesigner/slave amanti della sottomissione e pronti a soddisfare le guidelines del (web)master di questo blog. 

Assolutamente no a contemplativi. Si a creativi, fantasiosi e instancabili.

Si anche a mercenari. Prezzi modici.

Si richiede massima serietà, pulizia, stile, eleganza. Astenersi perditempo.

L’incontro avverrà nei (word)press della blogsfera.

Contattare il padrone commentando questo post o scegliendo uno dei metodi indicati nel menu a sinistra.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes




31
agosto

ROBBIE WILLIAMS PRONTO A DIRE “BASTA”

Robbie Williams @ Davide Maggio .itE’ arrivata come un fulmine a ciel sereno l’ incredibile rivelazione che Robbie Williams ha rilasciato al Daily questa mattina.

Alla vigilia dell’uscita del nuovo singolo, RudeBox, l’ex Take That ha annunciato che nei prossimi 18 mesi deciderà se continuare a cantare o preferire alla vita da popstar quella di una persona qualunque.

La scelta sarebbe dettata proprio da questa voglia di normalità poichè, come dichiara il cantante stesso, la sua carriera sarebbe diventata una sorta di “mostro”.

Se da una parte, però, la voglia di “farla finita” è forte, dall’altra Williams teme che abbia una naturale inclinazione alla fama e al successo.

“E’ una questione di ciò che voglio e di dove voglio essere”.

“Posso vivere senza che le radio trasmettano la mia musica?”

“O questa fama è qualcosa nei cui confronti ho una naturale inclinazione?”

“Non sono completamente deciso al momento. Prendo la situazione in pugno e smantello questo mostro per avere una vita felice?”

Queste dichiarazioni, non sono state accolte con favore dalla casa discografica EMI, alla quale il cantante è legato da un contratto multimiliardario da record (240 miliardi circa del vecchio conio del bel paese).

Gli esperti non fanno altro che parlare, infatti, delle possibili ripercussioni economiche che le affermazioni rilasciate quest’oggi possano avere sulla casa discografica.

In attesa di questa scelta che lascerebbe delusi tanti (più che altro, tante) fans, godetevi un assaggio del nuovo singolo RudeBox in uscita il prossimo 4 settembre (per l’ascolto è necessario aver installato ITunes).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


31
agosto

ARETHA FRANKLIN NON E’ PIU’ QUELLA DI UNA VOLTA

Aretha Franklin @ Davide Maggio .it

Aretha Franklin è uno dei miei miti.

Ma adesso non è più quella di una volta.

La regina dell’ ‘r’n'b inizia a collezionare anche qualche gaffe : l’ultima risale ad una esibizione poco apprezzata durante la cerimonia per il 25° anniversario di una radio americana, Radio One.

Oltre alle gaffe, la cantante di “Think” adesso appare così…

Aretha Franklin @ Davide Maggio .it

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





31
agosto

UNAN1MOUS : ARRIVA LA RISPOSTA DELLA RAI!

Magnolia logo @ Davide Maggio .it

VS

Unan1mous @ Davide Maggio .it

Maria De Filippi ha deciso, importando Unan1mous dagli USA, che, da quest’anno, il reality deve essere basato sull’elemento psicologico.

E la Rai, a quanto pare, l’ha presa in parola!

Mentre, infatti, il nuovo game della De Filippi si appresta a fare il Suo debutto venerdi sera, Mamma Rai, per non cedere alla concorrenza il primato, in termini di audience, conquistato con l’Isola dei Famosi, ha in serbo, per la prossima primavera, un nuovo reality che avrà, guarda caso, il proprio punto di forza nell’elemento psicologico.

A rendere queste dichiarazioni è stato Giorgio Gori (aka marito di Cristina Parodi), la cui casa di produzione, la Magnolia, avrà l’arduo compito di “sfornare” il nuovo programma.

Da Andalo, ritiro dei concorrenti della nuova Isola dei (quasi) Famosi, il produttore ha dichiarato che ”sarà un reality basato sui meccanismi psicologici in cui il pubblico si potrà rispecchiare in modo più diretto” e, ha anche indicato, in tutta sincerità, Unan1mous come il più interessante tra gli innumerevoli reality show che animeranno il palinsesto delle nostre reti a partire dal prossimo venerdi.

Che sia consapevole della delusione che il cast de L’Isola dei Famosi, sempre prodotta da Magnolia, ha suscitato nei telespettatori ancor prima del “ciak”?


31
agosto

ROD STEWART HA COMPRATO UNA CASETTA

Rod Stewart Villa @ Davide Maggio .it

Rod Stewart è sicuramente un musicista e un compositore di successo.

Non si poteva dire, al contempo, che fosse un buon marito e un buon padre di famiglia.

E’ tempo di cambiare idea, però! 

Il cantante di “Do Ya think I’m sexy?” ha, infatti, pensato bene di regalare ai Suoi 7 figli, avuti da 5 donne diverse, e alla futura moglie una piccola casetta per concedere un po’ di svago alla Sua famiglia.

Questa modesta dimora, costata “soltanto” 3,3 milioni di sterline (12 miliardi del nostro vecchio conio) si trova nelle colline nei pressi di Nizza, ha una favolosa vista su Saint Tropez e, tra le altre dotazioni, dispone di una piscina privata, jacuzzi e palestra interna.

Questa villa sembra che segni la conversione di Rod Stewart che, dopo un passato da farfallone, ha deciso di dedicarsi alla vita coniugale.

Questa dimora, che si aggiunge al già ricco “portafoglio ville” del cantante (ne possiede svariate tra Beverly Hills, Palm Beach, Hampshire and Epping in Essex), sarà anche lo scenario del matrimonio con Penny Lancaster.

Una coppia di amici ha dichiarato : ‘Rod può avere anche la reputazione di donnaiolo ma con Penny è convinto di aver trovato la donna giusta. Questa casa è stato un regalo per Lei, un modo per dirle TI AMO”. Con la nascita dei loro figli, sono davvero una famiglia adesso e Rod sente che quella Villa nel sud della Francia è lo specchio della loro nuova vita tutta casalinga”.

Beh, che dire, AUGURI E FIGLI MASCHI (sempre che sette non siano già abbastanza!) 

[Fonte : dailymail]


31
agosto

I TRONCHETTI DELLA FELICITA’ DI TELECOM ITALIA

Telecom Italia logo @ Davide Maggio .it News Corporation logo @ Davide Maggio .it

Che l’ex monopolista della telefonia in Italia non navigasse nell’oro è cosa risaputa.

Che Marco Tronchetti Provera e il Suo staff abbiano deciso di rimboccarsi le maniche per risollevare le sorti di Telecom Italia lo si è appreso da poco!

Ho deciso di parlarVi delle (presunte) strategie del gruppo italiano poichè toccheranno da vicino ciò di cui si parla quotidianamente su questo blog : lo spettacolo e i Suoi derivati!

Il 7 settembre prossimo è previsto un incontro del boss di Telecom Italia, Tronchetti Provera, con il magnate australiano Rupert Murdoch.

L’incontro avrà ad oggetto (quanto meno ufficialmente) “solo” un’accordo tra i due gruppi che, qualora fosse concluso, consentirebbe ai clienti di Telecom Italia la fruizione di alcuni contenuti di News Corp.

Probabilmente News Corp Vi dirà poco. Forse, parlandoVi di SKY, potreste iniziare a meglio renderVi conto di ciò di cui si parla. Se, invece, Vi elencassi tutte le società che fanno capo a News Corp (e dunque a Murdoch) capireste certamente di che tipo di contenuti potrebbero beneficiare i clienti di TI, a partire dai servizi a banda larga di Alice, ivi compresa la IpTV, per arrivare ai servizi per la telefonia mobile, compresa la TIM TV.

Riuscendomi difficile darVi un quadro esaustivo, preferisco che diate un’occhiata a questa pagina (–> clicca qui) : osservando i loghi dei vari media di proprietà del magnate australiano, potrete farVi un’idea dell’entità e della quantità del patrimonio mediatico di cui disponde l’ “imperatore dei media”. –br[Continua a leggere I Tronchetti della Felicità di Telecom Italia]–

V’è di più!

Il secondo punto del piano strategico prevederebbe (secondo voci riferite da DagoSpia) la vendita di La7, emittente televisiva di Telecom Italia Media, a RCS Mediagroup.

Il terzo ed ultimo punto consisterebbe (sempre secondo rumors) nella rinazionalizzazione dell’ULTIMO MIGLIO, croce e delizia della liberalizzazione in fatto di telefonia. Un’operazione che, udite udite, farebbe entrare nelle casse del gruppo ben 13 MILIARDI DI EURO.

Inutile dire che qualora dovesse andare in porto quest’ultimo punto, l’impero di Tronchetti Provera sarebbe al sicuro!

[Fonti : Dagospia.com, ilsole24ore.it]


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2020/2021 confrontati con quelli dell’anno precedente

Anche quest’anno DavideMaggio.it ha deciso di monitorare tutti i debutti della nuova stagione TV 2020/2021 confrontandoli con quelli dello scorso anno. Nessuno, d’altronde, può prescindere dagli ascolti. Ecco

Autunno 2020: quando partono i programmi TV – calendario aggiornato

Via alla stagione TV 2020/2021. Si parte, come ogni annata, dai palinsesti autunnali e DavideMaggio.it ha stilato il calendario delle partenze. Prendete nota: ecco giorno per giorno – salvo

Autunno 2020, Rai 1 VS Canale 5: tutte le sfide sera per sera

Palinsesti svelati, sfide lanciate. L’autunno 2020 che attende Rai e Mediaset scalda, di fatto, già i motori, con Rai 1 e Canale 5 che affilano le armi per

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi