Articoli per [vallettopoli]

14
luglio

FABRIZIO CORONA SARA’ UN BOSS IN “SQUADRA ANTIMAFIA – PALERMO OGGI”

Fabrizio Corona Squadra Antimafia Palermo Oggi @ Davide Maggio .it

Le vicende giudiziarie di Vallettopoli che lo hanno visto protagonista, e l’appellativo di “padrino” guadagnotosi durante la sua permanenza al reality brasiliano “La Fattoria” rappresentano probabilmente la giusta gavetta per poter interpretare un boss mafioso nella prossima stagione di “Squadra Antimafia – Palermo Oggi“.

Stiamo parlando, per chi non lo avesse ancora capito, di Fabrizio Corona, nel quale Pietro Valsecchi ha intravisto il talento necessario per una carriera di attore. “Fabrizio sarà uno dei protagonisti della fiction oltre a Claudio Gioè, Simona Cavallari e Giulia Michelini” – spiega il produttore di Taodue a Chi – “Lo so che è un personaggio fin troppo esposto e spesso criticato, ma ha delle qualità. Nella fiction sarà il Catanese, un boss siciliano. Punteremo molto sulla sua fisicità artistica“. A far conoscere i due sarebbe stato Matteo Garrone, divenuto famoso dopo aver filmato la regia del film “Gomorra“; il regista starebbe lavorando proprio ad un film sulla vita di Corona, che dovrebbe vedere Kim Rossi Stuart nei panni del protagonista.

Sembra dunque che Valsecchi abbia già trovato, con largo anticipo sulla messa in onda della serie, un modo per fare pubblicità a questo ritorno sugli schermi della “Squadra Antimafia” di Canale 5, con la scelta di un non-attore la cui personalità, vita privata e lavorativa, sono da (troppo) tempo sotto le luci della ribalta. E così, mentre la trattativa che porterebbe la sua fidanzata Belen Rodriguez sul set del nuovo film comico di Massimo Boldi sembra essere ad un buon punto, anche il re del gossip è pronto per la carriera da attore, dopo un provino che gli ha immediatamente spalancato le porte della fiction. “Alle prove mi sono presentato senza aver letto nemmeno le prime due pagine del testo – rivela CoronaHo improvvisato ed è andata benissimo“.




12
marzo

LA FATTORIA 4: BARBARA GUERRA, DAGLI INTERROGATORI DI POTENZA ALLA FATTORIA DI PARATY. STORIA DELL’ULTIMA REDUCE DI VALLETTOPOLI

Barbara Guerra e Vallettopoli @ Davide Maggio .it

Quando fra le indiscrezioni sul cast dei possibili partecipanti al reality La Fattoria venne fuori il nome di Barbara Guerra c’era ben poco da dire, se non un imbarazzato “Chi?!?“. Oltre alla sua partecipazione come valletta al programma, non proprio memorabile, di Teo Mammucari, “Mio fratello è Pakistano“, e alla comparsata come Schedina al fianco di Giampiero Galeazzi nella Domenica Sportiva del 2004, infatti, non esistono tracce significative della sua carriera nel dorato mondo dello spettacolo.

Eppure la signorina Guerra non è nuova a certi ambienti vip, e in passato ha rischiato di diventare famosa, non tanto per le sue velleità artistiche, quanto per le sue (dis)avventure in ambito giudiziario. La bellona della Fattoria, infatti, altro non è che l’ennesima reduce della celeberrima inchiesta-scandalo di Vallettopoli. Se Ivan Olita, sottoposto all’obbligo di dimora due anni or sono nell’ambito della stessa inchiesta, è approdato sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo, a Barbara Guerra è toccata la sorte del Reality, al seguito di quello che fu, e ancora resta, il più famoso degli accusati, il re dei paparazzi Fabrizio Corona.

Stando a quanto apprendiamo dal sito di Cesare Lanza, che figura nella squadra di autori di questa nuova edizione de La Fattoria, il gip Iannuzzi indicò la neo-contadina fra le ragazze che Corona aveva reclutato come “accompagnatrici per gli incontri che lo stesso fotografo sarebbe stato solito organizzare. Ma la Guerra fu in realtà ascoltata dal pm anche per alcuni fatti riguardanti la cessione di sostanze stupefacenti, in quel caso di cocaina.


2
marzo

BOOM! A LA FATTORIA ARRIVANO TONY SPERANDEO, GIOVANNA REI E LINDA BATISTA. AL TELEVOTO PER L’INGRESSO GIOVANNA REI E DANIELA MARTANI. ECCO IL CAST COMPLETO

Fattoria il Cast @ Davide Maggio . it

A pochi giorni dall’inizio della Fattoria, reality in partenza domenica 8 marzo su Canale 5, ecco finalmente i nomi che compongono il cast, ufficializzato dopo anticipazioni, smentite e ripensamenti. Messi da parte i nomi di Lele Mora e Milo Coretti, cade anche l’ipotesi della presenza di Roberto Mercandalli, il “cummenda” del Grande Fratello 8, famoso per le sue relazioni dentro e fuori la casa più spiata d’Italia, e attualmente sotto i riflettori del gossip per la storia con Manuela Rocco (ex-uomini e donne), che sposerà a maggio.

New-entry nella squadra di contadini sono gli attori Toni Sperandeo, Giovanna Rei e Linda Batista, ma le novità non finiscono qui. Siamo infatti in grado di anticiparvi che durante la prima puntata del reality verrà aperto un televoto che permetterà ai telespettatori di decidere quale sarà l’ultima componente del cast. In lizza per un posto in Brasile saranno due donne: Daniela Martani, la “pasionaria” della protesta Alitalia, uscita volontariamente (ed inutilmente) dalla casa del Grande Fratello per difendere il proprio posto di lavoro, e Barbara Guerra, show girl e valletta di Teo Mammuccari nello show “Mio Fratello è Pakistano”.

Fra le donne del cast confermata la presenza di Marina Ripa di Meana, una signora che non ha certamente bisogno di presentazioni e che ha recentemente dichiarato di partecipare al reality per un impellente bisogno di “rinascere” – “Dal 2001 a oggi ho trascorso anni molto duri: ho perso mia sorella, mi hanno diagnosticato due tumori, uno al rene e un altro al polmone, con cui sto ancora combattendo. Mio marito Carlo ha subito un intervento al cuore, ma io non ho mai smesso di lavorare e ho incoraggiato molte donne che avevano i miei stessi problemi di salute”.

Dopo il salto scopri tutto il cast de “La Fattoria”:





23
febbraio

LA FATTORIA 4: ECCO LA “DOZZINA” UFFICIALE (SECONDO SORRISI)

La Fattoria 4 (Paola Perego e Mara Venier) @ Davide Maggio .it 

L’Ufficio Stampa de La Fattoria ci comunica che, al momento, nonostante la pubblicazione dell’esclusiva di Sorrisi, risultano ufficializzati esclusivamente:

  1. Ciro Petrone
  2. Marina Ripa di Meana (anticipazione DM, leggi qui)
  3. Barbara Guerra

Risultano altresì in bilico soltanto Elenoire Casalegno, come da DM anticipato, e Marco Baldini.

Tra annunciati, ritirati, smentiti e silurati, stavolta dovremmo finalmente esserci. E’ stato comunicato il cast della prossima edizione de “La Fattoria“. Ad ufficializzarlo è “Tv, Sorrisi e Canzoni”, che, “ritrattando” il cast pubblicato la scorsa settimana,  comunica “i magnifici dodici”(alcuni dei quali DManticipati), rigorosamente suddivisi in sei uomini e sei donne. E, come prevedibile, ce n’è per tutti i gusti:

  1. Fabrizio Corona: sul “Re dei Paparazzi” è già stato detto tanto e troppo, non solo sulle pagine di cronaca rosa ma anche su quelle di cronaca. Ex di Nina Moric, attualmente è il lanciatissimo partner della sinuosa Belen Rodriguez;
  2. Milo Coretti: ex calciatore a livello agonistico, ha due bar a Roma ed ha vinto la settima edizione del “GF”;
  3. Riccardo Sardonè: 37enne milanese, ex modello ora attore. Di lui si ricordano le partecipazioni ad “Ok il prezzo è giusto” (valletto), ”Incantesimo“, “Scusa ma ti chiamo amore” e “Ballando con le stelle 4“;
  4. Rocco Pietrantonio: modello, ex corteggiatore a “Uomini e donne” e partecipante per poco più di un mese ad una vecchia edizione di “Amici”, deve la sua “fama” alla liason in corso con l’attrice Lory Del Santo;
  5. Ciro Petrone: poco più che ventenne, ha recitato nel film “Gomorra”;
  6. Marco Baldini: ex spalla di Fiorello in “Viva Radio2″;
  7. Marina Ripa di Meana: il concorrente di punta della corrente edizione de “La fattoria” lo abbiamo DMannunciato noi. Nobile ed idealista, Marina è più prevedibile che smuova il resto del cast con polemiche al fulmicotone che con discorsi su origini e discendenze nobiliari;
  8. Morena Zapparoli: 41enne milanese, laureata in Letteratura greca, sposò nel 2004 il compianto Gianfranco Funari;
  9. Barbara Guerra: la bella del cast, nota alle cronache per i paparazzatissimi topless in riva al mare e per la vicenda di “Vallettopoli”.
  10. Marianne Puglia: altra bellona, fresca reduce dal calendario di “Lucignolo”;
  11. Carla Velli: modella e attrice, ma il pubblico la ricorda come tronista a “Uomini e donne”;
  12. Giovanna Rei: chiamata a sostituire in corso Elenoire Casalegno, è un apprezzato volto della fiction nostrana.

Una dozzina frizzante ma, di gran lunga, al di sotto delle aspettative, considerati i nomi della vigilia. Confermate, conduttrice e inviata, Paola Perego e Mara Venier. Che le vere sorprese possano arrivare dalle opinioniste in studio? Dopo il si di Eleonora Giorgi (inizialmente contattata come concorrente), c’è chi giura che stia per arrivare anche quello di Sonia Brugarelli in Bonolis.


24
dicembre

LELE MORA ALLA FATTORIA 4: IL TRASH E’ PRONTO A COLPIRE ANCORA!

Lele Mora @ Davide Maggio .it

Esauriti i papabili concorrenti per i reality show nostrani, non vi è altra soluzione che “riciclarli” sotto forma di novità: è con questo spirito che Paola Perego e soci animeranno la quarta edizione de La Fattoria, in onda presumibilmente tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo 2009 su Canale 5.

Amanti del trash, quindi, siete avvisati: ritroverete i vostri beniamini, con qualche illustre protagonista. Secondo le indiscrezioni di Sorrisi e Canzoni Tv, Lele Mora, uno dei padri putativi di starlette e tronisti, avrebbe ceduto al fascino della Perego, sentendosi in debito per aver rifiutato di partecipare all’edizione appena conclusasi de La Talpa.

Nel cast figurano altri nomi dati per certi: Roberto Mercandalli, “Cumenda” del Grande Fratello 8, Giovanni Conversano (Uomini e Donne e Campioni-Il sogno) e Marianne Puglia, una delle Luci’s Angels (le inviate tutto pepe e nudità di Lucignolo) e protagonista di una calendario senza veli. Contattate anche Nina Moric e Melissa Satta, che però tentennano. Secco rifiuto, invece, da parte di Elisabetta Gregoraci, a cui era stato proposto il ruolo di inviata dal Brasile, luogo dove si svolgerà il reality.





5
settembre

ASPETTANDO L’ISOLA DEI FAMOSI 6. INTERVISTA A FLAVIA VENTO: “L’ISOLA E’ UNA SFIDA CON ME STESSA”

Flavia Vento - Isola dei Famosi 6 @ Davide Maggio .it

Flavia Vento torna sul luogo del delitto. Sarà di nuovo concorrente in un reality show. Dopo aver preso parte a La Fattoria nel 2004  ed esserci rimasta solo 48 ore, è pronta a sbarcare sull’Isola dei famosi.

Diventata famosa grazie al ruolo di valletta sotto vetro in Libero di Teo Mammucari, la oggi 31enne romana de Roma, non è riuscita a fare il botto nel mondo dello spettacolo. Piccole conduzioni, apparizioni in fiction nostrane e numerose ospitate nei più disparati salotti televisivi. Se c’aggiungete una manciata di gossip, una presunta accusa di ricatto nei confronti di Francesco Totti nello scandalo di Vallettopoli e le mirabolanti avventure politiche, gli ingredienti indispensabili per restare sulla cresta dell’onda e non finire nel dimenticatoio ci sono tutti. E Flavia è pronta per aggiungere la ciliegina sulla torta. E’ arrivato il momento del riscatto.

Definita da Simona Ventura come la più enigmatica dei naufraghi, la Vento dovrà ora mettersi a nudo per conquistare il pubblico e sperare nella vittoria finale. Anche con lei, in quel di Molveno (resoconto e gallery fotografica qui), abbiamo avuto modo di fare quattro chiacchiere…

Dopo l’esperienza a La Fattoria, come ti porgi di fronte a questa nuova avventura da reality?

Ci tengo a dire, che non ho praticamente partecipato alla Fattoria. Ci sono rimasta solo un giorno e me ne sono andata di mia spontanea volontà. Tutti sanno che sono un’animalista convinta e amo gli animali. Non mi piaceva come trattavano gli animali, c’era un cane che era sempre legato. Inoltre i miei compagni erano contro di me e nessuno mi stava simpatico.

[Flavia si è indispettita per questa domanda, affermando che non vuole più sentire parlare di Fattoria, ndr]

Visto che non vuole parlare di Fattoria, le chiediamo “cosa ti aspetti, allora, dall’Isola?”.


5
agosto

SIN TETAS NO HAY PARAÍSO

Sin Tetas No Hay Paraiso @ Davide Maggio .it

Dopo Betty la fea, dalla Colombia giunge una nuova serie-telenovela destinata a far discutere, il titolo parla da sé: Sin Tetas No Hay Paraíso. La serie, tratta dall’omonimo libro di Gustavo Bolivar, narra le vicende di Catalina, quattordicenne poco formosa e di umili origini. Catalina è molto ambiziosa: il suo scopo è raggiungere il Paradiso, fatto dei soldi e del potere che solo i narcotrafficanti colombiani posseggono. Ma senza tette è impossibile raggiungere il Paradiso, poiché ai narcotrafficanti piacciono le ragazze formose. “Di silicone, pietra o gomma non importa, l’importante è avere le tette” le ripete in continuazione la sua amica del cuore.

Dunque, le occorre rifarsi il seno, a tutti i costi, pur di andare a letto con vecchi narco e con il suo chirurgo. Catalina vive con sua madre, Doña Hilda, donna sola e debole, e suo fratello Byron, che, per vincere la miseria della sua famiglia, diventa un sicario. Ha un fidanzato, Albeiro, povero e senz’ambizione, che sentendosi trascurato intratterrà una relazione con la madre di Catalina. Poi ci sono le sue amiche/colleghe, una su tutte Yesica “la diabla”, la più scaltra del gruppo, una sorta di maitresse che ha i contatti giusti e organizza gli incontri con i narcotrafficanti.

Ma il tanto agognato Paradiso si trasformerà presto in Inferno, ragion per cui, Catalina, rimasta sola e consapevole dei suoi errori, compirà una tragica scelta.


22
novembre

RISTRETTO DI POLIZIA

Ristretto di Polizia @ Davide Maggio .it

Pubblico con piacere alcune considerazioni sulla settima stagione di Distretto di Polizia inviatami dall’affezionato lettore Alexspooky che ringrazio.

E anche quest’anno è andata…

Appuntamento fisso dell’autunno di Canale 5, con l’eccezione della stagione 2004/2005, Distretto di Polizia è ormai diventata una delle fiction italiane di maggior successo nella storia della tv, privata e non, arrivando quest’anno a toccare le 7 primavere, rimanendo dietro solo a serial storici come la Piovra.

Ma a cosa è dovuto questo successo?

Direi che il merito viene condiviso in parti uguali da tre fattori primari. Un ruolo di primo piano è rivestito senza dubbio dalle sceneggiature sempre avvincenti che spesso prendono spunto dalla realtà del quotidiano ma aggiungono ogni anno una linea gialla, ovvero un’inchiesta che si protrae per tutta la serie e che di volta in volta coinvolge un membro del distretto; in secondo luogo il successo è da addebitare alla sapiente scelta del cast, formato da ottimi caratteristi che pian piano abbandonano il ruolo di comprimari per assumere vita propria ed assumere uno spazio di rilievo nella serie riuscendo ad entrare in sintonia col pubblico coinvolgendolo nelle loro vicende; last but not least, Pietro Valsecchi uno dei migliori produttori italiani al quale si devono anche altri prodotti di rilievo come Nassirya, Ultimo o il futuro Crimini Bianchi.

Come si diceva all’inizio, Distretto prosegue senza intoppi ormai da 7 stagioni. 7 stagioni durante le quali sulla poltrona più importante, quella del commissario del X Tuscolano, si sono avvicendati con alterne fortune Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi (che detiene il record di permanenza), Giorgio Tirabassi (il primo a passare da agente a capo) e, nell’ultimo anno, Massimo Dapporto. E proprio dell’annata Dapportiana, conclusasi lo scorso lunedi con l’addio, peraltro gia’ sbandierato dalle riviste del settore, del commissario Marcello Fontana, che vorrei parlarvi.

Già! Perchè quest’annata di Distretto, benchè premiata da ascolti più che buoni (a dimostrazione della fidelizzazione di un certo pubblico), ha mostrato di avere il fiato corto, rischiando di cancellare ciò che di buono è stato costruito negli ultimi anni. Questo calo di qualità è dovuto proprio al fatto che sono venuti meno 2 dei tre elementi che ne hanno, negli anni, decretato il successo.

Continua a leggere l’analisi della settima edizione di Distretto di Polizia :