23
gennaio

VIVA RADIO 2… MINUTI : GRANDI NUMERI, MA SOLO PER L’AUDITEL!

Viva Radio 2 … minuti (Fiorello e Baldini) @ Davide Maggio .it

Fabrizio Del Noce non ha digerito la sconfitta subita da RaiUno nel primo periodo di garanzia della stagione televisiva in corso ed è ricorso, per questi motivi, al Suo asso nella manica.

Fiorello è ormai diventato il medicinale preferito del Direttore di RaiUno per “regalare” alla rete risultati che altrimenti non riuscirebbe a raggiungere; una sorta di mitizzazione della quale è ben consapevole anche lo showman siciliano che, proprio per questo, si concede al pubblico televisivo col contagocce.

Tra queste apparizioni estemporanee c’è, da due giorni, anche la seconda versione catodica di Viva Radio 2, programma annunciato come il varietà più breve della televisione italiana e che, per questo, è stato chiamato “Viva Radio 2… minuti“.

Un piccolo show che avrebbe dovuto rendere felici anche i più nostalgici del varietà vecchio stile di tanti anni fa.

E com’era prevedibile, la celebre coppia radiofonica ha fatto il botto con ascolti da record, degni dei più grandi eventi.

Ma a prescindere dall’inopportuna “genialiata” del countdown per giustificare i 2 minuti di varietà a fronte di uno spettacolo che si protrae 10 volte più dell’… annunciato, dove sono i grandi numeri di Fiorello? Dov’è questo varietà?

Nonostante la risposta del pubblico che trovo quasi scontata e forse forzata, sono certo che il livello di gradimento dei telespettatori per questo mancato varietà non rispecchi i dati di ascolto.

Se, infatti, l’aver preso in prestito il titolo del programma radiofonico avrà sicuramente attirato i tanti estimatori della trasmissione del secondo canale di RadioRai, al tempo stesso questa caratteristica ha creato aspettative non indifferenti.

Aspettative che non hanno trovato il giusto appagamento dopo le prime due puntate.

Continua a leggere “Viva Radio 2… minuti [...]“ :




22
gennaio

DAVIDE MAGGIO E MILO CORETTI IN DIRETTA ALLE 19.10 su RADIO ROMA

Radio Roma (La mia Romanità - Davide Maggio, Milo Coretti, Francesco Botta) @ Davide Maggio .it

Ieri, dopo la prima puntata del Grande Fratello 8, ho ricevuto alcune chiamate da parte di emittenti (radio e tv) che hanno richiesto la mia presenza per alcuni interventi con i quali commentare a caldo i neo “reclusi” di Cinecittà.

Tra queste mi ha fatto particolarmente piacere essere contattato dal conduttore de La Mia Romanitàprogramma nel cui staff figurava anche Francesco Botta, il concorrente del quale ho anticipato la partecipazione un paio di settimane fa.

Proprio i colleghi di Botta mi hanno invitato ad intervenire per conoscere l’ “anticipatore” degli ingressi nella casa del GF. 

Qualora vogliate ascoltare questo “fraterno” intervento, sintonizzatevi alle 19.10 su Radio Roma, FM 103,9 oppure riascoltate la puntata in podcast sul sito www.lamiaromanita.com

Interverrà insieme al sottoscritto il vincitore del Grande Fratello 7, Milo Coretti.


22
gennaio

LUCILLA AGOSTI E’ LA PRIMA DONNA DEL DOPOFESTIVAL

Lucilla Agosti (DopoFestival) @ Davide Maggio .it

Sembrerebbe che Pippo Baudo abbia scelto anche la presenza femminile che ingentilirà il palcoscenico del Dopo Festival.

A far compagnia ad Elio e le Storie Tese, dovrebbe esserci infatti Lucilla Agosti, personaggio sconosciuto ai più ma con un curriculum artistico di tutto rispetto per una trentenne.

Inizia la propria carriera come attrice recitando ne La strana coppia di Neil Simon. Approda successivamente in tv, dove conduce Azzurro su ReteA, programma dedicato alla musica e agli artisti italiani.

Dopo la conduzione di alcune serate nell’estate del 2004 (Main Stage all’Arezzo Wawe Love Festival e la serata finale del concorso Voci Domani) conduce Space Girls su Happy Channel e Guelfi e Ghibellini su Rai Due oltre ad appare in un episodio della sit-com Camera Café. Con la nascita della nuova All Music, abbandona la musica di Azzurro per passare a occuparsi di moda e lifestyle, al timone della trasmissione All Moda.

Ottiene anche alcuni ruoli cinematografici in cortometraggi e lungometraggi, apparendo nei film La febbre (2005), regia di Alessandro D’Alatri, e Il mercante di pietre (2006), regia di Renzo Martinelli, e nei cortometraggi Parole rubate (2004) e Divini incontri d’orgasmo (2005), entrambi diretti da Barbara Caggiati.

Prende parte anche alla soap opera CentoVetrine, con un ruolo secondario, e continua le proprie esperienze televisive in vari programmi di All Music : Classifica di…, in cui intervista personaggi dello spettacolo svelando le loro preferenze musicali, Flycase, in cui accompagna ospiti musicali alla scoperta di una nazione dal punto di vista culturale e specialmente musicale e, infine, Tutti nudi, dove vestita da geisha commenta le esibizioni di stripper dilettanti.

Nel 2007 è protagonista con Ale e Franz di Buona la Prima, un sit-show di Italia 1 basato totalmente sull’improvvisazione.

Attualmente Lucilla e’ in onda su Radio Monte Carlo dalle 10:00 alle 12:00 dal Lunedi’ al Venerdi in “RMC Magazine” con Max Venegoni.

L’appuntamento con il 58° Festival della Canzone Italiana è per il 25 febbraio.





21
gennaio

ANTEPRIMA DM : ECCO I PRIMI CONCORRENTI DEL GRANDE FRATELLO 8. LA TRANS C’E'!

Concorrenti Grande Fratello 8 @ Davide Maggio .it

Se ne sono dette di tutti i colori e come al solito si è scatenato il toto-concorrenti anche per l’imminente nuova edizione del Grande Fratello.

Un’ottava edizione che, nonostante l’età, riesce a rinnovarsi e a portare alcune novità grazie all’effervescente gruppo autorale.

Oltre al Grande Fratello Sottovetro, la famigerata “bolla” sul Ponte Milvio a Roma che racchiude 3 concorrenti che si sfidano (forse inconsapevolmente) per l’ingresso, le maggiori novità riguardano innanzitutto la nuova casa.

Come è stato anticipato, si tratterà di una specie di condominio suddiviso su più piani e con più appartamenti… ancora allo stato grezzo.

Gli inquilini di questa nuova edizione, infatti, avranno un bel da fare poichè compito principale sarà proprio la costruzione (rectius l’ultimazione) della struttura abitativa.

L’occhio è, com’è naturale che sia, puntato sui concorrenti che questa sera approderanno al reality show più famoso della televisione, italiana e non.

Una squdra che quest’anno sarà composta da uomini, donne e… un trans. Proprio la presenza di quest’ultimo concorrente ha generato intere Proprio la presenza di quest’ultimo concorrente ha destato l’interesse maggiore negli appassionati del Grande Fratello.

Ma ci sarà o non ci sarà? A quanto pare, sembra proprio di si.

Ecco l’elenco di alcuni concorrenti.

Vediamo se riuscite a scovarlo/a.

  • Benedetta Azilli (cede il posto durante la diretta della 1^ puntata al marito Thiago Barcelos)
  • Andrea Bellumore – modello (nella foto)
  • Silvia Burgio
  • Roberto Mercandalli
  • Raffaella Fico – Miss Grand Prix 2007 (2^ da sx nella foto)
  • Mario Ferretti
  • Famiglia Orlando di Messina
  • Christine Del Rio – veejay (1^ da sx nella foto)

Che ne sarà del “nostro” Francesco Botta? Dentro anche lui!

TUTTI I NOMI ANTICIPATI DA DM SONO STATI CONFERMATI!!!

MICA PIZZA E FICHI!

Prima di chiudere, una precisazione : conoscendo lo sciacallaggio di notizie operato ai danni di questo blog, DM ha pensato bene di modificare il cognome di uno dei concorrenti cambiando una vocale durante l’inserimento del post. E cosa molto strana, alcuni blog (dei quali è stata ovviamente salvata la pagina con l’errore, successivamente modificatotvblog_nomi2.bmptvblog_nomi2.bmp) hanno riportato la notizia come propria ma con lo stesso errore. E che caaaaso!

Il cognome modificato è quello di Roberto Mercandalli riportato come Mercandelli nel post “trappola”.

tvblog_nomi.jpg


21
gennaio

MATTINOCINQUE : LA DONNA SBAGLIATA NEL CONTENITORE GIUSTO

Mattino Cinque (Barbara D’Urso, Claudio Brachino) @ Davide Maggio .it

Per un programma mattutino non credo ci possano essere valide alternative ad un contenitore come quello proposto da anni su RaiUno e da quest’oggi su Canale5.

La differenza, proprio per questo, la fanno i contenuti e i conduttori senza tralasciare l’importanza dell’atmosfera “comunicata” dallo studio (scenografia).

E purtroppo MattinoCinque non si è presentato, quanto meno nella prima puntata, all’altezza della situazione.

Non un risultato negativo ma sicuramente migliorabile.

Decisamente scontati gli argomenti trattati nel corso della puntata ma soprattutto affrontati con superficialità e fugacità, quasi che obiettivo fondamentale fosse il riempimento del contenitore piuttosto che la cura dei vari momenti del programma.

Anche momenti interessanti come l’inserimento all’interno della trasmissione di Panorama del Giorno di Maurizio BelPietro hanno goduto di uno spazio ridotto come, d’altronde, la “stretta attualità” curata da Brachino.

Una grave pecca di MattinoCinque è, difatti, l’assenza di un sostegno giornalistico forte che consentirebbe di “stare sulla notizia” e di aggiornare i telespettatori in tempo reale con i principali fatti di cronaca della giornata.

Lo stesso Brachino, che dovrebbe fare dell’informazione il proprio punto di forza, sembra un pesce fuor d’acqua all’interno del programma, dove assume un ruolo quasi di spalla nei confronti di Barbara D’Urso, nota stonata del contenitore dell’ammiraglia del Biscione.

Pur non avendo criticato a priori la scelta della conduzione, dopo aver visto all’opera la D’Urso, il parere non può che essere negativo. Avrei preferito una conduzione più familiare, affidata ad un volto per così dire casalingo e meno addentrato nei meandri dello showbiz.

La D’Urso, insomma, è abituata ad un tipo di spettacolo che non è quello mattutino.

Non ha aiutato lo studio che per quanto possa contare su una gradevole scenografia risulta decisamente freddo e quasi angusto. Un “triplice angolo”, perchè alla fine questo è, in cui i conduttori si muovono sotto l’occhio vigile della telecamera non riuscendo a creare “ambienti separati” a seconda dell’argomento trattato.

Sulla base di quanto scritto, suggerirei di :

  1. approfondire maggiormente gli argomenti trattati evitando la brevità eccessiva della prima puntata;
  2. allungare le rubriche di Belpietro, De Bortoli e Del Debbio;
  3. inserire una “postazione giornalistica” dedicata agli aggiornamenti in tempo reale dei principali fatti di cronaca;
  4. riscaldare lo studio colorandolo di rosso, arancione e giallo/dorato;
  5. dare una scrivania a Brachino!
  6. separare nettamente i vari ambienti dello studio;
  7. personalizzare maggiormente il brand. 




18
gennaio

GRANDE FRATELLO SOTTOVETRO : ALI, FRANCESCO e ANDREA IN GARA PER L’INGRESSO!

Bolla (Grande Fratello Sottovetro) @ Davide Maggio .it

Grande Fratello Sottovetro.

Si chiameranno così delle vetrine di 3 minuti circa che andranno in onda domani alle 16, alle 23,35 e all’ 1, domenica alle 10,30, alle 23,57 e alle 1.31 e lunedi alle 11 su Canale5 e faranno da upcoming alla nuova edizione del Grande Fratello.

Si tratterà di alcuni minishow trasmessi da una struttura “singolare”, quanto meno per un programma televisivo, realizzata a Roma nei pressi di Ponte Milvio, completamente trasparente alta 4 metri e con un diametro di oltre 8 che si gonfia grazie al calore fornito da un gruppo elettrogeno. Secondo alcuni la Bolla sarà il luogo dove Alessia Marcuzzi lunedì sera darà il via all’ottava edizione di Grande Fratello ma c’è anche chi sostiene che la Bolla è una sorta di ‘riformatorio’ per i concorrenti più indisciplinati [dettagli tecnici sulla struttura reperiti via Ansa e riportati in corsivo].

Potete vederla in anteprima nell’immagine d’apertura e nelle immagini che seguono dopo il “salto”.

A questi minishow si aggiungerà, domenica alle 18.50un’edizione speciale di Mattino Cinque, tutta dedicata al reality show, che presenterà al grande pubblico l’inedita coppia D’Urso-Brachino che debutterà il giorno seguente alle 8.50 nella neo-ristrutturata fascia mattutina dell’ammiraglia di Cologno Monzese.

Proprio in relazione al nuovo contenitore mattutino è opportuno segnalare che la puntata del lunedi avrà un durata maggiore rispetto ai restanti appuntamenti della settimana. La replica di Striscia la Notizia, infatti, è in programmazione dal martedi al venerdi.

Da questa mattina nella “bolla” sono entrati 3 concorrenti che aspirano ad entrare nella casa più famosa d’Italia.

I telespettatori potranno osservarli nelle finestre programmate da Canale5 e riportate all’inizio del post e votarli tramite televoto per scegliere chi fra loro avrà accesso al reality di Alessia Marcuzzi.

I tre concorrenti sottovetro sono: Ali Ayach, 28 anni, libanese laureato in ingegneria meccanica alla Sapienza di Roma; Francesco Elia, 32 anni, di Castellana Grotte (Bari), laureato in scienze motorie e insegnante di Pilates; Andrea Bertoni, 34 anni, di Faenza, meccanico di trattori.

Grande Fratello Sottovetro (Ali Ayach, Francesco Elia, Andrea Bertoni) @ Davide Maggio .it

 

Per guardare altre immagini delle “bolle”,


17
gennaio

ANTEPRIMA DM : CANTA E VINCI IN PALINSESTO!

Canta e Vinci @ Davide Maggio .it

I lettori di DM l’hanno promosso a pieni voti ma a quanto pare la promozione è arrivata anche dai diretti interessati.

Canta e Vinci, quiz show condotto da Amadeus e Checco Zalone andato in onda lo scorso 18 dicembre con una puntata pilota, sembra che stia per essere inserito definitivamente nel palinsesto di Italia1 con 15 puntate in prime time!

La formula rimane la stessa ma ci dovrebbero essere due novità per così dire tecniche.

Innanzitutto la location che si sposterebbe da Milano, dove è stato registrato il pilot, a Roma.

La seconda novità riguarda la produzione che si dice sia stata affidata a Silvio Testi e alla sua Triangle Production che ultimamente non ha realizzato prodotti propriamente fortunati.

Per il momento è tutto!

Il programma tornerà in palinsesto domenica 16 marzo. Le puntate sono state ridotte da 15 a 11.


17
gennaio

AMARCORD: SUPERCLASSIFICA SHOW!

SuperClassificaShow @ Davide Maggio .it

Televisione e musica, un binomio che soprattutto ultimamente suscita una certa perplessità negli addetti ai lavori e non solo. La musica a quanto pare non è più adatta alla televisione, perchè esistono pochi conduttori in grado di trattare l’argomento con professionalità, perchè non porta ascolti e perchè nel peggiore dei casi annoia.

A dimostrarlo la recente chiusura di programmi storici come Top of the pops o CD: Live ma anche i risultati deludenti del nuovo Scalo 76. Davvero la tv non è in grado di macinare ascolti attraverso la più coinvolgente delle arti?

Oggi forse sì, anche a causa di un autorato sempre più latitante, negli anni 80 decisamente no. A dimostrarlo numerosi programmi che hanno fortemente caratterizzato il panorama televisivo e musicale dell’epoca. Tra questi è impossibile non citare Superclassifica Show.

Il programma nato nel 1978 da un’idea di Maurizio Seymandi, in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni, è andato in onda per la prima volta su Telemilano 58, ottenendo subito un modesto ma incisivo riscontro.

Grazie alla nascita delle reti Finivest, dal 1981 lo show viene trasmesso su Canale 5, diventando così uno dei primi successi della rete.

A condurre il programma l’ideatore Maurizio Seymandi, coadiuvato dal TeleGattone Oscar, una sorta di cartone animato piuttosto irrivente, doppiato da Franco Rosi, tra l’altro interprete anche della sigla Miao Hop.

Continua a leggere l’AMARCORD e guarda la sigla di SuperClassificaShow :


Davide Maggio consiglia...

Quando finiscono i programmi TV

La stagione televisiva 2019/2020 è arrivata alle ultime settimane di programmazione. Un’annata segnata dall’emergenza Covid-19, che ha interrotto trasmissioni ma più ripartite, sospeso momentaneamente altre e costretto altre

Netflix e la regola delle ‘3 s’: Sesso, Sangue, Spagna

Sesso, Sangue, Spagna. La popolarità su Netflix riscrive la regola delle 3 s (sesso, sangue, soldi); gli abbonati della piattaforma prediligono prodotti dai “contenuti bollenti”, infarciti di omicidi

Ascolti TV: i debutti della stagione 2019/2020 confrontati con quelli dell’anno precedente

La stagione tv 2019/2020 è ormai nel vivo e il tema caldo degli ascolti, crocevia per la riuscita o meno di un programma, anima (e agita) diretti interessati

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi