11
giugno

SONO FINITI IN MUTANDE!

Marco Baldini in mutande e Fiorello che, montato su un Ape, lo insegue, frustandolo con un nervo di bue!

Così si è concluso “Viva Radio2″, un eccezionale radio-show che ha avuto il potere di far tornare la radio ai vecchi fasti, quando un programma radiofonico ben poteva fare concorrenza ad uno televisivo.

La gag è stata, in realtà, frutto di una scommessa trai due conduttori. Fiorello aveva, infatti, pronosticato che il cd di VivaRadio2 sarebbe balzato al primo posto della classifica di vendita. Baldini, dal canto suo, non ha saputo resistere ad una Sua vecchia passione (che, in passato, gli è costata cara) e ha lanciato la scommessa.

Scommessa onorata dopo l’annuncio, nel corso dell’ultima puntata, delle oltre 50.000 copie vendute a pochi giorni dall’uscita.

Uno show nello show, dunque, che ha incollato alla radio, per tutta la stagione, migliaia di ascoltatori tanto da meritarsi, nella puntata conclusiva, una diretta su Rai Sat Extra per festeggiare il meritato successo con tanti ospiti/amici.

Per chi non riesce a tollerare tutto il trash che impazza in tv, un’alternativa c’è… W LA RADIO!




9
giugno

VAMOS A LA PLAYA, LA BIBLIOPLAYA!

Percorrendo i 4 chilometri di costa su cui si affaccia Barcellona, si incontra veramente di tutto e ce n’è per tutti i gusti.

L’ultima trovata (davvero lodevole) è la BIBLIOPLAYA.

Il Comune ha, infatti, realizzato una vera e propria biblioteca in spiaggia dove i bagnanti posso noleggiare libri, riviste e cd con l’unico impegno di restituirli entro la giornata.

Se Vi state chiedendo quanto costa questo “lusso” vacanziero, state tranquilli… i prestiti sono assolutamente GRATUITI!

Se a noi italiani può sembrare una novità, sappiate che la biblioplaya di Barcellona è l’ultima di una lunga serie. 

Sembra, infatti, che nelle più famose spiagge iberiche sia diventata un vero e proprio must.

Quando ne vedremo qualcuna anche in Italia?!?

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


9
giugno

ANCHE QUESTO E’ COMUNISMO!

Se Vi foste trovati in Cina nei giorni scorsi, Vi sareste resi conto che il dominio google.com non sarebbe stato raggiungibile!

Perchè?!? Abbastanza semplice!

Il colosso mondiale delle ricerche in rete si è piegato ai voleri del comunismo.

A differenza di quanto hanno lasciato intendere, nei giorni scorsi, i vertici della Mountain View, Google.com non sarà accessibile dalla Cina e al Suo posto si potrà visitare la versione CENSURATA raggiungibile dall’URL www.google.cn

Un vero e proprio filtro che Le autorità cinesi hanno imposto alla società americana per avere il via libera sul mercato cinese.

In Cina la censura nei confronti di tutto ciò che possa informare sta assumendo proporzioni vergognose. Internet è visto come nemico delle istituzioni che, “naturalmente”, tendono a controllare i mezzi di comunicazione.

Impossibile creare un elenco di tutto ciò che è censurato. Basti pensare che interi settori come la pornografia e gioco d’azzardo sono oggetto di costante monitoraggio. Ovviamente non mancano filtri su argomenti di natura politica e religiosa (ad esempio – e solo per citarne qualcuno – l’indipendenza di Taiwan o del Tibet e i fatti di Piazza Tien-an-men).

Il fenomeno è più grande di quello che si possa immaginare. Pare addirittura che un celebre blogger italiano sia stato censurato dalle autorità cinesi.

Ecco cosa trovate se cercate sulla versione censurata di Google un’immagine di Beppe Grillo

e cosa, invece, se cercate la stessa immagine sulla versione italiana

Se considerate che i navigatori cinesi rappresentano quasi la metà degli utenti del web, sicuramente ad essere “offeso” e danneggiato da questa censura è tutto il “popolo di internet”.

SENZA PAROLE!!!

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,





8
giugno

BUFFONE A CHI?!? AL PREMIER!

Hai voglia di dare del Buffone al Premier Italiano?

Bene!

La Cassazione dice che lo puoi fare…

Si tratterebbe, infatti, di “utilita’ sociale intesa come interesse della collettivita’ alla manifestazione del pensiero”

Queste sono state le motivazioni di annullamento con rinvio della condanna alla multa inflitta al freelance milanese Piero Ricca per aver detto (nel palazzo di Giustizia di Milano) : “fatti processare, buffone! Rispetta la legge…”

Naturalmente chi poteva essere il bersaglio del giornalista?!? Ma Silvio Berlusconi, naturalmente!

Adesso, però, il Primo Ministro è un altro e, a meno che il Premier da poter appellare in siffatta maniera sia solo Silvio Berlusconi, siete, qualora lo vogliate, …

LIBERI DI SBIZZARRIRVI!

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


7
giugno

IL PORNO PASSATO DI LADY McCARTNEY

Si sta facendo un gran parlare, da alcuni giorni, di Heather Mills, ex moglie del celebre cantante Paul McCartney.

Il SUN ha, infatti, pubblicato, in esclusiva mondiale, delle foto particolarmente “calde” della McCartney apparse, anni fa, in un libro porno tedesco.

Ho aspettato alcuni giorni prima di pubblicare la notizia attendendo, invano, l’autorizzazione del SUN per la pubblicazione delle foto.

Non essendo , quindi, arrivata questa autorizzazione, Vi riporto il link dell’articolo, preannunciandoVi che lo stesso settimanale precisa che “Many of the images are too explicit to print in a family newspaper” (Molte foto sono troppo esplicite per essere pubblicate in un giornale dedicato alla famiglia).

Divertitevi … cliccate qui





6
giugno

AEREO DI STATO? NO, GRAZIE!

Sembra che sia entrata, a pieno titolo, nelle abitudini dei Capi di Governo, una nuova usanza!

Preferire gli aerei di linea (dei comuni mortali) a quelli di Stato.

Il via è stato dato da Romano Prodi il 26 Maggio scorso quando, di ritorno da Milano, ha preferito imbarcarsi sul volo AZ2119, col suo staff al seguito, “boicottando” un volo di Stato.

A seguirlo Tony Blair che, sabato, ha superato il Suo collega italiano scegliendo, addirittura, un volo low cost per tornare, dopo la breve vacanza italiana, in quel di Londra.

E’ stato “ospite” del volo RyanAir 3009 Ciampino-Stansted.

Devo dire che, di primo acchitto, l’iniziativa mi è sembrata lodevole ma trascuravo gli incovenienti e il disagio che il trasporto di un Capo di Governo (insieme al suo Staff di portaborse) comporta per i passeggeri … “normali”.

Inevitabili i RITARDI dovuti al bypassaggio delle normali procedure di imbarco (con annessi “privilegi”) e alla frequente intempestività della decisione di salire a bordo di voli di linea.

Sul volo preso da Romano Prodi, i 150 passeggeri, già “belli e imbarcati”, notavano un anomalo ritardo nella partenza nonostante l’annunciata puntualità del volo. Dopo l’ “apparizione” del nostro Premier il mistero è stato svelato!

Non solo…

All’arrivo all’aeroporto romano, il finger 12 è stato preso d’assalto dalle forze dell’ordine che hanno letteralmente bloccato il settore partenze per far uscire, in tutta comodità, il Primo Ministro Italiano.

RISULTATO : 40 minuti di ritardo e pericolo, per i passeggeri romani, di perdere l’ultimo volo della giornata dello scalo di Ciampino.

Ancora più singolari le performances del Primo Ministro inglese.

Posti preassegnati nelle prime due file per Blair, Consorte e 7 accompagnatori (nonostante la compagnia irlandese non preveda l’assegnazione dei posti), Limousine arrivata direttamente sotto la scaletta per salire a bordo del volo e ritardi alla partenza per i controlli, da parte delle forze dell’ordine con cani al seguito,  finalizzati a scongiurare la presenza di esplosivo a bordo.

RISULTATO : 30 minuti di ritardo

Un consiglio… PRENDETE I VOLI DI STATO o se proprio volete dar prova di ”comune mortalità” siate passeggeri normali a tutti gli effetti.

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


5
giugno

AMICI, si ricomincia!

Amici @ Davide Maggio .itMaria De Filippi @ Davide Maggio .it

Chi sperava in una stagione televisiva 2006/2007 MCS FREE rimarrà, purtroppo, deluso!

Sono, infatti, iniziati oggi i provini per la nuova edizione di AMICI che si protrarranno sino a venerdi prossimo, 9 giugno.

Ogni giorno, dalle 9 alle 17, verrà garantito l’accesso a non più di 3000 aspiranti serpenti amici presso gli studi di Cinecittà.

C’è, però, una novità!

Quest’anno il talent-show si arricchisce di una nuova categoria che s’aggiungerà a canto, ballo e recitazione : ginnastica artistica.

Ora… cosa c’entrerà mai la ginnastica artistica con un programma che si prefigge, come scopo primario, di rendere professionalmente pronti per un musical dei ragazzi che s’affacciano per la prima volta al mondo dello spettacolo?!?

Forse Maria e Maurizio hanno intenzione di realizzare, per il prossimo anno, un musical sulla vita di Igor Cassina?!?

O, più probabilmente, vogliono privilegiare gli ascolti (mettendo in scena qualcosa di spettacolare e pericoloso) ponendo in secondo piano la preparazione degli aspiranti artisti?!?

Si sa…ad “Amici” quello della difficoltà e della spettacolarità delle PRESE (e non parliamo di impianti elettrici) è diventato un vero e proprio cult!!!

In attesa di vedere cosa ci riserverà la prossima edizione, Vi fornisco i dettagli per chi volesse prender parte alle selezioni :

Dove : Cinecittà – Via Lamaro – Roma

Quando : 5-9 Giugno

Orario : 9.00 – 17.00

Ingresso : consentito ai primi 3000 candidati

Età : 18 – 25 anni

E’ necessario : un documento di identita’

Rimborsi : non previsti

In bocca al lupo a tutti!!!

E speriamo che… MANCHI POCO davvero!!!

  • AGGIORNAMENTO del 12 GIUGNO 2006

http://www.amici.mediaset.it/amici/articoli/articolo_421.shtml

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]


5
giugno

LA FORMAZIONE IDEALE?

Te la da Wladimir Luxuria!

Intervistato/a da Telecamere per fornire la Sua formazione ideale dell’Italia, in occasione dei prossimi mondiali di calcio, risponde :

[omissis] “Ci metterei Grosso…si mi piace Grosso” [omissis]

Ridiamoci su… che e’ meglio!


Davide Maggio consiglia...

Autunno 2019: quando partono i programmi TV

La stagione televisiva 2019/2020 è pronta a partire, con le sue riconferme e le novità di cui i telespettatori hanno tanto letto e sentito parlare negli scorsi mesi

Ascolti TV: i debutti della nuova stagione 2019/2020 confrontati con quelli dell’anno precedente

La stagione tv 2019/2020 è sempre più nel vivo e il tema caldo degli ascolti, crocevia per la riuscita o meno di un programma, anima (e agita) diretti

Pechino Express 8: ecco le dieci coppie in gara

Max Giusti e Marco Mazzocchi saranno I Gladiatori. Asia Argento e Vera Gemma le Figlie d’Arte. Ma ci saranno anche Enzo Miccio, Soleil Sorge con la madre, Dayane Mello,

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi