7
dicembre

SANREMO 2010: PAOLO BONOLIS SI ALLONTANA, ALESSANDRA AMOROSO SI AVVICINA. SARA’ SCONTRO TRA IDOLI DA TALENT SHOW?

Festival di Sanremo (Alessandra Amoroso e Marco Mengoni)

Mancano più di due mesi all’evento televisivo e musicale dell’anno, se tale può essere ancora denominato, ma fervono i preparativi per il sessantesimo Festival di Sanremo. La conduttrice Antonella Clerici, il direttore artistico Mazzi e tutto lo staff stanno lavorando sodo per mettere a punto la scaletta del festival tra cantanti in gara e ospiti. Per le conferme è ancora presto (bisognerà aspettare il 18 per conoscere i big), ma il settimanale “Tv Sorrisi e Canzoni” fa il punto su alcune indiscrezioni che vedrebbero sul palco dell’Ariston Paolo Bonolis come ospite per una sera e Alessandra Amoroso come voce tra gli artisti big. Bonolis è onorato dell’invito dell’amica e “compagna di scuderia” Antonella Clerici ma la sua partecipazione è in dubbio:

‘L’invito di Antonella Clerici per il prossimo Festival mi ha fatto davvero piacere. Si vedrà. Ne dobbiamo parlare con Antonella per vedere se ci siano i margini per cui io possa essere utile al Festival Non sono un comico, ne’ un ballerino, ne’ un cantante. Scrivo quello che faccio e cioè una trasmissione tv. Ma Sanremo lo scrivono altri e lo conduce Antonella. E quindi mi domando: ‘Li’ che posso fà?”.

Pur rimanendo possibilista, la partecipazione di Bonolis rimane ancora un’ipotesi. In rialzo invece le quotazioni di Alessandra Amoroso per entrare a far parte della squadra dei big: dopo la partecipazione allo show di Gianni Morandi e l’ultima ospitata in casa Rai ieri pomeriggio da Pippo Baudo, la vincitrice di Amici potrebbe davvero calcare il palco più pretigioso per la musica italiana. Leggete cosa ha dichiarato la stessa Antonella Clerici.




7
dicembre

GRANDE FRATELLO 10: STASERA DUE NUOVI INGRESSI ED UN TUGURIO SI TRASFORMA IN UN SOGNO. POSSIAMO DARE IL BENVENUTO ALLA SEXY SARAH NILE?

Sarah Nile nuda, Grande Fratello

Settimo appuntamento con il Grande Fratello 10 quello di stasera alle 21.10 su Canale5; nuove nomination, un’eliminazione fra i candidati Diletta, Tullio, Giorgio e Marco, e dulcis in fundo nuovi ingressi che andranno a dare un ulteriore scossone al consolidato gruppo di inquilini.

I già precari equilibri della Casa verranno, infatti, intaccati da una ragazza energica e grintosa che si definisce “avventurosa” e loquace, ma anche disordinata e sbadata. E se questi pochi aggettivi non sono poi così indicativi della personalità della prima new-entry, sembra essere ormai delineato il profilo della seconda concorrente pronta a mettere piede fra le mura della casa di Cinecittà. Come anticipato da Alfonso Signorini durante l’ultima puntata di Verissimo, infatti, colei che impareremo a conoscere nelle prossime settimane di GF è una donna con diverse partecipazioni televisive alle spalle; i rumors indicano con insistenza il nome di Sarah Nile, finalista nel concorso di Veline ed ex playmate italiana di Playboy. La bionda e affascinante Sarah potrebbe essere l’antagonista perfetta di Veronica, perno intorno al quale ruotano diversi uomini della casa, e sulla sua pagina ufficiale di Facebook ha già invitato i fan a tenere gli occhi aperti. Che lo sguardo sia proprio da rivolgere al GF?

E a proposito di Veronica, il rapporto della concorrente romana con Massimo verrà messo sotto la lente d’ingrandimento nuovamente e, messo da parte il processo che li ha visti protagonisti la settimana scorsa, i due saranno coinvolti in delle sorprese provenienti dall’esterno della casa; con loro riceverà un regalo anche Marco, il più piccolo della casa, terzo lato di questo triangolo dal quale sembra essere uscito definitivamente il ciclone Mauro, ormai rassegnato ad essere fuori dai giochi per quanto riguarda il corteggiamento alla mantide religiosa.  Un pò di respiro, dunque, per alcuni concorrenti, dopo le diverse liti che hanno tempestato la casa e dopo il videomessaggio ricevuto dall’ultimo eliminato Gabriele, che verrà messo di nuovo in discussione durante la puntata di stasera con Alessia Marcuzzi.

[nggallery id=13]


7
dicembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 7 DICEMBRE 2009

GUIDA TV PALINSESTO PROGRAMMI 7 DICEMBRE 2009

Prime time

Raiuno, ore 21.10: Il sangue dei vinti Seconda e ultima parte – 1^TV

Il sangue dei vinti è un film di Michele Soavi del 2008, con Michele Placido, Barbora Bobulova, Alessandro Preziosi, Philippe Leroy, Giovanna Ralli, Stefano Dionisi, Alina Nadelea, Daniela Giordano, Valerio Binasco, Massimo Poggio. Prodotto in Italia. Durata: 108 minuti. Distribuito in Italia da 01 Distribution a partire dal 08.05.2009. Trama: Il film tratto dal Sangue dei Vinti ha per protagonista un personaggio di finzione, Francesco Dogliani (Michele Placido), un poliziotto, un uomo di legge che ha giurato fedeltà al Re, crede nello Stato e nella giustizia e che verrà coinvolto nei fatti che precedono e seguono il 25 aprile per ragioni private e professionali. La sua storia è quella di un investigatore che, per seguire le tracce di un’indagine a cui è caparbiamente e misteriosamente legato, attraversa gli eventi cruciali della storia d’Italia (dal luglio ’43 alla primavera del ’45). Mentre il paese cerca il riscatto, Dogliani vive drammaticamente le fasi concitate e sanguinose della Liberazione, che dividerà la sua famiglia versando sangue innocente per opposti ideali. A 50 anni di distanza, come un Antigone maschile, Dogliani sta ancora cercando la giusta sepoltura per uno dei suoi due fratelli.

Raidue, ore 21.05: Senza traccia – Buio (6×15) e Il biglietto dei sogni (6×16) – 1^TV

Buio (titolo originale: Deja vu): Gli agenti sono incaricati di ritrovare un paziente ospedaliero che è stato in coma per tre anni e che al suo risveglio è scomparso. Il biglietto dei sogni (titolo originale: A dollar and a dream): L’ultimo vincitore della lotteria svanisce e gli agenti cercano di ricostruire l’accaduto per poterlo rintracciare.

Raitre, ore 21:05: Chi l’ha visto?

Era scomparso alle porte di Roma  nel 1987, quando aveva sei anni, e di lui non si era saputo più nulla, finchè non si è messo in contatto su facebook con un telecineoperatore della Rai di Cosenza, che ha lo stesso suo cognome.

Canale 5, ore 21.10: Grande Fratello 10, settima puntata

Settimo appuntamento con il reality condotto da Alessia Marcuzzi. Il bacio tra Veronica e Massimo ha creato un po’ di caos all’interno della casa. Veronica è sconvolta mentre Marco, il terzo incomodo, ancora non ha del tutto chiarito con i due coinquilini. Intanto il rapporto d’amicizia tra Maicol e Giorgio continua a viaggiare tra alti e bassi, cosa succederà? Questa sera scopriremo, a chiusura del televoto, chi tra Tullio, Diletta, Marco e Giorgio uscirà definitivamente dalla casa. Altre info qui.





7
dicembre

X FACTOR 3: MARCO MENGONI CONQUISTA ANCHE IL PREMIO DELLA CRITICA. IERI DALLA VENTURA TUTTI I PROTAGONISTI DEL TALENT SHOW, AD ECCEZIONE DI CLAUDIA MORI

X Factor 3 Marco Mengoni vince il premio della critica

Anche noi di DM avevamo ipotizzato la vittoria di Marco Mengoni a X Factor 3 in tempi non sospetti, e la sua consacrazione da parte del pubblico e della critica non è nient’altro che la dimostrazione di come il cantante di Ronciglione (VT) fosse letteralmente “una spanna sopra” gli altri talenti in gara. Estensione vocale, sensibilità, personalità: tutte caratteristiche che gli hanno spianato la strada verso la sessantesima edizione del Festival di Sanremo e a cui speriamo si presenterà con un progetto musicale più valido e originale del suo inedito “Dove si vola” (ascoltalo dopo il salto).

Su Raidue intanto si sono spenti gli ultimi fuochi della travagliata edizione di quest’anno e durante la puntata conclusiva di “X Factor – il Processo” di sabato, oltre ai soliti commenti e recensioni, è stato attribuito il “Premio della critica” che l’anno scorso aveva visto trionfare i The Bastard sons of Dioniso (seguiti da Noemi). Proprio come le grandi kermesse canore infatti, nelle settimane precedenti, esperti musicali, deejay e giornalisti hanno espresso (in maniera segreta) un voto da 1 a 10 su tutti i cantanti in gara, definendo così una graduatoria parziale che nelle prime cinque posizioni vedeva: Chiara Ranieri, Damiano Fiorella, Giuliano Rassu, Paola Canestrelli e lo stesso Mengoni. Sulla base di questa pre-selezione, durante l’appuntamento di sabato gli stessi esperti hanno decretato tra questi cinque superfinalisti il vincitore del premio.

I talentuosi ragazzi si sono presentati in studio e si sono esibiti in alcuni dei loro cavalli di battaglia; Marco, Giuliano e Damiano hanno poi portato anche i loro tre brani inediti (rispettivamente: “Dove si vola” al numero 1 della classifica di iTunes; “Ruvido” e la orecchiabile “Anima”). A commentare le esibizioni oltre agli esperti di settore, i quattro p.m. del”Processo” Antonella Elia, Carlo Pastore, Pierpaolo Peroni e Benedetta Mazzini, capitanati ovviamente da Francesco Facchinetti. Tra complimenti, qualche appunto oramai sterile al percorso dei cinque talenti, e mentre scorrevano le interviste e i ricordi dei vari protagonisti, è arrivato il verdetto finale degli “addetti ai lavori” che ha visto trionfare nuovamente Marco Mengoni con 125 voti (seguìto, per l’ennesima volta, da Giuliano con 122). Una vittoria a 360 ° quindi quella di Marco, capace di coinvolgere e appassionare anche tutti quelli che hanno “digerito con difficoltà” alcuni bocconi di questa terza edizione del talent show.

Come appendice conclusiva della trasmissione, nessun “Best of” in prima serata ma solo una lunga e approfondita ospitata nella casa domenicale dell’ex “giudice di pancia”, Simona Ventura.


7
dicembre

BESTEMMIE SATELLITARI: LA BESTEMMIA ARRIVA SUL SATELLITE, STAVOLTA TOCCA A SKY CALCIO 1

Roma Lazio Derby

L’antesignano fu Leopoldo Mastelloni che a causa di una bestemmia incautamente pronunciata nel lontano 1984 durante una puntata di “Blitz” fu allontanato per anni dalla tv pubblica senza troppo riserve. Con l’avvento dei reality, la cattiva abitudine è proliferata a dismisura diventatando una triste ed evitabile moda. L’eccessiva spontaneità dei concorrenti ha fatto si che, spesso e volentieri, questi si siano lasciati andare ad affermazioni blasfeme, a volte involontarie ma non per questo ammissibili.

In questo campo il precursore fu il popolare imbonitore Roberto Da Crema, resosi protagonista del “fattaccio” durante una arcinota puntata de La Fattoria. A seguirlo in questa triste consuetudine possiamo annotare Massimo Ceccherini (qui il video) durante L’isola dei Famosi, Guido Genovesi e Mirko Sozio rispettivamente durante le edizioni 5 e 8 del Grande Fratello, Francesco Baccini durante “Music Farm” e Christian Arrieta nel corso di una diretta di “Campioni – Il sogno”. Escluso quest’ultimo, che ha pagato la bestemmia con una semplice punizione, tutti i protagonisti sopracitati hanno pagato l’avventata affermazione con una celere e scontata squalifica.

Ma di questi tempi, incolpare esclusivamente i reality può risultare  perfino riduttivo perchè il “vezzo” di bestemmiare a microfono aperto può presentarsi in campi alquanto insospettabili, come quelli di Sky. Per la precisione quelli di Roma – Lazio dove ieri sera due sonore bestemmie, pronunciate da chissà chi, hanno sovrastato pesantemente la telecronaca dell’incontro in onda su Sky Calcio 1.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





7
dicembre

ASCOLTI TV DI DOMENICA 6 DICEMBRE 2009: VINCE LA SERATA IL SANGUE DEI VINTI (20%). REPORT E CRIMINAL MINDS SUPERANO BILLY ELLIOT IN REPLICA

Ascolti domenica 6 dicembre (Il sangue dei vinti)

PRIME TIME – La prima parte della miniserie Il sangue dei vinti con Michele Placido, Alessandro Preziosi, Barbara Bobulova e Giovanna Ralli è stata seguita da 4.646.000 spettatori e il 20.38% di share. Su Canale5 la replica della pellicola Billy Elliot ha raccolto solamente 2.904.000 spettatori e il 13.91% di share. Bene l’accoppiata di telefilm su Raidue: Ncis è stato visto da 2.852.000 spettatori (10.93%) mentre Criminal minds da 3.344.000 (13.52%). Ottimo risultato per Report su Raitre con 3.316.000 spettatori e il 14.31% di share. Su Italia1 il film La leggenda degli uomini straordinari è stato visto da 2.185.000 e il 10% di share e su Rete4 Superfantozzi da 1.636.000 (7.09%).

ACCESS PRIME TIME - Torna a vincere Affari tuoi con 5.418.000 spettatori e il 21.11% di share; Striscia la domenica si ferma a quota 4.580.000 spettatori (17.75%). 3.918.000 spettatori e il 15.56% per Che tempo che fa.

PRESERALE – Bene anche di domenica L’Eredità con 4.392.000 spettatori e il 23.56% di share, saliti a 5.605.000 (27.15%) per il gioco finale. Chi vuol essere milionario ha raccolto 3.913.000 spettatori e il 20.12% di share.

Altri slot dopo il salto:


7
dicembre

UN TEMPO SI LANCIAVANO DAI BALCONI LE LAVATRICI, ADESSO SI EVOLVONO ANCHE I RIFIUTI: A NAPOLI, CAUSA SWITCH OFF, CENTINAIA DI TUBI CATODICI IN STRADA

Switch off Digitale Terrestre Napoli e Campania, Abbandono Tv per Strada

Anche la Campania è assediata dallo Switch Off. Dal 1 dicembre e fino al 16 dicembre tutti i segnali analogici delle tv nazionali e delle tv private locali verranno progressivamente spenti per lasciare il posto ai rispettivi segnali digitali.

Oltre ai trascurabili problemi tecnici, risolvibili con piccole modifiche all’impianto d’antenna o con una semplice risintonizzazione del decoder, la città partenopea ha, nuovamente, a che fare con l’emergenza rifiuti che oggi, per adeguarsi al cambiamento, si sta “evolvendo”: dall’abbandono di rifiuti domestici all’abbandono dei vecchi tubi catodici per le strade.

Ancora memori dell’emergenza rifiuti, che ha attanagliato città e borghi campani per tutto lo scorso anno, da qualche mese le strade della periferia napoletana si sono trasformate in discariche a cielo aperto dove abbandonare, indisturbati, i vecchi apparecchi televisivi ormai obsoleti. Ne sanno qualcosa gli abitanti del rione Cavalleggeri d’Aosta a Bagnoli. «Qualcuno ne recupera le parti in rame e poi getta le carcasse ed i tubi catodici sui marciapiedi, accanto a sacchi di materiale di risulta e altra immondizia che rendono l’intera zona una vera e propria discarica a cielo aperto», dice al Mattino l’avvocato Ermelinda Di Palma, residente nel quartiere.


7
dicembre

DM LIVE24: 7 DICEMBRE 2009

DM Live24: 7 Dicembre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Un esilarante Costanzo all’Arena

Sarà che il passaggio in RAI gli ha fatto bene, ma ieri Maurizio Costanzo, ospite dell’Arena (insieme ad una De Filippi in differita) è stato semplicemente esilarante. A un certo punto, tra le altre cose: “Se po levà la D’Urso da qua. Come mai c’è la D’Urso? Stiamo qua. E stiamo qua”. A.A.A. video cercasi!

  • Cadute internazionali

 

  • Tronfio, tronfio, tronfio

lauretta ha scritto alle 15:35

Morgan, ospite dalla Ventura si autocelebra: “sono il vincitore di X Factor per la terza volta, mi ci devo ancora abituare”. Occhio Morgan che potresti anche esplodere.

  • Complimenti a Rete4

Markos ha scritto alle 17:18

Complimenti a Rete 4! Oggi alle 14:05 sono partiti dei documentari sulle due Prime Guerre Mondiali, focalizzando l’attenzione sul nostro paese. Mi sono piaciuti molto, e hanno illustrato anche degli eventi che fino ad oggi non erano molto rilevanti.


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti della stagione 2020/2021 confrontati con quelli dell’anno precedente

Anche quest’anno DavideMaggio.it ha deciso di monitorare tutti i debutti della nuova stagione TV 2020/2021 confrontandoli con quelli dello scorso anno. Nessuno, d’altronde, può prescindere dagli ascolti. Ecco

Autunno 2020: quando partono i programmi TV – calendario aggiornato

Via alla stagione TV 2020/2021. Si parte, come ogni annata, dai palinsesti autunnali e DavideMaggio.it ha stilato il calendario delle partenze. Prendete nota: ecco giorno per giorno – salvo

Netflix: la rivoluzione è borghese

Sorpresona: Netflix è un’azienda che mira al profitto esattamente come le altre. E’ strano ribadirlo ma i ‘moti di protesta’ contro l’azienda di Los Gatos ci spingono a

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi