3
giugno

NON SMETTERE DI SOGNARE: IL FILM TV CON ALESSANDRA MASTRONARDI E ROBERTO FARNESI PER RACCONTARE LA “GENERAZIONE TALENT SHOW”

Non smettere di sognare

La passione giovanile per il ballo ha ispirato numerosi film, da Saranno Famosi a Flashdance, e programmi tv come Amici e il novello Academy ed ora arriva anche nella fiction, con Non smettere di sognare, in onda questa sera, mercoledi 3 giugno, su Canale5. Il film tv racconterà sogni e passioni dei giovani d’oggi, la “generazione talent show” come in molti la definiscono, tutta provini e desiderosa di successo. Come sottolinea il promo in onda in queste settimane, “se davvero ci credi, non smettere di sognare”; a crederci davvero sarà Alessandra Mastronardi, protagonista della serie rivelazione I Cesaroni.

La Mastronardi interpreta Stella, una ragazza coraggiosa e determinata, di famiglia operaia, costretta a lasciare gli studi di danza classica. Decisivo sarà l’incontro con Roberto Farnesi, nella fiction Lorenzo, produttore televisivo di successo, grazie al quale cambierà profondamente il suo lavoro e la sua vita. Figurano nel cast anche Benedetta Valanzano, Sara Bellodi, Oriella Dorella, Pamela Prati e Massimo Boldi.

Diretto da Roberto Burchielli, Non smettere di sognare riflette un fenonomo dei nostri giorni, per descrivere tenacia e sacrifici con cui tanti ragazzi si cimentano nella realtà.  Prodotta interamente da Mediaset con tecnologie digitali in alta definzione, è stata girata all’interno degli studi televisivi di Cologno Monzese.

Dopo il salto leggi le dichiarazioni del direttore Scheri e la sinossi della fiction.




3
giugno

LUCILLA AGOSTI A DM: SCALO 76 TALENT E ACADEMY 2, ECCO I MIEI DUE APPUNTAMENTI PER LA PROSSIMA STAGIONE TV

Lucilla Agosti

31 anni, milanese, inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo prendendo parte alla commedia di Neil Simon “La Strana Coppia”. Ma dal teatro alla televisione il passo è stato breve ed intenso. Talmente intenso che, sin dalla prima esperienza a ReteA con Azzurro, inizia ad abbandonare gradualmente il primo amore, quello per la recitazione, per arrivare a dedicarsi completamente alla televisione. Conduce, così, Space Girls su Happy Channel,  Guelfi e Ghibellini su Raidue, Flycase e Tutti Nudi su All Music, emittente che le ha permesso di farsi apprezzare al punto tale da raggiungere il palco del Casinò di Sanremo dove ha condotto il Dopo Festival insieme ad Elio e Le Storie Tese nell’edizione del Festival di Sanremo del 2008. Iena mancata e conduttrice di un’edizione del FestivalBar mai realizzata, trova finalmente il proprio “spazio catodico” grazie al direttore di Raidue, Antonio Marano, che le affida la conduzione di Academy, nuovo talent show della seconda rete di Viale Mazzini, attualmente in onda. E’ schietta, testarda, determinata ma anche riconoscente, entusiasta e… tutto pepe. Tutto questo e molto altro ancora è Lucilla Agosti che si è raccontata in un’intervista a tutto tondo su davidemaggio.it parlando per la prima volta del suo nuovo programma quotidiano di Raidue, Scalo 76 Talent, e della seconda edizione di Academy. L’abbiamo incontrata, insieme al suo inseparabile cagnolino, nell’Academy di Raidue. 

  • Cara Lucilla, iniziamo con una domanda a bruciapelo. Sei soddisfatta di Academy?

Si, molto.

  • Beh, vedendo i dati d’ascolto un direttore di rete davanti ad uno share oscillante tra il 3 e il 6% in day time potrebbe parlare quasi di flop.

Innanzitutto bisogna considerare rete e fascia oraria. Noi in day time, a parte qualche calo normale, perchè legato ad alcuni cambiamenti, ci siamo stabilizzati e va bene così. Le dirette sono sempre andate bene, quindi non c’è stato nessun problema.

  • Un’esperienza da ripetere?

Si, assolutamente. Academy riprenderà a gennaio. Ma non sarà l’unica novità!

  • Sono tutto orecchie….

Condurrò Scalo 76 Talent da settembre. Ci stiamo lavorando su. Certo è che lo show si preoccuperà di scovare nuovi talenti nel campo della musica e, per quanto mi riguarda, nel campo della danza.

  • L’idea di mandare in onda due talent show come XFactor ed Academy rispondeva ad una voglia di fare una concorrenza forte e completa ad Amici?

Non so se ci fosse un piano deciso a tavolino. In realtà penso che gli accavallamenti di Academy su XFactor siano stati dettati dal fatto che, in seguito al terremoto, XFactor è slittato di una settimana. Il progetto della rete era quello di far terminare un talent ed attaccare con un altro.

  • Non si è mai parlato di un progetto parallelo per i due programmi?

No, mai.

  • Neanche a livello di idea?

No. Sarebbe strano mandare in onda contemporaneamente due talent sulla stessa rete. Potrebbero farsi concorrenza a vicenda.

  • Scalo 76 Talent, però, potrebbe rappresentare proprio un punto di contatto tra i due programmi.

Perchè no. Però non sono ancora in grado di dirti la struttura che avrà il programma. Non so si punterà più sulla danza o più sulla musica.

  • Sarà un quotidiano?


3
giugno

MENTAL: L’UOMO CHE LEGGEVA GLI UOMINI, IN CONTEMPORANEA MONDIALE SU FOX DAL 4 GIUGNO

Mental, pilot (Chris Vance e Silas Weir Mitchell)

La mente umana è un mistero tanto affascinante quanto difficile da svelare. Pochi, infatti, sono gli uomini capaci di andare a fondo, di esplorare la sua complessità, di vincere sulle imperscrutabili sfumature che la caratterizzano. Il dottor Jack Gallagher (Chris Vance) è tra questi. Egli legge la mente ma non solo, si distingue per fisicità e audacia, assurgendo, così, al ruolo di protagonista assoluto di Mental, nuova serie prodotta da Fox International Channels e in onda dal 4 giugno alle ore 22 ogni giovedì su Fox in contemporanea in 35 paesi del mondo. Viene ripetuta, in tal modo, da Fox la strategia di lancio globale intrapresa altresì per The Listener e che ha, tra gli altri, lo scopo di limitare la pirateria. La prima puntata della serie è, però, già visibile in streaming, da qualche giorno, sul sito di Fox Italia.

La serie che fonde medical e mistery, affronta una branca della medicina poco trattata dai medical tradizionali, la psichiatria. Ciò la rende interessante ma, allo stesso tempo, toglie action alle storylines e aggiunge lentezza al racconto che si snoda attraverso troppe parole, dialoghi e situazioni. L’originalità del telefilm è, purtroppo, legata solo al contenuto e non al modus narrandi. Il personaggio principale è, infatti, ancora una volta, come di recente sta accadendo nella serialità americana, ”figlio” di House: Jack è uno psichiatra che utilizza metodi poco ortodossi e anticonvenzionali, a rischio di mettere in pericolo l’ospedale in cui lavora; ha per capo una donna; ispeziona le case dei pazienti…

A riprova di quanto detto, il telefilm si apre con il protagonista denudatosi, nei corridoi dell’ospedale, per aiutare un uomo, anch’egli nudo, in preda ad una crisi di follia. Tale similarità è la principale motivazione alla base della tiepida accoglienza del telefilm da parte della critica americana, e potrebbe essere anche la ragione dell’altrettanto tiepido risultato in termini di audience della serie (5.8 milioni gli spettatori che hanno seguito negli States la prèmiere).





3
giugno

CLAUDIA MORI VERSO X FACTOR: SARA’ LEI L’EREDE DI SIMONA VENTURA? IN LIZZA ANCHE GIORGIA

Claudia Mori

Ormai è quasi fatta. Dopo molte ipotesi e una lunga lista di candidati, sta per essere firmato il contratto per il posto vacante di terzo giurato di X Factor, a causa del “forfait a sopresa” di Mona Nostra. E la firma sarebbe quella di Claudia Mori, classe 1944, pronta ad affiancare Morgan e Mara Maionchi. Non si tratta ancora di certezze, ma la signora Celentano ha ottime probabilità di diventare la terza caposquadra della nuova edizione di X Factor, in partenza a settembre.

L’annuncio ufficiale sarà immininente, visto che la prima fase dei provini partirà questo fine settimana (dal 5 giugno a Ostia). Anche il direttore ad interim di Raidue, Antonio Marano, ora Vice Direttore Generale RAI, si sbilancia e afferma che la Mori sarebbe in pole position. Dopo i rifiuti di Miguel Bosè e Stefano Gabbana (che c’azzecca?), il cerchio si era stretto a tre papabili: la Mori, Mogol e Ambra Angiolini. Se quest’ultimi pare abbiano declinato l’invito, Il Giornale svela che in lizza ci sarebbe anche la cantante romana Giorgia, ma la Mori pare sia a un passo dalla firma del contratto. Se così fosse per il post-Ventura ci sarebbe un’erede di tutto rispetto.

Assente dagli schermi televisivi da anni, la Mori è sicuramente esperta di musica (in queste settimane è uscito il cofanetto “Claudia Mori Collection”): ha calcato le scene con suo marito, vincendo il Festival di Sanremo nel 1970, e di talenti se ne intende dopo anni alla guida del clan Celentano. Il ruolo di caposquadra e di giudice le calzarebbe a pennello e per il talent show di Raidue sarebbe un bel colpo arruolare un nome di quel calibro. Anche perchè, Adriano Celentano potrebbe fare un’incursione delle sue.


3
giugno

DAWSON’S CREEK: LE STORIE DEL TEEN-DRAMA PIU’ DISCUSSO TORNANO OGGI ALLE 15:00 SU ITALIA UNO

Dawson’s Creek @ Davide Maggio .it

Che Dawson’s Creek sia divenuto, con le sue sei stagioni, un vero e proprio cult, è innegabile, così come il fatto che abbia contribuito a creare un genere in cui i dialoghi serrati e le dinamiche cervellotiche elevassero un pò le trame, appiattite dai vari valzer di cuori che avevano caratterizzato le ultime stagioni di Beverly Hills 90210, Melrose Place & company. Andato in onda in Italia per la prima volta su Tele+, e poi su Italia 1, questo è per alcuni il telefilm delle troppe parole, dell’irrealtà di giovani che anzichè godersi la vita vanno avanti facendosi domande a cui nessuno può dare la risposta. Per altri, parafrasando il nome di un gruppo molto popolare su facebook, l’ormai re dei social network, Dawson’s Creek ha la risposta a tutte le domande.

Quello che è chiaro a tutti è che, da qualche anno a questa parte, non è estate se non ci sono le repliche della serie di Capeside, andata in onda ormai decine di volte, per permettere al pubblico del pomeriggio di vedere quasi ogni anno Dawson e compagni diventare adulti, innamorarsi, laurearsi e fare i primi passi nel mondo del lavoro. Con tutte le dinamiche e gli intrecci del caso. E così anche l’estate 2009 di Italia Uno sarà dedicata al triangolo amoroso di una Joey contesa fra il protagonista e l’imbranato Pacey, all’anticonformista Jen, alle insicurezze della fragile Andie e al coming out di suo fratello Jack, che con il suo personaggio ha contribuito (nonostante l’italica censura) a sdoganare l’omosessualità nella tv per teenagers.

Così, che siate della schiera degli amanti del teen-drama più rimpianto degli ultimi anni, o di quella dei detrattori tanto impegnati a criticare il mondo creato da Kevin Williamson nel 1998, sappiate che da oggi alle 15:00, sulla rete giovane di Mediaset, quelle storie ritorneranno. Nella speranza che il trattamento riservato alla serie sia dei migliori, e con il dubbio che i giovanissimi in attesa del Mondo di Patty possano incuriosirsi anche alle avventure dei teenager di Capeside, non ci resta che ricominciare dall’inizio… E pensare che nella prima scena del primo episodio – Emozioni in movimento – la cara Joey esordisce con un’imitazione di ET, film che sta guardando con Dawson, dicendo “Io sarò sempre qui“. Mai battuta si rivelò più profetica.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





3
giugno

Protetto: ASCOLTI TV DI MARTEDI 2 GIUGNO 2009: IL MISTERO DEI TEMPLARI VINCE SU TUTTI (25.94%). PIP(P)ER CHIUDE AL 16.55%, RECORD PER IL SECONDO EPISODIO DI “SQUADRA SPECIALE COBRA 11″

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


3
giugno

IL MONDO DI PATTY SBARCA SU ITALIA1. GENITORI TENETEVI PRONTI: FRA I TEENAGER E’ ESPLOSA LA PATTY-MANIA

Il Mondo di Patty (Laura Natalia Esquivel)Prendete “Ugly Betty” e inseritela nel filone Teen che ha reso Hannah Montana un’icona per i giovanissimi di tutto il pianeta; ciò che otterrete si chiama “Il mondo di Patty“, il telefilm in arrivo oggi alle 16 su Italia Uno.

La tredicenne Patrizia Castro, soprannominata Patty (Laura Natalia Esquivel), infatti, è una ragazzina bruttina e goffa, il classico brutto anatraccolo (Il titolo originale della serie è proprio Patito Feo, che significa “brutto anatroccolo“); occhiali grandi, apparecchio ai denti e capelli sempre legati in due piccole trecce. La giovanissima protagonista della serie, però, ha anche una bellissima voce, un dono straordinario che è il punto di forza dello show, che con numerosi momenti musicali si candida ad essere uno degli eredi del celebre High School Musical.

Anche “Il mondo di Patty” è in parte ambientato in una scuola, la “Pretty Land School of Arts”, in cui Patty viene accettata dopo esser andata a vivere a Buonos Aires, un trasferimento problematico che si aggiunge ai problemi da affrontare, tipici dell’adolescenza. A scuola la ragazzina, bruttina ma piena di talento, entra nel gruppo delle “Las Populares” formato da Giusy, Tamara, Sol, Santiago, Alan, Felipe e Matias (Gastón Soffritti). Questo gruppo si oppone alle “Las Divinas“, formato da Antonella (Brenda Asnicar), Pia, Caterina, Fabio, e Guido. Alla competizione fra i due gruppi si affianca quella amorosa, che vede Patty e Antonella contendersi lo stesso ragazzo, Matias. Le due giovani cantanti, però, non sanno ancora di avere molto in comune, a partire dal fatto di essere cresciute entrambe senza un padre…


3
giugno

BREVEMENTE: ARGOMENTI ED OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 3 GIUGNO 2009

Non smettere di sognare
Brevemente 

Alla vigilia della chiusura della campagna elettorale per le Europee il segretario del Partito Democratico Dario Franceschini sarà ospite di Lilli Gruber e Federico Guiglia. Interverrà inoltre in studio, il vicedirettore del Corriere della sera Pierluigi Battista. All’interno la rubrica “Il punto” a cura di Paolo Pagliaro.

Quanto conta per gli italiani il Parlamento europeo? Se ne discuterà questa a sera a “Mapperò” assieme a Daniele Archibugi, dirigente per il CNR dell’IRPPS, l’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali e a Flavio Felice, docente della Luiss e della Lateranense, nonché presidente del Centro Studi Tocqueville-Acton. Conduce Monica Mondo.

Ospite del salotto di Serena Dandini sarà Mauro Pagani in un’intervista inedita tra musica e letteratura. Inoltre, Ascanio Celestini con la sua Inchiesta da fermo.


Davide Maggio consiglia...

Il Commissario Montalbano: tre nuovi film in cantiere per il 2020

Il Commissario Montalbano si fa in tre. Festeggiati i primi vent’anni televisivi della serie e ‘incassati’ gli ottimi ascolti dei due nuovi film, Palomar ha rilanciato, mettendo in

Palinsesti Rai 1, primavera 2019: in arrivo La Corrida e le nuove fiction L’Aquila – Grandi Speranze e Mentre Ero Via

Superato il mese di “assestamento” e l’impegno per il Festival di Sanremo, la direttrice Teresa De Santis ha messo a punto i palinsesti primaverili di Rai 1. Tra

Palinsesti Canale 5, primavera 2019: staffetta Isola-Grande Fratello al lunedì, arriva Sabrina Ferilli con L’Amore Strappato

Dopo un inizio d’anno deludente, i dirigenti Mediaset e il direttore Giancarlo Scheri hanno così “sistemato” i palinsesti primaverili di Canale 5. Ecco – salvo variazioni – cosa

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi