8
settembre

FEDERICA PANICUCCI, NUOVA GARBATA E PIACEVOLE PADRONA DI CASA DI MATTINO CINQUE

Federica Panicucci (Mattino Cinque)Quando, mesi fa, incontrai la nostra Bislacca per “ufficializzare” il singolare “gemellaggio” che per alcuni aspetti lega Barbara D’Urso ai lettori di DavideMaggio.it, meritevoli d’aver ideato con successo l’appellativo con cui ormai è nota al “mondo” la Bislacca di Cologno (cfr. puntata di Pomeriggio Cinque del 12 gennaio 2009) fui abbastanza chiaro: “Barbara, il pomeriggio sei perfetta ma il mattino… lo lascerei“. (Per fortuna che mi ero portato dietro un mazzo di tulipani e un portapere – non chiedetemi il perchè di quest’ultimo regalo!).

Il motivo? Semplice. Ritenevo la frizzante conduzione di Barbara più adatta al variegato pubblico del pomeriggio e un po’ meno a quello casalingo del mattino. E fortunatamente, arrivato il momento di scegliere tra i due contenitori  - causa tour de force mediatici della conduttrice – la scelta è ricaduta sul pomeriggio, lasciando conseguentemente orfano di una padrona di casa Mattino Cinque.

A prenderne le redini un ormai ex volto di punta dell’emittente giovane del Biscione, pronto, da ieri, ad assumere un’eredità Bislacca. E se già da principio il pubblico sembrava aver accolto con favore l’idea della conduzione di Federica Panicucci, il debutto è stato una piacevole conferma. 




8
settembre

ASCOLTI TV DI LUNEDI 7 SETTEMBRE 2009: DOC WEST SONORAMENTE BATTUTA DAL SUPER-REPLICATO PRETTY WOMAN. DEBUTTI TIEPIDI PER LE PREMIERE: LA BISLACCA FA MEGLIO DI TUTTI

Pretty Woman

PRIME TIME – A vincere la serata è il romanticismo in replica su Raiuno del film cult del 1990 Pretty Woman, che con 4.750.000 spettatori (share del 21,59%) riesce a battere la prima puntata della miniserie Doc West; il ritorno di Terence Hill al western deve accontentarsi di 3.941.000 spettatori (share del 18,45%). Su Raidue il secondo episodio de L’Ispettore Coliandro, Il Sospetto, totalizza 2.393.000 spettatori, share del 10,32%. Su Italia Uno il film tv XXX 2 – The Next Level è stato seguito da 2.489.000 spettatori, 10,91% di share. Il ritorno di Federica Sciarelli con Chi l’ha Visto ha totalizzato 2.292.000 spettatori (share del 10,12%), mentre su Rete4 la serata cinema, con il film di Robert Zemeckis Le verità Nascoste è stata seguita da 1.617.000 spettatori (share del 7,66%). Film anche per La7, che ha proposto I Giorni del Commissario Ambrosio, totalizzando 699.000 spettatori, share del 3,07%.

ACCESS PRIME TIME – Su Raiuno i filmati amarcord di Supervarietà sono stati seguiti da 5.627.000 spettatori, share del 23,55%. Ma Paperissima, su Canale 5, vince con 5.974.000 spettatori, per uno share del 24,62%. Debutto per Alessia Marcuzzi e Debora Villa con la sit-com Così Fan Tutte, seguita da 1.582.000 spettatori, share del 7,91%. Buona la prima de Il Colore dei Soldi, game show condotto da Enrico Papi che ha attratto 2.027.000 spettatori, con uno share del 8,70%.

PRESERALE – Su Raiuno il ritorno de L’Eredità, con Carlo Conti, è stato visto da 3.111.000 spettatori, share del 25,31% nella prima parte, e 4.134.000 spettatori, per uno share del 24,37%, nella seconda con il celeberrimo gioco de La Ghiogliottina. Su Canale5 cresce Chi Vuol Esser Milionario, seguito da 3.135.000 spettatori, share del 22,14%. La scelta dei finalisti di X Factor per la squadra di Morgan è stata seguita su Raidue da 807.000 spettatori, share del 6,53%.

DAYTIME – Entrato ormai nel vivo l’inizio della nuova stagione televisiva, ieri è toccato a Federica Panicucci riaprire le danze su Canale5 con Mattino Cinque, il cui ritorno è stato accolto da 803.000 spettatori, share del 17,03%. Sempre sulla rete ammiraglia Mediaset, buon risultato anche per la prima puntata del 25° anno di Forum, che ha totalizzato 1.789.000 spettatori, share del 22,45%. Sulla stessa rete, Barbara D’Urso ha inaugurato il nuovo ciclo di Pomeriggio Cinque, seguita da 1.575.000 spettatori, share 21,22% nella prima parte e 1.688.000 spettatori, 21,22% di share nella seconda.

TELEGIORNALI – 5.765.000 spettatori per il Tg1 della sera, che totalizza uno share del 28,32%, prevalendo sul Tg5, che invece è stato seguito da 5.564.000 spettatori, per uno share del 26,84%.

SECONDA SERATA – Prima puntata anche per Romanzo Criminale, che ha debuttato su Italia Uno con 1.072.000 spettatori, share del 10,22%.

ASCOLTI SKY – Ieri, lunedì 7 settembre, 7.064.780 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky. Nell’intera giornata i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio del 9,9% (13,1% se si considera il target commerciale 15-54 anni). In prime time l’audience media dei canali Sky è stata di 2.188.233 spettatori medi, con il 9,2% di share. (Continua dopo il salto)


8
settembre

DM LIVE24: 8 SETTEMBRE 2009

DM Live24: 8 settembre 2009

>>> Appuntamenti LIVE del giorno

>>> Dal Diario di ieri…

  • Reality… oltre ogni limite

GIEMMEGI ha scritto alle 09:58

“Uno Mattina Estate” risponde alla prima di Mattino Cinque parlando di reality. “Reality ….oltre ogni limite” questo il titolo.

  • Bravissima Paola Perego

Andrea Landi (aka Sanjai) ha scritto alle 10:21

La panicucci per introdurre la Moric, ospite di Mattino Cinque: “parteciparà al reality la Tribù Missione India condotto dalla BRAVISSIMA PAOLO PEREGO…”

  • A.A.A. Assistenza legale cercasi

Il criticone TV ha scritto alle 10:48

[Aldo Grasso, Corriere della Sera] “Non è un mistero che una trasmissione come quella di Milena Gabanelli sia a rischio. Non solo per compatibilità con la nuova dirigenza ma anche perché il dg Masi le ha tolto lo scudo dell’assistenza legale nonostante non abbia mai perso una causa (ogni autore dei servizi sarà responsabile in proprio di eventuali azioni legali, un sistema per togliere coraggio anche ai più coraggiosi).”

  • Promozione?

Andrea Landi (aka Sanjai) ha scritto alle 14:08

Mengacci ha preso il posto che fino all’anno scorso era di Mike nella telepromozione delle 14 su Rete4. E’ da considerarsi una promozione?

  • Bislaccate quotidiane

Andrea Landi (aka Sanjai) ha scritto alle 17:08

Bislacca: “siamo in diretta fino alle 19.50″. Alè!

  • Xfactor, i finalisti della categoria 16/24

Andrea Landi (aka Sanjai) ha scritto alle 19:40

ORNELLA FELICETTI
SILVER
CHIARA RANIERI
MARCO MENGONI

Per riassunto e commenti del daytime di ieri (Boot Camp/Morgan) clicca qui





7
settembre

ROMANZO CRIMINALE: LA BUONA SERIALITA’ ITALIANA ARRIVA SU ITALIA 1

Romanzo Criminale

L’attesa è finita: approda finalmente in chiaro, anche se per ora confinata solo in seconda serata sulla rete giovane Mediaset, quella che la critica ha salutato come la migliore produzione italiana di sempre, capace addirittura, secondo Aldo Grasso, di svecchiare il prototipo italico di fiction agiografica. Dodici episodi, formato americano da 50 minuti e programmazione all’italiana con doppia puntata in ogni appuntamento. Sei lunedì su Italia 1 dunque, a partire da oggi, con inizio alle 23.10: è questo l’arco di tempo per giudicare questa scommessa creativa, finora riuscitissima.

Al di là di ogni valutazione soggettiva Romanzo Criminale rappresenta davvero una pietra miliare nella storia dell’industria culturale italiana ponendosi come primo caso di narrazione plurimediale che sfrutta i benefici della serialità e della promozione incrociata (romanzo- cinema- tv), sposando appieno dunque la formula del successo delle produzioni made in Usa.

I motivi d’interesse per seguire la fiction sono innumerevoli e abbracciano più livelli di analisi. Basti già sapere che Sky, produttore della serie dopo il buon riscontro ottenuto con Quo vadis Baby, ha optato per una scelta estetica fortemente interessante scegliendo la ripresa in alta definizione e una postproduzione di grande livello, molto precisa nel restituire al meglio sullo schermo le atmosfere cromatiche più adeguate all’environment della storia.


7
settembre

L’EREDITA’: AL DEBUTTO LE QUATTRO NUOVE PROFESSORESSE ED IL GIOCO PER IL PUBBLICO A CASA

Eredità - Le ProfessoresseIeri sera, durante l’edizione delle 20 del Tg1, abbiamo assistito al passaggio delle consegne. Oggi, ufficialmente, Reazione a Catena, il quiz di Pupo, campione di ascolti dell’estate 2009, lascia il posto a L’Eredità, quarta stagione targata Carlo Conti.

Due le novità maggiori: la prima sono le quattro nuove ereditiere. Alle tre già da noi annunciate (qui foto e brevi cenni biografici su Cristina Buccino, Enrica Pintore e Benedetta Mazza) ecco arrivara anche la quarta: Serena Gualinetti, di anni 21. ”E le vecchie?“, vi chiederete. Promosse a “I Migliori Anni”.

Sui contenuti, invece, il quiz-show di Conti, ai tanti giochi per i sei concorrenti in studio che continueranno a sfidarsi fino all’appuntamento finale de “La Ghigliottina”, ne aggiunge uno anche per il pubblico da casa: “Chi l’ha detto”: una frase e due personaggi famosi fra cui scegliere chi l’ha realmente pronunciata. In palio mille euro in buoni d’acquisto.

L’appuntamento, allora, è, a partire da questa sera, dal lunedì al sabato, ore 18:50, su Raiuno.





7
settembre

COSI’ FAN TUTTE… E L’HO FATTO ANCH’IO!

Così Fan Tutte
Learn to be Free

Così fan tutte, e l’ho fatto anch’io. Girare una sitcom, dico, e spero che vi farà ridere, come ha fatto ridere me vestirmi e comportarmi da carogna in ufficio, o da disperata in cucina, passando una giornata da guest star in compagnia di Alessia Marcuzzi e Debora Villa.

La serie è stata inventata da due francesi, Judith Siboni e Olivia Cote, geniali e inacidite a furia di stare al mondo, due donne troppo libere dentro per preoccuparsi di passare da zoccole, retrograde, o magari semplicemente da cretine. E Italia 1 ha saputo raccogliere lo schiaffo e rilanciarlo in Italia, con la serie che parte oggi, lunedì 7. Una settimana d’anticipo addirittura sul previsto, dopo in verità quasi un anno di ritardo rispetto alle previsioni della produzione, ma insomma quello che conta è che la stagione si apre con loro. Vous les femmes, questo il titolo originale francese, non descrive le donne: fa le boccacce piuttosto, ma le fa con i tempi giusti, gli sguardi in macchina che ci devono stare, e soprattutto le situazioni sbilenche che non pretendono di essere raddrizzate. Non so se sarà per forza un bel programma, stiamo a vedere, certo è una bellissima idea.

Quando Fatma Ruffini mi chiamò, quasi un anno fa, per chiedermi di recitare per un giorno, ho pensato non c’è più religione. Ma in verità qualcosa dentro di me ha sobbalzato, ed ha preteso che accettassi, e di corsa. Perché dite un po’ quel che volete, ma io ho una gran voglia di giocare, giocare a fare, giocare ad essere, oltre che essere davvero. E recitare è quel meraviglioso mestiere in cui per giocare a fare finta ti pagano pure. L’avessi capito ai tempi del teatro all’oratorio, forse la mia vita sarebbe stata diversa.

Continua a leggere e scopri come contattare Irene Pivetti:


7
settembre

PAOLA PEREGO: TUTTA LA VERITA’, NIENT’ALTRO CHE LA VERITA’. LO GIURO (SULLA TESTA DI BARBARA D’URSO)

Paola Perego (TV Sorrisi e Canzoni)Siamo alla resa dei conti. E questa volta è Paola Perego, dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni (in edicola domani) che le dedica la seconda copertina di seguito (caso davvero raro nella storia del settimanale e proprio nella settimana del ritorno in video dell’ “amata” collega), a dirci la sua sulla vicenda che ha tenuto banco tra le pagine di tutti i giornali ed i piani, scricchiolanti, di Cologno Monzese: il suo possibile e scampato abbandono del nuovo reality di Canale 5, La Tribù – Missione India

Eravamo rimasti al comunicato stampa dell’azienda (qui il contenuto della nota di Mediaset). Oggi ripartiamo dalla diretta interessata: “Ho voluto capire cosa rappresento per Mediaset. Non volevo una rettifica della D’Urso, non mi interessava, ma una difesa dell’azienda“. “Sono soddisfatta della risposta dell’azienda – continua la conduttrice – che mi ha manifestato, finalmente in maniera pubblica, stima e rispetto“.

E, allora, eccola entrare nel vivo della vicenda. “Barbara D’Urso ce l’ha con lei?“, le chiede Valerio Palmieri. “Non lo so, non la conosco. Di certo non trovo elegante esprimere giudizi sui colleghi, tantomeno se sono della stessa azienda“. Non mancano i riferimenti ai caffè che dice d’aver vinto col suo team scommettendo sul fatto che la Bislacca “si dimenticasse” di nominarla, così come non tralascia di rammentare a Barbara che la sua Buona Domenica l’ha conosciuta eccome, visto che ne è stata ospite di presenza e coi suoi programmi.

Ma nell’intervista rilasciata al settimanale, Paola Perego ha modo di ripercorrere la sua carriera mettendo i puntini sulle “i” su tutto ciò di cui è stata protagonista in questi anni: si passa dall’esperienza difficile a Verissimo, alle docce di Buona Domenica, passando per la mancata riproposizione de La Talpa e il flop scampato de La Fattoria, sempre pronta a dribblare le accuse di trash che le piovono da ogni dove; anche da qualche collega … dirimpettaio. Ma andiamo con ordine:


7
settembre

DOC WEST: STASERA RITORNA TERENCE HILL E LA VERSIONE SBIADITA DEL GENERE “SPAGHETTI WESTERN”

Doc West (Terence Hill)

Siete stanchi di vedere Terence Hill in abiti ecclesiastici? Vi mancano le scazzotate e i duelli all’ultimo sangue in vecchi saloon mal frequentati? Sentite l’impellente bisogno di far conoscere ai vostri figli quanto erano belli i vecchi film western? Canale 5 è pronta a rispondere alle vostre esigenze e programma in prima serata per due lunedì, stasera e lunedì 14, la nuova serie Doc West“, in attesa del costosissimo e blasonatissimo “Intelligence” con Raoul Bova (leggi qui le modifiche sulla programmazione delle due fiction).

Presentato alla 66esima edizione del Festival di Venezia, “Doc West” è una produzione RTI-DAP, e si propone di riportare in prime-time un genere che è stato pilastro della cultura nazional-popolare italiana: nessuna sperimentazione di generi, solo una storia che segue la più fedele tradizione dei western italiani di ispirazione americana; “un western a modo nostro“, esclama il regista Giulio Base, che aggiunge: “una grande opera di ricerca e costruzione di quello che era il vero western“. La grande “non-novità” è ovviamente il ritorno al genere da parte di Terence Hill, che indossa nuovamente stivali country e cappello a favor di telecamera dopo anni: “il Western è felicità” – afferma Mario Girotti (questo il suo vero nome) - “…non solo per me, ma anche per tanta gente che dice di esserne felice. In molti mi hanno chiesto ‘quando torni ad andare sul cavallo anziche’ in bicicletta? Ecco, ci siamo!”.

Per non perdere di vista tutti gli stereotipi del caso, lo scazzottatore Terence (ebbene si, a 60 anni suonati dovrà ancora vedersela con risse, cazzotti e tavoli di compensato che si rompono non appena qualcuno ci finisce sù) sarà accompagnato da un fedele compagno burbero e di grossa stazza ma ”lasciate ogni speranza” voi che state pregustando il ritorno anche di Bud Spencer: si tratta di Paul Sorvino (nel ruolo dello sceriffo Basehart). Interamente girato a Santa Fè nel New Mexico, “Doc West” si avvale di un cast di tutto rispetto che vede tra gli altri: Ornella Muti, Clare Carey, Mary Petruolo e Casey (lo stallone nero che figurava negli episodi “Zorro” by Banderas).


Davide Maggio consiglia...

Palinsesti Rai 2018-2019 approvati in Cda: le novità

Alberto Angela passa a Rai1, a Domenica In arriva Mara Venier, Marco Liorni approda al sabato pomeriggio. Approvati i palinsesti Rai1 2018-2019. Il via libera è arrivato oggi dal

La Casa di Carta: Netflix beffato dalla tv generalista spagnola

C’è una cosa che accomuna Canale 5 e Netflix: l’essersi fatti beffare dalla tv spagnola, anzi dalla tv generalista spagnola. Se il fenomeno seriale di Canale 5 degli

Detto Fatto: Bianca Guaccero è la nuova conduttrice

Il pomeriggio di Rai 2 ha finalmente il suo nuovo volto. Dopo il trasloco di Caterina Balivo sull’ammiraglia (qui maggiori dettagli), in queste ore si sono sciolti i

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi