11
settembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 11 SETTEMBRE 2009

Guida TV del 11 settembre 2009

PRIME TIME

Raiuno, ore 21.20: L’Uomo Sbagliato

“L’uomo sbagliato” è una fiction liberamente ispirata a vicende di cronaca di famosi errori giudiziari, da Enzo Tortora a Daniele Barillà, a tanti altri. Con Giuseppe Fiorello, Antonia Liskova, Alberto Molinari. E con Lucia Sardo, Andrea Tidona, Rita Del Piano, Emilio Bonucci, Gaetano Amato, Franco Trevisi. Soggetto e sceneggiatura di Graziano Diana, Salvatore Basile, Stefano Reali. Un film di Stefano Reali.

Raidue, ore 21.05: Senza Traccia – 6×01 Benvenuti in America! – 1^ TV

Verrà trasmesso il primo episodio della sesta stagione dal titolo Lost Boy (Benvenuti in America!). Questa la trama: Un bimbo di quattro anni, figlio adottivo di una coppia di celebrità, viene rapito e la squadra deve stabilire se il rapimento ha a che fare con la fama dei suoi genitori o se è collegato al suo paese di origine, il Sudan.

Raidue, ore 21.50: Criminal  Minds – 4×01 Ai Confini del Caos – 1^ TV

Verrà trasmesso il primo episodio della quarta stagione dal titolo Mayhem (Ai confini del Caos). Questa la trama: dopo l’esplosione che ha distrutto uno dei SUV dati in dotazione al team del BAU, il resto della squadra lotta contro il tempo per salvare i colleghi e assicuare alla giustizia i membri del gruppo terroristico responsabile dell’accaduto.

Raitre, ore 21.10: La Grande Storia – Umberto II

La Grande Storia presenta stasera un film-documento su Umberto II di Savoia, ultimo Re d’Italia, di cui ancora troppo poco si è detto e raccontato in televisione: La favola triste del Re di maggio di Nicola Caracciolo.

Canale5, ore 21.10: Distretto di Polizia 9 – 9×01 e 9×02 – 1^ TV

Prende il via questa sera la nona stagione di Distretto di Polizia. Ad essere trasmesse saranno la prima e la seconda parte di Prede. Maggiori info qui.




11
settembre

COSI’ FAN TUTTE, MA PER IL MOIGE SBAGLIANO! LA NUOVA SIT-COM DI ITALIA 1 FA “TREMARE” GLI INTEGERRIMI TELE-GENITORI

Così Fan Tutte e il Moige

 LUCA TIRABOSCHI DIRETTORE DI ITALIA 1: “ACCOLGO L’INVITO A RICOLLOCARE LA SIT-COM “COSI’ FAN TUTTE” LONTANO DALLA FASCIA PROTETTA”

Sono abituato ad ascoltare con attenzione le considerazioni che provengono dai telespettatori e dalle fonti istituzionali. Anche nel caso di “Così fan tutte” sarò attento a quanto suggeritomi. Accoglierò quindi l’invito a ricollocare la sit-com lontano dalla fascia protetta. Ribadisco la qualità del prodotto e la straordinaria interpretazione di Alessia Marcuzzi e Debora Villa.

Per questa ragione, “Così fan tutte” andrà in onda nella prestigiosa seconda serata del venerdì dopo Colorado a partire dal 18 settembre”.

Etiam si omnes, ego non. E se così fan tutte, per il moige tutte sbagliano! Il movimento italiano genitori non si è fatto attendere, e il bollino rosso dell’associazione è caduto inesorabilmente sulle grazie di Alessia Marcuzzi e della nuova sit-com di Italia 1, “rea” di costituire una “violazione evidente della fascia protetta“.

A soli tre giorni dall’inizio della programmazione” – dichiara in una nota Elisabetta Scala, responsabile dell’Osservatorio Media del Movimento Italiano Genitori – “sono gia’ numerose le segnalazioni ricevute dal nostro Osservatorio Media, sia al numero verde sia tramite e-mail“.”Le esplicite allusioni sessuali e le immagini” – prosegue la dottoressa Scala – “non sono assolutamente consoni all’orario di programmazione scelto da Mediaset e violano apertamente il Codice di autoregolamentazione Tv e Minori“. A quali episodi facciano riferimento queste segnalazioni, e la nota in questione, non è dato di sapere. E’ però evidente, guardando semplicemente il promo, cosa abbia potuto infastidire gli integerrimi educatori più attenti della tv.

La serie, che in settimana ha “osato” mostrare, durante una delle simpatiche gag, anche un bacio gay fra due aitanti istruttori di palestra, è completamente incentrata sul modo di vivere in rosa. Manie, vizi, seduzione, amore, amicizia: tutto è declinato al femminile, in un susseguirsi di brevi sketch che, non avendo fatto impazzire l’Italia con ascolti eclatanti, sembrano essersi stabilizzati intorno al 6-7% di share. E così anche l’eros, inevitabile tema di una sit-com che si propone di esplorare in modo divertente l’universo femminile, entra a far parte delle gag in modo irriverente e tutto incentrato sull’imbarazzo e sul doppio senso.


11
settembre

FERMI TUTTI! A DOMENICA IN SI INTRUFOLA VALERIA MARINI TRA GILETTI E BAUDO

Valeria Marini - Domenica In

Mentre Simona Ventura e Barbara D’Urso scaldano i motori in vista delle loro nuove avventure domenicali (leggi qui e qui), il direttore di Raiuno Mauro Mazza potrebbe sparare un’inaspettata cartuccia pronta a sconvolgere quelli che sembravano i già definiti equilibri domenicali della televisone italiana. Non pienamente soddisfatto delle linee guida dettate da Fabrizio Del Noce, che vedevano una versione ridotta di Domenica In, in partenza domenica 4 ottobre, il neo direttore starebbe lavorando in queste settimane per colmare quel buco di circa due ore tra i confermati Giletti e Baudo che avrebbe dovuto essere riempito con una fiction in replica, a tutto vantaggio dei conti dell’ammiraglia. Una scelta che, però, avrebbe potuto compromettere i risultati d’ascolto, favorendo nettamente la concorrenza.

Ecco perchè Mauro Mazza avrebbe ben pensato di ravvivare la fascia centrale ingaggiando l’esplosiva show girl Valeria Marini. L’accordo sarebbe vicino e mancherebbe soltanto la firma, stando a quanto scrive Marco Castoro per Italia Oggi. La Marini tornerebbe in tv da protagonista e non più come ospite d’eccezione tra i vari salotti o su un’Isola deserta. Ancora top secret il format con cui l’esuberante Marini si potrebbe cimentare.

Con l’arrivo della Valeriona Nazionale, Domenica In tornerebbe ad essere più competitiva e risulterebbe, il condizionale è d’obbligo, così strutturata: alle 14 gli incontri-intervista del direttore Mazza, si proseguirebbe con l’Arena di Massimo Giletti, poi lo spazio con la Marini e infine dalle 17.30 circa Pippo Baudo chiuderebbe il contenitore. La Ventura e la Bislacca di Cologno si preparino ad affilare gli artigli. La guerra degli ascolti della domenica pomeriggio sta per cominciare.





11
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO: SIMONA VENTURA, NEO REPORTER, RIVOLUZIONA IL SUO SHOW E LANCIA QUALCHE FRECCIATINA ALLA CONCORRENZA

Quelli che il calcio 2009 - Simona Ventura 

Una vera e propria rivoluzione, quella che va a sconvolgere la sedicesima edizione di Quelli che il calcio e, presentata ieri a Milano e che prenderà il via domenica 13 settembre su RaiDue. Cambia la scenografia, cambiano il regista, il capocomico e gli opinionisti, e cambiano le rubriche. Tutto, eccetto la regina del programma, come la definisce il direttore Massimo Liofredi, Simona Ventura, unico punto fermo in mezzo a tante novità. La conduttrice, infatti, ha deciso di accettare la sfida che la Rai, lo scorso maggio, le ha lanciato per dare una svolta al programma. E così la Ventura ha dato via ad un rinnovamento, senza precedenti, il più grande mai fatto negli ultimi 8 anni”.

A cominciare da una serie di reportage sulle squadre di calcio, che dominano la scena internazionale, che andranno ad arricchire la trasmissione e saranno realizzati dalla stessa Simona. Trattasi di un ritorno al passato per la conduttrice che riprende, come ai tempi di Telemontecarlo, a vestire i panni dell’inviata. Si inizia, nella prima puntata, con il Barcellona di Messi, stella argentina del calcio mondiale, che Simona è riuscita nella difficile impresa di intervistare. Tali reportage andranno a potenziare la parte calcistica del programma, che, stando alle intenzioni, dovrebbe acquistare un peso maggiore, rispetto allo scorso anno.

Proprio del calcio, insieme al confermatissimo Massimo Caputi, si occuperà la new entry più chiacchierata, di questa edizione: Stefano Bettarini. L’ex marito di Mona Nostra torna così ad occuparsi del suo primo amore, dopo una parentesi dedicata all’intrattenimento. Una scelta, quella di Stefano, dipesa dalla grande competenza calcistica che la Ventura gli attribuisce ma anche alla volontà della coppia di essere un esempio di civiltà per tutti gli ex che si fanno la guerra. Bettarini, dal canto suo, si dichiara orgoglioso del suo nuovo impegno e dice che tenterà di far venire fuori il lato meno macho di Simona.


11
settembre

BOOM! CRISTINA DEL BASSO REGISTRA UNA ZERO DI “FIESTA”, COME DM ANTICIPATO.

Cristina Del Basso - Fiesta MTV

Ricordate l’annosa questione estiva che ha tenuto banco qui su DM e che aveva ad oggetto, da una parte, le sorti del programma di punta di TRL, dall’altra, i nuovi impegni del suo conduttore Carlo Pastore? Ma soprattutto ricordate quando ci davano dei “folli” quando, parlando del futuro professionale di Cristina Del Bassoqui su davidemaggio.it vi davamo notizia dell’esistenza di trattative della tettonica grande sorella con l’emittente del gruppo Telecom Italia la conduzione del nuovo programma di punta della rete “Fiesta“, fornendovi in anteprima i dettagli del nuovo show (qui)?

Se per la soppressione di TRL e per i nuovi impegni professionali di Carlo Pastore su Raidue tutto ciò che vi avevamo anticipato ha già trovato conferma (leggi qui, qui, qui e qui per TRL e qui, qui e qui per Carlo Pastore) rimanevano da scoprire le sorti della desideratissima concorrente del reality più famoso del Belpaese.

Nonostante qualcuno parli ormai di certezze relativamente all’approdo della Del Basso a Colorado, cosa ci faceva ieri sera, a Milano in Via Sant’Andrea, Cristina Del Basso tra Lapo Elkann, Franca Sozzani e il sindaco Letizia Moratti? Semplice, registrava delle esterne per il pilot di Fiesta.





11
settembre

ASCOLTI TV DI GIOVEDI 10 SETTEMBRE: BOOM PER IL RITORNO DI DON MATTEO (27%). FALSA PARTENZA PER X FACTOR (12.6%). BRIGNANO SI FERMA AL 17.5%

 

Don Matteo 7 (Terence Hill e Nino Frassica)

PRIME TIME – Tutti ad aspettare il ritorno di Don Matteo: la settima serie parte col botto, totalizzando 6.478.000 spettatori (27.51%) nel primo episodio e 5.298.000 (26.74%) nel secondo. La fiction di Raiuno supera di 10 punti percentuali Brignano con la O: il primo speciale di Zelig con protagonista Enrico Brignano si deve accontentare di 3.686.000 spettatori e uno share del 17.50%. Risultato tiepido per la premiere della terza edizione di X Factor: a seguire il debutto di Claudia Mori solo 2.333.000 spettatori per uno share del 12.64% (lo scorso anno più di 3 milioni e il 14.37%). Grey’s Anatomy ottiene 2.252.000 spettatori (9.44%) nel primo episodio e 2.299.000 (10.48%) nel secondo. Risultato simile per il film in prima visione su Rete4 World Trade Center: 2.241.000 spettatori e il 10.32% di share. Il nuovo telefilm Flashpoint su Raitre si ferma a 1.224.000 spettatori (5.23%).

ACCESS PRIME TIMEPaperissima sprint con 5.848.000 spettatori e il 24.60% di share prevale di poco sul diretto concorrente Supervarietà (5.666.000; 24.01%). Il colore dei soldi cresce fino a sfiorare due milioni di telespettatori per uno share dell’8.47%.

PRESERALE - Prosegue con successo l’Eredità di Carlo Conti: ieri il quiz di Raiuno ha totalizzato 3.160.000 spettatori (24.34%) nella prima parte, saliti a 4.587.000 (26.15%) per il gioco finale. Fa bene anche Il Milionario con 3.169.000 spettatori e il 21.49% di share. X Factor al 5.61% di share.

TELEGIORNALI – Il Tg1 delle 20.00 ottiene 6.026.000 spettatori  (29.38%), mentre il Tg5 si ferma a quota 5.388.000 con uno share del 26.15%.

DAY TIMEMattino cinque conferma i risultati della settimana (15.44%-17.83%) e Forum rimane stabile attorno al 23%. Bene il Pomeriggio cinque della Bislacca di Cologno: 21.10% per la prima parte, 24.51% per la seconda. La tanto discussa sketch-comedy Così fan tutte ottiene il 7.42%.

SECONDA SERATA – Il film Perdiamoci di vista su Canale5 raccoglie il 15.23% di share. ER su Italia1 arriva al 7.77% nel primo episodio, al 10% nel secondo. Il telefilm Survivors su Raitre spostato in seconda serata (in onda alle 22.40) continua a non convincere, totalizzando il 3.76% appena.

ASCOLTI SKY7.085.692 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky. Nell’intera giornata i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio del 9,4% (12,3% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Continua dopo il salto…


11
settembre

X FACTOR 3: DEBUTTA LA MORI-MEDUSA E PERDE SUBITO FRANCESCO GRAMEGNA. VOTA IL TUO PREFERITO

Xfactor 3 (Francesco Facchinetti, Claudia Mori, Francesco Gramegna)

Scriveva Facchinetti questa mattina sul suo blog: “Manca pochissimo al grande evento… Devo dire che sono caricato a molla… Forse questa è la volta in cui sento di più l’adrenalina addosso… Non vedo l’ora di calcare quel palco e di dirvi “Signore e Signori, benvenuti alla prima puntata di X Factor””. Come dargli torto, nel momento in cui sta per partire uno dei programmi di punta della stagione televisiva! E alle 21 di ieri sera, al grido “Perchè da noi è tutta un’altra Musica“, si è dato il via alla nuova  edizione di X Factor in un maestoso studio nuovamente ritoccato, con una fotografia da far invidia ai set di Cinecittà, e con un rinnovato trittico di giudici che oltre alle riconferme (Morgan e Mara Maionchi) ha visto debuttare un’iper cotonata Claudia Mori, tanto da essere soprannominata, di diritto, il giudice-Medusa.

E gli occhi erano puntati principalmente proprio sulla novizia di Via Mecenate. Non risulta certo facile, dopo una sola puntata, tracciarne un profilo definito e definitivo: la Mori infatti ha alternato a momenti di “buonismo materno”, momenti rigorosi e severi; ci sono state fasi in cui si contrapponeva nelle discussioni con spirito da bastian contrario e fasi in cui si mimetizzava e quasi svaniva dietro i due giudici televisamente più navigati. Un atteggiamento, quest’ultimo, alla base del quale sembra rintracciabile una profonda e inaspettata gratitudine nei confronti della squadra che l’ha arruolata che è sfociata in una quasi eccessiva riconoscenza nei confronti della Ventura, in collegamento telefonico col suo pupillo catodico.

E i talenti in gara? Di primo acchito sembra che il livello generale sia inferiore a quello delle precedenti edizioni. Vediamo cosa hanno combinato e scegli il tuo preferito votando il sondaggio:

I manche


10
settembre

XFACTOR 3: LA PREMIERE LIVE SU DAVIDEMAGGIO.IT A PARTIRE DALLE 20.30 [FOTOGALLERY COMPLETA]

XFactor, prima puntata live

Ci siamo. XFactor  è pronto al debutto. In quel di Via Mecenate a Milano fervono i preparativi e il pubblico è già in fila per accomodarsi sulle oltre 800 poltrone dello studio. Ma qualora non siate tra questi fortunati, iniziate pure a prender posto sui divani virtuali di davidemaggio.it per seguire LIVE, con noi, la premiere del talent show di Raidue.

Uno dei programmi che, quest’anno, DM seguirà contemporaneamente alla diretta tv è proprio quello condotto da Francesco Facchinetti ed avrà una caratteristica: sarà realizzato interamente con i commenti degli utenti che scandiranno le fasi salienti del programma. I migliori, insomma, verranno riportati all’interno del post e rappresenteranno un (si spera allegro) report della puntata.

Naturalmente non sarete soli. Ci sarà Andrea Landi, fresco fresco di promozione come “uomo dei live”, a prendersi cura di voi.

Iniziamo col “warm up” alle 20.30 in questo post. Stay tuned! 

PRIMA PUNTATA LIVE DI XFACTOR

21.02: SI PARTE. Breve recap dei provini…

xf3_premiere_facchinetti_1.jpg  xf3_premiere_facchinetti_2.jpg

21.10FINE ANTEPRIMA

21.11: ENTRANO I GIUDICI. LA MORI, CAMBIA LOOK PER XFACTOR

Claudia Mori
  1. busb alle 21:11: puahahah la mori è riuscita a peggiorarsi!!
  2. Biagio Chianese alle 21:11: Ma non è Claudia Mori quella! E’ Orietta Berti con una medusa di peluche in testa!
  3. chris83tp alle 21:11: uh ma la mori ha raccolto i capelli che ha tagliato morgan, e morgan è già con il pigiama;

21.15: VENGONO PRESENTATI I TALENT IN GARA


Davide Maggio consiglia...

L’Isola dei riciclati

C’è chi ha già fatto il Grande Fratello, chi ha fatto Pechino Express, chi La Fattoria e chi, persino, l’Isola. E la lista di reality e talent può

Festival di Sanremo 2018, la scenografia: un enorme palco si sporge in platea ed elimina circa 250 posti a sedere

La scenografia del Festival di Sanremo 2018, come annunciato dal patron della kermesse Claudio Baglioni, sarà quella di una sala da concerto coraggiosamente bianca, una sorta di tela

TV del 2018: quello che vedremo nei prossimi mesi su Canale 5, Rai1, Rai2, Italia1, Rai3 e Rete4

Un nuovo anno di televisione sta per partire e, come sempre, porterà con sé novità e vecchi cavalli di battaglia. Scopriamo cosa ci riserveranno i prime time dei

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi