Articoli per [tiraboschi]

2
luglio

PALINSESTI ITALIA 1 2014/2015: SEI NUOVI FORMAT. ARRIVANO ANCHE SHARK TANK E GOGGLEBOX, HUNGER GAMES IN PRIMA TV

Italia 1

Italia 1 si rinnova. Sono sei le produzioni in cantiere, annunciate nel corso della presentazione dei palinsesti Mediaset, per la rete generalista che per prima ha sofferto l’avanzata dei canali tematici. Al pari di Canale 5, anche in questo caso, bisognerà attendere il 2015 per assistere alle maggiori novità.

Palinsesti Italia 1 2014/2015: le novità ‘coming soon’

Questi i quattro format annunciati che troveranno spazio su Italia 1 nella seconda parte della stagione:

>>> The Secret Millionaire (qui tutte le info)

>>> The Audience, docureality in cui un gruppo di cinquanta persone segue passo passo (nel vero senso della parola) la vita del “malcapitato” di turno per aiutarlo a risolvere un dilemma.

>>> Gogglebox, docureality che mostra commenti e reazioni senza filtro di famiglie italiane che guardano la tv.

>>> Shark Tank, format sul mondo del business dedicato a giovani con un’idea imprenditoriale.

Piccola curiosità: tre su quattro format (tutti tranne Shark Tank) sono trasmessi da Channel 4, emittente britannica specialista nel factual, dalla quale negli ultimi anni Real Time ha attinto più di un formato (in versione originale).

Palinsesti Italia 1 2014/2015: le novità dell’autunno




27
giugno

MEDIASET: NUOVA DIREZIONE PALINSESTI AFFIDATA A MARCO PAOLINI (AVRA’ PIU’ VOCE IN CAPITOLO DEI DIRETTORI DI RETE E RIDIMENSIONA ALESSANDRO SALEM)

Marco Paolini

Marco Paolini

[Da primaonline] Rti, la società di Mediaset che presidia tutta l’attività delle reti e dei contenuti, si è data una nuova organizzazione per mettersi al passo col mondo multipiattaforma in cui gioca da protagonista con tre reti generaliste, otto canali tematici gratuiti, la pay tv e l’area web. La forte novità è la nascita della Direzione generale Palinsesti e distribuzione che viene affidata a Marco Paolini, l’ex direttore del Marketing strategico, e si affianca alla direzione generale Contenuti di Alessandro Salem, già direttore generale delle reti e dei contenuti. Entrambi riportano direttamente a Pier Silvio Berlusconi, presidente e ad di Rti.

Le aree di competenza di Marco Paolini

Una ripartizione dei poteri mirata a far sì che Paolini indichi i fabbisogni con il compito di distribuire in maniera ottimale su tutte le piattaforme i contenuti che vengono realizzati da Salem. Paolini controllerà una grandissima area di cui fanno parte le tre direzioni di rete – Canale 5 (Giancarlo Scheri), Italia 1 (Luca Tiraboschi), Rete 4 (Giuseppe Feyles) – con i canali specializzati; la direzione Pay line e non line, ovvero tutta la parte editoriale di Mediaset Premium sotto Marco Leonardi; la direzione Distribuzione digitale, ovvero lo sviluppo dell’on line, tenuta provvisoriamente ad interim da Paolini. Inoltre fanno capo a Paolini anche le seguenti direzioni di staff: Gestione diritti (Giovanni Modina), Innovazione e sviluppo free tv (Miriam Pisani) e Coordinamento e marketing dei palinsesti (Maurizio Colombo).

Le aree di competenza di Alessandro Salem

Salem invece controllerà tutta la produzione dei Contenuti avendo sotto di sé la direzione Fiction di Antonino Antonucci Ferrara; la direzione Intrattenimento di Massimo Porta; la società Medusa – di cui sono presidente e amministratore delegato Carlo Rossella e Gianpaolo Letta con un contratto rinnovato per tre anni -; la società Tao Due, di cui è presidente Salem e amministratori delegati Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt; la direzione Risorse artistiche di Giorgio Restelli. A Salem rispondono anche le direzioni di staff Business affaire contenuti e product placement (Giovanni Alfieri) e Marketing di prodotto (Beniamino Clericetti).


19
giugno

DM LIVE24: 19 GIUGNO 2014. ISOLA DEI FAMOSI IN PALINSESTO (SENZA CONDUTTORE), LUCA TIRABOSCHI INFORTUNATO

Isola dei Famosi

Isola dei Famosi

Isola dei Famosi in palinsesto

L’Isola dei Famosi, come vi abbiamo annunciato alcuni giorni fa, approderà quasi certamente sugli schermi di Canale 5 nell’inverno 2015. A conferma di ciò, ci risulta che nel materiale che Mediaset sta preparando per la presentazione dei palinsesti della prossima stagione (in programma il 1° luglio a Cologno Monzese) è stato a tutti gli effetti inserito il reality show di Magnolia. Il conduttore, al momento, non è indicato.

Luca Tiraboschi infortunato

Sembra che il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi si sia infortunato. Una scivolata dalle scale gli avrebbe procurato dei problemi ai legamenti di una gamba. Assente in azienda per accertamenti, pare debba sottoporsi ad un intervento nei prossimi giorni. Riuscirà a rimettersi per la presentazione dei palinsesti?





16
giugno

SHERLOCK: DA QUESTA SERA SU ITALIA 1 LA SECONDA STAGIONE DELLA SERIE EVENTO INGLESE

Sherlock

Si va sempre in cerca di storie nuove ed originali per incuriosire ed appassionare il pubblico quando, in realtà, i grandi classici sono l’unica vera ed intramontabile garanzia di successo. Prendete le avventure di Sherlock Holmes, l’investigatore nato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle nel 1887 con il romanzo Uno studio in rosso, che a distanza di quasi centotrenta anni è ancora attualissimo e di recente è stato protagonista di tre pellicole cinematografiche e di due prodotti per la tv: il telefilm Elementary e la miniserie Sherlock.

Sherlock: la seconda stagione in prima tv free su Italia 1

Mentre il primo è sbarcato su Rai 2 lo scorso marzo con la seconda stagione, Sherlock arriva invece in chiaro, sempre con gli episodi della seconda stagione, questa sera – lunedì 16 giugno 2014 – alle 21:10 su Italia 1. Coloro che non hanno potuto godere su Joi delle avventure in chiave moderna con protagonisti il grande Sherlock Holmes (Benedict Cumberbatch) e l’inseparabile John Watson (Martin Freeman) potranno dunque vederle in prime time sulla rete diretta da Luca Tiraboschi.

La seconda stagione consta di tre film tv da novanta minuti circa ciascuno, al pari della prima e della terza  e a differenza delle altre due trasmesse in prima tv assoluta da Premium Crime e non da Joi. Sherlock, andata in onda sull’inglese BBC One a partire dal 2010, è stata eletta in patria miglior serie televisiva del 2012 conquistando oltre nove milioni di telespettatori e raggiungendo uno share del 33.8% di share. A seguire la trama del primo episodio in onda questa sera ed intitolato “Scandalo a Belgravia“.

Sherlock 2: anticipazioni prima puntata di lunedì 16 giugno 2014


1
giugno

RADIO ITALIA LIVE: STASERA IL MEGA CONCERTO DI PIAZZA DUOMO CON LUCA E PAOLO

Emma Marrone

Piazza Duomo a Milano è già gremita. Mancano poche ore, infatti, alla terza edizione del Radio Italia Live, mega concerto che riunisce su uno stesso palco big della musica nostrana. Il via è fissato alle 19 con una speciale anteprima nel segno dell’hip pop. In circa 45 minuti assisteremo alle esibizioni di Club Dogo, Fedez, Rocco Hunt, Emis Killa e Mondo Marcio. Nelle vesti di conduttore (e non solo) troveremo J-AX.

Il coach rivelazione di The Voice of Italy cederà poi il palco a Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu (qui la nostra video intervista in cui scherzano su Emma); per il secondo anno consecutivo al timone dell’evento sono stati fortemente voluti dal patron di Radio Italia Mario Violanti che li ha definiti “un valore aggiunto. Hanno saputo dare continuità a quelle che sono tre ore di grande musica“. Le due ex Iene presenteranno e interagiranno con otto artisti (inizialmente dovevano essere nove ma Giorgia ha dato forfait per una brutta bronchite), chiamati a cantare tre brani a testa tra vecchi e nuovi successi.

Radio Italia Live: la scaletta e le foto aggiornate del concerto

Di seguito la scaletta del Radio Italia Live:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





21
maggio

LUCA E PAOLO A DM: GIASS POTREBBE TORNARE A GENNAIO. SPERIAMO CHE EMMA CANTI IN ITALIANO AL RADIO ITALIA LIVE!

Paolo e Luca

Per il secondo anno consecutivo toccherà a Luca e Paolo “tenere a bada” una Piazza Duomo (a Milano) che si prospetta nuovamente gremita per il concerto Radio Italia Live in programma il primo giugno (l’8 dello stesso mese la differita su Italia1 a partire dalle 19). Un’occasione per i due comici di tornare nuovamente su Italia1, rete che li ha mediaticamente lanciati, anche se ironicamente  rivelanoLuca Tiraboschi (qui la nostra intervista) non ci voleva ma ci becca lo stesso. Voleva Mammucari, a lui piace e non si capisce perchè…”.

E l’ironia sarà ancora il fil rouge della loro conduzione che prevederà anche quest’anno una serie di siparietti con gli artisti che calcheranno il palcoscenico meneghino:

“In una serata come quella l’importante è capire i ruoli. Noi non potremmo presentare una serata come quella del primo giugno prendendo in giro i cantanti. E’ la loro festa, dovremmo adeguarci e ridere con loro e non di loro.”

Se la loro attesa è legata al momento in cui presenteranno Edoardo Bennato, artista al quale per ragioni anagrafiche sono più affezionati, la speranza riguarda Emma Marrone: Luca Bizzarri, a proposito, si augura che la rappresentante italiana all’Eurovision Song Contest 2014 possa cantare in italiano e non inglese mentre Paolo ‘rincara la dose’: “canta in pugliese, canta la pizzica direttamente“.

Battute a parte, nella nostra intervista – che potete vedere qui sotto -, Luca e Paolo parlano anche della seconda edizione di Giass.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


20
maggio

LUCA TIRABOSCHI A DM: IL RADIO ITALIA LIVE NUOVO FESTIVALBAR. NESSUNO STOP AL POMERIGGIO

Luca Tiraboschi

Luca Tiraboschi si dice un grande fan dell’evento. E, dunque, anche quest’anno Italia1 non poteva farsi scappare l’occasione di trasmettere (in differita) il Radio Italia Live. Cinque ore di sola musica italiana che per la prima volta la rete giovane di Cologno Monzese trasmetterà in maniera integrale dalle 19 alle 24 circa di domenica 8 giugno, riproponendo al pubblico a casa lo stesso orario della manifestazione live. Ma c’è di più: il desiderio, non troppo nascosto, è di fare del concertone, condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, il “nuovo Festivalbar”. Di questo, e non solo, ci parla il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi.

Direttore, torna il concerto di Radio Italia…

E’ la terza stagione consecutiva che si rinnova il patto di reciproca assuefazione tra noi e Radio Italia, e l’8 di giugno in prima serata con una modalità di emissione nuova trasmetteremo il concertone. La novità sta nel fatto che questa volta andrà in onda integralmente, esattamente come viene registrato nelle stesse condizioni sia atmosferiche che di contenuto. Verrà registrato alle 7 e partirà alle 7,  e verrà mandato in onda tutto quello che viene fatto per dare ai telespettatori la stessa sensazione che avranno i fortunati che potranno essere in Piazza Duomo quella sera.

Non è un po’ penalizzante andare in onda dopo i Music Awards di Rai 1 e la finale di The Voice?

Io questi conti non li faccio perchè non lo ritengo concorrenziale con i titoli che hai citato. Noi facciamo il nostro percorso e stiamo attenti che le cose vengano fatte con criterio, ma non ci preoccupiamo di ciò che viene fatto altrove. Ci riteniamo ancora, fortunatamente, una sorta di unicum: ciò che va da noi ci interessa, ciò che fanno gli altri… buona fortuna!

In conferenza ha affermato che il Radio Italia Live potrebbe diventare il nuovo Festivalbar. Non è il Music Summer Festival il nuovo Festivalbar?

Quello è un prodotto di Canale 5, quindi ha, come dire, le dimensioni, la struttura e l’organizzazione che Canale 5 merita. Io mi riferisco ad un’idea di ampliare il rapporto di collaborazione con Radio Italia, quindi specializzarsi sulla musica italiana – e questo è già un elemento di forte differenziazione – per poter creare più puntate di più eventi. L’abbiamo già fatto, non è una cosa così stravagante. L’anno scorso, per fare un esempio molto semplice, abbiamo trasmesso due puntate del concertone di Radio Italia. Semplicemente si tratta di espandere questo concetto e arrivare a farne quattro, cinque, sei…


Il pubblico di Italia 1 è lo stesso di quello – più tradizionale – di Radio Italia?


12
maggio

ITALIA 1: CAMBIA ANCORA IL PALINSESTO POMERIDIANO. GLI ASCOLTI MIGLIORERANNO?

Paolo Ruffini, Belen Rodriguez, Federico Costantini

Il pomeriggio di Italia 1 è in crisi di ascolti, e non trova pace. Da quando la rete ha deciso di eliminare le serie tv, spostare alle 18:00 la nuova serie de I Simpson e soprattutto introdurre tre nuovi show, lo share si è abbassato ancora di più e a nulla è servito tentare di far appassionare il pubblico alle nuove creature mandando in replica le puntate alla mattina: è stato un ulteriore fallimento.

Italia 1: cambio d’orario per Belen, Ruffini e Costantini

Potrebbe non essere colpa di Come mi vorrei, Vecchi bastardi e Urban Wild. Forse, se programmati in un altra fascia oraria, i programmi condotti rispettivamente da Belen Rodriguez, Paolo Ruffini e Federico Costantini potrebbero anche appassionare qualche telespettatore in più. E allora, prima di arrendersi all’idea che il pubblico del canale giovane di casa Mediaset non sia proprio interessato all’offerta, il direttore Luca Tiraboschi e la sua squadra hanno deciso di mescolare un po’ le carte del pomeriggio per tentare di risanare il disastro.

Italia 1: torna Big Bang Theory

Vecchi Bastardi, a partire da oggi – lunedì 12 maggio 2014 – andrà così in onda subito dopo I Simpson, alle 14:30; sarà allora la volta dello storico Dragon Ball a cui farà seguito alle 15:50 un nuovo appuntamento con Urban Wild; dopodiché su Italia 1 sarà di nuovo l’ora delle serie tv americane, nella fattispecie The Big Bang Theory di cui andranno in onda due episodi (già visti, della quarta serie). Belen e il suo makeover show, che da oggi si arricchisce anche della presenza di un life coach, faranno capolino alle 17:40, per dare poi la linea all’edizione serale di studio Aperto. Basteranno questi accorgimenti a salvare la situazione?