Articoli per [tiraboschi]

3
novembre

NUOVI DIRETTORI RETI MEDIASET: LAURA CASAROTTO A ITALIA 1, SEBASTIANO LOMBARDI A RETE4, MARCO COSTA AI CANALI TEMATICI

Direttori Reti Mediaset - da sx Sebastiano Lombardi, Giancarlo Scheri, Laura Casarotto, Marco Costa

Direttori Reti Mediaset - da sx Sebastiano Lombardi, Giancarlo Scheri, Laura Casarotto, Marco Costa

Adesso è ufficiale. Arrivano le nomine dei nuovi direttori delle reti Mediaset, come DavideMaggio.it vi aveva anticipato ad ottobre.

Nel quadro di continua innovazione dell’offerta televisiva Mediaset, viene varato oggi un nuovo assetto organizzativo delle reti gratuite alle dirette dipendenze di Marco Paolini, Direttore Generale Palinsesto e Distribuzione Mediaset. L’area si evolve con il coordinamento centralizzato della promozione televisiva di tutti i programmi Mediaset e soprattutto con nuovi incarichi ai vertici delle reti che valorizzano risorse di nuova generazione interne al Gruppo.

I nuovi Direttore delle Reti Mediaset

La direzione di Italia 1 viene affidata a Laura Casarotto, attuale responsabile Marketing tv Mediaset. E’ la prima volta che una professionista donna viene nominata al vertice di una rete generalista italiana.

L’incarico di direttore di Retequattro è assegnato a Sebastiano Lombardi, attuale direttore Marketing Informazione Mediaset.

Tutti i canali tematici gratuiti vengono riuniti sotto la responsabilità di Marco Costa, attuale vicedirettore di Canale 5.




28
ottobre

THE FOLLOWING 2: DA STASERA SU ITALIA 1 KEVIN BACON VESTE ANCORA I PANNI DELL’AGENTE HARDY

The Following

Proposta la scorsa stagione quasi in contemporanea su Premium Crime e su Fox Crime, stasera 28 ottobre 2014 sbarca in prima tv su Italia 1 la seconda stagione di The Following, che potrà contare sul traino della tredicesima annata di CSI, in onda nello slot di prime time. La rete diretta da Luca Tiraboschi ha, infatti, optato per una più innocua seconda serata, visto che il genere poco si confà alla vasta platea della prima serata.

The Following 2 – Trama

La serie, che ha segnato l’esordio di Kevin Bacon sul piccolo schermo, è un thriller psicologico che segue le vicende dell’agente dell’FBI Ryan Hardy (Kevin Bacon), esperto nell’analisi dei profili psicologici. La seconda stagione riprende in parte il canovaccio della prima e riparte da una serie di omicidi in metropolitana, avvenuti ad un anno di distanza dalla presunta morte di Joe, in cui l’unica sopravvissuta è Lily (Connie Nielsen), che viene captata dall’FBI per aiutare il detective, diventato nel mentre insegnante e dunque lontano dalle scene del crimine. Detective che, appunto, sarà piuttosto restio a tornare in azione, finché non interverrà la nipote Max (Jessica Stroud), agente Intelligence presso la polizia di New York.

Anche perché Joe (James Purefoy) non è affatto morto ma anzi, lontano dalle scene, sta preparando la vendetta nei confronti dell’agente, ormai suo unico obiettivo. La voglia di far fuori Carroll è talmente forte che il protagonista deciderà di rifiutare l’incarico all’FBI per seguire altre vie, nonostante non mancherà l’aiuto e il supporto dei suoi ex collaboratori.


15
ottobre

BOOM! SEBASTIANO LOMBARDI E’ IL NUOVO DIRETTORE DI RETE4

Sebastiano Lombardi con la moglie Eleonoire Casalegno

Sebastiano Lombardi con la moglie Eleonoire Casalegno

Lo scorso 8 ottobre vi abbiamo annunciato un imminente cambio delle direzioni di rete del gruppo Mediaset. Oggi, siamo pronti a comunicarvi in anteprima il primo tassello del nuovo ‘assetto’: Sebastiano Lombardi è stato da poco designato come nuovo direttore di Rete4. Prenderà il posto di Giuseppe Feyles.

43enne, dallo scorso luglio novello sposo di Eleonoire Casalegno, Lombardi è Direttore Marketing delle News del Biscione dal 2006. Dal 2002 al 2003 è stato Marketing Analyst in Rai. A Cologno è soprannominato il ‘Mago degli Ascolti‘.

Di un suo approdo ad una direzione di rete si parlava già dallo scorso gennaio, quando veniva dato in pole per la poltrona più importante di Italia 1.





8
ottobre

BOOM! FEYLES E TIRABOSCHI VIA DA RETE4 E ITALIA1. IN DISCUSSIONE TUTTE LE DIREZIONI DI RETE (MARCO COSTA AI CANALI TEMATICI?)

Giuseppe Feyles

Giuseppe Feyles

Un corposo valzer di poltrone è pronto a scuotere Cologno Monzese. Da alcune settimane, infatti, a Mediaset sembrano essere in discussione tutte le direzioni di rete, comprese quelle dei canali tematici. Poche le certezze, che vi comunichiamo in anteprima.

Si tratta di due addii: quello di Luca Tiraboschi alla direzione di Italia 1 e quello di Giuseppe Feyles ai vertici di Rete 4, pronto – pare – a fare ritorno a Roma.

Incertezza sui successori, in relazione ai quali vi riportiamo alcuni rumors.

Mediaset: i rumors sulle nuove direzioni di rete

Per i canali tematici del gruppo, attualmente nelle mani dei direttori delle tre principali reti, si fa il nome Marco Costa che guiderebbe così tutti i canali minori free del gruppo.

Per Rete4 due, al momento, le alternative: una, più probabile, che vedrebbe Carlo Panzeri, già vice direttore dal 2006, salire al vertice; l’altra, meno accreditata, vorrebbe un passaggio di Luca Tiraboschi dalla seconda alla terza rete del gruppo di Cologno, sempre in qualità di direttore.

Per Canale 5 (unica direzione che potrebbe non subire variazioni) ancora più incertezza: circola persino il nome dell’ex AD di Magnolia, Ilaria Dallatana, ma pare ci sia chi non voglia nemmeno prendere in considerazione l’ipotesi. Il motivo? Troppo ambiziosa, dicono.


28
settembre

MELAVERDE: NUOVA EDIZIONE CON UN OCCHIO PUNTATO AD EXPO 2015

Edoardo Raspelli

Forte di una media di circa 2 milioni di telespettatori e di uno share del 18%, torna in onda – quest’oggi alle 11.50 – Melaverde, programma di Canale 5 incentrato su natura, ambiente, e agricoltura, condotto da Edoardo Raspelli e, per la quinta stagione consecutiva, Ellen Hidding. La trasmissione, giunta al suo diciassettesimo anno, continua ad approfondire le eccellenze del territorio italiano e dei suoi prodotti, ma allo stesso tempo apre, in vista di Expo 2015, un’importante finestra sull’Europa.

“(Manterremo l’obiettivo) di far conoscere, scoprire e valorizzare le bellezze della nostra Italia, ma senza dimenticare il nostro ruolo europeo“, dichiara Giacomo Tiraboschi, curatore storico di Melaverde sin dalla prima stagione del 1998.

Tra le mete prescelte per l’itinerario Europeo ci saranno Norvegia, Svizzera, Irlanda, Scozia, Francia, Malta e Galles. Nel primo appuntamento il critico gastronomico Edoardo Raspelli è in Norvegia, dove – travestito da improbabile guerriero vichingo – approfondisce le caratteristiche di due prodotti di quel territorio apprezzati anche nel nostro Paese: lo stoccafisso e il baccalà. Anche quest’anno la trasmissione, risposta Mediaset alla Linea Verde di Rai1, sarà preceduta alle 11.30 dallo spazio Le Storie di Melaverde, e sarà replicata il sabato successivo alle 10,00 sempre su Canale5.

Melaverde 2014/2015 – la prima puntata





7
luglio

PERSON OF INTEREST 3: TORNA IL SUPER COMPUTER ANTI-CRIMINI DA STASERA IN PRIMA TV SU ITALIA 1

Person of Interest 3

Person of Interest 3

Italia 1 non si spegne d’estate. O meglio, la stagione estiva rappresenta – alla pari del concorrente Rai2 – un’ottima occasione per svuotare un po’ il magazzino e dare spazio ai prodotti che, durante i periodi di garanzia, non sono riusciti a mantenersi su livelli accettabili d’ascolto. E così come la rete di Angelo Teodoli, per risparmiare (ma non solo), punta tutto su serie tv (molte in prima tv) e film, allo stesso modo si sta adoperando Luca Tiraboschi, che, da stasera, 7 luglio 2014, lancerà su Italia1 in prima tv la terza stagione di Person of Interest.

La serie ha tanti nomi forti alle spalle: JJ Abrams, la mente di Lost, figura come produttore tramite la sua Bad Robot Productions, mentre Jonathan Nolan, fratello del più noto Christopher e sceneggiatore de Il cavaliere oscuro e del suo sequel, ne è stato ideatore. La serie racconta le vicende di John Reese (James Caviezel), ex agente della Cia, e Harold Finch (Michael Emerson), che decidono di unire le rispettive capacità per sventare i crimini più “comuni” negli States tramite l’uso di un computer intelligente, in grado di processare miliardi di informazioni, sviluppato dal Governo degli Stati Uniti in seguito al crollo delle Torri Gemelle per prevedere attacchi terroristici.

Il computer programmato solo per tale scopo, è in realtà in grado – utilizzando i dovuti filtri – di predire anche i reati più comuni, scartati però dal Governo perché ritenuti di poco interesse. Chi, invece, decide di sfruttare questi dati è proprio Finch che, procuratosi l’accesso alla “lista degli esclusi”, assume Reese per seguire e salvare le potenziali vittime di futuri crimini, ovviamente in assoluto segreto. Nella terza stagione, già trasmessa da Premium Action, le novità più interessanti sono l’ingresso di Samantha Shaw (Sarah Shahi) in pianta stabile nel team di poliziotti vigilanti, e di Root (Amy Acker).


3
luglio

SHARK TANK: IL NUOVO FORMAT SUL BUSINESS DI ITALIA 1. PIERSILVIO BERLUSCONI PENSA A RENZO ROSSO

Shark Tank

Se avevate dei dubbi sul fatto che gli imprenditori fossero i “personaggi” del nuovo millennio, presto, forse, li abbandonerete. Dopo aver soppiantato i calciatori nel cuore delle veline, i maghi del business si preparano a tenere banco in televisione. In principio fu Flavio Briatore, col suo The Apprentice, poi è stata la volta dei boss in incognito di Costantino della Gherardesca, e nella prossima stagione su Italia1 arriveranno i milionari segreti e gli squali della finanza. Tra i nuovi progetti della rete diretta da Luca Tiraboschi, infatti, c’è Shark Tank, talent d’origine giapponese sul mondo del business (Dragons’ Den).

Shark Tank: il meccanismo

Se in The Apprentice i protagonisti sono aspiranti manager, in Shark Tank faremo conoscenza di uomini e donne decisi a portare avanti una carriera imprenditoriale, accomunati da un’idea o un modello di business che ritengono vincente e bisognoso di risorse. Tali concorrenti si rivolgeranno ad un gruppo di magnati (cinque nella versione americana) – che faranno da giurati o meglio da venture capitalist – per ottenere capitali.

I paperon de’ paperoni dell’economia, tutti rigorosamente self made men, dovranno, dunque, decidere a quali progetti destinare risorse attraverso una serie di valutazioni. E quando gli squali sentiranno odor di business saranno l’uno contro l’altro. Ancora non definito il cast anche se Piersilvio Berlusconi, nel corso della presentazione dei palinsesti, ha ammesso di aver pensato a Renzo Rosso.

[AGGIORNAMENTO DI MARZO 2015 - ECCO I 5 IMPRENDITORI PROTAGONISTI DI SHARK TANK]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


2
luglio

PALINSESTI ITALIA 2 AUTUNNO 2014: TRA LE (POCHE) NOVITA’ THE ORIGINALS IN PRIMA TV

Italia 2

Diversi gli investimenti sulle generaliste e sulla pay tv, decisamente minori quelli sulle reti tematiche del digitale terrestre. I palinsesti 2014/2015 Mediaset confermano che il Biscione continuerà a fare cassa spendendo il meno possibile, soprattutto per le reti che – nonostante i cambiamenti subìti – non sembrano attirare gli spettatori, più interessati alle proposte dei competitor. Come nel caso di Italia 2.

Palinsesti Italia 2 Autunno 2014: le serie tv

Tra le serie tv spicca l’arrivo in prima visione di The Originals; lo spin off di The Vampire Diaries, con protagonista il personaggio di Klaus, sembra che per Luca Tiraboschi sia idoneo ad un pubblico più maschile, nonostante negli Stati Uniti impazzi proprio tra i fan, anzi le fan, dei vampiri di Mystic Falls. Ci sarà poi spazio per Merlin, la seconda stagione di Revolution in prima tv e la terza stagione di Grimm.

Palinsesti Italia 2 Autunno 2014: lo sport, i film e i cartoni

Alle serie tv, verranno affiancate le produzioni cinematografiche. Tra i titoli che vedremo: La cosa (il remake), Devil, Burning Bright, Il domani che verrà, White Noise. Tra le produzioni originali, invece, sono previsti per ora solo i notiziari di Sport Mediaset. Sport che sarà comunque protagonista con il campionato mondiale di Motocross, a conferma che le due ruote sono ancora una delle passioni di Cologno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,