23
marzo

UN MEDICO IN FAMIGLIA 9, LORENZO E SARA: UNA NUOVA STORIA D’AMORE O UNA STORIA D’AMORE NUOVA?

Un Medico in famiglia 9 - Sara e Lorenzo

Un Medico in famiglia 9 è appena iniziato - qui le anticipazioni degli episodi in onda questa sera su Rai 1 – ma dai primi minuti di messa in onda avevamo già capito tutto. Da quell’incontro casuale in aereo tra due persone che di lì a poco avrebbero finito per vivere sotto lo stesso tetto (quello di casa Martini, ovviamente) avevamo già capito che tra Lorenzo Martini (Flavio Parenti) e Sara Levi (Valentina Corti) sarà amore.

Un Medico in famiglia 9: l’amore che verrà tra Lorenzo e Sara

La cosa non deve sconvolgere perché in ogni stagione della serie più amata dagli italiani c’è un grande amore: dopo Lele e Alice, Maria e Guido, Sarita ed Emilio, Lele e Bianca e Maria e Marco ora tocca ai nuovi protagonisti. E dopo tanti ricicli è bello che siano stati chiamati due personaggi nuovi di zecca a far battere il cuore del pubblico, oltretutto con una storia che per varie ragioni si preannuncia diversa dalle altre. Possiamo ben sperare? Alcuni indizi ci dicono di sì.

Innanzitutto, non c’è stato il fatale colpo di fulmine che sembra ormai farla da padrone in tutti i racconti romantici. Nessun ovvio primo sguardo languido, nessun balbettio dopo il primo incontro, nessuna poco credibile ma immediata certezza di trovarsi davanti alla propria anima gemella: Lorenzo avrebbe preferito farsi il viaggio verso Roma da solo, senza dover subire le paturnie di un’ansiosa e logorroica Sara e, nonostante l’avvenenza di lei, non si è fatto scrupoli a cercare di scrollarsela ripetutamente di dosso. Originale.

Un Medico in famiglia 9: Lorenzo e Sara, una coppia diversa




16
marzo

UN MEDICO IN FAMIGLIA 9: CHI E’ LA NUOVA PROTAGONISTA SARA LEVI (VALENTINA CORTI)

Un Medico in Famiglia 9 - Sara Levi (Valentina Corti)

Il nuovo personaggio femminile di Un Medico in Famiglia 9, protagonista della linea sentimentale della nuova stagione, si chiama Sara Levi. Il cognome non è nuovo al pubblico della serie: Levi come Marco, il neo marito di Maria, di cui Sara è la sorella minore. Un personaggio quindi fin da subito inserito nella grande famiglia Martini, che l’accoglie a braccia aperte e finirà con l’ospitarla nella sua sempre più piccola (visto il numero di ospiti) casa.

Un Medico in Famiglia 9: chi è la nuova protagonista interpretata da Valentina Corti

Sara è una campionessa di mezzofondo che arriva a Roma con le idee chiare e per un motivo ben preciso: deve sposarsi. Sull’aereo che la porta nella Capitale conosce però un uomo destinato a cambiare la sua vita e quella dei Martini. Si tratta di Lorenzo, il nipote di nonno Libero in arrivo dall’America. I due sono in sintonia e diventano presto amici ma, come il pubblico può facilmente intuire, non si tratterà sempre e solo di pura amicizia…

Sara sarà dunque contesa tra due pretendenti, Lorenzo e Stefano (Michele Venitucci). Il che non stupisce, perché è impossibile non essere affascinati da lei. Non solo perché è molto bella, ma perché è sempre allegra, solare, entusiasta e soprattutto positiva. Proprio lei che nasconde un segreto che toglierebbe il sorriso a chi la ama e che per questo custodisce gelosamente.

Un Medico in Famiglia 9: ecco qual è il segreto di Sara (anticipazioni)


21
febbraio

UN MEDICO IN FAMIGLIA 9: LA NUOVA STAGIONE AL VIA IL 16 MARZO SU RAI1. 2 PAPPAGALLI PER NONNO LIBERO

Un Medico in Famiglia 9

I Martini alla prova del 9. Domenica 16 marzo 2014 arrivano in prima serata su Rai1 le vicende di Un Medico in Famiglia 9, la fortunata e longeva fiction a marchio Publispei. Il nuovo capitolo vedrà, come ormai risaputo, la famiglia più allargata d’Italia fare i conti con alcune importanti uscite di scena e con diverse new entry. Lele alias Giulio Scarpati si è temporaneamente stabilito a Parigi con Bianca (Francesca Cavallini) e il piccolo Carlo, ma Nonno Libero (Lino Banfi)  ed Enrica (Milena Vukotic), ai quali restano affidati Elena (Domiziana Giovinazzo) e Bobò (Gabriele Paolino) ormai  liceali, saranno alle prese con un nuovo medico.

Un Medico in Famiglia 9 – Flavio Parenti è il dottor Lorenzo Martini

Si tratta del dottor Lorenzo Martini, interpretato da Flavio Parenti, figlio di un fratello di Libero, affermato chirurgo vissuto fino ad oggi negli Stati Uniti, ma pronto a cominciare una nuova vita a Roma, per stare vicino all’ex moglie Veronica (Claudia Vismara) e al figlio Tommy (Riccardo Alemanni). Lorenzo, che non vuole più dedicarsi alla chirurgia, prenderà il posto di Lele a Villa Aurora, occupandosi dei suoi pazienti, ma il suo scopo primario è quello di riconquistare l’ex moglie di cui si è scoperto ancora innamorato e ricreare con lei e con Tommy la famiglia che ha perduto.

Un Medico in Famiglia 9 – Valentina Corti è Sara Levi

L’obiettivo, però, si rivelerà più difficile del previsto. Ma sarà soprattutto il destino a scombinare i piani di Lorenzo, la sua vita, infatti, sarà scombussolata dall’arrivo di Sara Levi, il nuovo personaggio interpretato da Valentina Corti, la sorella di Marco Levi, il marito di Maria. Sara è una campionessa di mezzofondo, a un passo dal matrimonio con un collega sportivo. Grazie a Maria, entrerà invece a far parte della famiglia anche Giada (Denise Tantucci) una ragazzina albanese in cerca della sua famiglia d’origine emigrata in Italia.

Un Medico in Famiglia 9 – Foto





13
giugno

FICTION RAI: PASOTTI “AMICO” DI WOJTYLA, SCARPATI E BASSI FUORICLASSE

Giorgio Pasotti

Forte degli ottimi risultati ottenuti da serie e miniserie, anche la prossima stagione Rai sarà segnata da una corposa offerta di fiction. Tante le produzioni già pronte in magazzino, e altrettante quelle in questi giorni sul set. Tra gli appuntamenti più attesi figura sicuramente Era Santo, era Uomo, il tv movie ispirato all’omonimo libro di Lino Zani, la guida alpina testimone dell’eccezionale rapporto di Papa Wojtyla con la montagna. Il film per la tv sarà prodotto dalla Dap dei fratelli De Angelis e vedrà dietro la macchina da presa il regista Andrea Porporati.

Non si conosce ancora il nome di colui che darà il volto a Papa Giovanni Paolo II, mentre è l’Asca a render nota la presenza nel cast di Giorgio Pasotti nel ruolo di Zani. L’attore in questi giorni al cinema con La grande bellezza di Paolo Sorrentino, e sul set del film Sapore di te di Carlo Vanzina, dovrà dunque rinunciare alle vacanze e passare l’estate sul set. Come molte altre produzioni a marchio Dap, e vista l’importanza a livello mondiale di una figura come quella di Papa Wojtyla, il tv movie sarà girato in inglese e destinato al mercato internazionale.

Dalle cime dell’Adamello alla Calabria dove, sempre dal mese di luglio, inizieranno le riprese de Il Giudice Meschino, la miniserie diretta da Carlo Carlei realizzata dalla I.I.F. di Fulvio, Paola e Federica Lucisano. Protagonista della fiction, tratta dall’omonimo e fortunato romanzo di Mimmo Cangemi, sarà Luca Zingaretti. L’interprete de Il Commissario Montalbano reciterà a fianco di sua moglie Luisa Ranieri e di Gioele Dix, quest’ultimo di ritorno sul piccolo schermo come attore di fiction a distanza di 7 anni dalla serie Ricomincio da me.


11
marzo

TRILUSSA – STORIA D’AMORE E DI POESIA: ANTICIPAZIONI DELLA SECONDA PUNTATA

Trilussa - Storia d'amore e di poesia

Anarchico, anticonformista, vero tombeur de femmes e “morto di fame”, la multisfacettata  figura del poeta romano Trilussa sta rivivendo in questi minuti su Rai1 con la prima puntata di Trilussa – Storia d’amore e di poesia, la miniserie con protagonisti Michele Placido e Monica Guerritore. Nel cast anche Rodolfo Laganà, Giorgio Colangeli, Renato Scarpa, e Valentina Corti che interpreta Giselda, un’adolescente che grazie a Trilussa si trasforma nella diva del cinema muto Leda Gys, si sposa e mette al mondo un bambino di nome Goffredo. Quel Goffredo che dal padre Gustavo ereditò la celebre casa di produzione Titanus, produttrice anche della fiction in questione, la cui seconda e ultima parte andrà in onda domani alle 21,10 su Rai1.

Il secondo appuntamento vede Trilussa a colloquio con Mussolini. Il poeta, sempre più disgustato dal clima imperante in Italia, ha scritto un velenoso sonetto contro i fascisti, per il quale rischia ora l’esilio o anche peggio. Trilussa riesce a tenere testa a Mussolini e se la cava con una dedica sul libro di fiabe del figlio del Duce e un invito a non parlare più di politica in futuro. Rientrato a casa per la gioia della “sua” Rosa, si rassegna a riprendere la sua vita normale.

Giselda gli si presenta però ancora davanti, sul set di un filmaccio al quale Trilussa decide di collaborare per raccattare un po’ di soldi per tranquillizzare i creditori: questa volta Trilussa decide di mollare il film e riprendere il lavoro lasciato a metà con Giselda: la trasformerà in una vera diva. Per concludere la sua impresa però Trilussa si circonda di una serie di “amici”: la ex mannequin Odette, la ballerina etiope Nouma, il pianista cieco Marcello, il truccatore omosessuale Ivano e un gruppo di ballerine che diventerà il corpo di ballo dello spettacolo dove debutterà Giselda.





14
aprile

TITANIC: LA TV RICORDA IL CENTENARIO DELLA TRAGEDIA, CON FILM, SPECIALI E DOCUMENTARI

Alessandra Mastronardi e Edoardo Leo in Titanic - Blood and Steel

Sono trascorsi cento anni da quella ormai storica notte del 15 aprile 1912, quando il transatlantico Titanic, nel suo viaggio inaugurale da Southampton a New York, a sud di Terranova, non riuscì ad evitare lo scontro con un iceberg che provocò lo spaccamento in due della nave e il suo completo affondamento nel giro di poche ore. Una tragedia che costò la vita a 1500 dei 2200 passeggeri, divenendo nell’immaginario collettivo il naufragio più disastroso della storia.

Nel corso di questo secolo, tanti i documentari, i film e i programmi d’approfondimento che hanno raccontato e analizzato la disgrazia, molti dei quali rieditati o realizzati in occasione del centenario. Un importante anniversario che anche la tv italiana ha deciso di ricordare. Si è partiti ieri sera alle 22,50 su Sky Uno (canale 109) con I segreti del Titanic, un documentario ricostruito attraverso i diari e la corrispondenza messi a disposizione dagli eredi dei passeggeri sopravvissuti. Quest’oggi alle 20,00 su Bbc Knowledge (Canale 342 di Mediaset Premium), andrà invece in onda, Io e il Titanic, uno speciale nel quale Len Goodman racconterà le storie personali di alcuni dei protagonisti della tragedia.

Domenica 15 aprile, a cento anni esatti dalla tragedia, alle 14:15, su History HD (canale 407 di Sky) andrà in onda Nazi Titanic, ovvero la poco conosciuta storia di come i nazisti tentarono di strumentalizzare il naufragio del transatlantico, in un film di propaganda durante la seconda guerra mondiale. In prima serata, invece, Canale5 riproporrà Titanic, il film kolossal di James Cameron, incentrato sulla storia d’amore tra il disegnatore di umili origini Jack Dawson (Leonardo Di Caprio) e la giovane aristocratica Rose Dewitt Bukater (Kate Winslet). Una storia d’amore nata e conclusa nello sfortunato viaggio inaugurale del transatlantico. Il film vinse ben 11 premi Oscar e incassò la cifra record di oltre 1.8 miliardi di dollari (battuto solo da Avatar).