Music Awards


2
aprile

WIND MUSIC AWARDS 2013: CARLO CONTI ALLA CONDUZIONE. CHI VORRESTE AL SUO FIANCO?

Wind Music Awards

Wind Music Awards

Gli ascolti su Rai1 avevano fatto ben sperare i piani alti di viale Mazzini che, a fronte del 20.44% di share con 4 milioni di spettatori in pieno periodo estivo, non potevano far altro che riconfermare i Wind Music Awards anche per la prossima stagione, ancora sulla prima rete pubblica dopo anni di messa in onda sulla rete giovane del Biscione. L’evento musicale targato Wind, che premia gli artisti e gli album che hanno raggiunto il disco d’oro e il disco di platino durante l’anno, andrà in onda ancora da l’Arena di Verona e, come anticipato da Sorrisi, vedrà alla conduzione per il secondo anno consecutivo Carlo Conti.

Il volto di Rai1, finalmente a riposo dopo la lunga maratona invernale de I Migliori Anni, il Capodanno e il successo di Tale e Quale Show, farà quindi una capatina sugli schermi della prima rete prima dei prossimi impegni autunnali, che lo vedranno presumibilmente in prima linea. Non è chiaro, però, se quest’anno verranno apportate delle sostanziali modifiche alla formula dello show, con il ritorno ai tre appuntamenti originali come in realtà già auspicato lo scorso anno dal Direttore di Rai1 Giancarlo Leone, o se invece si punterà su un’unica serata evento, che peraltro nel 2012 fu registrata il 26 maggio ma andò in onda solo il 2 luglio per una strana concomitanza di eventi – gli Europei e Lo spettacolo sta per iniziare – e situazioni impreviste – il terremoto in Emilia e il concerto dedicato.

Si spera, inoltre, che non tocchi ancora alla Rai dover tirare fuori i soldi per le riprese e la produzione dell’evento, per cui lo scorso anno Wind – che dà il nome alla kermesse ottenendo un’imponente vetrina pubblicitaria – sborsò solo poche decine di migliaia di euro (passaggi pubblicitari inclusi) mentre sul Biscione aveva in carico non solo i costi della pubblicità, ma anche quelli dell’organizzazione.




2
luglio

WIND MUSIC AWARDS 2012, QUESTA SERA SU RAI1 CON CARLO CONTI E VANESSA INCONTRADA

Carlo Conti, Isabella Ferrari e Vanessa Incontrada - Wind Music Awards 2012

Arrivano questa sera, in un’unica serata, i Wind Music Awards 2012, in onda per la prima volta su Rai1 con l’inedita conduzione di Carlo Conti e Vanessa Incontrada. L’evento è stato registrato lo scorso 26 maggio all’Arena di Verona davanti ad un pubblico di oltre 14mila persone e vedrà la premiazione di numerosi artisti italiani e la partecipazione di alcuni celebri volti dello spettacolo.

Durante la sesta edizione della kermesse estiva hanno ritirato il riconoscimento gli artisti che hanno pubblicato e venduto, tra maggio 2011 e maggio 2012, album certificati multi-platino (oltre 120mila copie) e platino (oltre 60mila copie). Del primo gruppo fanno parte Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Ligabue e Laura Pausini mentre nel secondo compaiono i nomi di Biagio Antonacci, Emma, Giorgia, i Modà e Antonello Venditti. Tre premi speciali «Arena di Verona» sono andati a Pino Daniele per la carriera, all’attore Alessandro Siani come artista rivelazione dell’anno e a Fiorella Mannoia per il suo impegno sociale.

Proprio la Mannoia nel corso della serata ha duettato con Noemi nel brano “Quello che le donne non dicono” e la stessa Noemi è tornata sul palco al fianco di Antonello Venditti cantando “Sono solo parole”. L’apertura dello show ha visto protagonista Laura Pausini al centro di un piano sequenza che la riprendeva mentre tra la folla raggiungeva il palco, mentre in chiusura Luciano Ligabue ha infiammato l’Arena con “Buonanotte all’Italia”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


29
aprile

WIND MUSIC AWARDS 2012 SU RAI1: ALLA CONDUZIONE CARLO CONTI E VANESSA INCONTRADA

Vanessa Incontrada e Carlo Conti ai Wind Music Awards 2012

Vanessa Incontrada e Carlo Conti ai Wind Music Awards 2012

Sarà la coppia inedita formata da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, come confermato da Lucio Presta su Twitter, a condurre i Wind Music Awards 2012, che andranno in onda su Rai1 il prossimo 26 giugno dall’Arena di Verona. Per Vanessa non si tratta affatto di una novità, visto che ha già condotto due edizioni dall’Arena di Verona (ma è stata alla guida anche del Festivalbar nel 2005) tra cui l’ultima al fianco di Teo Mammucari, mentre per Carlo – che è anche impegnato con Tale e Quale Show – sarà la prima volta alla guida di un grande evento musicale che potrebbe, chissà, aprirgli le porte per il ben più rischioso Festival di Sanremo.

I Wind Music Awards è la manifestazione musicale organizzata da Wind in collaborazione con le associazioni di settore in cui vengono premiati tutti gli artisti che hanno raggiunto, nell’arco di un anno, il disco d’oro (30 mila copie vendute), di platino (60 mila) e multiplatino (120 mila). Tra i vincitori confermati, come anticipato da Sorrisi su Twitter, Laura Pausini, Ligabue, Giorgia, Antonello Venditti, Tiziano Ferro e Fiorella Mannoia. Ma anche Emma Marrone e Alessandra Amoroso. La lista comunque si prospetta piuttosto lunga, soprattutto tra gli ex talent che stanno trovando nuova linfa nel Sanremino di Maria De Filippi all’interno di Amici 11.

I WMA verranno registrati il 26 maggio ma, a differenza delle passate edizioni trasmesse da Italia1, andranno in onda in un’unica serata un mese dopo, a causa presumibilmente degli Europei di Calcio che non lasciano spazio per altre serate. Per la Rai si tratta a tutti gli effetti di una delle prime sfide per avvicinare il pubblico più giovane, mentre per gli Awards – che negli anni sono diventati gli eredi naturali del Festivalbar – una promozione assolutamente meritata.





29
aprile

I WIND MUSIC AWARDS 2012 LASCIANO ITALIA1 E SBARCANO A SORPRESA SU RAI1

Wind Music Awards

Wind Music Awards

La notizia lascia effettivamente di sorpresa: i Wind Music Awards, la manifestazione musicale, organizzata dalla nota compagnia telefonica con la collaborazione delle associazioni di settore, in cui vengono premiati i cantanti che hanno raggiunto nell’arco di un anno il disco di platino, multiplatino e oro, lascia il Biscione e – come anticipato da Sorrisi su Twittersbarca sulla prime rete pubblica. Ebbene sì, Mediaset si lascia sfuggire anche quello che per molti era diventato l’erede naturale del Festivalbar, ben chiuso in un cassetto da anni.

Per i WMA si tratta a tutti gli effetti di una promozione meritata, visti anche gli “ospitoni” che si susseguono sul palco ad ogni edizione. Quest’anno però cambierà la struttura: la serata verrà registrata all’Arena di Verona il 26 maggio e andrà in onda in un’unica serata esattamente un mese dopo, il 26 giugno. Una scelta probabilmente provvisoria, dettata dal fatto che la Rai sarà impegnatissima con gli Europei di Calcio 2012 e non avrebbe quindi altre serate libere per ospitare l’evento.

Tra i big confermati sul palco dell’Arena Laura Pausini, Ligabue, Tiziano Ferro, Giorgia, Antonello Venditti e Fiorella Mannoia. E non mancheranno ovviamente Alessandra Amoroso e Emma Marrone, che anche quest’anno son riuscite a far faville. La lista comunque, soprattutto tra i talent – anche grazie al Sanremino di Maria De Filippi, si preannuncia piuttosto lunga.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


16
giugno

COLPI DI SOLE: LA MONA ANCORA NEL PALLONE. MARIA D’ELIA “TRADISCE” LA VENIER. LIGUORI VS D’URSO

Simona Ventura in spiaggia

VACANZE TRANQUILLE (MA NON TROPPO) – Alla fine ce l’ha fatta. Simona Ventura tornerà a condurre Quelli che il calcio nonostante il direttore di Rai2 Massimo Liofredi la volesse sostituire. Grazie a Lei (e Antonio Marano), Mona Nostra potrà passare un’estate tranquilla, anche se dovrà pensare a qualche aggiustamento per confermare (o se possibile migliorare) gli ascolti della domenica pomeriggio del secondo canale. Ironia della sorte, la sua possibile sostituta Caterina Balivo passerà a Domenica In. Simona dovrà, quindi, rinunciare ai siparietti della verace inviata da Napoli e cercare di non farsi strapazzare sul terreno degli ascolti.

SUL LUOGO DEL DELITTOPaolo Liguori alla riscossa: il direttore del TgCom si pone contro la spettacolarizzazione dei casi di cronaca e contro i giornalisti che ci marciano. Quale luogo migliore per ribadire il concetto se non a Pomeriggio cinque, da sempre in linea diretta con l’assassino? Pronta la replica di Barbara d’Urso, da brava padrona di casa: “Guarda che i miei non sono buoni, ma ottimi giornalisti e io continuerò sempre a difendere il loro lavoro”. E giusto per rimanere in tema, ieri pomeriggio, Maria Carmela ha intervistato Imma, l’amica del cuore di Melania Rea. Il reality (della cronaca) continua.

“TRADIMENTO” DI INIZIO ESTATEMara Venier non ha fatto in tempo a ringraziare i giornalisti de La vita in diretta per averla aiutata negli spazi di cronaca nera, che Maria D’Elia, una delle croniste più brave e più impegnate sul campo (di Avetrana, Brembate di Sopra e di Somma Vesuviana) ha cambiato redazione. Pochi giorni dopo il termine del contenitore di Rai1, la D’Elia era già on air su Italia1 come inviata di Studio Aperto. Che il direttore Giovanni Toti abbia rinforzato la squadra in vista del rinnovo del telegiornale?





7
giugno

WIND MUSIC AWARDS 2011 AL VIA: ECCO GLI OSPITI DELLA PRIMA PUNTATA E TUTTI I PREMIATI

Wind Music Awards 2011 - Arena di Verona

Va in onda questa sera, in prima serata su Italia1 a partire dalle 21.10, il primo appuntamento con i Wind Music Awards, giunti alla quinta edizione. L’evento, registrato nelle serate del 27 e 28 maggio scorsi all’Arena di Verona, sarà spalmato in tre prime tv (martedì 14 e 21 giugno le altre due puntate).

Grandi artisti della musica italiana (ma non solo) si sono alternati sul prestigioso palco, da sempre tempio dei migliori concerti, sotto l’occhio vigile della neonata coppia Vanessa Incontrada-Teo Mammuccari. L’edizione non è certo stata la più facile da portare a termine, nata sotto una tempesta di pioggia che nella prima serata ha creato un fuggi fuggi generale tra cantanti, ospiti chiamati a consegnare i premi e lo stesso pubblico che, con la facilità con cui ha riempito l’Arena, è presto scappato per ripararsi. Più fortunata è stata invece la seconda serata, tranne che per Vanessa Incontrada, causa una storta alla caviglia che l’ha costretta a condurre appoggiata ad uno sgabello.

Inconvenienti a parte, si sono esibiti e sono stati premiati tutti gli artisti che, da maggio 2010 ad aprile 2011, hanno almeno raggiunto le 30.000 copie vendute con i rispettivi album e i 30.000 download con i singoli. Inoltre sono stati assegnati altri riconoscimenti speciali, come il premio Arena di Verona a Giorgio Panariello (che vedremo nella puntata di questa sera) per il successo dello spettacolo “Panariello non esiste”, e tanti altri premi dalle associazioni di categoria (FIMI, PMI e AFI).