Uomini e Donne

I personaggi di Uomini e Donne con le anticipazioni, le novità, le foto del programma condotto da Maria De Filippi su Canale5.


30
settembre

INTERVISTA A DANIELONA DI UOMINI E DONNE: ECCO LA SUA VERITA’. E LANCIA UNA SFIDA A DM.

Intervista a Daniela Ranaldi di Uomini e Donne

Suo malgrado è stato uno dei personaggi più discussi dell’estate. L’assenza dallo studio di Uomini e Donne ci ha spinti  a cercare Daniela Ranaldi, in arte Danielona, per saperne di più sulla vicenda che le è costata un processo per detenzione e spaccio di stupefacenti conclusosi con la sua assoluzione. Raggiunta nel salotto di casa sua, in pieno centro storico a Roma, Daniela ci ha raccontato i  momenti non facili, complicati dall’aggressività dei mezzi di comunicazione ma addolciti dall’affetto del pubblico e soprattutto dal legame con la redazione della trasmissione  e con Maria De Filippi, che non chiama mai per nome. Daniela ne ha per tutti, persino per il nostro Davide Maggio al quale, un po’ per odio un po’ per amore, lancia una simpatica sfida dialettica. Tutto questo, in attesa del suo ritorno previsto tra un mese…

Innanzitutto Daniela, come sta?

Mi sto riprendendo abbastanza bene. Sono stati mesi molto movimentati, mi sono capitate cose che non dovrebbero succedere.

Cosa le ha fatto più male in queste settimane?

Le persone che hanno parlato, che mi hanno pesantemente offeso e giudicato senza sapere e senza averne il diritto. Mi dispiace essere stata attaccata per una cosa che era da capire perché tutti sbagliano. Io, poi, faccio solo parte del pubblico di una trasmissione e non credevo facessero tutta sta caciara, mettendo in mezzo chi la trasmissione la fa davvero. Non ho trovato giusto che si parli di me per colpire lei (Maria De Filippi, ndDM), non c’entro niente con la conduttrice. Mi ha dato fastidio essere giudicata per una cosa così pesante perché io posso fare del male a me stessa ma non agli altri. Ho combattuto molto con la malattia, non la mia, e nella mia vita ne ho viste di tutti i colori.

Se non ci fosse stata l’assoluzione?

Ho sempre creduto nella giustizia, credo che un giudice sia prima di tutto uno psicologo che sa comprendere la persona che ha davanti; in questo caso, il mio giudice, una donna, l’ha fatto.

Ma perché secondo Lei la controllavano già?

Non è assolutamente vero, so che la stampa ne ha parlato ma non è così. Hanno poi descritto un viavai nel mio palazzo che esiste ma non dipende da me: al primo piano c’è una casa alloggio per le persone disabili. Ricordo che internet mi ha condannato prima che mi facessero la causa, mi hanno descritto in manette ma non è mai successo.

In quei momenti difficili ha sentito la redazione?  

Sì sai sono tredici anni, il prossimo sarà il quattordicesimo, che sono in questa trasmissione e credo che abbiano capito la situazione, anche se non c’è mai stata confidenza  ma solo una conoscenza tra noi. E poi parliamo di una persona intelligente (Maria, ndDM) che penso non abbia creduto neanche per un secondo a quello che hanno scritto i giornali.




28
settembre

UOMINI E DONNE: L’AMORE NON HA ETA’ SI RIVELA UNA BELLA IDEA. TINA CIPOLLARI INVIPERITA PIU’ CHE MAI.

Uomini e Donne, L'amore non ha età

Dopo l’antipasto di martedì scorso, entra nel vivo il nuovo sanguinario prodotto ideato da Maria De Filippi. Ci riferiamo alla nuova tipologia di trono denominata “L’amore non ha età?” che vede, come vi avevamo anticipato, i due tronisti Leonardo e Federico contesi da due gruppi di corteggiatrici, le “20enni e dintorni” e le “40enni e dintorni“.

L’impressione iniziale è che la sempre più adorabilmente acida Tina Cipollari in questa versione del programma ci sguazzi: l’ingresso in studio delle ragazze (con l’ormai cult musichetta di sottofondo) vede sbucar fuori contemporaneamente da una sorta di oblò una rappresentante per ogni gruppo. Quale migliore occasione per la saputella opinionista di poter confrontare la malcapitata ragazzetta e la bellezza stagionata? Il confronto naturalmente è impari, dal momento che per la Cipollari una 20enne in jeans e scarpe sportive ha un “look da stracciona” ed una ragazzina vestita di verde “indossa un centrotavola”. Molto meglio le “40enni  e dintorni”, nei confronti delle quali non mancano sperticati elogi.

Aldilà del fatto che pur sentendosi “una di loro” la Cipollari -carta d’identità a parte – con le corteggiatrici quarantenni ha ben poco da spartire, la puntata prosegue con la dialettica (eufemismo, calza meglio il termine “cortile”) tra i due schieramenti ed i toni si alzano quando Maria manda in onda un RVM in cui le 20enni criticano le rivali per avere parlato solo di aspetto estetico nella prima puntata e vengono a loro volta giudicate “poco educate” per avere definito “vecchie” le rivali.


28
settembre

DANIELONA DI UOMINI E DONNE: TRA UN MESE TORNO AL MIO POSTO.

Danielona con Maria De Filippi a Uomini e Donne

[Davide Maggio per TV Sorrisi e Canzoni] Al debutto della 15^ stagione di Uomini e Donne, gli aficionados del talk show di Maria De Filippi erano curiosi di scoprire se la folkloristica opinionista Daniela Ranaldi sarebbe tornata ad occupare il posto che le appartiene da 13 anni. Ma di Danielona – come viene chiamata dai telespettatori – nemmeno l’ombra.

Accusata lo scorso luglio di detenzione e spaccio di stupefacenti, la commentatrice si è sempre dichiarata «estranea ai fatti» ed è stata assolta. Nulla ostava, dunque, al suo ritorno in trasmissione. E infatti l’assenza è frutto di una scelta personale: «Sono stata regolarmente contattata, ma non mi sento ancora pronta» dichiara la Ranaldi a Sorrisi. «La carica iniziale, dettata dalla mia innocenza, è a poco a poco venuta meno. Ho bisogno di far riposare il cervello».

Ma Danielona rassicura i propri fan: «Il mio non è un addio; quando sarò bella e in forze come prima, tornerò con entusiasmo. Mi servirà ancora un mese e mezzo, ma non escludo che i tempi si accorcino. E sarò la stessa di prima!»





23
settembre

DM LIVE24: 23/9/2010. A UOMINI E DONNE FINISCE A SCHIFìO

Diario della Televisione Italiana del 23 Settembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Caldo Criminale

lauretta ha scritto alle 11:58

La Clerici tarderà a liberarsi di Garko: mercoledì 29 arriva Caldo Criminale.

  • Finisce a schifìo

lauretta ha scritto alle 14:53

A Uomini e Donne trono over, Rosetta porta un cappellino in regalo alla De Filippi, poi aggiunge: non te lo levare se no finisce a schifìo.

 

  • Gaffe

Marcowe ha scritto alle 16:55

Gaffe di Mara Venier a “La Vita in Diretta”: ha appena lanciato il TG5 anzichè il TG1.


22
settembre

UOMINI E DONNE OVER: ARRIVANO IL CASSAMORTARO MARCELLO E LA SCRITTRICE EROTICA ANNABELLE

Uomini e Donne Over, Rosetta

Appena terminata la premiere di Uomini e Donne versione over, possiamo già lasciarci andare ad una prima impressione. Innanzitutto c’è da dire che anche quest’anno gli anziani sembrano essere più sinceri dei “colleghi” trentenni, sembrano credere maggiormente alla possibilità di trovare l’amore (ed è bello che credono ancora nel termine “amore”) attraverso la trasmissione di Maria De Filippi.

Nei primi 100 minuti di registrazione, sono emersi immediatamente due personaggi che, per motivi diversi, hanno catalizzato l’interesse di spettatori e pubblico in studio. Ci riferiamo all’imprenditore Marcello e alla scrittrice Annabelle. Detta così, senza specificare gli ambiti all’interno dei quali esercitano le loro professioni, sembra che non ci sia nulla di strano. In realtà i due stagionati protagonisti hanno preso la scena quando hanno chiarito che il primo produce casse da morto mentre la seconda ha precisato che si cimenta nella scrittura di romanzi erotici.

In particolare, Marcello, vestito di un particolare abito azzurrino, si è affrettato a regalare due “pensierini” alle primedonne della trasmissione, Maria e Tina. Trattasi di due bare in miniatura: la De Filippi si è subito affrettata a fare lo scaramantico gesto delle “corna” ma ha comunque accettato il presente. La Cipollari, invece, ha rifiutato il regalino suscitando le (giuste) rimostranze dell’imprenditore che ha correttamente dichiarato “Devi accettare, poi magari la butti via ma l’educazione ti impone di accettare“. Al di là di questo siparietto, Marcello ha più volte precisato di essere un grande lavoratore con la passione per il genere femminile e ha suscitato l’ovazione del pubblico quando ha detto di essere disposto a regalare il frutto del suo lavoro (la bara) a gente che non può permettersela.





22
settembre

DM LIVE24: 22/9/2010. ROSE, BIS, MISTERI E CONTRARI

Diario della Televisione Italiana del 22 Settembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Rose Rosse per te NON ho portato stasera

lauretta ha scritto alle 15:16

È gia una cosa che quest’anno a U&D non ci sia la patetica consegna della rosa da parte della corteggiatrice al tronista, ma solo una bella stretta di mano…

  • Bis (mancato)

lauretta ha scritto alle 18:27

Al vice presidente Mediaset, Piersilvio Berlusconi, sarebbe piaciuto che il suo programma preferito (Io Canto, condotto da Gerry Scotti) andasse in onda su Canale 5 due volte la settimana: il lunedì e il venerdì. Purtroppo l’idea è saltata perchè i bambini, che sono protagonisti della trasmissione, avrebbero perso troppi giorni di scuola. Così Io Canto andrà in onda solo di venerdì. (fonte Chi)

  • Esattamente il contrario

lauretta ha scritto alle 18:47

A Pomeriggio 5, puntata dedicata quasi per intero alla morte di Sandra Mondaini, dopo che Meluzzi era stato un quarto d’ora a spiegare che l’amore supera anche la morte, la D’Urso: “È proprio così: finchè morte non ci separi”. Praticamente l’opposto di ciò che aveva tentato di spiegare Meluzzi…


20
settembre

UOMINI E DONNE: ECCO LE FOTO DEI NUOVI TRONISTI

Andrea, nuovo tronista di Uomini e Donne

La decisione dei vertici di Canale 5 di posticipare l’esordio di Uomini e Donne ha lasciato gli aficionandos del programma con l’amaro in bocca: dopo quattro mesi di attesa, sul più bello arriva l’ennesima replica de I Cesaroni.

Sorvolando sull’opportunità o meno delle scelte che hanno portato al rinvio del programma della De Filippi non si può far altro che aspettare le 14.45 di domani per assistere all’edizione di Uomini e Donne più rivoluzionaria di sempre.

Tra nuove tipologie di trono, momentanea cancellazione dei troni rosa e mistero Danielona sembra esserci più carne al fuoco del solito per stimolare critiche e commenti alle vicende che si svilupperanno di puntata in puntata.

Per chi non avesse ancora letto le nostre esclusive anticipazioni ribadiamo come non sia attualmente previsto il trono femminile e che, a salire sulla sedia più ambita della tv, ci saranno quattro ragazzi: i già noti Andrea Angelini e Samuele Nardi - già mattatori della precedente stagione, il primo classica faccia da bravo ragazzo e animo sensibile che tanto piace alle ragazzine e alle mamme ed il secondo, al quale Maria ha deciso di concedere una seconda chance dopo la delusione sentimentale patita con Teresanna – che saranno alle prese con il trono tradizionale e si alterneranno con i meno conosciuti Leonardo Greco e Federico Romano.


16
settembre

FERMI TUTTI! A UOMINI E DONNE SI INIZIA SENZA TRONO ROSA

Daniela Ranaldi, ex opinionista di Uomini e Donne

Sembra proprio che questa debba essere la stagione dei cambiamenti epocali all’interno di Uomini e Donne. Come se non bastassero già il siluramento di Daniela Ranaldi e la nuova formula “L’amore non ha età” della quale vi abbiamo già parlato, pare che Maria De Filippi stia seriamente pensando di far partire la sua trasmissione senza il trono rosa. Ad oggi, infatti, non è stata registrata alcuna puntata che vedesse dolci fanciulle selezionare i potenziali uomini della loro vita.

D’altronde – con due troni maschili già ufficializzati e l’inevitabile conferma della versione over del programma – sembra quantomeno improbabile, causa sovraffollamento, che la De Filippi proponga il trono a due ragazze. In effetti, dopo i flop della passata stagione – nella quale sin troppo tempo è stato dedicato all’inattendibile vocalist Laura Lella e all’autolesionista Monica Pisano – una scelta simile non risulta del tutto inaspettata.

E’ tanto tempo, d’altra parte, che i troni rosa – oltre ad essere quelli che storicamente incontrano meno il favore del pubblico (basta fare un confronto tra i dati auditel per rendersene conto) – non riescono a proporre una ragazza carismatica e piacevole da seguire. In altre parole, i tempi di una Serena Enardu o di una Paola Frizziero sono lontani.