Televisione


2
gennaio

LUCA BARBARESCHI SI PRENDE LA RIVINCITA: NEBBIE E DELITTI 3 SI FARA’

Nebbie e Delitti @ Davide Maggio .it 

E alla fine Luca Barbareschi ce l’ha fatta. La terza serie di Nebbie e Delitti, le cui riprese erano già iniziate ad Otranto da circa tre settimane, verrà realizzata.

Come avevamo già scritto in questo post, le ragioni per cui la tanto apprezzata fiction era stata congelata erano dovuti ad un “conflitto di interessi” del protagonista, attualmente deputato nelle file del Popolo della libertà e perciò impossibilitato a ricevere un compenso in qualità di attore da un ente pubblico come la Rai.

La questione è stata risolta con un gesto eroico da parte dell’attore torinese. Proprio come il protagonista della fiction, il commissario Soneri, Barbareschi ha sciolto i nodi dell’ingarbugliata matassa, rinunciando ad un cachet di circa 400mila euro lordi, ‘codicio sine qua non’ per vedere realizzate le quattro puntate di Nebbie e delitti 3.




31
dicembre

PER UN 2009… SPETTACOLARE! (leggere attentamente il post illustrativo)

Happy New Year 2009 @ Davide Maggio .it

Questo post, oltre ad essere un caloroso augurio, è un po’ come il semaforo a Napoli: un consiglio!

Poichè mancano poche ore al nuovo anno, Davide Maggio e il suo staff sono ben felici di augurare a tutti coloro che condividono ogni giorno con noi le succulente novità del piccolo schermo italiano un 2009 che non potrà che essere… SPETTACOLARE.

Ma il consiglio, vi chiederete? Arriva, arriva…

Vista la proverbiale perfidia del titolare di questo blog, poteva non esserci un pegno da pagare? Certamente si, cari i nostri lurker! Si si, ci riferiamo proprio a Voi che spulciate e Vi nutrite ghiottamente delle spettacolari pagine blogosferiche di davidemaggio.it nel più completo anonimato.

Sappiate, infatti, che è giunto il momento di palesarvi. Anche soltanto con le iniziali del vostro nome e cognome o, se proprio siete timidi o talmente pigri da non riuscire a scrivere per esteso il vostro nome, potete appuntare anche una semplice lettera dell’alfabeto e scrivere un banalissimo ma efficace “Auguri” oppure anche un “A.”. Noi capiremo e interpreteremo qualunque segno venga lasciato.

Proprio in questo spontaneissimo scambio d’auguri risiede il consiglio perchè chi sta leggendo e “passa avanti” può avere la certezza matematica che il 2009 sarà un anno esageratamente catastrofico. E nemmeno gli amuleti di Wanna Marchi e del maestro di vita Do Nascimento potranno cambiare il cattivo corso che prenderà il vostro 2009.

PierSilvio (Berlusconi) e Massimo (Donelli), anche voi eh. Pensate se il secondo periodo di garanzia fosse uguale a quello appena terminato!


31
dicembre

GUIDA AL CAPODANNO 2009: TUTTI I PROGRAMMI CHE VEDREMO TRA IL 31 E L’1

Fuochi d’Artificio @ Davide Maggio .it

Se gli italiani sono quasi pronti a stappare migliaia di bottiglie per salutare il nuovo anno, anche le reti generaliste sperano in un inizio col botto. Di share, ovviamente. L’ultima impennata di share è toccata, lo scorso anno, a Raiuno con il varietà in diretta di Carlo Conti, seguito da più di 6 milioni e mezzo di telespettatori e addirittura un 54% di share nella seconda parte.

Canale 5, invece, dopo i trenini della Buona Domenica di Costanzo, non è più riuscita a trovare uno show adatto alla fine dell’anno. Dopo aver sperimentato uno speciale almanacco di Sposini, uno show sul ghiaccio con la Capua e uno speciale Paperissima, l’ammiraglia del Biscione ci riprova tornando alle origini; cosa può esserci di più interessante di uno speciale Questa Domenica Capodanno 2009’? Come sanno bene i lettori di DM, si susseguiranno alla corte di Paola Perego i reduci de La Talpa capitanati dalla vincitrice Karina Cascella, l’ospite d’onore Valeria Marini con la sua tanto acclamata linea di moda, Edoardo Vianello, i Centocelle Nightmare, il comico Maurizio Battista, la ‘resuscitata’ Carmen Russo e tutta l’ormai nota combriccola del contenitore domenicale di Canale5 (tutti i dettagli qui).

Rai Uno ovviamente non poteva non riproporre l’ormai tradizionale e vincente (fino ad ora) ‘Anno che verrà’ condotto da Carlo Conti in diretta da Rimini con ospiti del calibro di Gloria Gaynor, i Pooh, Tony Hadley degli Spandau Ballett, i Sonhora, Paola e Chiara, Simona Bencini dei Dirotta su Cuba, Cristina D’Avena e Rosalia Misseri. A seguire lo show del benamato Conti, ci sarà all’1.15 ‘Navigando sulle note di Capodanno’, condotto da Barbara Chiappini con ospiti Franco Califano, Amedeo Minghi, Tony Esposito, Povia e gli Audio2.





30
dicembre

ECCO IL NUOVO ANNO DI “MYA” TRA LUNGOMETRAGGI IN PRIMA TV E NUOVE SERIE

Mya - novità Gennaio Febbraio 2009 @ Davide Maggio .it

Dopo un 2008 che ha visto la sua nascita e nell’attesa del primo compleanno (il 19 gennaio), Mya si prepara ad offrirci due mesi di puri sentimenti, d’amore ma anche di trasgressione e naturalmente femminilità all’insegna di tanti film e di tante serie tv, molte in prima tv per l’Italia.

Si conclude il 17 gennaio la prima stagione di “Tru calling”.  La serie, diretta da Rob Cohen, narra la storia di una ragazza americana, Tru Davies (interpretata da Eliza Dushku), laureata in medicina e impiegata presso l’obitorio cittadino, mentre una settimana dopo, il 24 gennaio, inizierà alle 22.00 la seconda stagione della serie nella quale si vedranno le nuove avventure di Tru alle prese con il suo misterioso potere, che le permette di tornare indietro nel tempo per evitare la morte di coloro che le hanno chiesto aiuto. Lo stesso giorno ma alle 21.00 comincia la quarta serie in prima tv di “The Closer”, la serie tv statunitense di genere poliziesco che terminerà il 1° maggio 2009. “Starter Wife”, partita meno di un mese fà in prima serata, prosegue fino al prossimo 5 febbraio ogni giovedì sempre alle 21.00.

Continua anche la prima serie poliziesca “Saving Grace” che vede protagonisti la vincitrice dell’Academy Award Holly Hunter nella sua prima serie TV assieme a Kenny Johnson (Curtis “Lem” Lemansky di The Shield), Laura San Giacomo, Leon Rippy, Baley Chase (Grahm, l’amico di Riley in Buffy TVS) e Bokeem Woodbine. Ambientata ad Oklahoma City ma girato tra Los Angeles e Vancouver, Saving Grace terminerà il 19 febbraio 2009. Anche le serie tv a sfondo legale proseguono su Mya in questi freddi mesi d’inizio anno. “Boston Legal 3″ e “Ally Mc Beal 2″, creati dalla stessa penna e ambientati entrambi a Boston, narrano, la prima, le avventure professionali e umane degli agguerriti avvocati del prestigioso studio legale di Boston, il secondo la vita di una giovane avvocatessa in carriera, Ally McBeal (interpretata da Calista Flockhart), che opera nello studio legale Cage & Fish: all’interno di questo contesto, parallelamente alla sua attività forense, si sviluppano anche intrecci amorosi e rivalità.


29
dicembre

L’ISPETTORE COLIANDRO TORNA SU RAIDUE TRA ESCORT, ZINGARE E OMICIDI

L’Ispettore Coliandro @ Davide Maggio .it

Cresce l’attesa per il ritorno dell’Ispettore Coliandro, strampalato personaggio nato dallo stesso papà del Commissario De Luca, lo scrittore Carlo Lucarelli. La seconda serie, interpretata da un capace Giampaolo Morelli, andrà in onda a partire dal prossimo 13 gennaio, anche se non si esclude un ulteriore slittamento al 20, su RaiDue.

Quattro episodi nuovi di zecca, intrisi di azione, ritmo serrato e colpi di scena, destinati a premiare i numerosi estimatori che ne hanno caldeggiato il sequel. E stando alla calorosa accoglienza ottenuta dalla prima puntata, proiettata in anteprima durante l’ultimo Roma Fiction Fest, l’atipico poliziotto subirà alcuni scossoni e guadagnerà un po’di ironia. E non saranno estranee alla trasformazione in atto, le protagoniste femminili di ciascun episodio: Gilda Lapardaja, l’ex Miss Italia Gloria Bellicchi, Cecilia Dazzi, appena vista in “Amiche mie” e Valentina Lodovini.

Nel primo episodio, intitolato “La Pistola”, Coliandro cerca di arrestare una giovane donna in fuga per tentato furto. Questa, per tutta risposta, gli ruba la pistola in un turbine di inseguimenti che condurranno alla scoperta di un giro di riciclaggio di rifiuti tossici. Non sarà da meno il secondo appuntamento, il cui titolo è tutto un programma, “L’escort”, con il poliziotto alle prese con omicidi, squillo d’alto bordo ed insperati alleati che lo porteranno a smascherare servizi segreti di natura sia politica che economica. La terza puntata, “La rapina”, offre lo spunto per un collegamento con la serie precedente. Torna in scena, infatti, il personaggio di Alessia, già interpretato dalla Dazzi nella puntata “In trappola”, che, dopo alcuni problemi decide di cambiar vita puntando su un nuovo lavoro in banca. La stessa dove Coliandro ed alcuni clienti sono stati sequestrati da pericolosi rapinatori. L’incontro sarà inevitabile, i ricordi pure.





28
dicembre

FAMOSI PER CASO: SU SKY CON ILIR SHAQIRI

Ilir Shaqiri @ Davide Maggio .itDa “Saranno Famosi” a “Famosi per caso” il passo è stato breve per Ilir Shaqiri. Il trentacinquenne ballerino di origini albanesi, gettonato alter-ego del più famoso Kledi Kadiu, fino a qualche stagione fa una delle colonne portanti di “Amici di Maria De Filippi“, presto emigrerà sul satellite per partecipare ad un format nuovo (o quasi) di zecca.

Famosi per caso” è il titolo della trasmissione che avrà l’obiettivo di selezionare e promuovere talenti emergenti provenienti dai più disparati settori dello spettacolo: presentatori, comici, cantanti e ballerini. Il tutto, in onda su Sky canale 903. Alle telecamere il compito di riprendere i concorrenti nei momenti salienti di un tour che andrà in scena la prossima estate.

Oltre al biondissimo Ilir ci saranno nel cast del talent show anche suo fratello Olti, danzatore nella terza edizione di “Amici” e l’autore Gino Canini, già collaboratore di star del calibro di Claudio Baglioni e Renato Zero. A completare la commissione, il cabarettista Eugenio Diadema, già visto a “La sai l’ultima“.


28
dicembre

GIGI E ANNA FANNO LA PACE CON DEL NOCE

Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo @ Davide Maggio .it

Tatangelo e D’alessio hanno fatto la pace con Del Noce? Sembrerebbe proprio di sì, almeno stando a quanto riporta l’autorevole firma di Gigi Vesigna sull’ultimo numero di “Famiglia Cristiana”.

Alla discussa coppia di cantanti, negli ultimi tempi al centro dell’attenzione più per la loro liason che per le vendite delle recenti fatiche discografiche, è stato affidato un doppio appuntamento in palinsesto, al sabato sera, sulla rete ammiraglia della Rai. Il programma, che circa un mese sarebbe dovuto andare in onda nel prime time del venerdì, era stato improvvisamente soppresso dal direttore di Rai1 il quale, indispettito per la sovraesposizione dei due artisti sulle reti Mediaset, aveva accantonato il tutto, coprendo il buco con qualche puntata in più de “I migliori anni” di Carlo Conti. Oggi, con non poco stupore da parte degli addetti ai lavori, il progetto torna in pista candidandosi, nel bene o nel male, come una delle sorprese del 2009.

Ancora in alto mare per il titolo della trasmissione: “Gigi e Anna” o “Stasera restiamo a casa”? Questi i due titoli pensati in un primo, e secondo, momento ai quali non si esclude di affiancarne un terzo e definitivo. Più probabile, invece, il periodo di messa in onda, al termine del ciclo del “Ballando con le stelle” della Carlucci.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


27
dicembre

IL MISTERO DEL LAGO: ABUSATI CLICHE’ E SUSPENCE DI MANIERA (FOTOGALLERY)

Il Mistero del Lago @ Davide Maggio .it

Mercoledì 7 gennaio, in prima serata, su Canale 5, arriva “Il mistero del lago”, tv-movie dall’inquietante sapore gotico liberamente ispirato al romanzo “Giro di vite” di Henry James e interpretato da Lorenzo Flaherty e Ana Caterina Morariu. Girato in cinque settimane sui laghi Trasimeno e Bolsena, a Villa Parisi a Frascati e alle Terme di Saturnia, il film tv ambientato nell’Italia degli anni ’20, narra la storia di una giovane istitutrice chiamata a badare a due pargoli che vivono con un tutore dai modi bruschi e grezzi. L’improvviso e drammatico suicidio della precedente istitutrice (interpretata da Simona Borioni) scatenerà una serie di apparizioni e fenomeni soprannaturali destinati a sconvolgere le vite di tutti gli abitanti di quella villa misteriosa e oscura.

L’avvenente maestrina (Ana Caterina Morariu), claudicante sin dalla nascita, di indole fragile e insicura, sarà così trascinata, suo malgrado, in un terrificante girone dantesco popolato da ombre sinistre, inconfessabili segreti, rumori sospetti e fosche ossessioni che metteranno, seriamente, a repentaglio la sua già precaria stabilità mentale. Lorenzo Flaherty, invece, si cala nei panni del dispotico Elia (ruolo, in passato, interpretato persino da un attore mito come Marlon Brando), un uomo misterioso che dopo l’iniziale ostilità e diffidenza finirà per cedere al fascino della tormentata e visionaria istitutrice.

Tra le solite porte che sbattono, finestre che scricchiolano e tetre litanie infantili il racconto procede in modo fin troppo prevedibile, e spesso frettoloso, offrendo allo spettatore poca autentica suspence e tanti incontenibili sbadigli. Gli ingredienti del romanzo gotico di epoca vittoriana ci sono tutti, ma sono mescolati in modo maldestro, superficiale e, in taluni casi, persino grossolano.