Televisione


12
febbraio

L’INVASIONE DEI “FIGLI DI POOH”: DANIELE BATTAGLIA, INVIATO IN TV SUL CAMPER DI STRANAMORE

danielebattaglia_66gdgs.jpg

E siamo a tre. Dopo Francesco Facchinetti, all’Isola dei Famosi prima e ad X Factor poi, e Chiara Canzian al prossimo Festival di Sanremo, un altro figlio dei Pooh sta per approdare in televisione. Questa volta toccherà a Daniele Battaglia, 27 anni, figlio del chitarrista Dodi, che dal 24 febbraio sarà uno degli inviati di Stranamore. Sul camper del programma condotto da Emanuela Folliero salirà un trio di inviati tutto al maschile: oltre al giovane Battaglia che eredita il ruolo che fu di Costantino, Paolo Brosio e lo storico Marco Balestri.

Dati alla mano, galeotto fu Sanremo. Se Chiara Canzian avrà la sua occasione d’oro partendo proprio dal palco del Teatro Ariston il prossimo martedì, prima di lei, su quel prestigioso palco, sono saliti proprio Dj Francesco, da solo (nel 2004 e 2005) e accompagnato dal padre (nel 2007), e lo scorso anno, neanche a farlo apposta, l’inseparabile amico Daniele Battaglia, convinto di consacrare la propria carriera musicale ma presto eliminato a causa di una pessima performance con il pezzo Voce nel vento.

Nonostante questa parentesi da dimenticare, Daniele, agli inizi del 2007, riuscì col brano Vorrei dirti che è facile, in coppia con Brenda, a scalare i vertici delle classifiche, nonostante il medesimo pezzo fosse stato bocciato dalla kermesse sanremese di Pippo Baudo. Dal 2005 è speaker di Radio Italia e ora tenta il grande salto con il debutto in televisione.




11
febbraio

GF9: CHE FINE HA FATTO MARCO? IRREGOLARITA’ NEL TELEVOTO AL GRANDE FRATELLO 9?

Marco Mazzanti - Grande Fratello 9 @ Davide Maggio .itIl mancato arrivo, ieri, a Pomeriggio Cinque, dell’ultimo eliminato dalla casa più spiata d’Italia mi ha fatto riflettere.

E a poco è valsa la suspance creata dalla Bislacca di Cologno per comunicare i motivi dell’assenza di  Marco. Un’assenza dovuta ad una ”reclusione alberghiera”, in completo isolamento dal mondo esterno, sulla quale non si è fatta chiarezza. La sensazione, in realtà, è che si tratti di una “clausura cautelare” tutt’altro che volontaria. La mente di chi vi scrive, infatti, è subito volata al televoto e, proprio per questo, ho pensato di riguardare integralmente la puntata del Grande Fratello di lunedi scorso per ripercorrere le “tappe” dell’uscita.

Ed in effetti qualche stranezza c’è stata. La Marcuzzi, infatti, nella prima parte del programma invitava il pubblico a votare il concorrente da eliminare tra Marco, Siria e Vittorio. Ma dopo la chiusura del televoto, al momento della comunicazione dell’esito dei voti del pubblico a casa, si è pensato bene di render noto, per mezzo della conduttrice, quale concorrente avrebbe proseguito la propria permanenza nella casa. Poco male, se si fosse proceduto a comunicare l’esito di ciò che era stato chiesto al pubblico e per il quale i telespettatori avevano televotato. Ma le attese di coloro che s’aspettavano, di lì a breve, di conoscere le sorti di Vittorio e Marco (a salvarsi è stata Siria), sono state vane. E’ stato, difatti, immediatamente riaperto il televoto per far scegliere chi, tra i due inquilini, avrebbe dovuto abbandonare il game. E se già di per sè potevano nutrirsi dubbi sulla legittimità del procedimento, ad aggravare la situazione c’è stato l’arrivo della ex fidanzata del calciatore che ha, sine dubio, influenzato in maniera forte gli “osservatori televotanti del piccolo schermo”. La riappacificazione, infatti, tra Marco e Lea (la sua ex fidanzata) con tanto di lacrime, baci e abbracci e il poco elegante atteggiamento nei confronti di Vanessa, concorrente con la quale, sino a poco tempo prima, all’interno della casa, il portiere si sollazzava allegramente, hanno certamente penalizzato il Tom Cruise dei poveri del GF9.


11
febbraio

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DELL’11 FEBBRAIO 2009

Missing - 3^ stagione @ Davide Maggio .it
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Massimo D’Alema, presidente della Fondazione Italianieuropei e Vittorio Feltri, direttore del quotidiano “Libero” saranno ospiti della puntata speciale di un’ora di “Otto e mezzo”, alle 20.30 su LA7, per discutere sull’attualità politica. Conducono Lilli Gruber e Federico Guiglia. All’interno, la rubrica “Il punto” a cura di Paolo Pagliaro.

Nell’ultimo appuntamento di “Dimmi la verita’”in gara ci saranno Costantino Vitagliano con la fidanzata, la showgirl Linda Santaguida; Eva Henger con il compagno Massimiliano Caroletti; Stefano Tacconi e la moglie Laura Speranza; Annalisa Minetti e il marito, l’ex calciatore del Napoli Gennaro Esposito; e ancora Nadia Rinaldi e il compagno Francesco Toraldo.

  • Mapperò: alle 22.10 su Sat2000

Gaetano Quagliariello, vicecapogruppo del Pdl al Senato, e il suo omologo del Pd, Nicola Latorre, si confronteranno a “Mapperò”, il talk show di Sat2000 condotto da Monica Mondo sulla legge sul fine vita e il dibattito dopo la morte di Eluana Englaro. Sempre alle 22.10, Sat2000 trasmetterà un approfondimento curato dalla redazione del telegiornale con ospiti in studio il giurista Alberto Gambino e la bioeticista Maria Luisa Di Pietro, presidente dell’associazione “Scienza e vita” e con i reportage e le interviste degli inviati a Udine e Lecco.

  • Missing: alle 24 su Canale5

Resa nota la programmazione della seconda serata di oggi di Canale5, dopo la sospensione di Matrix. Andrà in onda il quindicesimo episodio della terza stagione di Missing (titolo Spring Break / Vacanze di Primavera)





11
febbraio

AMICI: PEDRO AFFRONTA LA PROVA INCROCIO COL DITO MEDIO (VIDEO)

Pedro Gonzales - dito medio @ Davide Maggio .it

Dopo le accese polemiche, le malcelate ripicche e le bestemmie a microfono lasciato incautamente (?) aperto, non poteva mancare il dito medio ad “Amici di Maria De Filippi”. Autore di quest’ultimo discutibile gesto, il ballerino Pedro Gonzales. Il danzatore cubano, indispettito per l’assegnazione della scomoda “prova incrocio”, ideata volutamente per mettere in difficoltà il bersaglio di riferimento, ha pensato bene di allungare la mano ed il dito più lungo contro i professori presenti in sala (lui dice di averlo fatto verso se stesso), con i quali, negli ultimi tempi, i rapporti non sono proprio idilliaci.

Bisogna riconoscere, da una parte, che gli insegnanti in questione, Garrison Rochelle e Maura Paparo, hanno sottolineato accuratamente, amplificando all’ennesima potenza, ogni imperfezione dell’esibizione in prova di hip-hop del focoso ballerino. Ciò, però, non giustificherebbe lontanamente l’inqualificabile gesto, presto giustificato da un “Non ce l’ho con te, Maura, ma con la figura di meXXa che temo di fare“, ribadito da Pedro.

Troppo poco per la Paparo che, senza pensarci due volte, ha chiesto urgenti interventi disciplinari. Una tiratina d’orecchio, giustamente, è arrivata anche dalla sua pigmaliona, un’irremovibile ma più parziale del solito, Alessandra Celentano che dopo aver riferito che, qualora si fosse trovata nella medesima condizione lo avrebbe sbattuto fuori dalla sua aula, in buona sostanza lo rincuora. Il ballerino, dal canto suo, fortemente imbarazzato, ma anche sfiduciato dalle probabili nubi sulla propria immagine, valuta l’idea di abbandonare il talent show.

Il video col gestaccio, nella seconda parte del post:


10
febbraio

TRA I DUE LITIGANTI, IL TERZO GODE: SPECIALE CHIAMBRETTI NIGHT SUL CASO MENTANA! CHI VORRESTI NELLA SECONDA SERATA DI CANALE5?

Chiambretti Night @ Davide Maggio .it

Beh, bisogna essere onesti. Le dimissioni di Enrico Mentana risultano eccessive e, obiettivamente, fuori luogo. Ancor più fuori luogo se si considerano le opinioni personali di chi vi scrive sul caso Englaro che avrebbe dovuto essere un fatto privato, al contrario del dibattito politico, seguìto alla vicenda, che, invece, avrebbe dovuto essere affrontato senza quella fretta - ingiustificata - dettata dall’urgenza di bloccare una morte imminente e soprattutto prima che l’esposizione mediatica dei fatti potesse abbagliare, offuscare e confondere i più.

Ma tant’e', Chicco Mentana la pensa diversamente e nonostante avesse dichiarato, nella puntata di venerdi scorso, come “fosse necessario preservare la vicenda il più a lungo possibile dai clamori dell’opinione pubblica e del tritacarne televisivo” ha pensato bene di dimettersi per non aver avuto la possibilità di andare in onda, ieri sera, al posto del Grande Fratello per poter parlare della morte di Eluana.

Ma la sensazione, quanto meno quella del sottoscritto, è che le dimissioni del fondatore del Tg5 abbiano rappresentato un’opportunità più che una scelta. Un’opportunità per il giornalista di lasciare il ruolo che ricopriva e per l’editore di potersi “liberare” del conduttore. D’altro canto le dichiarazioni rese all’ANSA dal gruppo di Cologno sono emblematiche “Mediaset accetta le dimissioni presentate dal Direttore Enrico Mentana e respinge tutte le sue motivazioni, nella convinzione di avere svolto come sempre il proprio ruolo di Editore in modo tempestivo e completo“.

Ma tra i due litiganti, il terzo gode…





10
febbraio

PERCHE’ IERI SERA SAREBBE STATO GIUSTO STACCARE LA SPINA…DEL TELEVISORE. GLI ITALIANI PARTECIPANO COMMOSSI AL DRAMMA DI FEDERICA E IGNORANO ELUANA

Eluana Englaro e Federica Rosatelli @ Davide Maggio .it

Che il nostro sia un Paese particolare, drammaticamente sui generis, è cosa nota, ma, certo, quel che è accaduto ieri sera ha davvero dell’incredibile. In una sera in cui l’Italia intera apprendeva, commossa, la notizia della scomparsa di Eluana Englaro, il Grande Fratello registrava un sorprendente record di ascolti (più del 31% di share, con punte del 47%).

Mentre RaiUno, fedele una volta tanto alla sua funzione di servizio pubblico, rivoluzionava il palinsesto affidando a uno speciale Porta a Porta il compito di raccontare e approfondire il tragico epilogo di uno dei casi di cronaca più controversi degli ultimi tempi, Canale 5 operava, consapevolmente,  una scelta di senso opposto, ispirata a una rigida logica aziendalista e affaristica, provocando, (leggi qui), le dimissioni di un indignato Enrico Mentana.

Una scelta legittima e, sotto molti versi, comprensibile, ma, allo stesso tempo, profondamente opinabile. Anche chi, come noi, ha dovuto, infatti, per obblighi professionali, assistere al reality show non può certo negare di essere stato tormentato da una fastidiosa e persistente sensazione di disagio. Sicuramente annullando la puntata del Gf, a pochi minuti dalla messa in onda, Mediaset si sarebbe accollata il peso di ingenti perdite economiche, oltre che le presumibili ritorsioni di cinici sponsor, ma, allora, perché, da giorni, partecipare al can can mediatico? Perché, d’improvviso, proprio ieri sera, invece, il dramma di Federica, diviene, paradossalmente, più importante di quello di Eluana?

Partecipa al SONDAGGIO nella seconda parte del post:


10
febbraio

X FACTOR – 5° PUNTATA: ALLARME ROSSO PER I GRUPPI DELLA MAIONCHI. ELIMINATE LE SOS, FINITE ALL’ULTIMO SCONTRO CON I FARIAS. ENTRA JURI

sistersofsoul_xf2 @ davidemaggio.it

Morgan gongola, Simona tira un sospiro di sollievo, Mara comincia a preoccuparsi. Si stanno mettendo male le cose per la categoria dei gruppi vocali. Se i Bastard sono molto amati dal pubblico e continuano la loro corsa verso la finale, le SOS hanno visto svanire il loro sogno e i Farias sono pronti a lasciare il gioco nel giro di qualche puntata. Le Sisters of soul sono state eliminate nonostante la buona performance (nella seconda parte le valutazioni di tutte le esibizioni) ma il verdetto era inevitabile dopo le polemiche sul presunto scioglimento e sulle dichiarazioni da solista della cantante bionda del gruppo. Simona Ventura invece riporta a tre i suoi componenti grazie al nuovo ingresso di Juri.

Dopo cinque puntate, a X Factor è arrivato il momento della prima insufficenza. Se la becca l’ultimo arrivato Andrea o Giops con il brano Voglio vederti danzare. Imprecisioni, stonature, attacchi sbagliati, urla, strepiti: due minuti di pura follia e di mal d’orecchie per il pubblico a casa. Nonostante Andrea ci avesse convinti nelle sue precendenti performance, quella di ieri è stata davvero pessima, come l’ha definita Mara Maionchi. Forse la canzone era inadatta, forse da Andrea ci si aspettava chissà quale talento. Nonostante questo, il pubblico l’ha comunque premiato. Morgan cerca di difendere il suo allievo negando le evidenti stonature. E prontamente arrivano i fischi del pubblico.

Nell’ante Factor spazio all’inedito duetto tra Irene Grandi e Alessandro Gassman, grandi fans del talent show, che hanno cantanto in playback Qualche stupido ti amo. Per la Maionchi Gassman è assolutamente collocabile, e il riferimento non era solo al “collocamento” discografico. Tra frustini sadomaso, imitazioni e citazioni in greco, la musica ha avuto la meglio sulle polemiche che ieri sera sono state messe da parte dai giudici. Unico motivo di scontro è stata l’accusa di Simona Ventura, appoggiata dalla carampana Maionchi, contro il collega Morgan, colpevole di attirare su di sè le luci della ribalta distogliendo l’attenzione dai cantanti.

Torniamo allora a parlare dei talenti: dopo il salto scopri la new entry e le valutazioni delle esibizioni.


10
febbraio

GRANDE FRATELLO 9 ATTO V, UN’INARRESTABILE SERIE DI ARRIVI E PARTENZE: IL GF SQUALIFICA FEDERICA E ACCOGLIE LAURA, IL PUBBLICO CASTIGA MARCO

Federica Rosatelli - Gf9 - 9 febbraio 2009 @ Davide Maggio .it

Quando, finalmente, Alessia indossa un abito elegante e adeguato alla prima serata, ci pensano i reclusi di Cinecittà a tenere alto il vessillo del cattivo gusto. La nostra Cristina ha scelto, infatti, una magliettina striminzita, verosimilmente acquistata, date le ridottissime dimensioni, in età prepuberale, Federica porta, invece, al collo un curioso monile realizzato con le bambolette con cui la sera il suo Nicola è solito ingannare il tempo in attesa della favoletta, mentre Siria ha pensato bene di presentarsi direttamente in camicia da notte. A sorpresa il più elegante è, (chi lo avrebbe mai detto?) Gianluca, finalmente, orfano dei suoi ridicoli copricapo.

Ma veniamo al dramma di Federica. La nostra “citofono guasto” decide di esibirsi, in attesa di conoscere il verdetto del Grande Fratello, in un’ interpretazione magistrale, con tanto di mascara calato, lacrime artificiali e insopportabili smorfie facciali, degna del miglior docente dell’Actor’s Studio. Tra singhiozzi alternati a riso isterico, tra esilaranti grida di dolore e ipocrite affermazioni di pentimento (“giusto così”, “non lo farò mai più”) ripetute con ossessiva petulanza la bionda agente di moda prosegue, imperterrita, il suo show. Dopo lunghi, interminabili predicozzi l’Italia apprende la notizia fatale: Federica è ufficialmente squalificata.

Mentre pensiamo già ai caroselli delle auto, a piazze gremite di folle festanti e a manifestazioni di giubilo da parte dei fonici, finalmente liberati dalle sue insopportabili grida, pur condividendo la sacrosanta decisione degli autori del Gf, non possiamo non dolerci, come spettatori, per l’esclusione della concorrente più surreale di questa edizione. Frattanto anche in studio l’atmosfera si fa incandescente: la sorella di Claudia accusa la madre di Federica di averle rivolto, testimone tutto il pubblico presente, vergognose minacce.