Sport in TV


17
dicembre

COPPA ITALIA 2014: AL VIA GLI OTTAVI DI FINALE SU RAI 2. JUVE-AVELLINO UNICO MATCH DEL 2013

Juventus

Non ha il prestigio della Champions League, ma è comunque tra i trofei più ambiti dalle squadre di calcio. Un “tesoro” che la Rai si tiene ben stretta, visti gli ascolti che ogni anno riesce a garantire. Stiamo parlando della Coppa Italia, che si appresta ad entrare nel vivo (anche in tv) con gli ottavi di finale al via domani sera – mercoledì 18 dicembre 2013 – su Rai 2.

Ad inaugurare le otto partite è Juventus-Avellino, l’unico ottavo di finale in programma nell’anno che si va a chiudere. Il fischio d’inizio alle 21.00 allo Juventus Stadium di Torino, come detto in diretta su Rai 2. Tutte le altre partite, invece, si disputeranno a gennaio del nuovo anno, con l’incontro Napoli-Atalanta al San Paolo di Napoli che chiude questo turno e decreta ufficialmente le otto squadre che accedono ai quarti.

Coppa Italia 2014: il calendario Rai degli ottavi di finale

Ecco, nel dettaglio, data, orario e canale Rai di ciascun match di ottavo di finale di Coppa Italia:

Mercoledì 18 dicembre 2013
Juventus VS Avellino | ore 21.00 – Rai 2

Mercoledì 8 gennaio 2014
Fiorentina VS Chievo | ore 21.00 – Rai 2




16
dicembre

EUROSPORT VIA DA SKY DAL 1° GENNAIO 2014

Eurosport

Update del 17-12-2013: Trattativa riaperta. Eurosport resta su Sky almeno fino al 31 gennaio 2014, garantendo l’Australian Open di tennis >>> Leggi qui

Il dado è tratto. E per gli abbonati Sky non è affatto la conclusione attesa e sperata: dal 1° gennaio 2014 i canali Eurosport non saranno più visibili sulla piattaforma Sky. Nei giorni scorsi l’indiscrezione sull’accordo mancato tra la tv di Rupert Murdoch e il più famoso network europeo; ora, invece, la conferma de La Gazzetta dello Sport sulla fine del lungo matrimonio tra Sky ed Eurosport.

Eurosport via da Sky: la fine di un lungo matrimonio

L’assenza dei canali 211 (Eurosport) e 212 (Eurosport 2) nel pacchetto Sport di Sky a partire dal 1° gennaio 2014 segna la fine di un matrimonio che, di fatto, dura da oltre un decennio. La “tv dello sport” per eccellenza sbarca in Italia nel 1997 sulla piattaforma D+ di Tele+, che dal 2003 si è fusa con Stream Tv diventando, per l’appunto, Sky. Da allora Eurosport rappresenta un’offerta imperdibile per gli appassionati “extra-calcio”; un’offerta esclusiva almeno fino al 1° novembre scorso, quando anche Mediaset Premium ha iniziato a beneficiare dei canali Eurosport. Appena due mesi di condivisione, ed ecco che Eurosport in Italia torna in esclusiva, ma sulla tv a pagamento del Biscione.

Gli operatori Sky hanno già iniziato ad informare i propri clienti che da gennaio 2014 i canali 211 e 212 non saranno più disponibili. Una cessazione della messa in onda a pochi giorni dal via dell’Australian Open 2014, il primo slam che apre la grande stagione di tennis in tv. Il torneo, insieme agli altri prestigiosi Roland Garros e US Open, rappresenta un’esclusiva che ormai da anni accende la programmazione di Eurosport sul mondo della racchetta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


13
dicembre

SKY RINUNCIA AI CANALI EUROSPORT?

Eurosport

Update del 17-12-2013: Trattativa riaperta. Eurosport resta su Sky almeno fino al 31 gennaio 2014, garantendo l’Australian Open di tennis >> Leggi qui

Era stata annunciata come la stagione tv sportiva più ricca di sempre quella targata Sky 2013/2014: l’ingresso nel pacchetto Calcio dei canali Fox Sports e l’arrivo della Moto Gp dopo quello della Formula 1 rappresentano, su tutti, un arricchimento non indifferente. Ora, però, un duro contraccolpo potrebbe essere riservato ai fedeli abbonati della tv di Rupert Murdoch: stando alle ultime indiscrezioni, infatti, sembra che Sky sia intenzionata a rinunciare ai canali Eurosport.

Sky rinuncia ad Eurosport (regalando l’esclusiva a Mediaset)?

Il più grande network europeo, stando a quanto scrive l’Unità, risulterebbe lontano da un rinnovo degli accordi per la messa in onda dei propri canali Eurosport ed Eurosport 2 nel pacchetto Sport di Sky. Non solo: tale rinuncia, si legge, potrebbe essere ufficializzata già nel giro di poche settimane. E, come si dice in genere, tra i due “litiganti” c’è sempre un terzo che gode. Mediaset Premium, infatti, sta felicemente alla finestra, in attesa di sapere se Eurosport, da qualche settimana visibile anche sulla tv a pagamento del Biscione, sarà una sua esclusiva per l’Italia.

Eurosport via da Sky? Una grave perdita per gli abbonati

La perdita per gli abbonati Sky non sarebbe affatto di poco conto. Eurosport, infatti, è storicamente la vera “casa dello sport“: dal ciclismo alle corse a tappe, dal nuoto all’atletica, dal golf al biliardo, dagli sport invernali a tanti altri, anche di nicchia, con il fiore all’occhiello rappresentato dal grande tennis, con l’esclusiva di tre dei quattro tornei più importanti del circuito (vale a dire gli slam Australian Open, Roland Garros e US Open). Un’offerta che vale in media circa 5.000 ore di diretta all’anno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





3
dicembre

COPPA ITALIA 2013/2014: SCATTA IL QUARTO TURNO SU RAISPORT 1. ECCO IL CALENDARIO COMPLETO

La Coppa Italia 2013/2014 sulle reti Rai

Prima della sempre seguitissima fase finale del torneo (tra circa un mese, a gennaio 2014, scattano gli ottavi), la Rai torna a vivere le emozioni della Coppa Italia con una tre-giorni interamente dedicata al quarto turno di Tim Cup 2013/2014. E’ il canale RaiSport 1 ad accendere i riflettori sul torneo a partire da questo pomeriggio – martedì 3 dicembre 2013 – alle 15.00 in diretta dallo stadio Picchi di Spezia. Ogni incontro sarà preceduto e seguito dai consueti pre e post gara condotti in studio da Andrea Fusco insieme ad ospiti e opinionisti.

Coppa Italia 2013/2014: il calendario della Rai

Andiamo, dunque, a scoprire tutte le date della Coppa Italia 2013/2014, quest’anno partita in anticipo per consentire un mese di “riposo” ai calciatori in vista dei Mondiali brasiliani.

Martedì 3 dicembre 2013:

Spezia vs Pescara – ore 15.00 su RaiSport 1
Avellino vs Frosinone – ore 17.00 su RaiSport 1
Bologna vs Siena – ore 19.00 su RaiSport 1
Parma vs Varese – ore 21.00 su RaiSport 1

Mercoledì 4 dicembre 2013:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


28
novembre

DMAX: UN 2014 ALL’INSEGNA DEL RUGBY CON CHEF RUBIO E IL 6 NAZIONI

DMAX - Rugbio

Se Real Time è il canale Discovery che delizia le signore parlando di cucina, abiti e trucchi (qui le sue novità per il 2014), DMAX è quello dedicato agli uomini e alle loro passioni, lo sport in primis. Per questo il canale 52 del digitale terrestre con il nuovo anno si dedicherà anima e corpo al rugby con vari programmi e, a partire da febbraio 2014, trasmetterà in esclusiva, in chiaro e in diretta, tutte le partite del Torneo RBS Sei Nazioni con il commento di Vittorio Munari e Antonio Raimondi.

DMAX: in esclusiva le partite del Torneo RBS 6 Nazioni

L’approfondimento di questo sport proseguirà da gennaio 2014 con Fino all’ultima meta, documentario dedicato alla storia della nazionale italiana; con 15 per la meta, ovvero quindici brevi biografie dei giocatori più forti della nazionale che sottolineeranno le caratteristiche che rendono ognuno di loro unico; con 5 avversari per la meta ovvero le biografie degli avversari della nazionale italiana e con L’immischiato speciale, un casting che partirà sul sito web e sulla pagina Facebook DMAX per trovare un Social tv reporter che seguirà il 6 Nazioni per la community della rete. Ma il piatto forte tra gli show sportivi è un altro e sarà anche il primo ad essere offerto al pubblico.

DMAX: dal 22 dicembre Chef Rubio ne Il cacciatore di tifosi

Chef Rubio, già volto del canale per le sue avventure in Unti e Bisunti, custodisce un passato da giocatore professionista di rugby in Top10. Per questo è stato scelto come conduttore del nuovo programma di DMAX Il cacciatore di tifosi, in partenza domenica 22 dicembre 2013 alle ore 22:50. Un programma nel quale Gabriele Rubini (questo il vero nome di Rubio) andrà in cerca di tifosi per prepararli al torneo ed insegnare loro le regole base del rugby.

DMAX: in arrivo nuove serie tra magia e azione





23
novembre

FOX SPORTS NON TRASMETTE PIU’ LA PREMIER LEAGUE IL SABATO POMERIGGIO

Premier League

Ha rappresentato certamente la novità più gradita della stagione tv 2013/2014 per gli appassionati spettatori del calcio estero: lo sbarco in Italia del canale Fox Sports, visibile sia sul pacchetto Calcio di Sky che su Mediaset Premium. E l’offerta era di quelle da leccarsi i baffi per i “fanatici” calciofili: Premier League e FA Cup inglesi, la Liga spagnola e la Ligue 1 francese. Da oggi, però, tale offerta perde i pezzi: su Fox Sports, infatti, viene oscurata la messa in onda del campionato inglese, tra i più seguiti dai telespettatori.

Fox Sports non trasmette più la Premier League il sabato

La comunicazione arriva direttamente dalla pagina ufficiale di Facebook di Fox Sports Italia:

“FOX SPORTS comunica ai suoi spettatori la decisione della Barclays Premier League di non rendere temporaneamente possibile in Italia la trasmissione integrale delle partite in calendario il sabato alle 16.00. Gli incontri non saranno visibili sul canale già a partire da sabato 23 novembre. Fox Sports continuerà tuttavia a documentare queste partite, non disponibili in TV nemmeno in Inghilterra, con tempestività e in diretta dai suoi studi con highlights e approfondimenti”.

La decisione, come si evince dalla nota, è stata presa non da Fox Sports ma direttamente dai vertici della Premiere League, che hanno deciso di richiamare la gente allo stadio, spegnendo così i riflettori della tv sul sabato pomeriggio, dove si concentra di solito il meglio del campionato inglese. Tale imposizione, che ha trovato il chiaro disappunto della stessa Fox Sports, non è a tempo indeterminato, ma al momento è difficile stabilire quando la Premier League tornerà visibile in diretta tv alle 16.00 del sabato.


31
ottobre

MICHELE CRISCITIELLO A DM: PER IL MIO PUBBLICO NON CAMBIA NULLA, CI VEDREMO TRA 7 GIORNI SU LT SPORT 1

Michele Criscitiello

La chiusura di Sportitalia, televisivamente parlando, è la notizia principale di questi giorni. Ai rumors che si sono susseguiti negli ultimi giorni ha risposto ieri sera Michele Criscitiello, giornalista di punta dell’ormai ‘defunta’ emittente, con un discorso ‘cuore a cuore’ ai telespettatori ai quali ha dato appuntamento tra 7/10 giorni su LT Sport 1, il canale di Valter La Tona. L’avellinese ha svelato a DM cosa bolle in pentola col passaggio ai nuovi canali e il cambio di editore.

Allora Michele, a livello umano quanto dispiacere c’è per la chiusura di Sportitalia?

Moltissimo. In questi anni ho avuto rapporti con oltre 100 persone tra tecnici e giornalisti con i quali ho anche litigato anche se tutti insieme eravamo uniti dall’obiettivo comune di realizzare degli ascolti pazzeschi in tutte le stagioni nonostante le mille difficoltà che adesso tutti conoscono.

Cosa senti di dire a tutti i tecnici, i giovani redattori, le maestranze che in questi giorni stanno scioperando e sono preoccupati per il loro futuro?

Innanzitutto voglio precisare che non è uno sciopero al quale hanno aderito tutti. Io, Longari, Letizia, la Schirru ed altri giornalisti, ad esempio, non abbiamo aderito. I tecnici, invece, hanno aderito tutti. Per molti di loro purtroppo l’esperienza lavorativa si concluderà qui perché la politica aziendale sarà diversa e perché se siamo arrivati a questo punto vuol dire che a livello economico c’era qualcosa che non andava. Io sono solidale con quelli che stanno scioperando anche se non ho partecipato perché credo sia meglio avere un confronto con l’editore piuttosto che passare per i Sindacati che non hanno mai portato a nulla.

Cosa cambierà per i telespettatori più affezionati?

E’ come passare da “La Favorita” al “Renzo Barbera” (sono i due nomi dello stadio di Palermo, nDM). In questa settimana non andremo in onda per sette giorni, poi torneremo in onda con alcuni contenuti nuovi. Si punterà sul calcio giovanile, faremo il countdown per l’inizio dei Mondiali in Brasile, ci sarà molta produzione esterna e molta post-produzione senza ovviamente tralasciare il live. D’altronde se il leone non lo ammazzi e resta vivo, questo può farti molto più male. Siamo molto incattiviti dalla disinformazione che è stata fatta in questi giorni, tanti colleghi dovrebbero guardare in casa propria.


29
ottobre

LT SPORT: LA TONA LANCIA NUOVI CANALI SUL SATELLITE. SPORTITALIA CHIUDE IL 1° NOVEMBRE

LT Sport

Sportitalia chiude

UPDATE delle 23.15 del 29 ottobre 2013 - Sportitalia cesserà le trasmissioni a partire dal 1°Novembre ma nelle giornate di domani e giovedì i canali del gruppo manderanno in onda delle repliche in seguito allo sciopero del personale che lavora all’emittente. Domani mattina e giovedì mattina ci sarà un presidio dei lavoratori davanti alla sede e agli studi di Via Tazzoli a Milano. I lavoratori lamentano, tra le altre cose, l’assenza di comunicazioni in merito al loro futuro professionale da parte della nuova proprietà.

I nuovi canali LT Sport saranno gli eredi di Sportitalia?

Articolo delle 13 del 29 ottobre 2013 – Chi ci capisce è bravo! Alle voci non confermate di un imminente chiusura di Sportitalia, si affianca la notizia ufficiale relativa alla nascita di un nuovo progetto editoriale relativo al mondo dello sport di Valter La Tona –  già proprietario di Alice, Arturo, Leonardo, Nuvolari e Marco Polo – che a fine luglio ha acquisito anche le società Edb Media ed Edb Service che riuniscono il personale giornalistico, tecnico e amministrativo di Sportitalia.

Il punto è che il marchio Sportitalia è ancora di proprietà di Tarek Ben Ammar e che lo stesso La Tona ha dichiarato ad Italia Oggi di non essere più proprietario delle due società acquisite tre mesi fa. A ciò si aggiunga che proprio in questi giorni sono partite sui canali 44, 45 e 46 della piattaforma Tivusat le trasmissioni sperimentali di LT Sport 1, 2 e 3 (visibili però anche sulla piattaforma Sky) i nuovi canali che fanno capo a La Tona e che – nelle intenzioni dell’editore – dovrebbero dar vita entro fine anno al nuovo progetto editoriale di cui vi parlavamo sopra. Saranno gli eredi di Sportitalia?

In particolare, Sport LT 1 sarà interamente dedicato al mondo del calcio, Sport LT 2 si proporrà come il canale dello sport italiano con grande spazio agli sport olimpici e, più in generale, a tutte le discipline dello sport (anche d’ambiente) e dell’avventura mentre Sport LT 3 dovrebbe essere l’erede di Nuvolari: un canale interamente dedicato alle competizioni e all’agonismo sportivo legato ai motori.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,