Sport in TV


8
giugno

EURO 2012, FASE A GIRONI: IL CALENDARIO RAI

Slavko e Slavek le mascotte di Euro 2012

Il dato più importante della ricca programmazione di Rai Sport per Euro 2012 è certamente la messa in onda di tutte le partite del torneo (in totale sono trentuno), dalla fase a gironi fino alla finale del primo luglio. E’ tempo, dunque, di conoscere il calendario dei primi ventiquattro incontri, dai quali usciranno le otto squadre che accederanno direttamente ai quarti di finale.

La fase a gironi si apre oggi, venerdì 8 giugno, con la prima giornata del Gruppo A e si chiude martedì 19 giugno con l’ultima giornata del Gruppo D, per un totale di venti partite in diretta e quattro in differita. L’Italia gioca i primi due match alle 18.00.

Gruppo A: Grecia – Polonia – Repubblica Ceca – Russia

8 giugno, ore 18.00 diretta su Rai 1: Polonia vs Grecia
8 giugno, ore 20.45 diretta su Rai 1: Russia vs Repubblica Ceca
12 giugno, ore 18.00 diretta su Rai 1: Grecia vs Repubblica Ceca
12 giugno, ore 20.45 diretta su Rai 1: Polonia vs Russia
16 giugno, ore 20.45 diretta su Rai 1: Repubblica Ceca vs Polonia
16 giugno, ore 23.00 differita su Rai 1: Grecia vs Russia

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,




8
giugno

EURO 2012: ECCO LA PROGRAMMAZIONE DI RAI SPORT. MAXISCHERMI NELLE ZONE TERREMOTATE

Euro 2012 su Rai Sport

Oltre alle sedici che si contenderanno il titolo, un’altra squadra scende in campo per gli Europei 2012 in Polonia e Ucraina: Rai Sport. Sulla tv di Stato è partita una ricca programmazione interamente dedicata alla quattordicesima edizione dei campionati europei di calcio, a cominciare dalle prime ore del mattino fino a tarda notte: oltre 200 ore tra telecronache, approfondimenti, notiziari e rubriche.

Il primo numero che conta è quello delle partite: 31 incontri, di cui 27 in diretta, in esclusiva sulle reti Rai 1 e Rai HD (canale 501 del DTT), con il solo match di domenica 10 giugno tra Irlanda e Croazia che verrà trasmesso da Rai 2. Si parte ogni giorno alle 7.00 su Rai Sport 1 (canale 57 del DTT e 227 di Sky) con la novità Mattina Sport Europei condotto da Mario Mattioli, con la partecipazione in studio di Marino Bartoletti e in postazione web news di Antonello Orlando: approfondimenti, prime notizie della giornata, rassegna stampa, ospiti e collegamento con Diretta Azzurra per le ultimissime dal ritiro dell’Italia.

Paola Ferrari e Franco Lauro, “supportati” da Enrico Varriale e Ivan Zazzaroni, guideranno i telespettatori nei pre e post gara con Stadio Europa: dalle 17.10 su Rai 1 per le partite delle 18.00; dalle 20.00 su Rai 3 per lasciare campo libero al Tg1, per poi tornare sull’ammiraglia pochi istanti prima del match serale. Dalle 23.00, invece, scatta su Rai 1 Notti Europee per un resoconto generale di quanto successo in giornata, con gol e interviste dei protagonisti: conducono questo appuntamento Andrea Fusco e Simona Rolandi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


8
giugno

EURO 2012 AL VIA ALLE 18.00: APRE POLONIA-GRECIA, L’ITALIA DEBUTTA DOMENICA

Euro 2012

Si parte! Finalmente il calcio scommesso e chiacchierato cede la scena a quello giocato, con gli Europei 2012 al via in Polonia e Ucraina. La quattordicesima edizione del torneo (l’ultima a sedici squadre) apre una ricca estate di eventi sportivi in tv, da Wimbledon alle Olimpiadi di Londra. Ora, però, è il campionato europeo di calcio a guadagnare la prima pagina, col match inaugurale di oggi (alle 18.00 su Rai 1) tra Polonia e Grecia al National Stadium di Varsavia.

Venti minuti prima del fischio d’inizio, da non perdere la spettacolare cerimonia d’apertura diretta da Marco Balich (Olympic Producer e presidente della Filmmaster Events), già “regista” alle Olimpiadi di Torino 2006. Una coreografia con 800 volanti performer, provenienti da 63 Paesi, sulle musiche del pianista ungherese Adam Gyorgy. L’evento, della durata di dodici minuti, sarà seguito da oltre 150 milioni di spettatori in tutto il mondo.

In Italia la copertura di Euro 2012 è garantita dalla squadra di Rai Sport, che trasmetterà in esclusiva tutte le 31 partite del torneo – 27 in diretta e 4 in differita – su Rai 1 e Rai HD (canale 501 del DTT), ad eccezione di Irlanda-Croazia di domenica 10 giugno, trasmessa dalle 20.45 su Rai 2. Match, questo, che chiude la prima giornata del Gruppo C, dove la nostra Nazionale è attesa all’esordio (alle 18.00) contro la Spagna campione del mondo e detentrice del titolo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





8
giugno

EURO 2012: GENE GNOCCHI SPICCA NELLA POCO ACCATTIVANTE SQUADRA DI RAISPORT

Euro 2012

Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Dopo aver impreziosito con le sue gag una Domenica Sportiva ridondante, Gene Gnocchi è chiamato a un’altra non facile mission. Il suo umorismo surreale sembra la nota più lieta di una spedizione  infarcita dei soliti volti come si annuncia quella di Rai Sport ad Euro 2012.

I ‘lampi di Gene’ illumineranno lo studio di Notti Europee, l’approfondimento quotidiano che il servizio pubblico offrirà al telespettatore in seconda serata condotto da Tiberio Fusco e Simona Rolandi. Gli ospiti fissi di questa trasmissione saranno Jacopo Volpi, Sandro Mazzola e Serse Cosmi, l’unico a poter vivacizzare il ritmo di uno show che – data l’ora e la ripetizione dei contenuti (highlights, commenti e approfondimenti vari andranno in onda praticamente senza sosta nel corso delle altre rubriche) – corre il rischio di diventare soporifero.

Se più di una volta abbiamo manifestato le nostre perplessità in relazione alla squadra allestita da Rai Sport, non ci sentiamo di eccepire alcunché sotto il profilo della copertura dell’evento. Da un punto di vista strettamente quantitativo infatti la Rai oltre a garantire anche in streaming e in HD sul canale 501 del digitale terrestre (forse per l’ultima volta date le dichiarazioni di Garimberti e della Lei) la diretta di tutte e 31 le partite ha allestito una serie di rubriche che – da mattina a notte – permetteranno al calciofilo di respirare in pieno il fascino della manifestazione continentale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


6
giugno

FORMULA 1 SU SKY DAL 2013

Formula 1

Anche oggi si è avuta l’ennesima dimostrazione di quanto l’operato di Sky sia notevole nel campo dell’acquisizione dei diritti televisivi per gli eventi sportivi, con buona pace dei competitor che  -  a determinati prezzi – non possono gareggiare con lo strapotere economico del colosso di Murdoch. Era già nell’aria ma è appena diventata ufficiale la notizia del passaggio sui canali Sky Sport del Campionato del Mondo FIA di Formula 1 a partire dalla prossima stagione per tutte le tecnologie e le modalità di offerta, tra cui pay-TV, internet, mobile e Sky Go.

Le modalità dell’accordo concluso con Formula One Management (FOM), a partire da marzo 2013, prevedono che Sky trasmetta in esclusiva tutte e 20 le gare del Campionato del Mondo FIA con la precisazione che un canale televisivo nazionale in chiaro – che sarà concordato in seguito proprio da FOM e Sky – trasmetta 9 Gran Premi in diretta e 11 Gran Premi in differita. Tra le gare in onda in chiaro e in diretta ci sarà sicuramente il Gran Premio d’Italia disputato sul circuito di Monza.

La Formula 1 torna quindi sugli schermi di Sky dove non veniva trasmessa dal 2009 (non in esclusiva) quando veniva commentata dall’ottimo Carlo Vanzini che adesso avrà un bel da fare dopo l’acquisizione da parte della pay tv anche delle gare della Moto GP. Potranno esultare i patiti di questo sport clienti Sky che avranno la possibilità di fruire delle avanzatissime tecnologie messe a disposizione da Sky per la visione delle gare (dall’alta definizione all’interattività) mentre sentiamo già l’eco delle imprecazioni rivolte dai non abbonati a Mamma Rai che – poco alla volta – sta lasciando alla concorrenza tutti gli eventi sporivi più rilevanti.





4
giugno

GOLEADOR: MARCO MAZZOCCHI CERCA ESPERTI DI CALCIO PER IL NUOVO QUIZ SU RAISPORT

Marco Mazzocchi

Calciofili di tutta Italia e amanti dei giochi in tv a rapporto! Rai Sport sta preparando un nuovo quiz dove per partecipare non servirà una preparazione completa a base di cultura generale ma basterà essere esperti di tutto ciò che ha a che fare con lo scintillante mondo del pallone. Stiamo parlando di Goleador, al via venerdì 31 agosto presumibilmente sui canali Rai Sport visibili via satellite e dtt.

Padrone di casa sarà il redivivo Marco Mazzocchi che, dopo un periodo di naftalina televisiva successivo alla Mondiali di Sud Africa 2010, sta tornando sulla cresta dell’onda grazie alla quotidiana diretta con Mattina Sport, il contenitore a base di all news – sulla falsa riga di Sky Sport24 – condotto ogni mattina dalle 7 alle 14.30 su Rai Sport1.

Rispetto ai soliti quiz, Goleador richiederà ai concorrenti una specifica competenza in materia calcistica e proprio questa caratteristica ci porta a pensare che la trasmissione riceverà un gran numero di domande di partecipazione. Siamo o non siamo il Paese dei 60 milioni di Commissari Tecnici? Nonostante gli scandali più recenti, peraltro, la passione nutrita dagli italiani per il calcio non accenna a placarsi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


3
giugno

ROLAND GARROS 2012: SEPPI SFIORA L’IMPRESA, ERRANI AI QUARTI. RAI SPORT STAVOLTA C’E’

Roland Garros 2012 - Andreas Seppi

Mentre la guida tv recita Calcio a 5 prima e Motonautica poi, Rai Sport 1 stavolta ha anticipato alle 11.00 (anzichè partire alle 15.00) la diretta con il Roland Garros 2012, dopo aver mancato il “triste” match di ieri di Francesca Schiavone. L’occasione era troppo ghiotta per poter “sorvolare” ancora: Sara Errani, testa di serie numero 21, ha aperto la giornata degli ottavi di finale dello slam francese, opposta alla temibile Svetlana Kuznetsova (26).

L’azzurra è in uno stato di forma forse mai raggiunto prima, e lo si nota fin dai primi game, che non lasciano scampo alla russa, vincitrice tre anni fa del Roland Garros. Il primo set scappa via a colpi di vincenti, con la Errani che si impone con un clamoroso 6-0. Secondo parziale decisamente più tirato, con la Kuznetsova che ritrova i suoi colpi; non bastano, però, per arginare l’irruenza dell’italiana che chiude a suo favore anche il secondo set (7-5). Un 2 a 0 che proietta Sara Errani ai quarti di finale, dove ad attenderla ci sarà la tedesca Angelique Kerber, testa di serie numero 10, che al terzo turno ha eliminato Flavia Pennetta.

Sul primo canale di Eurosport ha continuato a “sventolare” il tricolore, mentre Rai Sport 1 cede alla diretta con i Campionati Mondiali di Motonautica, tornando live con Parigi nel corso del primo set (sul punteggio di 4-4) dell’ottavo di finale tra il numero 1 al mondo Novak Djokovic e il nostro Andreas Seppi (22). Giusto in tempo per concedere ai telespettatori no-Sky il sorpasso dell’azzurro, che chiude 4-6 in 49 minuti di gioco il primo parziale.


2
giugno

ROLAND GARROS 2012: RAI SPORT VA IN REPLICA E FRANCESCA SCHIAVONE VA FUORI

Roland Garros 2012 - Francesca Schiavone

Mentre i canali Rai Sport vanno in replica (l’appuntamento con il Roland Garros non arriva prima delle 15.00), sulla terra rossa di Parigi si consuma il match di terzo turno tra Francesca Schiavone e Varvara Lepchenko, valevole per l’accesso agli ottavi di finale e trasmesso in diretta da Eurosport 2 HD (canale 212 di Sky). Stavolta, dunque, è il network europeo a privilegiare i colori azzurri, dopo i pochi game degli incontri di Seppi e Fognini trasmessi ieri.

A Rai Sport, però, è andata “bene”: la Schiavone, testa di serie numero 14 e finalista dello slam francese nelle ultime due edizioni (ha vinto nel 2010), viene eliminata dalla non troppo temibile Lepchenko in più di tre ore di gioco, buttando via una partita che sembrava avere in pugno. Alla fine i parziali parlano chiaro: 3-6 6-3 8-6 in favore dell’americana, che dunque beffa Francesca per la seconda volta consecutiva dopo l’Atp di Madrid.

Ieri, intanto, dopo i successi di Andreas Seppi e Sara Errani, è uscita di scena anche Flavia Pennetta che manca così l’appuntamento con gli ottavi di finale. A frenare la corsa dell’azzurra, testa di serie numero 18, è ancora una volta la tedesca Angelique Kerber (10), che già agli ultimi US Open la eliminò ai quarti. Flavia si è arresa in 3 set (6-4 3-6 2-6 i parziali), dopo quasi due ore di gioco.