Sport in TV


24
agosto

SERIE A AL VIA: TUTTI GLI APPUNTAMENTI TV IN CHIARO

Serie A

I prezzi delle offerte pay ve li abbiamo già illustrati, adesso è il momento di offrire una guida a tutti colori i quali, pur essendo appassionati di calcio, non possono o non vogliono aderire ad un’offerta Sky o Mediaset Premium e che attenderanno con trepidazione la fine dell’embargo (prevista per le 18 della domenica) per potere guardare le azioni salienti delle partite di Serie A sui canali in chiaro. Nonostante il campionato cominci quest’oggi, a causa della disputa delle prime due giornate, la vera partenza è fissata per domenica 15 settembre quando il torneo tornerà ai canonici orari pomeridiani e i palinsesti si inizieranno a ingolfare di programmi sportivi.

Rai Sport

Come da tradizione, il canale dedicato all’approfondimento sportivo è Rai2 che ospiterà in seconda serata Sabato Sprint (da stasera alle 23) e La Domenica Sportiva (da domani, ore 22.35), condotta per l’ultimo anno da Paola Ferrari. Dal 15 settembre, invece, il pomeriggio della rete si accenderà con la nuova edizione di Quelli che il Calcio condotta da Nicola Savino (il quale, in un’intervista rilasciata oggi a Il Messaggero non menziona Virginia Raffaele tra i componenti della squadra), Stadio Sprint (dalle 17.05) con Enrico Varriale e 90° Minuto con Franco Lauro. Proprio Varriale sarà al timone dell’unica novità della stagione targata Rai Sport, vale a dire il ritorno de Il Processo del Lunedì, in onda in prima serata su Rai Sport1.

Mediaset

Inutile dire che la novità più attesa è sicuramente il ritorno di un programma di approfondimento sportivo nella seconda serata di Italia1. A Pierluigi Pardo il compito di rinverdire i fasti di Controcampo e realizzare un programma popolare ma, al tempo stesso, dai toni sobri e competenti. Start previsto anche in questo caso per domenica 15 settembre. Ancora provvisori orario (alle 23.30, ma c’è chi dice alle 22.45) e titolo (Offside o, semplicemente, Gol?). Confermato l’appuntamento della domenica alle 13 con Sport Mediaset XXL.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,




24
agosto

SERIE A 2013/2014: ECCO I LISTINI DI SKY E MEDIASET PREMIUM

Balotelli e Pirlo, testimonial di Mediaset Premium

Si riparte! Tra qualche ora la nuova stagione di Serie A prende il via con Hellas Verona-Milan, gustoso anticipo di fuoco del sabato pomeriggio alle 18, e i calciofili più incalliti sono già pronti con il telecomando del decoder in mano a inaugurare la stagione 2013/14. Il decoder, ovviamente, è quello di Sky o Mediaset Premium, le pay tv che anche per quest’anno detengono i diritti di messa in onda delle partite rispettivamente su satellite e digitale terrestre. Ma quanto costa sottoscrivere un abbonamento? E qual è l’offerta più conveniente? DM prova a districarsi nella palude dei listini e dei pacchetti predisposti dalle due piattaforme.

Sky – Prezzi

La pay tv di Rupert Murdoch è sempre stata un po’ più cara rispetto alla concorrenza. I nuovi abbonati potranno sottoscrivere un abbonamento al campionato (pacchetto Sky Calcio) al costo di 29€ al mese per i primi 12 mesi (e non i 33€ di listino) che comprendono tutte le 380 partite di Serie A, 2 partite a settimana di Serie B, l’Europa League, la Bundesliga in esclusiva, il canale Fox Sports, tutte le 64 partite dei Mondiali di Brasile 2014 e l’opzione Sky TV, vale a dire i canali di intrattenimento (tra cui Sky Uno e quelli del gruppo Fox), lifestyle e News. I costi cambiano se si sceglie di aggiungere al proprio bouquet anche la Champions League (inclusa invece nel pacchetto Sky Sport insieme alle altre discipline) per la quale occorrerà sborsare altri 14€ al mese e l’HD che aggiunge all’abbonamento un ulteriore esborso di 5€ mensili. I costi di attivazione ammontano a 59€ una tantum per l’istallazione di My Sky HD mentre il comodato del decoder e la digital Key sono in omaggio. In totale, un nuovo abbonato che sceglie di avere il pacchetto Sky Calcio e di vedere le partite in HD dovrà spendere 408€ per i primi 12 mesi (467€ con le spese di istallazione).

Mediaset Premium – Prezzi

I prezzi di Premium, per i nuovi abbonati, sono da sempre più competitivi. L’offerta di Cologno Monzese prevede per il pacchetto denominato “SERIE & DOC + CALCIO + PLAY + FULL HD” che comprende le partite di Serie A delle 12 squadre Premium, gli anticipi e posticipi della Serie B (più la Diretta Premium del sabato pomeriggio), la Champions League, l’Europa League, i canali Fox Sports ed Eurosport, oltre a serie TV, documentari e Disney Channel per un costo di 19€ al mese per i primi sei mesi. Per le restanti sei mensilità, invece, il prezzo pieno è di 26€ al mese. Il conto finale ammonta dunque a €270 per tutto l’anno ai quali vanno aggiunti tuttavia i costi di attivazione pari ad 39€ una tantum. In totale, un nuovo abbonato premium spenderebbe dunque 309€ per i primi 12 mesi.


22
agosto

MEDIASET: TUTTA L’OFFERTA SPORTIVA 2013-2014

Mediaset Premium, Pirlo e Balotelli

Mediaset Premium, Pirlo e Balotelli

Per la stagione 2013/2014, Mediaset scende in campo con un’offerta ancora più ricca e competitiva: il meglio della Serie A e della Serie B, tutte le partite della Uefa Champions League e della Uefa Europa League, la Supercoppa Europea Bayern Monaco-Chelsea, le qualificazioni al Mondiale del 2014, in esclusiva, tra cui le partite della Nazionale Argentina, e tanti altri match di calcio internazionale. Per un totale di oltre 1250 partite, tutte in diretta. Con FoxSports i principali campionati europei e con Eurosport/Eurosport 2 oltre al calcio tutte le discipline più prestigiose. Inoltre, su Italia 1, la domenica in seconda serata al via un nuovo programma sportivo condotto da Pierluigi Pardo.

Al centro di tutta l’offerta sportiva, il polo giornalistico e produttivo Sportmediaset diretto da Claudio Brachino. Un sistema multimediale integrato con tutte le testate del Gruppo Mediaset che assicura ai telespettatori, oltre a migliaia di ore di match live, pre e post partita e approfondimenti sui canali dedicati allo sport, anche servizi e nuovi contenuti sulle reti generaliste e su TgCom24.

Inoltre, grazie al sito www.sportmediaset.it e all’app Sportmediaset, gratuita su tutti i sistemi operativi per smartphone e tablet, gli utenti potranno seguire in tempo reale aggiornamenti su tutti gli eventi di tutti gli sport da tutto il mondo e in diretta streaming i migliori match di Champions ed Europa League. Completa l’offerta una sezione video sempre più ricca di contenuti, interviste e curiosità dal web.

MEDIASET PREMIUM

SERIE A

Mediaset Premium trasmette in diretta tutte le partite in casa e in trasferta di 12 squadre: Milan, Inter, Juventus, Roma, Napoli, Lazio, Verona, Fiorentina, Atalanta, Genoa, Torino e Catania. Inoltre in HD si potranno vedere anticipi, posticipi e anche una partita di Serie A della domenica pomeriggio. Infine, i clienti Premium potranno vedere in diretta online su Premium Play tutti gli anticipi e i posticipi, la Diretta Premium e i migliori due incontri della domenica pomeriggio.

SERIE B





18
agosto

DMLIVE24: 18 AGOSTO 2013. RIPARTE SPECIALE CALCIOMERCATO

Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio

Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio

>>> Dal Diario di ieri…

  • Riparte ‘Speciale Calciomercato’

Da lunedì 19 agosto riparte “Speciale Calciomercato”, l’appuntamento televisivo principe dell’estate per chi vuol sapere tutto sulle trattative del mercato calciatori. Tutte le sere, fino al 2 settembre, dal lunedì al venerdì, alle ore 23 (23.15 in caso di partite live) su Sky Sport 1 HD (canale 201) e Sky SuperCalcio HD (canale 204), in compagnia di Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio, un’ora di notizie e divertimento in diretta, grazie anche alle incursioni di Fayna con le curiosità dal mondo del web e ai collegamenti live con Massimo Ugolini. Ogni puntata, ospiti in studio i più noti procuratori sportivi e le firme più prestigiose della stampa italiana, oltre a personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo.


16
agosto

PIERLUIGI PARDO CONDURRA’ L’”EREDE” DI CONTROCAMPO SU ITALIA1

Pierluigi Pardo

L’avevamo già anticipato e adesso possiamo finalmente confermarlo. Dopo una stagione in cui il campionato di Serie A è stato trascurato con una scelta editoriale discutibile (leggi qui la classifica delle trasmissione calcistiche in onda nella stagione 2012/13), SportMediaset, probabilmente per volere del neo direttore Claudio Brachino, si riprende lo slot della domenica sera di Italia1. In fase di realizzazione, infatti, una nuova trasmissione sportiva che sarà condotta da Pierluigi Pardo.

Il nome di questo nuovo programma è ancora in fase di studio e, come spesso accade in questi casi, probabilmente sarà deciso solo all’ultimo momento. Il tempo per pensare al titolo più accattivante, comunque, c’è dato che l’esordio di Pierluigi Pardo è previsto per domenica 15 settembre, in concomitanza con la terza giornata di campionato che sarà anche la prima a disputarsi nei canonici orari ai quali siamo abituati.

Nelle prime due giornate, invece, che si disputeranno in notturna, Italia1 manderà in onda degli Speciali SportMediaset che avranno il compito di mostrare gli highlights delle partite e, soprattutto, di preparare il terreno per la novità. Riguardo ai contenuti, anche in questo caso si deve specificare che l’ideazione degli stessi è ancora in fieri anche se dalle poche notizie che abbiamo sembra essere assicurata la presenza di tifosi vip, giornalisti, telecronisti faziosi e calciatori, il che può voler dire tutto o niente.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





16
agosto

PALIO DI SIENA 2013 IN DIRETTA SU RAI5. RAI2 PREFERISCE I POLIZIESCHI ALL’ENNESIMA REPLICA

Palio di Siena

Come da tradizione si rinnova questo pomeriggio l’appuntamento con il Palio di Siena, la storica corsa equestre che vede in competizione le varie contrade della cittadina toscana. Dopo il Palio di Provenzano svoltosi il 2 luglio, e conclusosi con la vittoria della contrada dell’oca, è la volta del Palio dell’Assunta. Un appuntamento imperdibile non solo per i senesi, pronti a riversarsi a Piazza del Campo, ma anche per i tanti appassionati che potranno seguire la corsa grazie alla diretta Rai.

La telecronaca dell’evento, affidata come sempre alla giornalista del Tg1 Susanna Petruni e a Maurizio Bianchini, sarà trasmessa per la prima volta su Rai5 a partire dalle 18.15. La scelta di non trasmettere il Palio sui primi 3 canali della Rai ma sulla rete culturale diretta da Massimo Ferrario, è stata presa dalla tv di Stato per poter seguire con calma tutte le fasi del Palio senza particolari vincoli sulla durata della messa in onda.

La trasmissione dell’evento inizierà, infatti, 50 minuti prima dell’ingresso a Piazza del Campo dei cavalli. Una scelta condivisibile, anche se val la pena sottolineare che nel pomeriggio di Rai2, rete su cui il Palio di Siena lo scorso 2 luglio portò un ascolto di ben 1.031.000 ascoltatori (7.01%), attualmente vanno in onda soltanto polizieschi all’ennesima replica, la cui cancellazione per un giorno non avrebbe comportato certo particolari problemi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


14
agosto

COPPA ITALIA 2013/2014: A SPORTITALIA I DIRITTI DI PALERMO-VERONA E INTER-CITTADELLA

L'Inter di Mazzarri a New York (via inter.it)

In una recente intervista, Michele Criscitiello ci aveva detto che Sportitalia sarebbe stata una tv sempre meno interessata ai (costosi) diritti degli eventi sportivi per puntare maggiormente sulla parte talk, sui commenti e le opinioni. Certo è, però, che non si può dire che il canale non ci provi e non colga le occasioni. Così, dopo aver tentato invano di acquisire i diritti della gara di andata di Europa League dell’Udinese (poi trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium), l’emittente mette a segno un colpo da novanta.

Le gare più interessanti di questo turno di Coppa Italia in programma nel weekend, vale a dire Palermo-Verona e Inter-Cittadella, verranno infatti trasmesse proprio da Sportitalia1 come annunciato su Twitter dallo stesso Criscitiello pochi minuti fa. Il match del Barbera andrà in onda sabato 17 Agosto alle 20.45 mentre la prima uscita ufficiale dei nerazzurri è prevista per domenica alle 18.30. L’orario pomeridiano è finalizzato ad evitare la sovrapposizione con la finale di SuperCoppa Italiana Lazio-Juventus, in programma domenica alle 21.

Si tratta di un colpaccio vero e proprio, considerando che la partita dei nerazzurri, trasmessa per i soli abbonati anche dal canale tematico Inter Channel, in particolare è la prima uscita ufficiale a San Siro della nuova Inter di Walter Mazzarri mentre l’incontro di sabato sera mette di fronte due squadre blasonate e dalle tifoserie appassionate.


14
agosto

PAOLA FERRARI: SARA’ IL MIO ULTIMO ANNO A LA DOMENICA SPORTIVA. SOGNO LA VERSIONE CALCISTICA DI QUELLI DELLA NOTTE

Paola Ferrari

Paola Ferrari

Paola Ferrari c’è. A dispetto di chi la voleva tra i primi “trombati” del nuovo direttore di Rai Sport, Mauro Mazza, la conduttrice de La Domenica Sportiva sarà al timone della trasmissione di Rai2 anche per la stagione 2013/14 anche se, come rivelato a Il Giornale, questo sarà l’ultimo anno di permanenza prima di una sostituzione inevitabile per chi conduce il programma da ormai ben cinque edizioni consecutive e nove in totale:

“E’ giusto chiudere un ciclo dopo aver rilanciato una trasmissione che tutti davano per morta. Devo iniziare la mia seconda vita, i miei secondi 50 anni. Nei prossimi mesi valuterò con calma, ci penserò. E alla fine de La Domenica Sportiva deciderò quali progetti seguire”.

In realtà, la Ferrari ha ben chiaro qual è il suo sogno nel cassetto. Aldilà dell’impegno politico e sociale, infatti, la giornalista confessa di voler restare nel mondo della tv cercando di applicare un nuovo linguaggio al mondo del calcio:

Mi divertirebbe una cosa in stile ‘Quelli della notte’ di Arbore ma legato al calcio. Niente studi seri e tanti opinionisti, comici, musica. Uno show da mandare in onda dalle 23 all’1 di notte. Si, mi piacerebbe essere l’Arbore del football. Anzi, dovrei chiamare Renzo per avere qualche suggerimento…”.