Sport in TV


29
giugno

OLIMPIADI 2012, A RAI SPORT SOLO 200 ORE DI DIRETTA. ECCO LA ‘SQUADRA’ IMPEGNATA A LONDRA. GARIMBERTI E BRAGAGNA LANCIANO FRECCIATE A CARESSA

Londra 2012

Il bello del calcio è che anche se una partita dovesse andare male, la squadra perdente può riscattarsi immediatamente nel match successivo. La metafora calcistica calza perfettamente alla situazione di Rai Sport che dopo aver perso sul terreno di Euro 2012 il confronto qualitativo con le altre emittenti – e non possono essere di certo gli ascolti record, facili da raggiungere quando hai l’esclusiva dei match, a far festeggiare la ciurma di inviati e giornalisti impegnati nei commenti dell’Europeo –  potrebbe avere la sua rivincita  in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012, in partenza il prossimo 27 luglio.

C’è da dire immediatamente che per Mamma Rai saranno delle Olimpiadi un po’ anomale, le prime seguite in diretta concorrenza con Sky Sport che ha acquisito i ‘primi diritti’ dell’evento lasciando al Servizio Pubblico appena 200 ore di diretta (contro le 800 di quattro anni fa) per un totale di circa 10 ore al giorno da trasmettere su Rai2 (in diretta HD) che – come accadde per Pechino 2008 – diventa a tutti gli effetti la rete olimpica. Aldilà delle dirette la programmazione di RaiSport sarà impreziosita anche dalle rubriche di contorno all’evento. A tal proposito la giornata si chiuderà con il magazine Buonanotte Londra condotto dal bravo Jacopo Volpi.

Straordinari in vista per diversi giornalisti già impiegati in Polonia e Ucraina che seguiranno anche le gare olimpiche: tra questi Stefano Bizzotto si occuperà di tuffi, Franco Lauro tornerà al basket, il grande amore della sua carriera, il bordocampista dell’Italia calcistica Alessandro Antinelli commenterà le gare di beach volley mentre il telecronista di diversi match di Euro 2012, Marco Lollobrigida si cimenterà anche con canottaggio e canoa e vedremo Andrea Fusco alle prese con la ginnastica artistica e ritmica. Confermatissime le voci storiche di atletica leggera (Franco Bragagna), ciclismo (Francesco Pancani) e boxe (Mario Mattioli).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




28
giugno

EURO 2012: TOCCA A GERMANIA-ITALIA. CHI SFIDERA’ DOMENICA LA SPAGNA?

Euro 2012 - tifo azzurro

Due giorni di riposo in meno, trenta minuti di gioco in più nelle gambe e la fatica (soprattutto mentale) dei calci di rigore. Non si può certo dire che Germania e Italia arrivino alla semifinale di Euro 2012 nelle stesse condizioni. E poi ci sono i pronostici che parlano soprattutto tedesco mentre agli azzurri restano “solo” i precedenti, che li vedono mai sconfitti nelle partite ufficiali dai rivali.

Ogni incontro, però, ha una sua storia. E quella di stasera è ancora tutta da scrivere. Si parte già alle 18.45 con il ricco pre-partita all’interno di Stadio Europa, in diretta su Rai 1 (e Rai HD), condotto da Paola Ferrari, con Emiliano Mondonico, Enrico Varriale e Ivan Zazzaroni in studio. In diretta da Varsavia (la partita si gioca al National Stadium Warsaw) Marco Mazzocchi e Francesco Pannofino – si, ancora lui! – per le ultime notizie “dal campo”, a cominciare dalle formazioni. Alle 20.45 (su Rai 1, Rai HD e Rai Sport 1) la telecronaca dell’incontro, affidata a Bruno Gentili e Beppe Dossena, con Alessandro Antinelli a bordocampo.

Capitolo formazioni. Il ct Cesare Prandelli sembra intenzionato a confermare nove undicesimi dei titolari protagonisti contro l’Inghilterra: sicuro il ritorno in campo di Chiellini (agirà sulla fascia al posto di Abate), mentre è ballottaggio tra Diamanti e Cassano per un posto al fianco di Balotelli. Questa, dunque, la probabile formazione: Buffon; Balzaretti, Barzagli, Bonucci e Chiellini; De Rossi, Marchisio, Pirlo e Montolivo; Diamanti (o Cassano) e Balotelli.


28
giugno

AMERICA’S CUP WORLD SERIES: TORNA L’APPUNTAMENTO CON LA VELA IN ESCLUSIVA SU ITALIA2

America's cup world series

Italia 2 punta sulla vela. Il canale all digital trasmetterà, infatti, in esclusiva e in diretta da oggi a domenica 1 luglio 2012 le regate di Newport (Usa) dell’America’s Cup World Series. Complici con ogni probabilità i risultati non entusiasmanti ottenuti nelle tappe italiane in onda anche su Italia 1 e gli orari di svolgimento delle gare ad alta concentrazione di pubblico, Mediaset ha deciso, infatti, di “dirottare” in toto le gare sul “fratello minore” di Italia1.

Quella americana è la sesta e ultima tappa del circuito di preparazione del trofeo velico più prestigioso del mondo e sarà disputata da 9 barche provenienti da sette nazioni. Questi i protagonisti: Luna Rossa con due barche (Piranha e Swordfish), il defender dell’America’s Cup Oracle Racing con due barche (USA, Spithill e Bundock), la francese Energy Team, la svedese Artemis Racing, la cinese China Team, la neozelandese Emirates Team New Zealand e la coreana Team Korea.

Per la prima volta la costa orientale degli Stati Uniti ospiterà i veloci catamarani: la competizione si svolgerà all’interno della Narragansett Bay, con il campo di regata che andrà dal Villaggio AC a Fort Adams. Dopo cinque dei sei eventi in programma, Oracle Racing-Spithill è al comando della classifica generale dell’America’s Cup World Series 2011-2012 con 84 punti, 4 in più di Emirates Team New Zealand.

Dopo il salto tutte le informazioni sulla programmazione,





27
giugno

EURO 2012, GERMANIA-ITALIA: I PRECEDENTI SONO A FAVORE DEGLI AZZURRI

Germania-Italia, Del Piero esulta per il 2-0 ai Mondiali 2006

E’ tempo di semifinali ad Euro 2012. Stasera tocca al match Portogallo-Spagna (diretta su Rai 1, Rai HD e Rai Sport 1 alle 20.45) decretare la prima finalista pronta a sedere in poltrona per gustarsi Germania-Italia di domani sera e conoscere così la contendente al titolo. I pronostici vedono spagnoli e tedeschi favoriti sui “malcapitati” portoghesi e italiani, ma il calcio è bello proprio perchè non scontato. A parlare non è la speranza (o almeno non solo), ma la storia.

Mai come in questo torneo, infatti, i precedenti hanno avuto un peso così influente sui risultati finali. Gli azzurri beneficiavano di uno score con Spagna e Inghilterra da far sperare di uscire almeno indenni dalle due partite; e così è stato. La Croazia, al tempo stesso, rappresentava la bestia nera dell’Italia, e la vittoria, guarda caso, non è arrivata, mettendo a serio rischio il passaggio del turno. E ora? Ora arrivano i tedeschi… ma la loro aria dura e spavalda non ha ragione di esistere.

Tra Germania e Italia sono sette le sfide ufficiali (tra Europei e Mondiali), condite da tre successi azzurri e quattro pareggi. Due di questi proprio negli unici precedenti in un campionato europeo: Germania ‘88 (fu 1-1) e Inghilterra ‘96 (0-0). Gli altri, sempre a reti inviolate, nei Mondiali del ‘62 e ‘78. Sugli scudi, però, le tre pesanti vittorie: lo storico 4-3 dopo i tempi supplementari nella semifinale di Messico ‘70; l’indimenticabile finale di Spagna ‘82 vinta 3-1, con gli azzurri sul tetto del mondo; la recente impresa per 2-0 proprio in terra tedesca, nella semifinale di Germania 2006, che ha spianato la strada dell’Italia verso il quarto Mondiale personale.


25
giugno

WIMBLEDON 2012: OFFERTA RICCA DI SKY SPORT

Wimbledon

Anche quest’anno la “macchina” di Sky Sport ha fatto sosta ai “giardini” di Londra, puntando i riflettori sulla terza prova annuale del Grande Slam: Wimbledon 2012 (25 giugno – 8 luglio). Un appuntamento con la storia che si rinnova ogni dodici mesi, con la garanzia agli abbonati Sky di un’offerta imperdibile.

Sei canali in HD dedicati al torneo e rinominati per l’occasione Wimbledon 1 (canale 203), Wimbledon 2 (204), Wimbledon 3 (205), Wimbledon 4 (206), Wimbledon 5 (207) e Wimbledon 6 (208). Dai quarti di finale maschili, inoltre, si accende anche Sky 3D (209). Su ciascun canale è disponibile il tasto verde per accedere all’interattività, ad un mosaico di sei finestre che consente una panoramica contemporanea su più campi, arricchito dai servizi Match Point Alert e Set Point Alert, che avvisano quando su un altro campo si gioca il punto del match e del set. Confermato anche il canale Diretta Wimbledon, introdotto lo scorso anno per tutte le ultimissime, che farà anche da guida da un canale/campo all’altro.

La squadra di Sky Sport è capitanata da Stefano Meloccaro, che apre la giornata live alle 12.30 con Studio Wimbledon, mentre la diretta dei match scatta alle 13.00, “raccontata” in postazione telecronaca da Luca Boschetto, Massimo Marianella, Pietro Nicolodi, Andrea Paventi e Elena Pero, con il commento tecnico di Paolo Bertolucci, Luca Bottazzi, Giorgio Galimberti, Laura Garrone, Laura Golarsa, Claudio Mezzadri e Raffaella Reggi. Insieme a Meloccaro c’è in studio un commentatore d’eccezione: l’ex tennista croato Ivan Ljubicic, da poco ritiratosi dal tennis giocato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





24
giugno

EURO 2012, TOTO-ASCOLTI: IN QUANTI SEGUIRANNO INGHILTERRA-ITALIA?

Euro 2012 - maxischermi anche nelle zone terremotate

La Nazionale più di Sanremo. E’ ormai tradizione per gli italiani fermarsi in massa davanti alla tv quando gli azzurri del pallone scendono in campo per giocarsi tutto: orgoglio, maglia e passaggio del turno. Stasera riflettori su Inghilterra-Italia, un match che in una fase finale di un campionato Europeo o Mondiale non si disputa da oltre venti anni (Italia ‘90, con vittoria degli azzurri per 2-1). I pronostici sull’esito dell’incontro si sprecano da giorni, ma il toto-ascolti? Quanto “incasserà” la Rai dalla sfida tra inglesi e italiani?

Dopo Italia-Irlanda di lunedì scorso, che ha incollato in prima serata ben 19.777.000 telespettatori (con uno share del 67.6%), stasera è lecito attendersi un ulteriore incremento di pubblico per una partita che vale l’accesso in semifinale di Euro 2012 contro la Germania. E la Rai (quest’anno con l’aggiunta dell’apprezzato canale HD) spera nel “colpaccio”, con l’assalto al notevole bottino degli ultimi Europei (Austria e Svizzera, 2008).

Quattro anni fa, infatti, gli azzurri allenati da Roberto Donadoni macinarono ascolti da capogiro. Sorvolando sul debutto amaro contro l’Olanda (oltre 18 milioni di spettatori per il 3-0 degli orange) e l’1-1 contro la Romania nella fascia preserale (circa 16 milioni e mezzo), l’auditel impennò con Francia-Italia, ultima partita del girone: la vittora per 2-0 degli azzurri fu seguita da 23 milioni e mezzo di spettatori, pari al 74% di share. Valori percentuali che sfondarono l’80% nel match di quarti di finale contro la Spagna, terminato 0-0 e prolungatosi fino ai calci di rigore (4-2 in favore degli iberici), seguito in media da quasi 22 milioni.


24
giugno

EURO 2012, STASERA INGHILTERRA-ITALIA. ECCO LE FORMAZIONI

Euro 2012 - Bonucci chiude la bocca a Balotelli

E’ il giorno di Inghilterra-Italia, ultimo quarto di finale in programma in Polonia e Ucraina per Euro 2012. All’Olympic Stadium di Kiev la sfida tra inglesi e italiani – in diretta su Rai 1 e in simulcast su Rai HD e Rai Sport 1 alle 20.45 – per un posto in semifinale contro la Germania. Chi passerà il turno?

Il countdown, sulle reti Rai, inzia già alle 18.15, con un ricco pre-partita all’interno di Stadio Europa, condotto da Franco Lauro e Paola Ferrari, con la partecipazione in studio di Enrico Varriale, Ivan Zazzaroni e Marino Bartoletti. Per le ultimissime da Kiev è in collegamento Marco Mazzocchi, mentre la telecronaca dell’incontro è affidata al consolidato duo Bruno Gentili-Beppe Dossena, con Alessandro Antinelli a bordocampo.

La squadra Rai, dunque, è fatta. E quella azzurra? Il ct Cesare Prandelli ha deciso di confermare il modulo che ha portato alla vittoria contro l’Irlanda: difesa a quattro davanti a Buffon, con Abate e Balzaretti sugli esterni, mentre al centro agiranno Barzagli e Bonucci (Chiellini è out per infortunio); a centrocampo confermato De Rossi con Pirlo e Marchisio, mentre la novità riguarda il ruolo di trequartista, dove Diamanti (favorito su Montolivo) dovrebbe subentrare titolare a Motta; in attacco tornano insieme Cassano e Balotelli, protagonisti del 2-0 che ha permesso agli azzurri di accedere ai quarti.


20
giugno

EURO 2012: ANTINELLI (RAI) – BARZAGHI (MEDIASET), LA LITE CORRE SU TWITTER

Lite Barzaghi-Antinelli

Sparare a zero su Rai Sport è ormai diventato pane quotidiano. Non c’è critico televisivo che non perde occasione per sottolineare le carenze della struttura messa in piedi dal Servizio Pubblico per Euro 2012 e nemmeno noi di DM abbiamo lesinato critiche o auspicato l’ingresso di nuovi giornalisti nella redazione calcistica di Mamma Rai.

Nel corso di questo Campionato Europeo, tuttavia, non sono state soltanto le penne più graffianti di carta stampata e web a scagliarsi contro i giornalisti di Rai Sport: giudizi tutt’altro che positivi sono arrivati anche da colleghi di altre illustri testate. Dopo la diatriba Mazzocchi e Caressa, a tenere banco nelle ultime ore c’è lo scontro tra il giornalista di SportMediaset Marco Barzaghi e l’inviato in Polonia e bordocampista della Nazionale Alessandro Antinelli. Il campo di battaglia è, ovviamente, twitter con il primo che – nel corso della partita Italia-Irlanda – ha cinguettato:

“i primi due interventi di montale-antinèlli mi hanno già messo i brividi, al resto ci pensa dossena”.