Sport in TV


24
luglio

MASSIMILIANO ROSOLINO A DM: “SKY VS RAI? PARLERA’ IL CAMPO. BEN VENGA LA TV MA NON FA PARTE DEI MIEI SOGNI”

Massimiliano Rosolino

Massimiliano Rosolino è pronto ad affrontare la sua quinta Olimpiade. Stavolta, però, il nostro campione non scenderà in vasca, ma sosterrà la sua personalissima sfida davanti ad un microfono, coi bicipiti all’asciutto. Il plurimedagliato Max, infatti, sarà a Londra come commentatore d’eccezione per la squadra di Sky, che seguirà l’evento sportivo con un notevole dispiegamento di forze. “In qualche modo ci sono arrivato, con la ciambella o senza” ci dice Rosolino alla vigilia delle gare. Nelle prossime settimane, lo vedremo accanto a Fabio Caressa per raccontare le imprese della Nazionale di nuoto con l’apporto tecnico di chi ha disputato quelle stesse competizioni.

Ti sei ‘allenato’ per il tuo debutto come commentatore?

Con una battuta, dico che o uno si prepara per tre o quattro mesi oppure è meglio che lo faccia il meno possibile. Infatti, quando guardo i filmati di alcune discipline olimpiche noto sempre qualcosa di nuovo che vorrei sapere. In verità avremo un team completo, con persone che fanno parte di Sky Sport da tanto tempo come Fabio Caressa, Cristina Chiuso e tanti altri che stanno dietro le quinte.

Nello specifico, quale sarà il tuo ruolo?

Bella domanda (ride, ndDM). Lo sto chiedendo tutti i giorni ma nessuno mi ha ancora risposto. Io commenterò le gare, credo potrò fare qualche critica tecnica e raccontare come si stanno comportando i concorrenti. Tutti si aspettano grandi duelli: da vent’anni a questa parte ho seguito le competizioni di nuoto, conosco gli atleti più importanti, con alcuni di essi ho gareggiato e penso che questo sia per me un grosso vantaggio.

Come saranno queste Olimpiadi?

Saranno le Olimpiadi dei social network. Sky ha messo in campo 13 canali e questo vuol dire che ci sarà una maggior attenzione sull’evento: saremo tutti lì pronti a divertirci ma anche a ’sfruttare’ un’opportunità che capita ogni quattro anni.

Facci un pronostico: come se la caveranno gli Azzurri del nuoto?

Avremo Federica Pellegrini, la nostra regina e campionessa in carica, che cercherà di attaccare ma anche di difendersi dalle straniere che quest’anno hanno dato segnale di essere più competitive che mai. Poi avremo Fabio Scozzoli, Luca Dotto, Gregorio Paltrinieri e tanti altri che forse non si presenteranno da protagonisti, ma lo sport insegna che a volte gli outsider hanno più chances perché subiscono meno pressioni e sono pronti a fare il colpaccio.

Negli ultimi mesi la Pellegrini è stata al centro di alcuni gossip. Credi che i riflettori della cronaca rosa possano penalizzare un atleta o distoglierlo dai suoi traguardi sportivi?




20
luglio

SPORTMEDIASET: CONTROCAMPO E GUIDA AL CAMPIONATO SOSTITUITI E SPOSTATI. STUDIO SPORT TRASLOCA SU ITALIA2 CON L’EDIZIONE DELLE 19.

Controcampo

Grandi manovre in quel di Sport Mediaset. Se sul fronte pay conoscevamo più o meno i contenuti della proposta con il ritorno della Champions League su Mediaset Premium e l’acquisizione di squadre dal bacino d’utenza importante come Torino e Catania, per quel che attiene le dirette di Serie A, le novità più succulente derivano da una riorganizzazione delle rubriche che andranno in onda in chiaro.

La notizia più importante è relativa alla cancellazione di Controcampo – Linea Notte e alla sua sostituzione con un nuovo programma di approfondimento sportivo che andrà in onda presumibilmente su Italia2 il lunedì sera in prime time con la conduzione di Pierluigi Pardo. Non si conosce ancora il nome della trasmissione ma dovrebbe trattarsi di una produzione che riprenderà i contenuti del vecchio Controcampo (quello condotto da Sandro Piccinini) nel quale verrà dato ampio spazio al dibattito e alle voci degli ospiti in studio. I motivi della soppressione sono stati spiegati proprio ieri dal boss di Sport Mediaset Ettore Rognoni, che ha dichiarato:

Problemi di diritti tv e soprattutto la concorrenza delle pay tv ci hanno spinto a non confermare la trasmissione ma stiamo pensando ad una trasmissione di approfondimento in prima serata il lunedì sera”.

Non solo Controcampo. Ad andare in pensione è anche Guida al campionato, altra trasmissione storica della domenica di Italia1 sin dal lontano 1989, che sarà sostituita da Sport Mediaset XXL in onda dalle 13 alle 14 con la conduzione di Mino Taveri.

Le novità di Studio Sport dopo il salto:


20
luglio

IL CALCIO D’ESTATE IN TV E I 10 EURO PER VEDERE NAPOLI E ROMA IN PPV

Napoli-Bayern Monaco

Ha iniziato la nuova Roma di Zeman (martedì nel match amichevole contro il Rapid Vienna) e la brutta abitudine è stata ripresa anche dal Napoli che già lo scorso anno aveva optato per questa soluzione. Alla faccia della crisi economica le amichevoli estive delle due squadre saranno visibili dagli appassionati solo in pay per view al “modico” prezzo di 10€ per ciascun match che sarà trasmesso sia da Sky Sport che su Mediaset Premium.

Così, domenica 22 luglio in diretta da Chicago, i lupacchiotti giallorossi dovranno scucire un “bel deca” per vedere il friendly match che vede opposta la squadra di capitan Totti ai polacchi dello Zaglebie Lubin mentre l’appassionato tifoso partenopeo dovrà sicuramente rinunciare a qualche giornata di mare con la propria famiglia per gustarsi i quattro incontri precampionato dei propri beniamini per un totale di 40€ pari a poco meno di 80mila lire del vecchio conio. Il Napoli infatti inizierà i suoi test di preparazione in attesa della Supercoppa Italiana dell’11 agosto (almeno quella è in chiaro su Rai1) questo pomeriggio alle 18.30 contro il Bayern Monaco, proseguirà il 29 luglio sfidando il Bayer Leverkusen mentre il 1°agosto sarà la volta del Bordeaux. Dopo la Supercoppa, l’appuntamento sarà il 19 agosto contro i greci dell’Olympiacos, tutti i match saranno ovviamente in pay per view.

Non è tanto grave il fatto che i match non vengano mandati in chiaro, ad essere discutibile è che gli incontri non saranno visibili nemmeno da chi è già abbonato alle pay tv e versa già decine di euro mensili per poter vedere il calcio. Sui forum specializzati infuria la protesta dei tifosi partenopei che suggeriscono metodi di visione ‘alternativi’ alla pay per view. D’altronde, a dare un’occhiata alle probabili formazioni di Napoli-Bayern Monaco salta subito all’occhio l’assenza di big come Cavani e De Sanctis e non giocheranno nemmeno gli ultimi acquisti Behrami e Gamberini. Vale davvero la pena spendere questi 10€ se si pensa che col trascorrere dei minuti il Napoli sarà infarcito di riserve e primavera?





19
luglio

OLIMPIADI LONDRA 2012: L’OFFERTA SKY SUI CANALI DEDICATI A BAMBINI E DOCUMENTARI

Londra 2012

Le Olimpiadi per gli abbonati Sky sono per tutti. A pochi giorni dal debutto dei Giochi Olimpici di Londra 2012, la piattaforma satellitare si veste a cinque cerchi in ogni suo pacchetto, non soltanto quello sportivo. Vi abbiamo informato della programmazione dei canali intrattenimento e cinema, ora diamo uno sguardo a come Sky ha pensato di avvicinare la XXX Olimpiade al mondo dei bambini.

Sul canale DeAkids (601) – e su Sky 3D (150) – Andrea Pellizzarri torna insegnante di inglese in Mr Brown goes to London: dieci puntate per riuscire ad affrontare tutte le discipline olimpiche, da sabato 21 luglio a venerdì 27 (alle 19.30). E proprio gli sport delle Olimpiadi saranno avvicinati ai più piccoli grazie a Big Bang – Un viaggio a 5 cerchi con…: Federico Taddia intervista i campioni della squadra di Sky, come Fiona May, Stefano Mei e i fratelli Marconi.

Su Disney Junior (611), a partire da lunedì 23, tutti gli episodi sportivi dei cartoon più amati: alle 17.40 La casa di Topolino, alle 18.05 Agente Speciale Oso. Venerdì 27, invece, i Giochi Olimpici raccontati da fate e folletti in Disney’s Fairies: I Giochi della radura incantata (l’appuntamento è per le 19.15).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
luglio

OLIMPIADI LONDRA 2012: EUROSPORT GIOCA D’ANTICIPO. ECCO LA PROGRAMMAZIONE

Londra 2012

Se la ricca programmazione di Sky per le Olimpiadi di Londra 2012 ha stravolto la numerazione dei canali, rimandando al 216 e 217 Eurosport e Eurosport 2, a restare intatta è la tradizione che vede il network europeo coprire i Giochi Olimpici per la dodicesima volta. Eurosport HD dedicherà alla XXX Olimpiade una programmazione no-stop – 24 ore su 24 / 7 giorni su 7 – con un palinsesto che saprà adattarsi, di volta in volta, all’importanza degli eventi, consentendo al telespettatore di non perdere i momenti salienti dei Giochi: appuntamenti e rubriche fisse unite a molte finestre per “saltare” da una disciplina all’altra negli istanti topici delle gare live.

La squadra di Eurosport – oltre a vantare la collaborazione di Maurice Greene e Pieter Van Den Hoogenband, oro rispettivamente nell’atletica e nel nuoto a Sydney 2000 – beneficerà delle voci di ex campioni italiani come Alberto Cova (atletica), Lorenzo Vismara (nuoto) e Riccardo Magrini (ciclismo).

Ogni giorno si accendono le telecamere su Londra già dalle 6.30 con English Breakfast: due ore per rivivere quanto successo nella giornata precedente e presentare le gare in programma. Per i “poco mattutini”, invece, alle 8.30 Eurosport ripropone gli highlights all’interno di Best of the Day.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





17
luglio

OLIMPIADI SU SKY: L’OFFERTA DEI CANALI INTRATTENIMENTO E CINEMA

Londra 2012

Come recita il promo, Sky Sport HD è la televisione ufficiale dei Giochi Olimpici di Londra 2012, ma la passione per i cinque cerchi ha contagiato l’intera piattaforma di Rupert Murdoch: dai film ai cartoon, dai documentari agli approfondimenti, dalle serie tv al telegiornale, non c’è “pacchetto” che non dedichi la programmazione alla XXX Olimpiade.

Partiamo dalla rete principale dell’intrattenimento satellitare, quella Sky Uno “rianimata” da X Factor, alla quale va il privilegio di inaugurare Londra 2012 con la cerimona d’apertura (in contemporanea anche su Sky Olimpiadi 1 e Sky Olimpiadi 3D), in programma venerdì 27 luglio alle 20.45 e raccontata da Ilaria D’Amico, Beppe Severgnini e Carlo Vanzini. Sempre sul canale 109 di Sky (e su Sky Olimpiadi 1) – da sabato 28 luglio, ogni sera alle 23.00 – Benvenuti sul Podio, l’appuntamento per rivivere le emozioni della giornata, con Vanzini e gli ospiti che, via via, si alterneranno nello studio londinese.

Restando sul fronte dell’intrattenimento, Diva Universal (canale 128) omaggia le Donne nel Mito, coloro che hanno reso celebre il gentil sesso ai Giochi Olimpici (mercoledì 1 agosto, alle 23.00, lo speciale dedicato alla tedesca Leni Riefenstahl, regista di Olympia). Doppio appuntamento domenicale alle 21.50 sul canale Babel (141), per raccontare le storie degli “altri” italiani: il 22 Corsa all’Oro – Nuovi italiani che aspettano l’azzurro, il 29 Gli ultimi saranno i primi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


17
luglio

FABIO CARESSA A DM: MI PIACEREBBE FARE UN PROGRAMMA DI INFORMAZIONE LEGGERA CON MIA MOGLIE. I TELECRONISTI DEVONO ESSER PREPARATI

Fabio Caressa

Fabio Caressa è quasi pronto. Il 27 luglio partiranno le Olimpiadi di Londra 2012, le prime “dell’era Sky” che godranno di una copertura mai vista prima: dodici canali dedicati in alta definizione a cui si somma, per la prima volta in Italia, un canale 3D completamente dedicato ai Giochi. Al famoso telecronista, oltre al torneo di calcio che seguirà a partire dai quarti di finale, toccherà occuparsi delle gare di nuoto. Proprio l’atteso evento sportivo dà il là alla nostra intervista in cui Caressa parla altresì di sua moglie Benedetta Parodi e del mestiere di telecronista.

Che Olimpiadi saranno quelle del 2012 per Sky?

Sicuramente molto emozionanti. Dal punto di vista televisivo, invece, saranno le Olimpiadi più viste della storia. Non mi riferisco all’audience ma al fatto che per la prima volta sarà possibile – grazie alla massiccia copertura di Sky –  vedere tutte le gare e seguire gli atleti italiani dall’inizio, e non solo quando sono in odor di medaglie.

Per la prima volta ti vedremo alle prese con le telecronache delle gare di nuoto. Come mai questa scelta?

Da ragazzino facevo nuoto, ora ho accettato, anche se per me era la prima volta, perché quando ti chiedono di occuparti delle Olimpiadi non puoi rinunciare. Non abbandono il calcio, però. Dai quarti di finale seguirò le partite delle nazionali straniere.

A proposito di nuoto, gli occhi dell’Italia intera saranno puntati su Federica Pellegrini. Come se la caverà la nostra campionessa?

Ho molta fiducia in lei. Credo che non bisogna tener conto dei tempi registrati nel corso dell’ultimo anno perché  quando scendi in vasca in una competizione del genere tutto cambia. E’ pur vero che nel corso degli ultimi due anni è cresciuto il numero delle avversarie da temere. Ciononostante ritengo che possa far bene.

Negli ultimi due anni l’immagine di Federica è stata sempre più al centro del gossip. Ritieni che tanta attenzione mediatica possa danneggiarla?

In tutta franchezza non credo sia questo un aspetto che possa influenzare le sue performance olimpiche.

Le Olimpiadi riaccendono la “competizione” tra Rai e Sky. Le tue recenti perplessità, espresse a proposito della copertura degli Europei da parte della tv pubblica, hanno scatenato un polverone…


17
luglio

LA SERIE B SU SKY E MEDIASET PREMIUM FINO AL 2015

Serie B (nuovo logo)

Mancava solo il campionato cadetto per arricchire l’offerta calcistica più completa di sempre e l’annuncio è arrivato qualche ora fa direttamente da Andrea Abodi, Presidente di Lega: la Serie B (che perde lo sponsor Bwin e tornerà a chiamarsi come piace ai puristi) sarà trasmessa su Sky e Mediaset Premium fino al 2015. Si tratta sicuramente di un’ottima notizia per tutti gli appassionati che avranno la sicurezza di poter vedere i match sin dalla prima giornata e di evitare quella situazione di incertezza che ha caratterizzato il torneo nella scorsa stagione, quando le prime tre giornate non furono trasmesse sul digitale terrestre.

Venendo nel dettaglio, sembra che Sky abbia acquisito i diritti per la messa in onda di tutte le partite che saranno visibili in pay per view ad eccezione dell’anticipo del venerdì sera trasmesso anche da Sky Sport1 e Sky Supercalcio, quindi accessibile da tutti gli abbonati al pacchetto Sport o Calcio. Mediaset Premium, invece, si limiterà alla diretta di alcuni anticipi e posticipi a mosaico.

Lo stesso Abodi ha altresì annunciato ufficialmente la nascita della tv ufficiale del torneo cadetto sul digitale terrestre che vede la luce in largo anticipo rispetto a quella dedicato alla Serie A e che probabilmente dedicherà il proprio palinsesto agli highlitghs e rubriche di approfondimento. Sull’argomento, il Presidente di Lega ha dichiarato:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,