Serie TV


8
gennaio

BELLO E DANNATO ARRIVA, QUESTA SERA SU RAIUNO, IL COMMISSARIO MANARA

Il Commissario Manara @ Davide Maggio .it

Meno “fiction alla calabrese”: così Fabrizio Del Noce, neodirettore di Raifiction, alludeva ieri, durante la conferenza stampa di presentazione de Il commissario Manara, alla sua intenzione di prendere le distanze dalla precedente gestione, affidata al calabrese Agostino Saccà, puntando su prodotti originali, freschi e in grado di garantire un sostanziale svecchiamento del tradizionale pubblico dell’ammiraglia di casa Rai. Perfettamente in linea con la svolta giovanilistica annunciata da Del Noce che sembra, oggi, per fortuna, accorgersi anche dell’esistenza di telespettatori non afflitti da canizie incipiente, si colloca “Il commissario Manara” fiction dalle tinte giallo-rosa, in onda, a partire da stasera, tutti i giovedì su Raiuno.

Lo spin-off di “Una famiglia in giallo” si presenta, infatti, come una serie in cui gli elementi della suspence e della detection si combinano a quelli della commedia sentimentale all’italiana, regalandoci un prodotto ben confezionato, godibile, e di piacevole visione. Dopo tanti, troppi, direi, uomini della legge, saccenti, boriosi e un pizzico arroganti, roba che al confronto il buon vecchio Hercule Poirot sembrava un campione di modestia, finalmente, un poliziotto “umano”, che non si prende troppo sul serio, e che grazie anche al suo fare sopra le righe e decisamente anticonformista, alla sua innata insofferenza per ordine e disciplina, riesce a risolvere fitti misteri e a stanare perfidi criminali.

Stralunato, distratto e un po’ bohemien, Manara, (Guido Caprino), con la sua moto old-style, al posto dell’auto di servizio, con la sua riccioluta e folta capigliatura, che non conosce né pettine, né phon, è un uomo affascinante e tenebroso, condannato a far perdere la testa a donne di ogni età, sesso e cultura. Non potrà, certo, rimanere indifferente al suo appeal, la bella ispettrice Lara Rubino, (Roberta Giarrusso) la quale, seria, scrupolosa e terribilmente ligia al dovere, non saprà resistere a un uomo dall’indole e dal modus operandi diametralmente opposti ai suoi. In realtà, i due si conoscono da tempo ed è per questo che la fascinosa poliziotta accoglierà Manara al suo primo giorno in commissariato con un sonoro ceffone.




5
gennaio

MIACARABEFANA.IT: VERONICA PIVETTI MODERNA BEFANA IL 5 GENNAIO SU RAIUNO

Miacarabefana.it @ Davide Maggio .it

Si chiama Beniamina Volò, è ultracentenaria e ha il volto di Veronica Pivetti. E’ la moderna befana per il film tv di Raiuno, in onda lunedì 5 gennaio, dal titolo Miacarabefana.it.

Beniamina Volò è una maldestra aspirante befana che la notte del 30 dicembre partecipa al concorso per diventare la “Befana dell’anno”. Riesce a vincere il concorso ed entro l’alba l’alba del 6 gennaio dovrà quindi aver consegnato i regali ai bambini di tutto il mondo, ma il suo temperamento altruistico la distoglie dall’incarico e, con l’aiuto di Giacomo (Yari Gugliucci), cerca di aiutare due bambini a ritrovare il loro cane rapito.

Miacarabefana.it può essere considerato il primo vero fantasy italiano per la televisione. Effetti speciali, trucchi e un connubio tra tecnologia e cinema hanno dato vita a un film per la tv originale (se si considera il pubblico tradizionalista di Raiuno) che si muove appunto tra fantasy e commedia. Se l’esperimento dovesse funzionare, con dati auditel alla mano, si potrebbe continuare su questo filone, regalando ai telespettatori dei film spensierati adatti per questi giorni di feste.


5
gennaio

GOSSIP GIRL: NON CONTI NULLA FINO A QUANDO NON PARLANO DI TE

Gossip Girl @ Davide Maggio .it

Ammicante, sfacciato, audace e irriverente…Benvenuti nel lussurioso e lussureggiante mondo di Gossip Girl.

Gossip girl è l’omonimo teen-drama in arrivo, dagli States, su Italia 1 da mercoledì 7 gennaio in prime time.

La serie offre un lucido ritratto delle poche virtù e dei tanti vizi di un gruppo di aristocratici rampolli dell’esclusiva Upper East Side newyorkese. Tra shopping sfrenato, fiumi di alcol, droga, sesso, complicate liason amorose e problematici rapporti con i genitori scorre la loro giovane vita. A documentare il tutto con minuziosità ed elegante cinismo un impertinente blogger che si fa chiamare Gossip girl. Non c’è evento, pettegolezzo o nuovo amore che sfugga alla sua affilata penna.





4
gennaio

LA CONFRATERNITA’ 2: DAL 8 GENNAIO SU FOX RIAPRE LA CYPRUS-RHODES UNIVERSITY

La Confraternita @ Davide Maggio .it

Curiosi di vedere il luogo dove si formano i futuri leader degli Stati Uniti, coloro i quali avranno in mano le sorti dell’intero pianeta? Ecco per voi: La Confraternita (The Greek).

Il telefilm co-prodotto da Piller/Segan ed ABC Family ritorna su FOX (canale 110 di SKY) con la seconda stagione in prima visione assoluta in Italia ogni giovedì alle 21.15 a partire dall’8 di gennaio.

La Confraternita offre uno spaccato sul mondo dei college americani in cui sesso, alcol e giochi di potere si mescolano, senza soluzioni di continuità, ai buoni sentimenti. Cyprus-Rhodes University è il college che fa da sfondo ad un cast composto da giovanissimi attori. La peculiarità di ciascun personaggio protagonista è l’appartenenza a una delle tante confraternite: Kappa Tau Gamma, Omega Chi Delta e Zeta Beta Zeta, tipiche dei college americani fatte apposta per animare la vita studentesca.


4
gennaio

COUNTDOWN : IL 7 GENNAIO AL VIA SU FOX UNA CORSA CONTRO IL TEMPO

CountDown @ Davide Maggio .it

Risolvere un’indagine, uno scottante caso in una mozzafiato corsa contro il tempo, scandita dall’inesorabile ticchettio di un orologio che segnala le ore, i minuti e i secondi che fuggono. E’ questo il leit motive di Countdown, in onda dal 7 gennaio in prima visione assoluta in Italia su FOX (canale 110 di SKY) ogni mercoledì con doppio appuntamento alle 21.15 e alle 22.05.

Countdown è una serie spagnola, Cuenta atrás è il titolo originale, composta da due stagioni e 29 episodi, trasmessa in Spagna da La Cuatro, che rientra nel lodevole progetto di Fox di allargare lo spettro della programmazione a serie tv che non siano americane.

Il telefilm segue le indagini di cinque agenti della Settima Unità della polizia giudiziaria spagnola, specializzata in casi che per la loro gravità devono essere risolti entro una determinata scadenza. Ogni episodio comincia con la conclusione delle indagini o con un loro momento chiave, per poi portare lo spettatore indietro nel tempo e seguire passo per passo i protagonisti nelle loro investigazioni. Il tutto avviene mentre scorrono le lancette dell’ orologio che ricordano il limite entro il quale il criminale deve essere trovato e arrestato.





3
gennaio

UNA SCORPACCIATA DI TELEFILM CULT PER IL NUOVO MATTINO DI ITALIA1

Friends @ Davide Maggio .it

La Befana lascia in dote vecchi telefilm per la rete giovane di Mediaset. Il mattino di Italia1, a partire dal prossimo 7 gennaio, sembra essere all’insegna di serie televisive d’oltreoceano, riciclate e servite sul piccolo schermo all’ora della colazione.

Cinque serie conosciute al grande pubblico, che nelle precedenti stagioni hanno raccolto un discreto successo. Si parte, alle ore 9, con “La Tata” che narra le scombussolate vicende della ciociara Francesca Cacace che, tra una gag e l’altra, cercherà di far capitolare l’affascinante datore di lavoro, il nobile Maxwell.

Seguono, alle ore 9.30, le avventure dell’avvocatessa “Ally Mc Beal” interpretata da Calista Flockhart.. Tanta ironia, tra uno studio legale e un tribunale, a suon di soffuse atmosfere musicali a cura, tra gli altri, di Vonda Shepard e Barry White. Alle ore 10.20 scatta il turno di “Will & Grace”, la discussa situation comedy che vede protagonisti un giovane avvocato gay e la sua migliore amica, alle prese con irresistibili siparietti. Alle 10.50, torna “E alla fine arriva mamma” che, dopo la soppressione per bassi ascolti dello scorso anno, viene riproposta in un orario del palinsesto sicuramente meno impegnativo. Gran finale, alle 11.20, con Rachel, Monica, Phoebe, Joy, Chandler e Ross, i mitici “Friends”.


2
gennaio

DR. HOUSE TORNA DOMENICA, IN PRIMA TV SU CANALE 5. ECCO I COLPI DI SCENA DEI NUOVI EPISODI

Dr. House MD 5 season @ Davide Maggio .it

Lui è l’unico a non aver bisogno di presentazioni. Tutti sanno chi è. C’è chi lo odia, chi lo ama, chi entrambi ma a Lui questo interessa ben poco. Perchè Lui è uno che guarda e passa. Non ha bisogno dell’approvazione della gente, gli basta la sua di approvazione. Nessuno uomo è un isola ma forse Lui lo è. Perchè Lui è House.

Ritorna  su Canale 5 (tutte le domeniche dal 4 gennaio in prime time) l’appuntamento con Dr. House – Medical Division,  il telefilm che ha rivoluzionato la figura del medico in tv. A esser narrato non è più il medico integgerimo e tutto d’un pezzo, cui l’iconografia televisiva ci aveva abituato ma un medico cinico e misantropo.

La serie riprende là dove si era interrotta lo scorso maggio, ossia con gli ultimi quattro episodi dela quarta stagione, cui seguiranno, i primi dieci, quasi in contemporanea con l’America, della quinta. Trattasi dell’ennesimo scempio nella programmazione del telefilm più visto degli ultimi anni: non solo si è deciso di mandare in onda due stagioni consecutivamente ma si ricade nell’errore, commesso già due volte, di interrompere una stagione a metà.


2
gennaio

UGLY BETTY 3: DAL 6 GENNAIO SU FOXLIFE IL RITORNO DELLA BRUTTA PIU’ ESILARANTE DELLA TV

Ugly Betty 3 @ Davide Maggio .it

Fin da piccole, vi hanno sempre detto che l’importante è essere belli dentro ma a scuola tutti vi prendevano in giro per il vostro aspetto? Ancora oggi, la bilancia è il vostro incubo ricorrente, le avete provate tutte ma l’acne proprio non vi abbandona, a furia di indossare scarpe con i tacchi, per guadagnare in altezza, i vostri piedi sono vessati da calli, allora Ugly Betty sarà senz’altro il vostro telefilm preferito.

La celebre serie made in USA, torna in prima visione assoluta, con gli episodi inediti della terza serie, martedi 6 Gennaio ore 21 su Fox Life (canale 112 di SKY).

Tratto dalla telenovela colombiana Yo soy Betty la fea – Io sono Betty la Brutta – Ugly Betty ha spopolato in tutto il mondo. Al grido di bruttine unitevi, si è imposto come un vero e proprio fenomeno di costume. Merito di sapienti autori e sceneggiatori che hanno saputo, magistralmente, mettere in scena l’eterno gioco di contrasti della vita con l’utilizzo di  uno humor ficcante e grottesco allo stesso tempo. Così Betty (interpretata dalla straordinaria America Ferrera) è brutta fuori ma bella dentro, non ha stile ma lavora per una rivista di moda, è ispanica ma vive a New York…

Numerosissime le novità negli episodi della terza stagione: