Serie TV


25
novembre

MAURIZIO GASPARRI CONTRO L’OKKUPAZIONE DE I LICEALI 2, UNA FICTION “CRIPTOCOMUNISTA E APPROSSIMATIVA”.

I LICEALI 2 OCCUPAZIONE DISCUSSIONE SENATO MAURIZIO GASPARRI

Considerare politica e tv d’intrattenimento due mondi lontani sarebbe oggi cosa evidentemente sbagliata; temi come quelli della satira, censura e par condicio, dimostrano che in realtà il piccolo schermo è molto più vicino alle aule del parlamento di quanto non si possa pensare.

L’ultimo caso di “ingerenza“, se tale si vuol considerare un commento politico ad un prodotto artistico di cui si potrebbe rivendicare autonomia di ideali e di intenti, riguarda la serie tv dei “I Liceali 2“. Fiction, dunque, non satira o salotti politici in cui proposte di legge e gossip si mischiano spesso troppo grossolanamente. Come riferisce Alessandra Menzani di Libero, infatti, la messa in onda della seconda puntata della serie interpretata, fra gli altri, da Claudia Pandolfi, non ha mancato di suscitare malcotento in Senato, fra le fila del Pdl. Il racconto dell’occupazione del liceo romano in cui si svolgono le vicende, c’è da ammetterlo, non conteneva nessun messaggio che fosse sconvolgente o nuovo agli occhi di uno spettatore attento.

Le proteste studentesche, infatti, sono indubbiamente fatti ciclici, che hanno riguardato nel corso degli anni legislature di destra e di sinistra, e risparmiato pochissimi ministri che si sono occupati di Istruzione; molto spesso, chi le ha vissute lo sa, si risolvono in una bolla di sapone, restando ricordi importanti per l’esperienza personale, senza però rappresentare svolte epocali nella storia della democrazia che si fa piazza e segna un punto contro “i potenti“. Sulla base di tali premesse, l’autogestione di una scuola potrebbe entrare a pieno titolo nella sfilza di momenti topici che una qualunque fiction del Belpaese potrebbe utilizzare per raccontare la nostra realtà, tanto sterotipata quanto vera. Eppure, quest’ultima occupazione televisiva somigliava troppo a ciò che l’Italia sta realmente attraversando, e la preoccupazione di Maurizio Gasparri, riguarda proprio questa vivida analogia.




25
novembre

CAST OFFS: METTI SEI DISABILI SU UN’ISOLA DESERTA E SCANDALIZZA IL MONDO.

CAST OFFS REALITY DISABILI INGHILTERRA CHANNEL 4

Non è un reality, come parte della stampa internazionale lo ha erroneamente definito, ma al pari di un reality sta facendo discutere il mondo, pronto a stra-parlarne già dopo il primo episodio, andato in onda ieri in seconda serata.

Si chiama Cast Offs, “scartati“, ed è una serie inglese trasmessa da Channel 4, che racconta la storia di sei disabili abbandonati su un’isola deserta per un reality show. Un programma ibrido, che viene approcciato con diffidenza e oggi, dai giornali, con enorme perplessità. Ma, è palese agli occhi di chiunque, a creare sconcerto in pubblico e critica non è certo il genere televisivo, che prova a contaminare una serie drama con gli elementi della tv verità, quanto piuttosto i suoi protagonisti, tutti diversamente abili a causa di incidenti o patologie che hanno trasformato  e influenzato inesorabilmente la loro vita, rendondoli “diversi” dalla maggior parte delle persone, e quindi dai concorrenti-tipo dei reality show.

Perchè tutto questo scandalizza e fa paura ai giornalisti che non vivono in Inghilterra? In primis perchè il programma viene grossolanamente spacciato per qualcosa che non è, e in molti articoli, se prendiamo come riferimento la sola stampa italiana, il fatto che Cast Offs sia la rappresentazione di un reality, e non un reality vero e proprio, non viene assolutamente menzionato. Sei disabili abbandonati su un’isola come naufraghi fanno certamente più notizia di sei disabili che recitano il ruolo di naufraghi in una sorta di Docu – Reality, come sarebbe più corretto definirlo: dunque è giusto far chiarezza.


25
novembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 25 NOVEMBRE 2009

Guida TV del 25 Novembre 2009

Prime time

Raiuno, ore 20.30: Calcio Champions League. Milan – Olimpique Marsiglia

In diretta dallo stadio di San Siro, il Milan affronta il Marsiglia per assicurarsi  il passaggio del turno. Pre partita e post partita come sempre rispettivamente con Rai Sport e 90° minuto Champions.

Raidue, ore 21.05: X Factor 3, seminfinale

Dodicesima puntata del talent show condotto da Francesco Facchinetti. Ospiti della serata saranno Gigi D’Alessio che presenterà il  singolo “Non riattaccare”, Elio e le storie tese che presenteranno il loro nuovo album “Gattini” mentre i Finley saliranno sul palco per presentare “Gruppo Randa”. Altra grande ospite l’attrice Claudia Gerini che, con Elio e le storie tese e Gigi D’Alessio, salirà sul banco dei giudici. Altre info qui.

Raitre, ore 21:10: La nuova squadra - Fino in fondo e Finali diversi – 1^ TV

Fino in fondo: Dopo avere scoperto che Bianca ha rivelato a Lopez di essere ricattata, Facchini decide di vendicarsi facendo rapire la poliziotta insieme al figlio. Lele, preoccupato per la sparizione della sorella e del nipote, avverte immediatamente Lopez che, ancora una volta, sorprende tutti. Federico capisce che Gabriele ha intenzione di uccidere Lucia Profeta, responsabile della morte del padre, e chiede aiuto a Vitale. I due propongono al ragazzo un piano per incastrare la camorrista e arrivare al “Cafone”. Gabriele accetterà di collaborare? Alessia deve affrontare l’ultimo colloquio per l’adozione del piccolo Giuliano. La poliziotta chiede al marito di simulare la parte della famiglia perfetta per convincere gli assistenti sociali. L’uomo accetta a patto che ritornino a vivere insieme. Quando Alessia gli comunica la notizia, Walter, profondamente addolorato, si fa da parte… Finali diversi: Dopo mesi di difficili indagini, ricerche e appostamenti per Facchini e il “Cafone” è l’ora della resa dei conti. Facchini, messo alle strette dai suoi superiori, è costretto a confessare i rapporti intercorsi con il “Cafone”. Per evitare un pubblico scandalo il capo dei Servizi Segreti concede a Facchini di sparire dalla circolazione, ma l’agente ha tutt’altri piani: ritrovare il “Cafone” e ucciderlo per non farlo parlare. Lucia Profeta, arrestata dai nostri, rivela che l’impresario Gerry Colella è il nuovo braccio destro del “Cafone”. Grazie al suo aiuto, il boss sta per lasciare Napoli, ma prima vuole mettere le mani su un terreno che può fruttargli parecchi soldi. Dopo aver interrogato Colella, Lopez e Vitale scoprono il piano del “Cafone” e, in una corsa contro il tempo, la Squadra tutta accorre all’aeroporto per impedire che l’aereo, con a bordo il boss, decolli. È davvero finita?





24
novembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 24 NOVEMBRE 2009

Guida TV del 24 Novembre 2009

Prime time

Raiuno, ore 21.10: Giuseppe Moscati

Trama: La straordinaria vita di Giuseppe Moscati, medico, ricercatore e docente universitario, morto a soli 46 anni e proclamato santo da Papa Giovanni Paolo II nel 1987. Nato da una famiglia benestante, settimo di nove figli, Giuseppe (Giuseppe Fiorello) mostra fin dalla tenera età uno spiccato interesse per la medicina e, dopo essersi laureato, inizia a lavorare insieme al suo migliore amico Giorgio Piromallo (Ettore Bassi) presso gli Incurabili, il miglior ospedale di Napoli. Giuseppe, uomo forte e medico appassionato, si adatta con difficoltà alle rigide regole ospedaliere e spesso si scontra con suor Helga (Emanuela Grimalda), la caposala, mentre Giorgio, avendo studiato medicina più per volontà paterna che per vocazione, non ha interesse ad affermarsi come medico e conduce una vita più dissipata. Ma è proprio grazie a lui che Giuseppe incontra l’affascinante Elena Cajafa (Kasia Smutniak), la nobildonna che sarà sul punto di sposare. Il dottor Moscati ha tutto, una carriera prestigiosa, una donna bellissima al suo fianco, la stima e l’affetto di tutti i suoi concittadini, medici e gente comune, ma la morte di un suo giovane amico e le invidie di Giorgio lo portano a vivere una profonda crisi e a pensare addirittura di lasciare la professione medica. Il suo amore per il prossimo, però, prevale e gli consente di capire che i malati hanno bisogno di lui e delle sue cure quindi comincia a dedicarsi a tutti coloro che gli ospedali rifiutano, accogliendoli in casa sua, preoccupandosi se non hanno cibo, e istituendo un’artigianale “cassa mutua” perché i più ricchi possano pagare le medicine dei più poveri. Il suo colpo d’occhio diagnostico fuori del comune e i successi nella ricerca scientifica assicurano al Moscati un posto d’onore fra i medici ricercatori della prima metà del Novecento anche a livello internazionale, ma più di tutto è la sua personalità e l’impegno con cui si è dedicato ai più bisognosi che l’hanno reso il “medico santo”.

Raidue, ore 21.05   Senza Traccia - 6×11 Appartamento G4 e 6×12 Articolo 32 - 1^ TV

Appartamento G4 (titolo originale: 4g): La squadra di Malone indaga sulla scomparsa di un investigatore privato. L’uomo e’ stato aggredito dal padre, balordo e tossicodipendente, di un ragazzino a cui si era affezionato e che voleva aiutare. Articolo 32 (titolo originale: Article 32): Laura Richards scompare mentre sta lavorando in un ospedale per reduci di guerra. Si scopre che la donna è un’antimilitarista e stava progettando un attentato dinamitardo. Per risolvere il caso, Malone e i suoi dispongono di due indizi.

 


23
novembre

UN MEDICO IN FAMIGLIA 6, STASERA GLI ULTIMI EPISODI: CRONACA DI UN SUCCESSO ANNUNCIATO E TRASVERSALE

Un Medico in Famiglia 6, ultimi episodi

Troppo buoni per essere veri? Forse. Troppo forti per non replicare? Esatto. Andranno stasera in onda, in prima serata su Raiuno, gli ultimi due episodi di “Un Medico in famiglia 6 e c’è da scommetterci: sarà (nuovamente) record d’ascolti. Già battezzata con i migliori auspici, considerati i rientri di Giulio Scarpati (Lele Martini) e della coppia Sermonti- Sikabonyi (Guido e Maria), quest’edizione doveva essere in teoria l’ultimo capitolo del format, ma di fronte a tanto affetto e a tanti ascolti, Raiuno e Publispei non hanno potuto fare a meno di mettere in cantiere un settimo e nuovo ciclo di avventure Martiniane.

Un successo annunciato appunto, in grado di diventare l’autetico “jolly” della prima serata di Raiuno. Una “macchina trita-ascolti” capace non solo di annientare i one-man show di Zelig, ma anche di mettere in riga la blasonata decima edizione del Grande Fratello. Ed è proprio questa, probabilmente, la vittoria più importante. Infatti il grande merito di Scarpati & company, non è stato solo quello di tenere incollati al teleschermo il tradizionale (e poco giovanile)  pubblico di Raiuno, ma anche quello di fare breccia sul famigerato “target commerciale”, ossia quel pubblico più giovane e sensibile ai messaggi pubblicitari (e quindi più interessante per gli inserzionisti), che Raiuno spesso dimentica.

Una media di 7 milioni di spettatori a serata (per la maggior parte donne) di cui circa il 40% di età compresa tra i 4 e i 24 anni: un’autentico miracolo catodico per l’ammiraglia Rai: nonni e nipoti pronti a condividere il telecomando e l’apprezzamento per un prodotto sicuramente di qualità e dalla forte impronta nazional-popolare. Cosa aspettarci dunque durante gli episodi di stasera?





19
novembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 19 NOVEMBRE 2009

Guida TV del 19 Novembre 2009

Prime time

Raiuno, ore 21.10: Don Matteo 7 - Per una madre e Le Ombre del Cuore - 1^ TV

Per una madre: torna a Gubbio la madre del piccolo Agostino. La donna, accusata dell’omicidio di un trafficante d’armi, è ospite della canonica, ma chiede a don Matteo di non rivelare la sua identità al bambino, suscitando la disapprovazione di Natalina. Intanto l’amore tra Patrizia e Tommasi cresce e i due cominciano a frequentarsi, tentando però di tenere il maresciallo all’oscuro di tutto. Le ombre del cuore: Tommasi e Patrizia sono decisi a comunicare ufficialmente la notizia del loro fidanzamento, ma come dirlo al maresciallo? Intanto il cast di una soap opera di successo si trasferisce a Gubbio per le riprese del centesimo episodio, quando il cattivo dello show viene trovato morto in circostanze misteriose.

Raidue, ore 21.05: Annozero

La puntata di stasera è intitolata Complotti e Porcate. Il Presidente del Senato Schifani, in modo irrituale ha detto: o la maggioranza e’ compatta o si va alle elezioni. Il processo breve, con il rischio della prescrizione di molti processi di grande rilevanza, le riforme istituzionali condivise, il caso Cosentino hanno aperto una frattura tra Fini e Berlusconi. Il governo rischia effettivamente di cadere o le parole di Schifani sono interpretabili come un richiami rivolto al Presidente della Camera per rientrare nei ranghi della maggioranza? C’e’ davvero il rischio di un ricorso alle urne e di una scissione politica all’interno del Pdl? C’e’ un complotto per far cadere Berlusconi, come sostiene Il Giornale di Feltri o sono insinuazioni interessate, “porcate” come sono state definite? Ospiti in studio la neopresidente del Partito Democratico Rosy Bindi, Flavia Perina deputata del Pdl e direttore del Secolo d’Italia, il giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo, il senatore Gaetano Quagliariello del PdL e il magistrato Antonino Ingroia.

Raitre, ore 21:10: Today You Die

Titolo originale: Today you die. Regia: Don E. Fauntleroy; Interpreti: Steven Seagal, Anthony “Treach” Criss; Genere: Azione; Anno: USA 2004; Durata: 92′. Trama: Scott (Steven Segal), un pilota Nascar, ha un disperato bisogno di soldi e accetta di fare da autista al mafioso Max Gilardi. Durante un rapina messa a segno da Bruno, il supervisore di Scott, le guardie rimangono uccise e Scott è costretto a darsi alla fuga ad altissima velocità a bordo di un blindato. Durante l’inseguimento la polizia cerca di fermare i rapinatori con ogni mezzo e Scott rimane gravemente ferito, risvegliandosi privo di memoria in ospedale. L’agente dell’FBI Harding lo mette sotto torchio ma Scott non parla, viene condannato e messo in prigione. Forse si tratta veramente di amnesia o forse sta proteggendo un segreto.


19
novembre

MEDIASET, PALINSESTI GENNAIO-FEBBRAIO 2010: NUOVE EDIZIONI PER BRAVO BRAVISSIMO E MATRICOLE E METEORE. AMICI RITORNA ALLA DOMENICA SERA E DR.HOUSE SU ITALIA1

Mediaset, palinsesti gennaio-febbraio 2010

Dopo avervi presentato le novità di inzio 2010 in casa Rai, tocca a Mediaset svelare i palinsesti per i mesi di gennaio e febbraio. Molte le conferme, qualche ritorno e poche, pochissime le novità: al ritorno dalle vacanze di Natale i telespettatori del biscione saranno invasi da produzioni d’intrattenimento (ben cinque per Canale5), molte serie tv (Italia1) e tanti film cult (che caratterizzano Rete4).

Partiamo dalla rete ammiraglia Canale5 che da giovedì 14 gennaio schiera Zelig con Claudio Bisio e Vanessa Incontrada, in una collocazione finora inedita contro la fiction di Raiuno e l’Annozero di Raidue. Una grande novità doveva essere la promozione in prima serata de Il senso della vita con Paolo Bonolis da mercoledì 13 gennaio, ma come vi abbiamo anticipato in anteprima esclusiva il programma è stato sospeso e posticipato alla primavera.  Il talent show Amici torna alla “vecchia” collocazione della domenica sera dopo Striscia la domenica: il serale partirà domenica 17 gennaio, anticipando le voci che lo davano al via verso febbraio/marzo. Ancora intrattenimento con il ritorno di Bravo Bravissimo condotto da Gerry Scotti al sabato sera (dal 9 gennaio). Il Grande Fratello concluderà il suo lungo ciclo di puntate sempre di lunedì, con una data di chiusura ancora non definitiva.

Le restanti serate del  martedì e del venerdì saranno dedicate alla fiction: da martedì 12 gennaio la seconda serie di Due imbroglioni e mezzo con Claudio Bisio e Sabrina Ferilli e a seguire il tv movie Caldo criminale sempre con la Ferillona nazionale affiancata da Gabriel Garko, ormai attore di punta della fiction Mediaset. Da venerdì 15 gennaio andrà in onda la nuova serie Tutti per Bruno, con Claudio Amendola nei panni di un particolare poliziotto. Non si segnalano novità nel day time di Canale5 se non Verissimo che anticipa la messa in onda alle ore 15.20, togliendo spazio allo speciale di Amici del sabato pomeriggio.

Da segnalare su Canale 5 la sospensione di tutte le produzioni di prima serata durante la settimana del Festival di Sanremo che si terrà dal 16 al 20 febbraio. Via libera, dunque, alla kermesse di Antonella Clerici.


18
novembre

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 18 NOVEMBRE 2009

Guida TV del 18 Novembre 2009

Prime time

Raiuno, ore 20.30: Calcio. Italia – Svezia

In diretta da Cesena, amichevole tra la Nazionale Italiana e quella Svedese. Pre partita condotto da Fabrizio Failla. Commentano la partita Marco Civoli con Salvatore Bagni  e a bordocampo Carlo Paris. Post partita con le voci dei protagonisti condotto da Enrico Varriale.

Raidue, ore 21.05: X Factor

Undicesima puntata del talent show condotto da Francesco Facchinetti. Ospiti della serata Checco Zalone e Francesco Renga. Altre info qui.

Raitre, ore 21:10: La nuova squadra Partiamo dall’inizio - Voi mi dovete proteggere – 1^ TV

Partiamo dall’inizio: Il “Cafone” trova un nuovo nascondiglio, uccide il suo uomo di fiducia e prende come nuovo braccio destro l’impresario Gerry Colella. La famiglia di Bianca e Lele, intanto, viene messa a dura prova. Durante una cena, in cui Anna Savarese lavora come cuoca, muore il padrone di casa. L’autopsia rivela che si tratta shock anafilattico causato dall’ingerimento di albume d’uovo. La moglie della vittima accusa Anna, ma la verità è molto più agghiacciante di quel che sembra. Voi mi dovete proteggere: Mentre il boss si trova in commissariato al cospetto di Lopez, i falchi ispezionano il suo appartamento alla ricerca di indizi. Federico Coppola è, intanto, distrutto per la morte del padre e ritiene responsabile dell’accaduto suo fratello Gabriele, distrutto per la morte della fidanzata. Sciacca e Battiston, che indagano sull’incidente, non riescono a spiegarsi cosa ci facesse il padre di Coppola con la fidanzata del figlio, finché non trovano la cartella di una clinica privata.