Glee


23
gennaio

ASCOLTI TV USA (15-21 GENNAIO 2012): ALCATRAZ DEBUTTA CON OLTRE 10 MLN, LA PREMIERE DI AMERICAN IDOL 11 SFIORA I 22 MLN. GLEE TORNA MA NON CONVINCE

Alcatraz

Serie che partono e serie già in dirittura d’arrivo: la settimana della tv a stelle a strisce è ricca di appuntamenti e verdetti che promettono di pesare sul bilancio dei cinque più grandi network. Nella serata di domenica, grazie allo straordinario traino del football, è boom d’ascolti per l’animation domination di Fox: I Simpson catturano 11.48 milioni di americani (13% nel target 18-49 anni) e tengono testa alla cerimonia dei Golden Globe 2012 (16.85 milioni di telespettatori, 12% di share). Ottimo ascolto anche per il nuovo cartone Napoleon Dynamite (8.74 milioni, 10%) e per I Griffin (8.31 milioni, 10%). Su ABC, Once upon a time cala a 9.83 milioni, 8% di share e, subito dopo, l’ottava e ultima stagione di Desperate Housewives segna il record negativo di sempre con appena 7.91 milioni di telespettatori e il 6% di share. Sulle reti via cavo, il finale di stagione di Hell on Wheels trasmesso da AMC, raccoglie 2.84 milioni di telespettatori.

LUNEDI Ottimo debutto di Alcatraz. L’attesissimo debutto di Alcatraz, la serie firmata da J.J. Abrams, non delude le aspettative: per la premiere si sono sintonizzati 10.05 milioni di americani con l’8% di share. Il risultato è decisivo per la bilancia di Fox: se Alcatraz dovesse proseguire su questi livelli di ascolto, sarebbe quasi inevitabile la cancellazione di Terra Nova. Il primo slot della serata di lunedì è comunque vinto da How I Met Your Mother (10.08 milioni, 11% di share nel commerciale) mentre su The CW, Gossip Girl giunto alla quinta stagione e dal destino sempre più incerto, raccoglie appena 1.29 milioni di telespettatori e il 2% di share. Più tardi molto bene Due uomini e mezzo: la sitcom con Ashton Kutcher raccoglie ben 13.02 milioni di telespettatori e l’11% di share. Sulla rete via cavo ABC Family, Pretty Little Liars è stata seguita da 2.78 milioni di americani.

MARTEDIGlee torna ma non convince. La prima fascia della serata di martedì è vinta da Glee: il musical drama della Fox torna ma senza fare il botto e segna l’8% di share nel target commerciale con 7.5 milioni di telespettatori. Va meglio nel target giovane New Girl (dal 25 gennaio su Fox Italia) che sfiora i 7 milioni (6.97 milioni) con l’8% di share. Niente episodi inediti per questa settimana di NCIS, campione d’ascolti, e del suo spin-off NCIS Los Angeles.




31
dicembre

DM CHARTS: GLEE E HOW I MET YOUR MOTHER SI DIVIDONO IL TITOLO DI MIGLIOR SERIE TV DEL 2011. SEGUE AMERICAN HORROR STORY

Glee e How I Met Your Mother sono le migliori serie tv del 2011

Per il popolo di DM sono GleeHow I Met Your Mother le due migliori serie tv del 2011. Il risultato dei voti raccolti nei due sondaggi (qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook) decreta una secca parità nella sfida tra le dieci proposte della DM Chart. La popolare sitcom trasmessa negli Stati Uniti da CBS rimane al vertice delle preferenze nonostante le sue sette stagioni sulle spalle, affiancata dalla creatura di Ryan Murphy che conferma la sua enorme popolarità in rete più ancora che in tv. Proprio nel 2011, How I Met Your Mother ha avuto modo di conquistare il pubblico trovando spazio nel pomeriggio di Italia1 che ne ha trasmesso la quinta e sesta stagione in prima tv in chiaro.

Glee invece pur restando un pezzo forte del palinsesto di Fox Italia, è stata scelta sempre da Italia1 per riaccendere la fascia del preserale nei primi mesi del 2011, senza però sfondare negli ascolti come ci si poteva aspettare. La serie ambientata al McKinley High School, ha debuttato quest’anno al cinema e rimane un fenomeno televisivo per migliaia di appassionati anche in Italia. Resta un dato di fatto e cioè che nella classifica generale, How I Met Your Mother e Glee si portano a casa insieme il 42% delle preferenze, quasi la metà di tutti i voti pervenuti.

Terzo posto per American Horror Story: la terrificante serie creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk conquista il 10% dei voti. Nonostante il recente debutto su Fox Italia e la collocazione in seconda serata, le vicende della famiglia Harmon hanno creato una platea di coraggiosi affezionati. Seguono a ruota tutte le altre: NCIS con l’8% supera di un solo voto The Mentalist, seguiti a breve distanza da I Pilastri della Terra (8%). Netta parità tra Game of Thrones e The Walking Dead: entrambe si accontentano del 7% nonostante il fiume di critiche positive che si sono garantite durante l’anno.

Dopo il salto la classifica completa.


30
dicembre

DM CHARTS, VOTA LA MIGLIOR SERIE TV DEL 2011

Vota la Miglior Serie Tv del 2011

Dai fasti di Friends, X-Files e ER, passando per Lost e Prison Break, fino ai più recenti successi: la storia della televisione e quella di molte generazioni passa anche per le serie tv che ancora oggi rimangono un’isola felice per chi non digerisce gli stereotipi della fiction italiana. Per premiare la miglior serie tv dell’anno, abbiamo selezionato i titoli più acclamati e quelli più popolari in rete ma soprattutto tra quelli che abbiamo ritenuto più meritevoli per senso critico, con un occhio di riguardo anche agli ascolti sia nel contesto italiano che internazionale.

Le votazioni sono aperte sia su DM che sulla nostra pagina Facebook. Per esprimere la vostra preferenza avete tempo fino alle 23.59 del 30 dicembre 2011. Ed ecco la Top 10 che abbiamo scelto per la DM Charts:

American Horror Story (FX) – Fox. Una coppia e la loro figlia adolescente si trasferiscono da Boston a Los Angeles, inconsapevoli che la loro nuova casa è stata in passato teatro di torture ed efferati omicidi. Creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk, già autori del successo di Glee. Il pilot è colmo di urla e scene raggelanti, ma è lo stile uno dei punti di forza di questa serie coraggiosa almeno quanto i suoi intrepidi appassionati. E poi c’è Constance, la misteriosa vicina di casa interpretata da Jessica Lange. Ascolti: 229.000 spettatori per il primo episodio su Fox Italia.

Game of Thrones (Il trono di spade) (HBO) – Sky Cinema 1. Nel gioco dei troni, una guerra senza esclusione di colpi, si affrontano le dinastie dei Sette Regni di Westeros, dove le estati possono durare decenni e gli inverni un’intera vita. Nudi, sesso, violenza, tradimenti, sangue e decapitazioni: le scene crude, come i paesaggi in cui prendono vita, hanno fatto di questa serie uno degli eventi più attesi del 2011. La cura con cui sono stati realizzate le ambientazioni e l’abilità degli attori hanno garantito a Game of Thrones una pioggia di nomination e la vittoria, tra gli altri, di due Emmy Awards, tre Scream Awards e un Television Critics Association Awards come miglior nuovo programma. Ascolti: 358.000 telespettatori per i primi due episodi in onda su Sky Cinema 1.

Glee (FOX) – Fox e Italia 1. Alti e bassi per i talenti del Glee Club al McKinley High School. Un fenomeno non solo televisivo ma che è debordato nel campo musicale e ha addirittura invaso le sale cinematografiche. Lanciata da Fox, Italia 1 ha provato con evidente ritardo a farne uno dei suoi marchi di fabbrica per rilanciare la fascia del preserale, ma i risultati sono stati tutt’altro che incoraggianti. La critica è stata più tiepida nel giudicare gli episodi della seconda stagione, anche se non sono mancati nuovi riconoscimenti come le 12 nomination per i Primetime Emmy Awards 2011. Forse più all’estero che in Italia, Glee rimane una delle serie più popolari e ad alto tasso di affezione da parte del pubblico.

Qual è la migliore serie tv del 2011?

  • American Horror Story (10% con 74 Voti)
  • Game of Thrones (7% con 50 Voti)
  • Glee (21% con 145 Voti)
  • How I Met Your Mother (21% con 149 Voti)
  • I Pilastri della Terra (8% con 54 Voti)
  • Misfits (4% con 26 Voti)
  • NCIS (8% con 60 Voti)
  • The Mentalist (8% con 59 Voti)
  • The Walking Dead (7% con 50 Voti)
  • True Blood (6% con 39 Voti)

Voti Totali : 706

Loading ... Loading ...





29
dicembre

ASCOLTI TV USA, BILANCIO AUTUNNO 2011: ECCO I TELEFILM A RISCHIO E QUELLI PROMOSSI. NCIS E’ IL PIU’ SEGUITO

Due uomini e mezzo

Con la prima parte della stagione giunta al termine, è il momento di fare un bilancio dell’autunno 2011 per quanto riguarda la tv a stelle e strisce. Non sono in molti a potersi fregiare del titolo di mattatori della stagione: Modern Family, Due uomini e mezzoThe Big Bang Theory e How I Met Your Mother (ques’tultima candidata a Miglior Serie Tv del 2011 nella nostra DM Chart, per votare clicca qui)  sono gli show più seguiti dal target commerciale - considerata la fetta di pubblico  strategica per il piccolo schermo americano – mentre NCIS continua ad essere il più visto in valori assoluti. A questi si aggiunge The Vampire Diaries, la serie che ha superato di gran lunga la media di The CW, quinto e più piccolo network.

BOCCIATI – La lunga serie delle bocciature inizia da Charlie’s Angels, Man Up, Pan Am (dal 9 gennaio in Italia su Fox Life), How To Be A Gentleman, Allen Gregory, Free Agents, The Playboy Club e Prime Suspect, sui quali è già caduta la mannaia della cancellazione. Per A Gifted Man di CBS e Harry’s Law di NBC, la chiusura sembra essere solo questione di alcuni episodi. Altre serie come Body Of Proof, CSI: NY, Unforgettable, Terra Nova, I Hate My Teenage Daughter e Fringe sono a forte rischio cancellazione ma il loro destino resta incerto.

PROMOSSI CON DEBITO – Per CSI: Miami, Rules of Engagement, The Good Wife, Nikita, Gossip Girl, Raising Hope e Community il rinnovo stagionale non è un’ipotesi remota nonostante una serie di risultati non eccellenti incassati nell’ultima stagione. Per loro il pericolo cancellazione resta al momento basso. C’è maggiore  ottimismo invece riguardo a Private Practice, Castle, Revenge, Once Upon A Time, CSI, Person Of Interest, Hart Of Dixie, Bones, Dr. House e Grimm per i quali conterà l’andamento della seconda metà della stagione, oltre ovviamente alla disponibilità del cast e del team di autori e sceneggiatori a continuare lo show.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


18
dicembre

ASCOLTI TV USA (11–17/12): DELUDONO ONCE UPON A TIME E TERRA NOVA. BENE IL RITORNO DI FEAR FACTOR, RECORD PER BOARDWALK EMPIRE

Glee

La settimana della tv americana (dall’11 al 17 dicembre 2011) si apre all’insegna dello sport con il record d’ascolti per la Sunday Night Football: il match Giants at Cowboys ha tenuto ben 24.52 milioni di americani incollati alla tv, con uno share del 23% nel target commerciale dai 18 ai 49 anni. Nella stessa serata continua la parabola discendente di Once upon a time che - in attesa di sbarcare in Italia il 25 dicembre prossimo su Fox - cala a 8.92 milioni di telespettatori con il 7% e viene superata nel commerciale da I Simpson, in calo a 6.43 milioni con il 7%.

DOMENICARecord stagionale per il finale di stagione di Boardwalk Empire. Sempre nella serata di domenica, per l’Animation Domination della Fox, The Cleveland Show conquista 5.07 milioni di telespettatori con il 6%, I Griffin 6.10 milioni con il 7% e American Dad 5 milioni con il 6%. Record stagionale per The Good Wife, seguito da ben 11.56 milioni di americani con il 5%, e  anche per l’ultimo episodio della seconda stagione di Boardwalk Empire, in onda sulla rete via cavo HBO e seguito da 3 milioni di americani. Su Showtime, 1.92 milioni di telespettatori hanno seguito Dexter, 1.32 milioni hanno scelto Homeland mentre 2.15 milioni si sono sintonizzati su AMC per Hell on Wheels.

LUNEDI Buon ritorno per Fear Factor. Ottimi ascolti per la sitcom 2 Broke Girls in onda su CBS, con 12.50 milioni di telespettatori e l’11% nel target commerciale. Nello stesso slot, il ritorno di Fear Factor su NBC, dopo ben cinque anni d’assenza, raccoglie 8.78 milioni di americani con un ottimo 9% di share, triplicando gli ascolti della rete in quella fascia rispetto alla settimana precedente. Su Fox il penultimo appuntamento con Terra Nova si ferma al 6% con 6.88 milioni di telespettatori. Nel secondo slot, Due uomini e mezzo incassa ben 14.88 milioni di telespettatori con l’11% di share e subito dopo Mike & Molly arriva al 9% con 12.77 milioni di individui. Sulle reti via cavo, The Closer risale a 5.29 milioni di telespettatori mentre Rizzoli & Isles ne ottiene 4.90 milioni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





17
dicembre

GOLDEN GLOBES 2012: DOWNTON ABBEY E MILDRED PIERCE SONO I PIU’ NOMINATI. NEW GIRL, GLEE E MODERN FAMILY IN CORSA PER LA MIGLIOR COMEDY.

New Girl in corsa come miglior comedy

Sono state annunciate le nomination per la 69esima edizione dei Golden Globe, i riconoscimenti al meglio del cinema e della televisione assegnati da circa novanta giornalisti della stampa estera iscritti all’Hollywood Foreign Press Association. A guidare le categorie televisive sono Downton Abbey e Mildred Pierce con quattro nomination ciascuno mentre tra le rivelazioni spiccano le tre candidature per Homeland e le due per New Girl che si accostano alle tre ricevute da  Boardwalk Empire e Modern Family.

Per il titolo di miglior serie tv drammatica, dominano le reti via cavo: American Horror Story (FX), Boardwalk Empire (HBO), Boss (STARZ), Il trono di spade (HBO) e Homeland (SHOWTIME) sono in corsa per il titolo. I maggiori network si rifanno con le commedie e i musical: le nomination sono andate a Glee (FOX), Modern Family (ABC), New Girl (FOX) e poi Enlightened (HBO) e Episodes (SHOWTIME).

Julianna Margulies per The Good Wife e Madeleine Stowe di Revenge sono in corsa come miglior attrici in una serie drammatica mentre Zooey Deschanel di New Girl, la solita Tina Fey per 30 Rock e Laura Linney per The Big C concorrono come miglior attrici in una commedia o musical.


11
dicembre

ASCOLTI TV USA (4-10 DICEMBRE 2011): SIMPSON E GRIFFIN BATTONO ONCE UPON A TIME E CASALINGHE DISPERATE. MODERN FAMILY E DUE UOMINI E MEZZO AL TOP NEL COMMERCIALE

Gossip Girl

Alti e bassi hanno segnato questa settimana della tv a stelle e strisce (dal 4 al 10 dicembre 2011). La lunga pausa di Desperate Housewives ha pesato sugli ascolti che domenica scorsa hanno toccato un nuovo record negativo (8.20 milioni di telespettatori e il 6% di share nel target commerciale dai 18 ai 49 anni). La serie di Marc Cherry ha perso più di un milione di telespettatori dall’ultimo episodio trasmesso. Continua il trend negativo di Once upon a time (9.66 milioni, 7%), mentre The Good Wife si riavvicina ai 10 milioni di telespettatori (9.94 milioni, 4%) e la decima stagione di CSI Miami segna il suo record stagionale (10.43 milioni, 5%).

DOMENICARecord stagione per I Simpson e CSI Miami. Sempre nella serata di domenica, sul fronte Fox netta risalita per l’Animation Domination: I Simpson arrivano al 10% di share con 9 milioni di telespettatori, miglior risultato di questa stagione. Crescono anche I Griffin (7.14 milioni, 8%), al contrario di  The Cleveland Show che si ferma al 6% con 5.47 milioni di telespettatori. Sulle reti via cavo, 2.97 milioni di telespettatori seguono Boardwalk Empire mentre Hell on Wheels cala a 2.70 milioni e per Dexter si sintonizzano solo 1.87 milioni di americani.

LUNEDIDue uomini e mezzo stravince nel commerciale. Grandi ascolti per la serata comedy di CBS con How I Met Your Mother (11.51 milioni, 12% di share), 2 Broke Girls (12.75 milioni, 11%), Due uomini e mezzo (15.18 milioni di telespettatori, 12%) e Mike&Molly (12.66 milioni, 10%). Su The CW, l’ultimo episodio di Gossip Girl prima della pausa natalizia si ferma all’1% con 1.28 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, molto bene Hawaii Five-0 seguito da 11.01 milioni di americani con l’8% di share, e Castle (8.12 milioni, 5% di share). Sulle reti via cavo, The Closer cala a 4.85 milioni e a seguire Rizzoli & Isles conquista 3.86 milioni di americani.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


4
dicembre

ASCOLTI TV USA (27 NOV – 3 DIC 2011): 6.62 MLN PER IL FINALE SHOCK DI THE WALKING DEAD, 5.39 MLN PER THE CLOSER. CRESCONO GLEE E TERRA NOVA

The Walking Dead, Glee e Jamie Dornan di Once Upon a Time

Nel mese di novembre della tv a stelle e strisce, Fox è campione nel target commerciale 18-49 anni con una media di rating del 3.1, tornando a superare dopo due anni la CBS ferma al 2.8. Quest’ultima rimane comunque la rete più vista sul pubblico totale (11.43 milioni di telespettatori), seguita da ABC (9.28 milioni, 2.5 di rating), poi Fox (8.64 milioni) e solo quarta NBC (6.86 milioni, 2.4 di rating). Nell’ultima settimana Fox macina buoni risultati mentre CBS ha già mandato in vacanza la maggior parte dei suoi programmi e in tv abbondano concerti e speciali natalizi. Le vere sorprese arrivano invece dalle reti via cavo.

DOMENICABoom d’ascolti per The Walking Dead. Su Fox, l’Animation Domination raccoglie 5.61 milioni di americani (6%) con I Simpson, 5.50 milioni (6%) con I Griffin e 4.48 milioni (5%) con American Dad. Il quinto episodio di Once Upon a Time, la serie fantasy che debutterà su Fox  Italia la sera del 25 dicembre, è calata a 10.69 milioni, 8%. Boom d’ascolti (ben 6.62 milioni) sulla rete via cavo AMC  per il finale shock di The Walking Dead prima della pausa invernale. La caccia agli zombie riprenderà il 12 febbraio su AMC e il giorno dopo su Fox Italia. Sempre su AMC, leggero calo per Hell on Wheels (3.28 milioni) che supera comunque Boardwalk Empire (2.72 milioni) mentre Dexter si ferma a 1.88 milioni. Debutto record su E! Entertainment per la seconda stagione di Kourtney & Kim Take New York: il reality show che segue Kourtney e Kim Kardashian alle prese con la gestione di un negozio d’abbigliamento a New York, è stato seguito da 3.19 milioni di telespettatori.

LUNEDICresce Terra Nova, solo 5.39 milioni per The Closer. Il nono episodio di Terra Nova risale a 7.19 milioni di telespettatori con il 6% di share, e lascia una porta aperta per il rinnovo della serie. Subito dopo Dr. House è stabile con 7.41 milioni e il 6%. Al dottore più cinico della televisione spetterà il compito di trainare Alcatraz, la nuova serie di J.J. Abrams che debutterà il 16 gennaio con uno speciale episodio di due ore. Mentre CBS propone episodi in replica, ABC deve registrare il crollo del nuovo game show You Deserve It che dagli oltre 8 milioni del debutto è calato ad appena 4.36 milioni di telespettatori con il 3% di share. Sulla rete via cavo TNT, il ritorno di The Closer con la settima ed ultima stagione ha attirato 5.39 milioni di telespettatori e subito dopo, Rizzoli & Isles, anch’essa di ritorno dopo la pausa autunnale, ha raccolto 4.78 milioni di americani.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes