CSI


19
marzo

ASCOLTI TV USA (11-17/03/2012): TORNA L’ORA LEGALE E IL TARGET COMMERCIALE SI “DISPERDE”. OTTIMO THE WALKING DEAD (6.88 MLN)

Grey's Anatomy

La settimana della tv a stelle e strisce (dall’11 al 17 marzo 2012), la prima dopo il cambio d’orologio che ha segnato il passaggio all’ora legale, si apre con una vittoria di ABC nel prime time di domenica. Sugli ascolti sembra aver pesato il cambio d’ora (generalmente provoca un calo di pubblico tra il target commerciale): Once Upon a time tocca il suo record negativo nel target dai 18 ai 49 anni con l’8% di share e 9.29 milioni di telespettatori. Subito dopo, Desperate Housewives si ferma al 6% con 8.39 milioni mentre la nuova serie GCB cresce al 6% con 7.12 milioni di telespettatori.

DOMENICA – The Walking Dead batte tutti nel commerciale. Nella nuova collocazione domenicale, Harry’s Law si ferma al 3% con 9.05 milioni di telespettatori mentre subito dopo Celebrity Apprentice ottiene il 5% con 6.45 milioni di telespettatori. Su CBS The Good Wife si accontenta del 4% con 9.88 milioni di americani davanti alla tv mentre nell’ultimo slot della serata CSI Miami raccoglie 10.72 milioni di telespettatori con il 5% di share. Tra le reti via cavo, continua lo straordinario successo di The Walking Dead che, con il penultimo episodio della seconda stagione, conquista su AMC ben 6.88 milioni di telespettatori, superando nel target commerciale tutti gli altri programmi della serata. Da segnalare anche il risultato di Oprah’s Next Chapter che con ospite la figlia di Whitney Houston, arriva a 3.49 milioni di telespettatori, segnando il miglior risultato del neonato network OWN (Oprah Winfrey Network).

LUNEDI – The Voice, Smash e Alcatraz in calo. La serata di lunedì è vinta da NBC grazie al risultato di The Voice, seguito da 14.51 milioni di americani, share del 14%. L’ascolto è in calo rispetto alla scorsa settimana ma anche in questo caso potrebbe aver influito il cambio d’ora. Anche Smash cala al 6% con 7.04 milioni di telespettatori. Su Fox, Alcatraz si ferma al 4% con 5.07 milioni di telespettatori. Su ABC, il finale di The Bachelor ottiene 9.23 milioni di telespettatori con l’8% di share nella prima parte e 9.87 milioni con l’8% di share nella seconda.




12
marzo

ASCOLTI TV USA (4-10/03/2012): MODESTO DEBUTTO PER LA NUOVA SERIE GCB. CRESCONO THE VOICE E SMASH, NIENTE DA FARE PER ALCATRAZ E THE RIVER

GCB

Nell’ultima settimana della tv a stelle e strisce (dal 4 al 10 marzo 2012), la serata di domenica torna libera da grandi eventi di massa, e lascia campo libero alle tradizionali serie. Per la ABC, ottimo risultato per Once upon a time che incassa il 9% nel target commerciale con 10.67 milioni di telespettatori. A seguire Desperate Housewives galleggia in attesa del finale (8.21 milioni, 6% di share) e pesa sul debutto della nuova serie GCB, un mix di Desperate Housewives e Gossip Girl, che si ferma al 6% con 7.56 milioni di telespettatori.

DOMENICA – Successo per The Walking Dead. Su Fox, I Simpson si accontentano del 7% con 5.09 milioni di telespettatori mentre vanno leggermente meglio I Griffin, anche loro al 7% con 5.33 milioni. Su CBS, tiene bene The Amazing Race che alla sua ventesima stagione, raccoglie 10.30 milioni di americani con il 7%. Più tardi, solo il 4% di share per The Good Wife (9.83 milioni) e il 5% per CSI Miami (10.14 milioni). Sulla rete via cavo AMC, continua il successo per The Walking Dead seguita da ben 6.77 milioni di telespettatori.

LUNEDI – Crescono The Voice e Smash. Al lunedì sera torna a crescere The Voice: per il primo round di scontri all’interno di ogni squadra, si sono sintonizzati 16.85 milioni di americani con ben il 16% di share nel target commerciale. Nonostante le sitcom targate CBS fossero a riposo, continua a calare Alcatraz: il primo episodio ha raccolto 5.82 milioni di telespettatori (5% di share) mentre il secondo 5.47 milioni (4%). Su NBC, Smash cresce a 7.76 milioni di telespettatori con il 7% di share.


5
marzo

CSI: SU ITALIA1 L’UNDICESIMA STAGIONE CON LE GUEST STAR JUSTIN BIEBER E DITA VON TEESE

CSI

Sarà ricca di sorprese e qualche atteso ritorno l’undicesima stagione di CSI: Scena del crimine, in onda a partire da questa sera alle 21,10 su Italia1. Nella nuova serie rivedremo al completo la squadra della polizia scientifica di Las Vegas guidata dal dottor Langston (Laurence Fishburne) che durante il finale della precedente stagione era stato pugnalato dal serial killer Nate Haskettd ed ora si trova a lottare tra la vita e la morte.

I tanti fan della celebre serie a firma della Cbs potranno inoltre assistere al ritorno del personaggio di Gil Grissom (William Petersen) che, dopo aver lasciato la serie alla nona stagione, comparirà in questa anche se solo in videoconferenza con la compagna Sara (Jorja Fox).

L’undicesimo capitolo della saga sarà caratterizzato dalla presenza di alcune guest star come Justin Bieber e Dita Von Teese. La giovane star del pop reciterà nell’episodio Targets of obsession, nel ruolo di Jason McCann, un teenager problematico interrogato dalla scientifica sull’assassinio del fratello; mentre la diva del burlesque, nell’episodio A Kiss Before Frying, vestirà  o meglio svestirà i panni di una sexy insegnante.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





4
marzo

ASCOLTI TV USA (26/02 – 3/03/2012): BENE LA CERIMONIA DEGLI OSCAR (39.34MLN). SMASH SI STABILIZZA, DISCRETO DEBUTTO PER AWAKE

Oscar 2012

E’ stata la settimana degli Oscar ma non solo: The River sembra sempre più a rischio cancellazione, Smash si stabilizza, i talent show continuano ad avere la fetta più grossa di pubblico e poi il debutto di Awake, nuova attesa serie targata NBC. La settimana della tv a stelle e strisce (dal 26 febbraio al 3 marzo 2012) inizia domenica con l’84esima edizione degli Academy Awards (qui tutti i vincitori) che ha monopolizzato la serata con 39.34 milioni di telespettatori e il 27% di share nel target commerciale. L’ascolto è in crescita rispetto allo scorso anno quando i telespettatori furono 37.91 milioni. In contemporanea agli Oscar, The Walking Dead, in onda sulla rete via cavo AMC, cresce a 7.04 milioni di telespettatori, confermando lo straordinario successo della seconda stagione.

LUNEDI – Cala The Voice. Al lunedì la concorrenza della Daytona 500, una delle gare automobilistiche più attese della stagione, seguita su Fox da ben 13.67 milioni di telespettatori (13% di share), frena la corsa di The Voice che cala a 14.89 milioni di telespettatori con il 14%. Nel primo slot della serata, How I Met Your Mother si conferma con il 10% di share e 9.07 milioni di telespettatori mentre Gossip Girl torna a crescere, pur rimanendo su ascolti “critici” leggermente sopra la soglia del milione (1.11 milioni, 1% di share). Nel target commerciale, 2 Broke Girls (10% di share con 10.18 milioni di telespettatori) fa meglio di Due uomini e mezzo che, in onda subito dopo, arriva al 9% con 11.92 milioni di americani davanti alla tv. Si stabilizzano invece gli ascolti di Smash, il nuovo musical drama di NBC, che si conferma con 6.64 milioni di telespettatori e il 6% di share nel commerciale.

MARTEDI – Ancora in calo The River. Al martedì è sfida tra titani: da una parte American Idol ha conquistato 16.11 milioni di telespettatori con il 13% di share, e dall’altra NCIS con 18.20 milioni di telespettatori ma solo il 9% di share, seguito da NCIS Los Angeles all’8% con 15.85 milioni di telespettatori. Ancora in calo gli ascolti di The River: la serie paranormale in onda su ABC (e fresca di debutto anche su Sky Uno) si ferma al 4% di share con 4.04 milioni di individui. Nell’ultimo slot della serata, Unforgettable si accontenta del 5% di share con 9.93 milioni di telespettatori.


27
febbraio

ASCOLTI TV USA (19-25/02/2012): CROLLANO ALCATRAZ E SMASH. BENE THE WALKING DEAD, THE VOICE MEGLIO DI AMERICAN IDOL NEL COMMERCIALE

The Voice US

Nell’ultima settimana della tv a stelle e strisce (dal 19 al 25 febbraio 2012), senza la concorrenza dei Grammy Awards, Once upon a time cresce leggermente e si porta a 9.84 milioni di telespettatori (8% di share nel target dai 18 ai 49 anni), mentre Desperate Housewives si ferma al 5% (7.65 milioni di telespettatori) contro il 7% de I Griffin (5.47 milioni) in onda nello stesso slot. Risultato discreto per l’episodio numero 500 de I Simpson, fermo al 7% con 5.77 milioni di americani davanti alla tv. Più tardi su CBS, The Good Wife cala a 9.73 milioni di telespettatori (5%) mentre CSI Miami arriva a 10.03 milioni con il 6% di share. Sulla rete via cavo AMC, prosegue il successo di The Walking Dead: dopo lo straordinario risultato con cui la scorsa settimana è ripresa la seconda stagione (8.10 milioni di telespettatori), domenica la serie ha tenuto incollato alla tv 6.89 milioni di americani.

LUNEDI – Ottimi ascolti per The Voice. Ancora un risultato eccezionale al lunedì per The Voice (confermato da Antonio Marano per il prossimo autunno di Rai2): il quarto appuntamento con le audizioni è stato seguito da 16.04 milioni di americani con ben il 15% di share. Sul fronte CBS, How I Met Your Mother si mantiene stabile sui 9.68 milioni di telespettatori con il 10% mentre su Fox, Dr. House ne cattura 7.08 milioni con il 6%. Su The Cw, Gossip Girl arriva alla soglia del milione di telespettatori (appena l’1% di share). Nel secondo slot, Due uomini e mezzo si rialza a 13.33 milioni di telespettatori con il 10% di share mentre Alcatraz affonda a 5.98 milioni con solo il 4%. Stesso destino per Smash (qui altre info sulla serie) che si ferma al 6% con 6.47 milioni di telespettatori contro i 10.40 milioni che si sintonizzano nello stesso slot per Hawaii Five-0 (7% di share).

MARTEDI – NCIS imbattibile. Al martedì, NCIS sfiora i 20 milioni di telespettatori (19.29 milioni) con il 10% di share. Buon ascolto per Glee e New Girl, le due serie targate Fox, entrambe all’8% di share rispettivamente con 7.46 milioni di telespettatori e 6.27 milioni. Molto bene anche NCIS Los Angeles che nel commerciale arriva al 7% con 15.47 milioni di telespettatori mentre non convince la nuova serie paranormale di ABC, The River che, dopo il debole esordio, cala ancora a 4.80 milioni di telespettatori (4% di share). Nell’ultimo slot della serata, Unforgettable registra il 5% di share con 10.70 milioni di individui.





5
febbraio

ASCOLTI TV USA (29 GEN – 4 FEB): CRESCONO GLEE E C’ERA UNA VOLTA, RECORD PER THE BIG BANG THEORY. ALCATRAZ CALA. QUANTO INCASSERA’ IL SUPER BOWL?

Glee

La settimana della tv a stelle e strisce che precede il grande evento del Super Bowl, si apre con la netta risalita di C’era una volta (Once upon a time) che si porta a 10.91 milioni di telespettatori con l’8% di share sul target commerciale dai 18 ai 49 anni. Un risultato che fa tirare un sospiro di sollievo ai vertici ABC in vista dei rimanenti episodi della prima stagione. Dopo la sbornia di ascolti delle scorse settimane, la serata dell’animation domination targata Fox rientra nei canoni: I Simpson sono stati seguiti da 5.03 milioni di telespettatori (6% di share), I Griffin da 5.92 milioni (7%) mentre American Dad da 4.77 milioni (5%). Ascolti al top per CSI Miami che migliora il suo precedente risultato arrivando a 10.57 milioni di telespettatori con il 6% di share.

LUNEDI – Alcatraz ancora in calo. Complice l’ennesima pausa della serata sitcom di CBS, si aggiudica la serata la programmazione Fox grazie all’ottava stagione di Dr. House che arriva all’8% di share con 8.73 milioni di americani davanti alla tv, e al quarto episodio di Alcatraz che perde più di mezzo milione rispetto alla scorsa settimana e cala a 8.44 milioni di telespettatori con il 7% di share. Su The CW Gossip Girl ottiene appena 1.39 milioni di telespettatori che valgono il 2% di share.

MARTEDI – Glee torna a superare i 9 milioni. Boom d’ascolti per la serata Fox, anche in questo caso favorita dall’assenza di concorrenza da parte di CBS e ABC: Glee con l’atteso episodio dedicato al re del pop Michael Jackson, sfonda il muro dei nove milioni di telespettatori (9.07 milioni) conquistando un ottimo 10% di share. A seguire, buono il risultato di New Girl che cresce a 7.29 milioni con il 9% di share. Su The CW 90210 non va oltre il 2% con appena 1.38 milioni di americani davanti alla tv così come Ringer che, in onda subito dopo, si ferma all’1% con 1.40 milioni di telespettatori.


30
gennaio

ASCOLTI TV USA (22-28 GENNAIO 2012): ALCATRAZ PERDE UN MILIONE, AMERICAN IDOL NON E’ PIU’ IMBATTIBILE. RECORD PER CSI, CHUCK CHIUDE

Alcatraz

A sole due settimane dal Super Bowl, in onda domenica 5 febbraio su NBC, nella tv a stelle e strisce sale la febbre per la National Football League: l’incontro trasmesso domenica sera da Fox che ha decretato la vittoria dei New York Giants e il loro conseguente accesso alla finale è stato seguito da una media di 57.63 milioni di americani con il 47% di share nel target commerciale dai 18 ai 49 anni. Tutti i programmi della serata hanno dovuto affrontare la forte concorrenza del match trasmesso per più di quattro ore: su ABC, Once upon a time cala a 9.33 milioni con il 7% mentre Desperate Housewives peggiora il dato della scorsa settimana, raccogliendo solo 7.48 milioni di telespettatori con il 5%.

LUNEDIAlcatraz perde un milione di telespettatori. Al lunedì torna Dr. House su Fox e incassa il suo secondo miglior risultato stagionale dopo la premiere con 8.76 milioni di telespettatori e l’8% di share, conquistando la palma di programma più seguito della sua fascia oraria. Tiene bene alla seconda Alcatraz (9.03 milioni, 7%) ma nei corridoi Fox si fanno gli scongiuri perché il trend delle prossime settimane non sia quello di Terra Nova. Su The CW, Gossip Girl segna il suo peggior risultato stagionale con appena 1.11 milioni di telespettatori e uno scarso 2% di share nel commerciale. A seguire, Hart of Dixie ne raccoglie 1.23 milioni con il 2%. Sulla rete via cavo ABC Family, Pretty Little Liars è stato seguito da 3.16 milioni di individui.

MARTEDIIl discorso di Obama a reti quasi unificate. Nella serata di martedì, le reti hanno sospeso la maggior parte della normale programmazione per trasmettere lo  State of the Union Address, ovvero il rapporto annuale sullo stato del Paese fatto dal Presidente degli Stati Uniti d’America al Congresso. Nel primo slot della serata, su The CW 90210 raccoglie 1.28 milioni di telespettatori con il 2% di share. Per quanto riguarda le reti via cavo, White Collar su USA Network ottiene 3.47 milioni di telespettatori.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


17
gennaio

ASCOLTI TV USA (8-14 GEN): RECORD STAGIONALE PER THE GOOD WIFE E THE BIG BANG THEORY. MALE IL DEBUTTO DI THE FIRM E THE FINDER, BENE ROB

NCIS

E’ una settimana ricca di debutti e attesi ritorni per la tv a stelle e strisce: domenica sera The Good Wife, al primo appuntamento dopo la pausa di dicembre, segna il suo record stagionale con 11.65 milioni di telespettatori e il 6% di share nel target commerciale dai 18 ai 49 anni. Nello stesso slot, Desperate Housewives si accontenta di 8.84 milioni con il 7% mentre Once upon a Time riesce finalmente ad invertire il trend calante conquistando 10.35 milioni di americani e un ottimo 8%.

Sempre domenica sera c’è da segnalare il debutto disastroso di The Firm, nuova serie trasmessa da NBC che raccoglie solo 6.32 milioni di telespettatori con il 3%. Per il network si tratta del peggior esordio di sempre: la serie appena cominciata si trova così già in pole position per la cancellazione. Discreti ascolti per i cartoni Fox: il miglior risultato spetta a I Griffin (6.23 milioni, 7%). Per quanto riguarda le reti via cavo, Leverage su TNT è stato seguito da 2.31 milioni di americani mentre Hell on Wheels su AMC ne raccoglie 2.29 milioni. Su Showtime Shameless conquista 1.58 milioni mentre il debutto della nuova serie House of Lies ottiene 1.03 milioni di telespettatori.

Serata infarcita di repliche quella di lunedì con le repliche delle sitcom di CBS che riescono a tenere testa a The Bachelor, seguito da 7.31 milioni di telespettatori con il 5% di share. Sulla rete via cavo ABC Family, Pretty Little Liars è stato seguito da 2.94 milioni di telespettatori. Martedì è boom d’ascolti per NCIS che ha  tenuto ben 21.03 milioni di americani incollati alla tv con l’11% di share nel commerciale. A seguire molto bene anche NCIS Los Angeles con 16.60 milioni di telespettatori e l’8% di share. Nell’ultimo slot della serata, Unforgettable si ferma al 6% con 11.20 milioni di individui. Su MTV, Teen Mom ottiene 3.11 milioni di telespettatori nel primo episodio e 3.44 milioni nel secondo.