Recensioni


1
giugno

Sei Sorelle che sanno il fatto loro

Sei Sorelle - Mariona Tena e Alex Gadea

Sei Sorelle - Mariona Tena e Alex Gadea

Il Paradiso delle Signore ha acceso la vena rosa del pomeriggio di Rai 1 e, con il grande magazzino chiuso per ferie, nella fascia post prandiale dell’ammiraglia Rai sono arrivate Sei Sorelle che sembrano destinate a non far rimpiangere le famiglie Conti, Guarnieri e Amato. Le Silva, donne volitive e decise a non farsi mettere da parte nella società maschilista della Spagna del 1913, si sono fatte subito notare e con loro l’estate dei telespettatori si preannuncia tutt’altro che noiosa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




31
maggio

La Fortuna: prendi 2 e paghi 1

La Fortuna - Alvaro Mel, Clarke Peters e Ana Polvorosa

La Fortuna - Alvaro Mel, Clarke Peters e Ana Polvorosa

Avete presente quei meme che scherzano sugli acquisti on line mostrando un oggetto com’era quando lo hai scelto sul sito e com’è diverso in realtà quando ti arriva a casa? Ecco. La Fortuna, miniserie di Rai 1 di cui è andata in onda ieri sera la prima puntata e di cui questa sera sarà trasmesso l’epilogo, lascia una sensazione simile: cominci vedendo un’intrigante serie americana in salsa spy con Stanley Tucci e poi all’improvviso ti trovi catapultato nelle atmosfere di Velvet e Una Vita, restando sconcertato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


27
maggio

Quelle adorabili Brave Ragazze

quelle brave ragazze

Quelle Brave Ragazze

Mara Maionchi ha avuto un’idea della sue: prendere altre due mature donne di carattere dello spettacolo italiano come Sandra Milo e Orietta Berti e partire con loro per un viaggio a sorpresa, tra piccole missioni e incontri bizzarri. L’avventura di Quelle Brave Ragazze, ogni giovedì su Sky, le ha portate a Madrid, a Siviglia, nel Deserto di Tabernas, a Granada e infine a Valencia; tra le risate e qualche capriccio da diva, ci sarà modo di conoscere di ognuna di loro qualcosa di nuovo.





25
maggio

Super Raoul, il Giustiziere

Raoul Bova

Raoul Bova

Si scrive “Roberto Beltrami” e si legge “Superman”: il protagonista della nuova fiction di Canale 5 Giustizia per Tutti, di cui questa sera andrà in onda la seconda puntata (qui le anticipazioni) è degno dei più grandi supereroi del mondo dei fumetti, capace di cose che voi altri non potete neanche immaginare. E deve aver preso dal suo interprete, Raoul Bova, che in due settimane è stato e sarà protagonista di ben sei prime time, finora tutti compresi tra il 20% e il 30% di share.


20
maggio

The Band, un insuccesso annunciato

Carlo Conti - The Band

Carlo Conti - The Band

La primavera televisiva, guardando agli ascolti, ha regalato più dolori che gioie. Se è vero che non tutte le ciambelle vengono col buco, quella di Carlo Conti è certamente una di queste: The Band ha fatto cilecca. Il nuovo show del venerdì sera di Rai 1, nato da un’idea del conduttore toscano che ha voluto porre l’attenzione sul mondo delle band, ha deluso le attese che, per quanto ci riguarda, erano già basse.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





12
maggio

Bang Bang Baby, un caleidoscopio di generi e sensazioni che lascia il segno

Bang Bang Baby - Arianna Becheroni (Credits: ©️Prime Video & Amazon Studios, photo by Andrea Pirrello)

Bang Bang Baby - Arianna Becheroni (Credits: ©️Prime Video & Amazon Studios, photo by Andrea Pirrello)

Per creare una serie come Bang Bang Baby servono coraggio e spirito visionario. Perchè condire una vera storia di ‘ndrangheta ed oscuro coming of age con punte di trash mai viste, riuscendo comunque ad ottenere un risultato coerente e sofisticato non è cosa da tutti. E impressiona.


3
maggio

(N)Eurovision Story su Rai 2

Gli Eugenio in via di Gioia, Mauro Coruzzi e Melissa Greta

Gli Eugenio in via di Gioia, Mauro Coruzzi e Melissa Greta

Manca pochissimo all’Eurovision Song Contest 2022 – la finale si svolgerà a Torino il 14 maggio – e, per preparare al meglio il pubblico all’evento, la Rai ha pensato bene di creare una striscia quotidiana, Eurovision Story – Corso Accelerato per Principianti, già disponibile in box set su Rai Play e in onda questa settimana alle 17.30 su Rai 2. Il programma si propone di raccontare la storia del concorso e ripercorrerne i momenti salienti. Un’idea ottima, anzi necessaria, per aiutare quanti non hanno mai prestato particolare attenzione alla manifestazione, scoprendone le potenzialità solo lo scorso anno con la vittoria dei Maneskin. Peccato che l’ottima idea non sia stata concretizzata a dovere, bensì buttata in caciara.


15
aprile

Più inclusivo de Bangla nun ce n’è!

Bangla - Rishad Noorani, Pietro Sermonti, Phaim Bhuiyan e Carlotta Antonelli

Bangla - Rishad Noorani, Pietro Sermonti, Phaim Bhuiyan e Carlotta Antonelli

Migliaia e migliaia de anni di differenze culturali cancellate da na’ boccia de vino e na’ chitarra“. Questo, in estrema sintesi, il messaggio di Bangla, serie RaiPlay che riprende storia e personaggi dell’omonimo film del 2019. Otto episodi scritti, diretti ed interpretati da Phaim Bhuiyan, romano di Torpignattara ed originario del Bangladesh, che con una semplicità disarmante mette all’angolo qualunque forma di razzismo ed intolleranza sociale raccontando e condendo la sua esperienza di italiano “diverso” in un mondo che delle differenze deve imparare a fare virtù.