Avanti un Altro


30
agosto

AVANTI UN ALTRO – I NUOVI PERSONAGGI DEL MINIMONDO: ARRIVANO VIVIANO E MIRKO RANU’

Avanti un altro

Avanti un altro

Durerà ancora due settimane lo stillicidio del preserale che vede Canale5 farsi triplicare in share dalla concorrenza di Reazione a Catena. Il 16 settembre, infatti, ripartirà Avanti un Altro, il game show di Paolo Bonolis le cui registrazioni sono già iniziate in questi giorni. Noi di DM, possiamo annunciarvi la presenza di almeno due novità nel cast del programma che andranno ad arricchire i personaggi del minimondo.

Avanti un Altro, arriva Mirko Ranù

A noi di DavideMaggio.it risulta che il cast della trasmissione si arricchirà anche del ballerino, cantante e attore Mirko Ranù che vestirà i panni dell’artista (ancora non ha un nome il personaggio). Sconosciuto a un pubblico prettamente televisivo, Ranù ha al suo attivo il ruolo di Adam/Felicia, protagonista del musical Priscilla. Proprio nei panni di Adam/Felicia ha partecipato alla puntata domenicale di Avanti Un Altro in onda il 25 novembre 2012.

Avanti un Altro, arriva Viviano

Un’altra new entry, come confermato dalle foto delle registrazioni postate da Lucio Presta sul proprio profilo Twitter sarà sicuramente, Viviano Vivaldi, un volto non del tutto ignoto al pubblico televisivo (specialmente ai fan di Paolo Bonolis). Il capellone, infatti, è stato il concorrente “non famoso” che ha partecipato all’ultima edizione di Jump! Stasera mi tuffo in coppia con Maddalena Corvaglia. Proprio l’agente e marito di Paola Perego, commenta con un eloquente “Nuovi Arrivi! Viviano la foto postata sul social network che vedete in apertura di post. Stando alle immagini, sembra proprio che il suo ruolo potrebbe essere quello del menestrello.




19
luglio

AVANTI UN ALTRO RICOMINCIA… DAL MANICOMIO DI ASYLUM!

Paolo Bonolis

Cosa accadrebbe se, accanto al terribile Bloody Face, al sadico Dottor Arden, allo sfortunato Kit Walker e alla triste “Lana Banana” di American Horror Story Asylum, facessero la loro comparsa anche Paolo Bonolis, Luca Laurenti, l’Alieno, la Bonas (leggi qui una nostra intervista a Paola Caruso) e compagnia bella? Tranquilli, non siamo sul set di un improbabile seguito della creatura di Ryan Murphy ambientata in un manicomio, bensì dei promo della terza edizione di Avanti un altro! che vanterà nella prossima stagione alcune novità.

Che i protagonisti del preserale di Canale5 campioni d’ascolti fossero leggermente impazziti è cosa ormai evidente, ma che addirittura aspettassero l’inizio del programma nella sala ricreativa di una casa di cura è davvero uno scoop. “Siamo un po’ dismessi e segregati perché lo vuole il “sistema”. Lo stesso che poi ci reintegrerà nei suoi ranghi, ma sotto forma di spettacolo” sottolinea Bonolis mentre spiega l’idea di voler confezionare dei promo che non si limitino al classico annuncio del “ci vediamo lunedì”, bensì al racconto di vere e proprie storie che rispecchino l’anima della trasmissione, che divertano e stupiscano e che, quest’anno, trasmettano un messaggio etico di un certo peso: la segregazione culturale e di liberazione.

Per un totale di tre spot pubblicitari, lo storico conduttore di Ciao Darwin chiarisce che l’intero cast e il suo direttore d’orchestra saranno in attesa di ricominciare l’avventura di Avanti un altro, per poi arrivare ad un epilogo inaspettato e molto spettacolare. Che Sergio Rubino e Marco Salvati si siano ispirati al finale di Shutter Island di Martin Scorsese?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


3
gennaio

PAOLO BONOLIS A DM: FELICE DELLA VITTORIA DI AVANTI UN ALTRO. I LETTORI CI AVRANNO VOTATO PERCHE’ ABOLIREMO IMU, CANONE RAI E GAS

Avanti un altro, Paolo Bonolis

Avanti un altro, Paolo Bonolis

Ironico e spiritoso. Ma questa non è certamente una novità. Paolo Bonolis si gode la vittoria del suo Avanti un Altro nelle nostre tradizionali classifiche televisive di fine anno (DM Charts) che hanno decretato il Miglior Programma del 2012 (qui la classifica finale). Ecco come il conduttore commenta il suo primo posto:

“Sono felice che abbiate scelto un programma made in Italy. E’ una vittoria per tutta la squadra che lavora insieme a me”.

Dichiarazioni dalle quali traspare l’orgoglio di chi ha creato un format vincente senza ricorrere all’acquisto di prodotti “precotti” e che, al momento, è venduto in Albania (dove va in onda dal 15 ottobre col titolo Tjetri!) e Spagna (dal 27 aprile col titolo Avanti ¡que pase el siguiente!).

Oltre ai ringraziamenti di rito, Paolo chiosa in puro stile “bonolisiano”:

“Ringrazio chi ha votato per ‘Avanti un Altro!’ forse lo hanno fatto perché abbiamo garantito che aboliremo l’imu, il canone rai e il gas!”.





18
dicembre

AVANTI UN ALTRO SI ALLUNGA DI 40 PUNTATE E THE MONEY DROP RESTA IN PANCHINA FINO A MARZO

Maria Mazza (foto di Luigi Zomparelli)

Ci sono circa 4,5 milioni di italiani che gioiranno per la notizia mentre altri due potrebbero cadere in preda allo sconforto. Lucio Presta tramite il proprio profilo twitter, già sabato mattina, aveva annunciato che lunedì sarebbe stata una giornata importante per Avanti un Altro promettendo sorprese agli affezionati telespettatori del gioco condotto da Paolo Bonolis.

Nella serata di domenica un altro cinguettio dell’agente dei vip ha esplicitato che probabilmente il quiz del preserale di Canale5 sarebbe proseguito oltre la scadenza originariamente prevista per domenica 27 gennaio quando avrebbe dovuto cedere la staffetta a Gerry Scotti e al suo The Money Drop. Sembra infatti che il conduttore abbia deciso di cedere alle pressioni e alle richieste di un pubblico evidentemente molto affezionato. Un altro aggiornamento sulla vicenda è arrivato ieri sera tramite il social network dei vip per eccellenza, quando Presta alla domanda di una telespettatrice del game che chiedeva appunto quali decisioni fossero state prese relativamente all’eventuale prosecuzione del game show ha cinguettato:

Avanti un Altro continuerà

Abbiamo “indagato”. Rimaneva, infatti, da capire per quanto tempo il game show di Bonolis avrebbe continuato ad occupare il preserale di Canale 5. Ebbene, possiamo anticiparvi che l’allungamento previsto pare ‘ammonti’ a 42 puntate, che andranno dunque ad aggiungersi a quelle già previste per la seconda stagione del programma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


17
dicembre

PAOLO BONOLIS: SIAMO SPESSO SOPRA L’EREDITA’ PUR CON UN TRAINO INFERIORE

Paolo Bonolis

In attesa di sapere quando Avanti un Altro andrà effettivamente in panchina (stamattina la decisione definitiva su un possibile ‘allungamento’), Paolo Bonolis gongola per gli ascolti che il suo programma sta regalando a Canale 5. E, intervistato dal Corriere della Sera, fa il punto su una una situazione che, almeno sulla carta, risultava tutt’altro che facile:

“Stiamo andando benissimo in un territorio difficilissimo come quello del preserale dove la televisione è inerziale, ossia è una tv di abitudine, e l’abitudine dei nostri dirimpettai (L’Eredità di Carlo Conti, ndr) era fortissima, con ascolti giganteschi. Eppure sono due edizioni dove siamo riusciti ad andare spesso sopra di loro, pur con un traino inferiore (Pomeriggio Cinque dal lunedì al venerdì, Verissimo al sabato e Domenica Live alla domenica, ndDM) al loro e con un carico pubblicitario che è due terzi in più rispetto al loro”.

Fiero di aver creduto e portato al successo un programma ideato e prodotto in casa, senza aver ceduto al fascino del format straniero, Paolo Bonolis sembra quasi rattristarsi nel ruolo di spettatore di una tv italiana che, a detta sua, non cambia mai, riproponendo cose che non appartengono alla cultura del Paese ma, per l’appunto, “a quella sorta di omogeneizzazione globalizzata del prodotto tv che è il format”. Per esempio X Factor, dal quale è invece rimasto particolarmente colpito per la qualità dell’edizione appena conclusa:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





16
novembre

MARIA MAZZA A DM: AD AVANTI UN ALTRO PUO’ ACCADERE DI TUTTO, ENTUSIASTA DI ESSERE LA ‘DOTTORESSA’

Maria Mazza

Quest’anno l’influenza è arrivata in anticipo, i primi di settembre, con tanti  italiani a letto, desiderosi di farsi prescrivere una cura dalla sensuale dottoressa di Avanti un Altro, interpretata dalla bellissima Maria Mazza. Attrice, conduttrice e ballerina, Maria è tornata in questa stagione ad interagire con il grande pubblico affiancando Paolo Bonolis nel preserale più irriverente della tv italiana, dopo aver passato gli ultimi anni a Napoli dedicandosi quasi esclusivamente al teatro.

Questo è il tuo ritorno in tv. Puoi tracciare un primo bilancio di questi mesi di Avanti un Altro?

Si tratta di un’esperienza unica, un appuntamento quotidiano che mi permette di entrare, ogni sera, a casa degli italiani. Ma Avanti un Altro è un programma unico, che mi sta dando tanto, quindi ogni sacrificio è ben ripagato. E poi sono molto contenta di essere tornata a lavorare con Paolo. Con lui feci una bellissima Domenica In, assieme ad Heather Parisi, Claudio Lippi e Giancarlo Magalli. Aver ritrovato Paolo è un’immensa gioia.

Come sei approdata ad Avanti un Altro? Ti ha cercata Paolo?

So che gli autori avevano pensato a me per il ruolo della dottoressa. Verso aprile ho incontrato Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo, che si occupa del cast e di tutto quello che c’è dietro ad una macchina così importante come Avanti un Altro.

Bhe…visto il tuo ruolo però pensiamo che l’idea sia stata degli autori non di Sonia..

E’ chiaro che tutti gli autori assieme a Paolo hanno voce in capitolo su ciò che avviene in trasmissione, ma questo vale sia per Maria Mazza che per qualsiasi altro membro del cast della produzione.


17
ottobre

AVANTI UN ALTRO: OGGI VINCITA DI 220 MILA EURO

Avanti un altro!

Oggi, mercoledì 17 ottobre 2012, un concorrente vincerà 220mila euro ad Avanti un altro!il preserale di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis. Il vincitore, Stefano D’Angelo ha 35 anni e vive a Collebrincioni (Aq): agente di polizia, e’ sposato e ha una figlia di 3 anni. Ha l’hobby della scrittura, recentemente ha anche pubblicato un libro giallo.

“Avanti un’altro!” è un format originale Endemol, ideato da  Stefano Santucci e Paolo Bonolis e scritto da Sergio Rubino e Marco Salvati, e da Simona Forlini, Stefano Jurgens, Christian Monaco, Lamberto Ciabatti, e va  in onda dal lunedi alla domenica alle 18h50 su Canale5. Anche in questa edizione Paolo Bonolis  è accompagnato dal collega e amico Luca Laurenti.

La regia è affidata a Stefano Vicario, la scenografia e’ di Marco Calzavara, il direttore della fotografia e’ Massimo Pascucci, i costumi sono curati da Sivia Frattolillo e le musiche originali sono di Luca Orioli.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


24
settembre

AVANTI UN ALTRO E LA CORTE DOMENICALE ALLE VECCHIE GLORIE

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis

Secondo appuntamento domenicale per il game show, condotto da Paolo Bonolis, Avanti un altro che propone, come sempre, uno stuolo di concorrenti pronti a sfidare la sorte e la propria memoria per aggiudicarsi il cospicuo montepremi finale da devolvere, stavolta, in beneficenza. L’ultimo giorno della settimana è quello dedicato ai concorrenti speciali, a particolari temi che vengono approfonditi e sviscerati nel corso della puntata. E così il gruppo della puntata di ieri è quello dei “lupi di mare“. Il primo concorrente a sedersi di fronte al conduttore romano è Umberto Smaila. Un po ingrassato e con un leggera aria di sufficienza, il musicista veronese si prepara a rispondere al trittico di domande proposte da Bonolis con uno sguardo di sfida rivolto alla telecamera, da tempo spenta sulla sua carriera televisiva.

Reduce del suo ultimo flop Operazione Vacanze, ecco Jerry Calà euforico e ridacchione, pronto a farsi irretire dai quesiti posti dal conduttore e a farsi coccolare dal tocco delicato della prorompente bionda dalla risata cavallina del minimondo. Da nomi più noti a Miss Maglietta Bagnata 2012 il passo è corto e per beneficenza, si sa, questo e altro. Eppure questo revival alla corte di Paolo Bonolis ha quel non so che di Sunset Boulevard che, tristemente, ci riporta coi piedi per terra affrontando il silenzio che molte grandi stelle del passato sono costrette ad affrontare.

E così, i due Gatti del Vicolo Miracoli si trovano qui, su Canale5, come lontani parenti durante il pantagruelico cenone di Capodanno, pronti a partecipare all’estrazione della tombola e a contendersi lo stappo della bottiglia di spumante allo scoccare della mezzanotte. Il clima è compagnone, la nobile missione della beneficenza è inattaccabile, ma fa un certo effetto rivedere, spesso a distanza di anni, i grandi professionisti di un recente passato rimettersi in gioco sedendo a fianco di concorrenti comuni e anonimi.