Politica in TV


9
ottobre

USA 2016, TRUMP VS CLINTON: IL SECONDO DIBATTITO IN DIRETTA CON LE DOMANDE DEL PUBBLICO. ECCO DOVE SEGUIRLO

Donald Trump, Hillary Clinton

Secondo round. Donald Trump e Hillary Clinton tornano sul ring, osservati con attenzione dalla platea di mezzo mondo. Nel pieno della campagna elettorale a stelle e strisce, stanotte i due candidati alla Presidenza degli Stati Uniti si confronteranno nuovamente nel corso di un faccia a faccia televisivo in diretta tv dall’Università di St. Louis, in Missouri. Il duello, che negli Usa occuperà lo spazio del prime time, sarà visibile anche in Italia a partire dalle 3 di notte. A trasmetterlo in tempo reale saranno Rai, Mediaset, La7SkyTg24: ecco gli appuntamenti.




7
ottobre

OTTO E MEZZO, BOSCHI VS SALVINI: IL MINISTRO CI RIPENSA E IL CONFRONTO SI FARÀ

Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi non ci sarà. Anzi, sì. Dopo la defezione annunciata in un primo momento, il ministro delle Riforme ha cambiato idea e questa sera – 7 ottobre – parteciperà al confronto con Matteo Salvini organizzato a Otto e Mezzo. L’esponente Pd, che inizialmente aveva dato forfait a Lilli Gruber, ha fatto sapere che invece sarà negli studi di La7 per sfidare il leader leghista, che nelle scorse ore l’aveva accusata di scappare dal faccia a faccia.


7
ottobre

REFERENDUM COSTITUZIONALE, ECCO LA PROGRAMMAZIONE SPECIALE RAI. STRISCIA IN ACCESS SU RAI1, CONFRONTI DIRETTI OGNI SETTIMANA A POLITICS

Rai

Matteo Renzi è sceso in campo in prima persona, lanciandosi nella mischia degli approfondimenti tv. Ma i suoi avversari non intendono concedergli vantaggio. Mancano poco meno di due mesi al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, e il confronto è già tesissimo. In vista della decisiva consultazione, la Rai intensificherà il proprio impegno informativo con una programmazione specifica al via la settimana prossima e riguardante tutti i canali del servizio pubblico.





8
luglio

IN ONDA, VITTORIO FELTRI SI INFURIA: SIETE TESTE DI CA**O! (VIDEO). RISSA IN DIRETTA COL DEPUTATO PD

In Onda, Vittorio Feltri vs Gennaro Migliore

Clima incandescente, ieri sera, su La7. Nel corso del talk show In onda si è consumata una rissa verbale tra il sottosegretario Gennaro Migliore e Vittorio Feltri, che stavano discutendo del deplorevole omicidio di Fermo e del rischio di una deriva razzista in Italia. Irritato dalle accuse e dalle continue interruzioni del suo interlocutore, ad un tratto il direttore di Libero ha perso le staffe ed ha abbandonato la diretta. Prima, però, sono volati insulti all’indirizzo dell’esponente Pd e dei conduttori Tommaso LabateDavid Parenzo.


7
luglio

REFERENDUM COSTITUZIONALE, MONICA MAGGIONI: NO ALLA “LOGICA DEL CRONOMETRO” IN RAI. BRUNETTA ALL’ATTACCO

Monica Maggioni

La sfida sul referendum costituzionale è già iniziata. Mancano ancora alcuni mesi all’appuntamento elettorale di ottobre, ma sin da ora si capisce che il piccolo schermo avrà un ruolo decisivo sull’esito del voto. I favorevoli e contrari alla riforma, infatti, si stanno già contendendo gli spazi televisivi disponibili per la propaganda e non è un caso che ieri, 6 luglio, la presidente della Rai, Monica Maggioni, sia stata audita in Commissione di Vigilanza per esporre il modus operandi di Viale Mazzini in relazione all’informazione referendaria.





29
giugno

BRUNO VESPA A DM: PORTA A PORTA PROGRAMMA DI RIFERIMENTO IN SINTONIA COL PUBBLICO. SANTORO IN RAI? UNA BUONA NOTIZIA

Bruno Vespa

Dalla Seconda Repubblica al renzismo, per Porta a Porta sembra che il tempo sia volato. Sulle note di Via col vento, ovvio. Dopo vent’anni di trasmissioni, celebrati proprio di recente, lo storico programma di Bruno Vespa si conferma un caposaldo del palinsesto di Rai1 anche nella stagione 2016/2017. Con le sue tre puntate settimanali (e non più quattro), il talk show tornerà a raccontare l’attualità in un panorama politico trasformato e in un servizio pubblico altrettanto in cambiamento. Quale sia l’elisir di lunga vita di Porta a Porta lo abbiamo chiesto proprio al suo conduttore.


26
giugno

PORTA A PORTA, LA GRILLINA LEZZI VS ORFEO: “DIRETTORE PD1″. VESPA DIFENDE IL COLLEGA, FICO LO VUOLE QUERELARE

porta a porta, barbara lezzi vs mario orfeo

Non solo la furibonda lite tra Bruno Vespa e Renato Brunetta. Durante il recente speciale Porta a Porta sulla Brexit si è consumato un altro alterco altrettanto vivace e destinato ad avere strascichi. Nella diretta del 23 giugno scorso, il conduttore della trasmissione e la senatrice pentastellata Barbara Lezzi si erano scontrati dopo che quest’ultima aveva attaccato il giornalista Mario Orfeo, etichettandolo come direttore del “Pd1″. La reazione di Vespa, intervenuto in difesa del collega, ha indignato il Presidente della Vigilanza Rai, Roberto Fico, il quale ha minacciato azioni legali.


24
giugno

PORTA A PORTA: LITE FURIBONDA TRA BRUNETTA E VESPA SUL FINANZIERE “AMICO DI RENZI” (VIDEO)

Brunetta vs Vespa, Porta a Porta

La Brexit ha infiammato gli animi a Porta a Porta. Nello speciale di Rai1 dedicato al referendum britannico per l’uscita dall’Ue si è consumata una lite furibonda tra Bruno Vespa e Renato Brunetta. Durante la diretta, l’onorevole forzista si è lamentato per la scelta di far intervenire il finanziere Davide Serra (ritenuto vicino a Renzi) ed ha chiamato in causa il conduttore della trasmissione. Quest’ultimo, dopo aver tentato di quietare l’esponente azzurro, ha perso letteralmente le staffe.