Dietro le Quinte


26
maggio

(TOTO) ISOLA DEI FAMOSI 6 : SARDONE’ NAUFRAGO, LA DIAVOLITA IN BILICO

Riccardo Sardonè e Melita Toniolo @ Davide Maggio .it

Come vedremo, la prossima stagione sarà dedicata principalmente all’intrattenimento. Ma quest’ultimo non sarà prerogativa esclusiva delle ammiraglie.

Com’è noto, dopo anni di attesa, tornerà uno dei reality show più movimentati del piccolo schermo italiano. A settembre, su Italia1, toccherà a Paola Perego riportare in video La Talpa, una delle poche produzioni della Triangle Production di Silvio Testi ad aver fatto breccia nel cuore dei telespettatori. Ingiustamente assente dai palinsesti per ben tre anni, la Talpa potrà contare anche su Stefano Bettarini, che per l’occasione tornerà a vestire i panni dell’inviato, e un cast di persone comuni che andranno ad affiancare i colleghi più celebri. Per gli aspiranti concorrenti è stato attivato un indirizzo email (questo : latalpa@triangle.it) e un numero di telefono 02/30309010. Stando a quanto dichiarato dalla conduttrice nell’ultima puntata di Buona Domenica, si starebbero cercando “uomini spregiudicati ed affascinanti”.

A Simona Ventura toccherà, invece, condurre la sesta edizione dell’Isola dei Famosi, naturalmente su RaiDue. E proprio in relazione al reality di Magnolia, si dice che Riccardo Sardonè sia, quasi ufficialmente, uno dei prossimi naufraghi. La Mona nazionale, però, vorrebbe tanto far naufragare anche la diavolita già reduce da reality, Melita Toniolo. Ma la procace fanciulla, pare, stia prendendo tempo. Qualcuno le avrà già ventilato l’ipotesi di un caldo approdo a “Controcampo” in seguito all’addio della Canalis? Dopo Lucignolo, naturalmente.

Per la cronaca, anche il reality di Giorgio Gori cerca concorrenti “comuni”. Per candidarsi al naufragio, è stato inaugurato anche un sito web dove potrete avere qualunque ragguaglio. Potete raggiungerlo cliccando qui.




21
maggio

BUONA DOMENICA ADDIO

Maria De Filippi, Paola Perego, Gerry Scotti @ Davide Maggio .it

13.30 – 16.00 Amici di Maria De Filippi

16.00 – 19.00 Paola Perego con un nuovo programma in fase di studio

19.00 – 20.00 Gerry Scotti

Sembra questa la nuova configurazione della domenica targata Canale5 per la prossima stagione televisiva.

Se ne fa un gran parlare ormai da settimane ma stupisce che in pochi abbiano sottolineato che una formula come quella appena prospettata avrebbe una conseguenza decisamente non trascurabile, fortemente anelata dai tanti telespettatori del piccolo schermo nostrano. Per assurdo anche da quei milioni di persone che ogni settimana si sintonizzavano su Canale5 non riuscendo a fare a meno del trash. Salvo poi criticarlo.

Il tanto biasimato contenitore domenicale, Buona Domenica, fresco fresco di TeleRatto, dopo tanti anni di messa in onda chiuderebbe i battenti.

Probabilmente, dunque, anche i vertiti del Biscione non sono rimasti insensibili (e non poteva essere diversamente) alla valanga di polemiche che ormai imperversano su Paola Perego & Co e hanno riconosciuto che fosse giunto il momento di cambiare la linea editoriale del pomeriggio del dì di festa dell’ammiraglia.

Stando a quanto riportato da Dagospia, l’accordo sarebbe già stato raggiunto.

Si volterebbe pagina con un terzetto niente male composto dall’ormai imbattibile Maria De Filippi, dalla stessa Paola Perego e dulcis in fundo Gerry Scotti.

Scelta azzeccata? Probabilmente si, anche se l’effetto boomerang dovuto all’esautoramento di alcuni programmi di punta delle emittenti di Viale Europa è sempre dietro l’angolo.


15
maggio

MA CHE MUSICA MAESTRO! LA CARRA’ TORNA IN RAI CON UN PROGRAMMA MUSICALE.

Raffaella Carrà (RaiTre) @ Davide Maggio .it

Pensavate di dover aspettare il sabato sera di RaiUno per avere notizie del ritorno in Rai di Raffaella Carrà?

Bene! Vi sbagliavate.

Si dice, infatti, che la nota showgirl si stia dedicando ad un nuovo progetto di RaiTre che si propone l’ambizioso obiettivo di avvicinare i ragazzi alla musica classica.

Un obiettivo che da una parte conferma l’attenzione della terza rete di Viale Mazzini nei confronti dei più giovani e dall’altra avrà l’onore di riportare sulla tv di Stato una delle icone del varietà nostrano.

Non in video, però.

Se in veste autorale, di consulente o di curatrice non è dato sapere ma l’unica certezza sembrerebbe riguardare la “non visibilità” dell’artista destinata a ricoprire, per l’occasione, vesti insolite.

Le registrazioni del programma dovrebbero prendere il via quest’estate presso il CPTV RAI di Torino.

A far da cornice la prestigiosa Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Televisione Italiana.





11
maggio

UN CONTENITORE POMERIDIANO PER MARA VENIER?

Mara Venier @ Davide Maggio .it

Doveva essere l’anno del grande ritorno, quello della riconciliazione col suo amato-odiato direttore di rete, Fabrizio Del Noce, e l’attesa occasione per riprendere da dove aveva lasciato, o quasi.

Ma, almeno stando ai mesi appena trascorsi, il 2008 rappresenterà per Mara Venier l’anno dei siluramenti a catena. Anche se qualcosa, sembra, si stia muovendo.

Dopo la conduzione del Concerto di Natale, trasmesso con discreto seguito da Rai2, tutto lasciava presagire al ritorno in grande stile di Mara a viale Mazzini. Un’annata apertasi all’insegna di un progetto concreto a cui lavorare, il DopoFestival, arrivato dopo le voci insistenti, in seguito smentite, di una sua partecipazione a Piazza Grande e a Quelli che il calcio.

Frattanto, a Mediaset qualcuno aveva pensato a lei per lanciare Mattino 5 e qualche beninformato è ancora oggi pronto a giurare che la conduttrice bionda in “ballottaggio” fino all’ultimo per la conduzione poi affidata a Barbara D’urso fosse proprio l’ex “signora della domenica”.

Sfumato anche il DopoFestival, per colpa dello stesso Baudo che quattordici anni prima aveva fatto carte false per averla in quel medesimo ruolo, le trattative per la bionda Mara sono passate direttamente nelle mani di Lucio Presta, suo infaticabile agente, e di Del Noce per un non meglio precisato programma, senza pretese, in prima serata. Ma, anche questa volta, seppur in fase di trattativa avanzata, si è rivelato l’ennesimo fuoco di paglia “per un problema di budget” – ha raccontato una sconsolata Venier alla stampa. Una dichiarazione poco credibile e di circostanza, considerata la realizzazione e i relativi costi di programmi inizialmente non previsti in palinsesto come Ti lascio una canzone e Dimmi la verità per i quali, tanto per cambiare, si era fatto il suo nome.

Finito il periodo “Sono lontana dalla tv, ma sto benissimo e non ne sento la mancanza”, la Venier ha ripreso assiduamente l’ambiente televisivo con le ospitate in tv. Interventi televisivi calibrati con interviste concordate e risposte mirate. Come l’ultima, recentissima, nel salotto di Buona Domenica dove all’amica Paola Perego ha confidato che le piacerebbe presto occuparsi di un programma stile Le invasioni Barbariche e ha raccontato dei siluramenti che l’anno vista protagonista.

Intanto, l’entourage della bionda conduttrice è più che mai al lavoro e voci sempre più insistenti auspicano ad un suo eventuale coinvolgimento in un contenitore pomeridiano. Stavolta, però, non più domenicale. E, stando alla poltrona traballante di Cucuzza alla guida de La vita in diretta ed il totale restyling a cui verrà sottoposta l’anno venturo Festa Italiana (malaugurata protagonista di un drastico calo di ascolti e non sono pochi ad aver pensato che all’imminente promozione della Balivo in prima serata possa essere correlato un suo “sollevamento” dalla trasmissione che segue il Tg1) è fortemente intuibile dove si voglia andare a parare. Se a ciò s’aggiunge la nuova lunga striscia quotidiana del pomeriggio di RaiDue, della quale si parla negli ultimi tempi, il ventaglio di possibilità è decisamente ampio!

Amici 9: qual è il tuo preferito?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...


3
maggio

X FACTOR : GIUSY FERRERI, TU CHIAMALA SE VUOI… GAETANA, la cassiera di Roberto Rossi

Giusy Ferreri (XFactor) @ Davide Maggio .itX Factor non starà facendo parlare di sé per gli strabilianti ascolti, ma non si può certo dire che stia passando inosservato tra il pubblico e gli addetti ai lavori.

Polemiche, indiscrezioni e strambe casualità rappresentano, ad oggi, l’unica fonte d’ossigeno per un costoso talent show che vivacchia sotto la soglia del 10% di share. Prima la polemica relativa ad una vecchia incisione di Emanuele Dabbono, poi quella su un recente contratto firmato da Ilaria Porceddu con la Sony, rescisso proprio due mesi prima della messa in onda della trasmissione e infine le insinuazioni sull’amicizia tra la Maionchi e Silvia Aprile.

Fuochi di paglia presto spenti da un regolamento che parla chiaro e che vieta ai partecipanti il solo vincolo di un contratto discografico in essere. Però, con l’arrivo della cantante Giusy Ferreri, nel corso della settima puntata, qualche dubbio sarà venuto anche al più convinto dei benpensanti. La ventinovenne palermitana, frettolosamente ribattezzata la “Amy Winehouse made in Italy” ha già al suo attivo un contratto con la Sony Music, anch’esso rescisso poco prima della trasmissione. Proprio come la Porceddu.

Ma a differenza della cantante sarda le “casualità” non finiscono qui. Il direttore artistico della prima fatica discografica della Ferreri, Il Party incisa con il secondo nome di battesimo Gaetana, è nientemeno che Roberto Rossi, uno dei boss della Sony, intervenuto durante l’ultima puntata dello show andata in onda lo scorso 29 aprile. Non solo, sarà lo stesso Rossi a seguire e produrre personalmente il disco del vincitore. Scherzo del destino o selezioni pianificate a tavolino? E’ pur vero che l’ingresso decisivo della brava cantante siciliana è stato determinato dal televoto ma a questo punto risulta assai difficile credere soltanto alla bella favola pubblicata all’interno della pagina dedicata all’artista dal sito ufficiale di X Factor (http://www.xfactor.rai.it/category/0,,1067131-1078129.html), quella di una cassiera che lavora part-time in un supermercato e che scopre il chiacchierato talent show “tramite degli amici”…

A meno che tra quelli stessi amici intendesse proprio Rossi. Il che non farebbe che avvalorare la tesi dei più maligni!





30
aprile

MARIA LA MILIONARIA!

Maria De Filippi @ Davide Maggio .it

Qualche mese fa Alda D’Eusanio dichiarò ai giornalisti di percepire dalla Rai un compenso di 300.000 euro l’anno, corrisposto anche durante il periodo in cui non le fu data la possibilità di lavorare.

Se l’affermazione della D’Eusanio provocò in voi una sorta di istinto omicida, aspettate di conoscere i compensi degli altri vip di casa nostra.

E’ di oggi, infatti, la notizia che l’Agenzia delle Entrate, attraverso il sito www.agenziaentrate.it, ha deciso di pubblicare gli elenchi completi dei contribuenti relativi al 2005, rendendoli dunque accessibili a tutti.

Prima di andare a sbirciare insieme qualche nome illustre, vi consigliamo di sedervi e di fare un bel respiro.

Maria De Filippi ha dichiarato al fisco un guadagno annuale di [xxx] euro, Beppe Grillo, con le sue invettive in piazza, ben [xxx], Bruno Vespa [xxx] euro, Jovanotti [xxx] euro, Elisabetta Canalis, tra un’ospitata e qualche spot, si è portata a casa [xxx] euro. Ancora…

Dati temporaneamente oscurati, in attesa delle decisioni del Garante per la Protezione dei Dati Personali.

… ce n’è insomma per tutti i gusti.

Continua a leggere Maria La Milionaria e vota il sondaggio :


28
aprile

TESTATO GIOVEDI “GENTE COME NOI”

Gente Come Noi (Marco Liorni, Raffaella Fico, Enrico Papi) @ Davide Maggio .it

Quella dell’ideazione di un valido sostituto di Chi Vuol Essere Milionario è questione annosa in quel di Cologno Monzese.

Dopo il fallimento di tutti gli esperimenti di Amadeus, già dallo scorso luglio le menti coinvolte in quest’arduo compito sembravano aver trovato alcune soluzioni che vedevano da un lato, il ritorno di un vecchio, storico preserale e dall’altro la proposizione di un altro preserale per il quale si voleva alla conduzione un volto fresco, seppur già noto, della nostra televisione e non legato, sino a quel momento, alla “banca” (in gergo, la “banca” indica il preserale, ndr) di Canale5.

La prima soluzione avrebbe dovuto vedere Gerry Scotti alla guida della Ruota della Fortuna per i soli due mesi di messa in onda dell’Isola dei Famosi. Due mesi nei quali il preserale allora in onda (1 Vs 100) sarebbe stato sospeso per cedere il posto alla nuova edizione italiana di Wheel of Fortune. La poca rispondenza, però, tra il pubblico di Canale5 e la freschezza della nuova Ruota fecero optare per la più classica della soluzioni che vide, ancora una volta, il ritorno di Chi Vuol Essere Milionario.

Ma nel frattempo, il secondo progetto veniva portato avanti e sin dalla scorsa estate si facevano i nomi, tra i tanti altri, di Enrico Papi e di Marco Liorni che venivano visti con un certo favore per la conduzione di un nuovo game show. Il nome di Liorni veniva fatto soprattutto in relazione ad un preserale che avrebbe portato in onda una versione riveduta e corretta di un famoso quiz iniziato in Italia nel 1985 sul quale, però, non è il caso di svelare nulla perchè chissà che non possa essere testato in un prossimo futuro.

Il MipCom tenutosi lo scorso ottobre, però, calamitò le attenzioni dei più su Fifty Fifty, surrogato di Chi Vuol Essere Milionario, che prima degli altri ha trovato una collocazione in palinsesto ed è attualmente in onda dallo scorso 21 aprile.

Ma il nuovo quiz dello zio Gerry ha soltanto rallentato di poco l’arrivo di un nuovo game che prenderà il posto di Fifty Fifty nel preserale dell’ammiraglia di Cologno, dopo le 5 settimane di programmazione.

Scoprila cliccando su “Leggi il resto del post” :  


25
aprile

PIOVE SUL BAGNATO : I 247.500 EURO DI FIFTY FIFTY AD UNA EX CAMPIONESSA DI PASSAPAROLA

Cinzia Munarin @ Davide Maggio .it

C’è chi sostiene che i responsabili dei casting della nostra televisione siano tra i più bravi del panorama televisivo mondiale.

A mio parere, invece, oltre a ritenere che ci sia una pessima involuzione del settore, credo che i nostri casting director siano a volte un po ”distratti“.

Capita, infatti, spesso e volentieri, che gli stessi concorrenti facciano la spola tra un programma e l’altro, senza rispettare il “divieto” temporale imposto dalle produzioni per partecipare ad uno show dopo aver preso parte ad un altro.

Se, però, quanto appena descritto capita frequentemente per colpa dei concorrenti stessi, diversamente potrebbero stare le cose quando a portare a casa i 247.500 euro della prima puntata di Fifty Fifty è una ex campionessa di un quiz condotto dallo stesso conduttore, mandato in onda dalla stessa rete e nella stessa fascia oraria. Ovvero Passaparola.

Cinzia Munarin, questo il nome della fortunata campionessa al quadrato, oltre ad aver partecipato anni addietro al quiz più amato da Gerry Scotti, aveva preso parte anche all’ultima edizione dello stesso quiz (Passaparola, per l’appunto) in cui venivano ospitati i campioni di sempre.

E dubito, vista l’affezione dello stesso conduttore al programma, che la cosa possa essere passata inosservata, motivo per il quale il silenzio durante la puntata dello scorso 21 aprile è parso un tantino forzato.  

Nessun limite temporale violato e nessuna violazione a termini di regolamento, per carità, ma il buon senso, forse, avrebbe dovuto suggerire di percorrere altre strade.