Dietro le Quinte


10
luglio

NUVOLARI CAMBIA PROPRIETARIO: DA LT MULTIMEDIA A GM COMUNICAZIONE

LT Multimedia

LT Multimedia

LT Multimedia SpA comunica di aver raggiunto un accordo per la cessione del canale televisivo Nuvolari alla Società editrice GM Comunicazione Srl appartenente alla famiglia Sciscione.

La raccolta pubblicitaria per il canale è affidata alla divisione pubblicitaria della LT Multimedia Spa.




9
luglio

LA PROVA DEL CUOCO SI SPOSTA A CINECITTA’. ECCO IL NUOVO STUDIO

La Prova del Cuoco - studio 2015/2016 - Cinecittà

La Prova del Cuoco - studio 2015/2016 - Cinecittà

La Prova del Cuoco, dalla prossima stagione, si sposta dagli studi Dear a Cinecittà.

Ecco la foto del nuovo studio (integrale qui sotto):


19
giugno

BANIJAY E ZODIAK VERSO LA FUSIONE

Marco Bassetti

Marco Bassetti

[Primaonline] Banijay Group e Zodiak Media stanno valutando una fusione. Questa l’indiscrezione che da alcune ore circola su diverse testate inglesi. Stando a quanto riportano da alcuni siti come DeadlineBroadcastnow ci sarebbero anche le prime conferme da parte di Banijay mentre da Zodiak al momento non arrivano commenti.

Una fusione che, se attuata,  seguirebbe di qualche mese quella che ha portato alla nascita nel 2014 di Endemol Shine Group tra Endemol, Shine e Core Media Group.

Dalla fusione tra le due società, entrambe partecipate di DeAgostini, che controlla la maggioranza dell’inglese Zodiak e ha una quota di minoranza nella francese Banijay Group, nascerebbe un colosso di rilievo mondiale con un catalogo importante. Non ancora chiaro a chi potrebbe essere affidata la guida del nuovo gruppo, se al ceo di Banijay, Marco Bassetti, o al capo di Zodiak Media, Marc-Antoine d’Halluin.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





17
giugno

TANGENTI PER APPALTI: PERQUISIZIONI IN RAI, MEDIASET, LA7 E INFRONT. 44 INDAGATI

Guardia di Finanza (repertorio)

Controlli a tappeto. Su ordine della procura di Roma, stamane i finanzieri del Nucleo tributario hanno eseguito perquisizioni in numerose sedi Rai, nella sede romana di La7, nelle sedi delle società gruppo Mediaset e nella divisione italiana del gruppo di marketing Sportivo Infront. L’operazione è avvenuta nell’ambito di un’inchiesta sull’affidamento di lavori e servizi in cambio di denaro o di altra utilità (vacanze, biglietti aerei ed assunzioni), per la quale sono indagate 44 persone, fra manager televisivi e funzionari di Palazzo Chigi.

Secondo l’inchiesta condotta dal pubblico ministero Paolo Ielo, l’imprenditore David Biancifiori, indagato per corruzione, avrebbe elargito tangenti insieme con altre utilità per ottenere assegnazioni di servizi. Biancifiori, che fornisce gruppi elettrogeni, scenografie, impianti audio e regie mobili anche all’estero, avrebbe pagato cospicue tangenti ed emesso false fatture per procurarsi fondi necessari per la corruzione. Il reato ipotizzato per i dipendenti della Rai è quello di corruzione, in quanto l’ente radiotelevisivo svolge un servizio di natura pubblica, per gli altri l’accusa ipotizzata è quella di appropriazione indebita.

Anche per i funzionari della presidenza del Consiglio indagati – che apparterrebbero al Dipartimento per le risorse strumentali - l’accusa è di corruzione. Secondo l’accusa, essi avrebbero preso tangenti per una commessa da otto milioni di euro per allestire alcuni eventi. Gli accertamenti del Nucleo di polizia tributaria della Finanza, che avrebbe acquisito soltanto documenti relativi al periodo 2009/2013, sono cominciati all’alba. Una sessantina, in tutto, le perquisizioni effettuate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


11
giugno

DPLAY: DISCOVERY LANCIA LA SUA TV ON DEMAND GRATUITA

DPlay

DPlay

Che il Belpaese sia tra i mercati più floridi per Discovery è fuor di dubbio. Con un portfolio di ben 7 canali gratuiti sul digitale terrestre e 9 sulle piattaforme pay di Sky e Mediaset, l’Italia vanta sicuramente una delle più corpose offerte, anche di contenuti esclusivi, in Europa. E visti i buoni risultati ottenuti sino ad oggi e la reazione sempre positiva del pubblico, l’azienda guidata dall’ottima Marinella Soldi non sembrerebbe affatto intenzionata a fermarsi qua.

Per questo è stato lanciato – seppur solo in versione beta e raggiungibile a questo indirizzoDPlay, nuovo servizio di video on demand del gruppo Discovery Communications. Presente già in Norvegia, scelto come mercato di test, la tv online dell’azienda statunitense è ormai prossima allo sbarco in Italia, Svezia e Danimarca. Nessuna data fissata per ora, ma siamo certi che alla presentazione dei nuovi palinsesti verranno fornite maggiori delucidazioni a riguardo.

Se per ora propone solo contenuti in onda su Real Time e Dmax, ovvero i canali bandiera del gruppo, al rilascio definitivo dovrebbe accogliere tutte le produzioni dei restanti network che compongono l’offerta gratuita in Italia. E per raggiungere la più ampia fetta di pubblico, oltre alla versione web, verrà rilasciata entro l’anno anche l’app ufficiale per la visione on demand sui device mobile, smartphone e tablet Android e iOS.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





10
giugno

TVON: RAI, MEDIASET E LA7 ASSIEME CON I CONTENUTI ON DEMAND ONLINE GRATUITI

TvOn su Smart TV

TvOn su Smart TV

NetFlix è pronta a sbarcare in Italia da ottobre, e – a dispetto dei primi rumors – non intende affatto legarsi in esclusiva ad una piattaforma ma – per aggredire il mercato e indebolire la televisione generalista – potrebbe essere disponibile anche sui decoder Sky e Mediaset Premium. Di certo la concorrenza non sembrerebbe affatto intenzionata a guardare ma anzi, come annunciato agli Screenings di Rai Com a Firenze, la generalista è pronta a far fronte comune.

Sta per nascere infatti TvOn, nuovo servizio per le Smart Tv – ma potrebbe estendersi in futuro anche ad altri dispositivi – che proporrà i contenuti delle reti Rai, Mediaset e La7, resi disponibili in modalità on demand gratuita. A curare il progetto è Tivù, la società nata da una joint venture tra i tre editori generalisti per portare i contenuti sul digitale terrestre anche sul satellite, al fine di coprire quelle particolari zone del Belpaese non raggiunte dal segnale terrestre canonico.

Non è chiaro, al momento, se questa nuova iniziativa verrà estesa anche ad altri editori, come peraltro già successo con TivuSat. Quel che è certo, per il momento, è che Discovery sembrerebbe intenzionata a camminare con le proprie gambe con un servizio proprietario, DPlay, al fine di consentire agli spettatori di rivedere i contenuti di tutta l’offerta gratuita anche online. Va comunque sottolineato che, per quanto riguarda DMAX e Real Time, già molte delle più importanti produzioni sono disponibili sui siti dei rispettivi canali per la visione differita.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


5
giugno

21 SOTTO UN TETTO: CANCELLATO IL PROGRAMMA DI REAL TIME. IL PRIMOGENITO DEI DUGGAR HA MOLESTATO SESSUALMENTE LE SORELLE

21 sotto un tetto

Un duro colpo per i fans della famiglia Duggar, protagonista dello show TLC 19 Kids & Counting, meglio noto in Italia come 21 sotto un tetto e trasmesso dalla nostrana Real Time. La rete americana ha infatti deciso di cancellare definitivamente il programma dopo lo scandalo che ha colpito uno dei protagonisti, Josh Duggar.

21 sotto un tetto: TLC cancella il programma

La bella e grande casa dell’Arkansas abitata dalla famiglia Duggar – da papà Jim Bob, mamma Michelle e dai loro diciannove figli - nascondeva un segreto che gli appassionati del docureality non potevano di certo immaginare: il figlio maggiore della coppia, il ventisettenne Josh, ha dichiarato di aver molestato in passato alcune ragazzine minorenni, incluse le sue sorelle minori, e di aver ricevuto l’aiuto dei genitori per affrontare la vicenda.

“Dodici anni fa, quand’ero un adolescente, ho commesso un’azione imperdonabile, per la quale sono estremamente dispiaciuto e profondamente rammaricato. Ho fatto del male ad altre persone, inclusa la mia famiglia e gli amici più intimi. [...] Abbiamo parlato con le autorità alle quali ho confessato il mio errore, ed i miei genitori hanno organizzato una consulenza sia per me che per le persone alle quali ho fatto del male. [...] Ho capito che se avessi continuato su quella strada sbagliata, avrei finito per rovinare la mia vita” [Traduzione estemporanea non legamente vincolante delle dichiarazioni riportate da TvLine qui ndDM]

21 sotto un tetto: le scottanti dichiarazioni di Josh

Un vero dramma per i quattro figli (l’ultimo in arrivo) che Josh ha avuto dalla moglie Anna Renée Keller, e una bella gatta da pelare per la famiglia Duggar tutta. Che non solo ha dovuto rinunciare per sempre allo show che l’ha resa popolare, ma sta subendo un’indagine a tutto tondo: le autorità stanno infatti appurando da quanto tempo i genitori sapessero della cosa e se hanno taciuto per secondi fini. L’incresciosa situazione sembra però non aver scoraggiato i fans della trasmissione, che continuano a sostenere i Duggar e a monitorare le varie interviste che soprattutto mamma Michelle sta rilasciando in questi giorni.


1
giugno

TI LASCIO UNA CANZONE 2015: LORELLA CUCCARINI IN GIURIA

Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini

Chi non muore si rivede, è proprio il caso di dirlo. Come annunciato da Antonella Clerici durante la diretta della settima e ultima puntata di Senza Parole, per la nuova edizione di Ti lascio una Canzone, in partenza il prossimo autunno su Rai1, è in arrivo una new entry in giuria, che farà non poco felice la fan base che la segue ormai da anni: Lorella Cuccarini.

L’ex showgirl più amata dagli italiani sembrerebbe intenzionata a tornare protagonista del piccolo schermo in punta di piedi, dopo due anni sabbatici che l’hanno vista televisivamente defilata ma comunque impegnatissima su altri fronti. La sua ultima conduzione risale a Domenica In per la quale, nonostante i risultati tutto sommato sufficienti, non è stata riconfermata (al suo posto Mara Venier).

Ultimamente abbiamo avuto modo di rivederla nelle vesti di ospite, oltre che con l’appuntamento storico di 30 ore per la vita, anche in Senza Parole e in Amici di Maria De Filippi, nelle vesti di giudice di puntata. Già giurata in Star Academy e La Pista (entrata in corsa), quest’anno sembrava pronta a rilanciarsi nello stesso ruolo a Forte forte forte al fianco di Raffaella Carrà, finchè il caschetto biondo più famoso del Belpaese non ha deciso di silurarla per puntare su nomi di tutt’altro calibro, che hanno senza dubbio contribuito agli ascolti disastrosi del programma.