Dietro le Quinte


24
luglio

SHOWGIRL SUI SOCIAL: BELEN E’ LA REGINA, FRANCINI LA PIU’ AMATA, CRITICHE PER LA MARCUZZI.

Infografica

Infografica

A giugno, il consueto appuntamento con l’Osservatorio periodico delle Social Celebrities realizzato da Blogmeter ha messo sotto la lente d’ingrandimento il mondo dello spettacolo. In particolare, selezionando un panel di 15 showgirl impegnate nel 2015 come testimonial di una o più campagne pubblicitarie per brand appartenenti ai settori più disparati, Blogmeter ha misurato le showgirl più amate e discusse in rete.

Belen stacca nettamente le altre showgirl

La prima evidenza che emerge dall’analisi è che Belen, testimonial del brand di intimo Jadea, risulta la più chiacchierata in rete, ovvero la più citata dagli utenti sui diversi social media. Segue con numeri nettamente più bassi Alessia Marcuzzi, testimonial di due aziende, Coca Cola e Vodafone. In terza posizione troviamo l’ex velina Federica Nargi, volto di tre brand: Golden Point, Follow Us Fashion e Dietorelle. Per quanto riguarda invece l’associazione brand-testimonial, rispetto all’analisi precedente emergono numeri molto simili tra loro nelle prime tre posizioni: il binomio Belen – Jadea risulta il più citato in rete, seguito a stretto giro dall’associazione Alessia Marcuzzi – Coca Cola e Federica Nargi – Golden Point. Infine, esaminando il total engagement generato sui social (il numero di interazioni totali raccolte sui profili social delle showgirl), si riconferma la Top 3 relativa al buzz online: Belen risulta la più engaging, seguita dalla Marcuzzi e dalla Nargi.

Instagram è il social preferito dalle showgirl




23
luglio

ANTONELLA CLERICI LANCIA LA CATENA DI RISTORANTI “CASA CLERICI”

Casa Clerici

Nuova avventura lavorativa per Antonella Clerici, pronta a debuttare nel mondo della ristorazione. Forte dell’esperienza maturata in 15 anni di conduzione de La Prova del Cuoco, il volto di Rai 1 ha deciso di aprire una catena di ristoranti chiamata Casa Clerici. Il primo ristorante aprirà a settembre all’interno del Centro Commerciale Campania, a Marcianise. Come anticipato dalla stessa Clerici all’ANSA, il locale, di oltre 600 mq, sarà concepito con ambienti colorati, allegri ed accoglienti, in grado di rispecchiare in pieno lo stile della conduttrice.

“Tutto colorato e arredato in stile pop, molto familiare ma di qualità, niente cose “fighette” o di lusso, piuttosto un menù a base di primi piatti, pasta in mille modi diversi, ma anche vitel tonné e piadine: tutte cose che piacciono a me. E poi il merchandising divertente. E l’arredo che sembra la casa di Barbie, che comprenderà anche alcuni abiti che ho indossato nella mia carriera televisiva. Insomma, Casa Clerici sarà un ristorante che mi somiglia, a mia immagine”.


16
luglio

MAURIZIO TOTTI: NESSUN SILURAMENTO DI RUFFINI A COLORADO. SOLO RINNOVAMENTO

Paolo Ruffini - Colorado

Paolo Ruffini - Colorado

Maurizio Totti – numero uno di Colorado Film, società che produce lo show ‘Colorado’ su Italia 1 – intende chiarire che alla base della decisione del cambio di conduzione del  programma Colorado, giunto alla diciassettesima edizione, non c’è nessuna volontà di “siluramento” nei confronti di Paolo Ruffini, grande amico, artista di punta della Colorado Film e conduttore più longevo in assoluto nella storia del programma.

Trasformazione, rinnovamento, metamorfosi e studio continuo: questi i principi che stanno alla base di un successo che dura negli anni e che ha portato il programma a diventare uno dei punti saldi della stagione televisiva italiana.

Ed è proprio alla base dell’idea di rinnovamento la scelta del passaggio di testimone della conduzione, processo che è parte integrante della storia di Colorado e che si è sempre verificato ogni due anni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





13
luglio

EFFETTI DI PECHINO EXPRESS: SCIALPI ANNUNCIA MATRIMONIO CON IL COMPAGNO ROBERTO BLASI

Scialpi e Roberto Blasi

Scialpi e Roberto Blasi

Chiamateli ‘effetti di Pechino Express‘. Dopo la partecipazione al reality show di Rai 2 (le cui riprese termineranno a fine mese), Scialpi ha reso noto quest’oggi (sarà stato, dunque, eliminato dal gioco prima della finale?) che prossimamente si unirà in “matrimonio”, con unione civile, al proprio compagno Roberto Blasi.

Dopo sei anni di convivenza, la coppia ha deciso, durante un recente viaggio all’estero, di compiere questo  passo. I preparativi sono in corso,  la cerimonia dovrebbe tenersi alla fine del mese di agosto, luogo data e dettagli sono ancora top secret.

Al rito civile seguirà un grande evento, per festeggiare il loro sentimento e questo cambiamento epocale.


10
luglio

NUVOLARI CAMBIA PROPRIETARIO: DA LT MULTIMEDIA A GM COMUNICAZIONE

LT Multimedia

LT Multimedia

LT Multimedia SpA comunica di aver raggiunto un accordo per la cessione del canale televisivo Nuvolari alla Società editrice GM Comunicazione Srl appartenente alla famiglia Sciscione.

La raccolta pubblicitaria per il canale è affidata alla divisione pubblicitaria della LT Multimedia Spa.





9
luglio

LA PROVA DEL CUOCO SI SPOSTA A CINECITTA’. ECCO IL NUOVO STUDIO

La Prova del Cuoco - studio 2015/2016 - Cinecittà

La Prova del Cuoco - studio 2015/2016 - Cinecittà

La Prova del Cuoco, dalla prossima stagione, si sposta dagli studi Dear a Cinecittà.

Ecco la foto del nuovo studio (integrale qui sotto):


19
giugno

BANIJAY E ZODIAK VERSO LA FUSIONE

Marco Bassetti

Marco Bassetti

[Primaonline] Banijay Group e Zodiak Media stanno valutando una fusione. Questa l’indiscrezione che da alcune ore circola su diverse testate inglesi. Stando a quanto riportano da alcuni siti come DeadlineBroadcastnow ci sarebbero anche le prime conferme da parte di Banijay mentre da Zodiak al momento non arrivano commenti.

Una fusione che, se attuata,  seguirebbe di qualche mese quella che ha portato alla nascita nel 2014 di Endemol Shine Group tra Endemol, Shine e Core Media Group.

Dalla fusione tra le due società, entrambe partecipate di DeAgostini, che controlla la maggioranza dell’inglese Zodiak e ha una quota di minoranza nella francese Banijay Group, nascerebbe un colosso di rilievo mondiale con un catalogo importante. Non ancora chiaro a chi potrebbe essere affidata la guida del nuovo gruppo, se al ceo di Banijay, Marco Bassetti, o al capo di Zodiak Media, Marc-Antoine d’Halluin.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


17
giugno

TANGENTI PER APPALTI: PERQUISIZIONI IN RAI, MEDIASET, LA7 E INFRONT. 44 INDAGATI

Guardia di Finanza (repertorio)

Controlli a tappeto. Su ordine della procura di Roma, stamane i finanzieri del Nucleo tributario hanno eseguito perquisizioni in numerose sedi Rai, nella sede romana di La7, nelle sedi delle società gruppo Mediaset e nella divisione italiana del gruppo di marketing Sportivo Infront. L’operazione è avvenuta nell’ambito di un’inchiesta sull’affidamento di lavori e servizi in cambio di denaro o di altra utilità (vacanze, biglietti aerei ed assunzioni), per la quale sono indagate 44 persone, fra manager televisivi e funzionari di Palazzo Chigi.

Secondo l’inchiesta condotta dal pubblico ministero Paolo Ielo, l’imprenditore David Biancifiori, indagato per corruzione, avrebbe elargito tangenti insieme con altre utilità per ottenere assegnazioni di servizi. Biancifiori, che fornisce gruppi elettrogeni, scenografie, impianti audio e regie mobili anche all’estero, avrebbe pagato cospicue tangenti ed emesso false fatture per procurarsi fondi necessari per la corruzione. Il reato ipotizzato per i dipendenti della Rai è quello di corruzione, in quanto l’ente radiotelevisivo svolge un servizio di natura pubblica, per gli altri l’accusa ipotizzata è quella di appropriazione indebita.

Anche per i funzionari della presidenza del Consiglio indagati – che apparterrebbero al Dipartimento per le risorse strumentali - l’accusa è di corruzione. Secondo l’accusa, essi avrebbero preso tangenti per una commessa da otto milioni di euro per allestire alcuni eventi. Gli accertamenti del Nucleo di polizia tributaria della Finanza, che avrebbe acquisito soltanto documenti relativi al periodo 2009/2013, sono cominciati all’alba. Una sessantina, in tutto, le perquisizioni effettuate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,