Le Pagelle della Settimana TV


14
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (6-12/02/2012). PROMOSSI BISIO E DE FILIPPI, BOCCIATI ZILLI E DE ROSSI

Arianna David (via Corriere.it, Olycom)

10 a Claudio Bisio. Zelig dà segni di stanchezza ma lui no. Il mattatore piemontese si conferma uomo di spettacolo a tutto tondo capace di coniugare il successo in tv con quello al cinema dove si confermano da record gli incassi di Benvenuti al nord.

9 a Maria de Filippi. Allo straordinario exploit di Italia’s got talent la Castigatrice dei palinsesti abbina l’Amici più splendente degli ultimi anni (il daytime del talent è più seguito sia di quello del GF che dell’Isola dei Famosi) e Uomini e Donne che, nelle ultime settimane, è stabilmente al di sopra dei 3 milioni di spettatori. Un tris di successi che arriva proprio quando c’è da ridiscutere il nuovo contratto…

8 a Real Time che anche stavolta, con Clio Make Up, si rivela perfetta rete “trendsetter”.

7 Giancarlo Magalli, conduttore ironico e arguto – la scorsa settimana in gara ad Attenti a quei due - ma purtroppo spesso sottovalutato.

6 a Mara Maionchi, la sua verve è in grado sempre di suscitare ilarità ma alla lunga comincia a stancare.




6
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (30/01-5/02/2012). PROMOSSI MADONNA E TAMARA ECCLESTONE, BOCCIATI MALGIOGLIO E LA7

Linus e Jovanotti

10 ai trent’anni di Radio Deejay. Un anniversario da record per la radio fondata da Claudio Cecchetto e sapientemente diretta da Linus, che ha segnato la storia del costume del nostro Paese rappresentando altresì una fucina di talenti per la televisione e lo spettacolo (da Fiorello a Gerry Scotti passando per Amadeus e Jovanotti).

9 a Madonna, star del Superbowl 2012. A 53 anni suonati, Miss Ciccone domina ancora il palcoscenico catalizzando le attenzioni dei media di tutto il mondo. Ciononostante l’esibizione non è stata da 10 e lode.

8 a Tamara Ecclestone. L’ereditiera non ce la conta completamente giusta ma al Chiambretti Sunday Show (qui le sue dichiarazioni al programma di Italia1), oltre a sfoggiare una sofisticata bellezza, si mostra una donna decisa che, ad occhio e croce, avrebbe potuto, per carattere e storia personale, far bene al Festival di Sanremo che ora dovrà accontentarsi della ben più anonima Ivana Mrazova.

7 a Lorella Cuccarini che ad Attenti a Quei Due torna finalmente a fare quel che sa fare meglio: il varietà.

6 agli ospiti annunciati per il Festival di Sanremo 2012. Dopo Celentano, non convince nessuna guest o quasi. Si attendono colpi dell’ultima ora.


30
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/01/2012). PROMOSSI MARCUZZI E PANARIELLO, BOCCIATI CELENTANO E “ASCOLTOPOLI”

Laura Barriales, Lucilla Agosti e Nina Moric

10 alla sfuriata di Alessia Marcuzzi nel corso della puntata settimanale di Grande Fratello. Finalmente!

9 a Giorgio Panariello che a Vanity Fair si confessa per la prima volta dopo la morte del fratello e si assume tutte le responsabilità per il suo costosissimo one man show per il quale è già al lavoro (per maggiori info clicca qui). L’auspicio è che onestà e dedizione gli portino fortuna.

8 a La Sai l’Ultima spalmata in tutto il palinsesto di Mediaset Extra con buoni risultati di audience.

7 alla decisione di Mediaset Premium di dare ad Alcatraz e Smash un debutto in chiaro.

6 allo spot (video dopo il salto) di Simona Goes to Hollywood, simpatico ma la recitazione non è proprio arte di Super Simo. A proposito è desolante vederla nella pubblicità di uno show da nanoshare quando su Rai2 è ripartita la “sua” Isola dei Famosi.





23
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/01/2012). PROMOSSI ITALIA’S GOT TALENT E ATTENTI A QUEI DUE, BOCCIATI ITALIA SUL 2 E CHIAMBRETTI

Le Invasioni Barbariche

10 a Italia’s got talent. E’ un format fortissimo all’estero e nelle due precedenti edizioni aveva ben figurato, ma in pochi, alla vigilia, avrebbero scommesso sul fatto che il talent show prodotto da Fascino e Fremantle potesse arrivare a surclassare una corazzata come Ballando con le stelle. E, anche se il campionato è ancora lungo e Milly riservasse delle sorprese, gli oltre 6 milioni di spettatori conquistati non si possono cancellare.

9 alla mancata chiusura (o meglio riapertura) di Centovetrine. Accontentiamoci del ‘tutto è bene quel che finisce bene’ sorvolando su alcune dichiarazioni azzardate da parte di Mediaset.

8 ad Attenti a Quei Due. E chi l’avrebbe detto che il ritorno di Paola Perego in prime time su Rai1 con l’ex varietà di Fabrizio Frizzi e Max Giusti potesse tener testa a Zelig…

7 alla “cacciata” di Tamara Ecclestone dal Festival di Sanremo 2012. Ce ne faremo una ragione forse perchè di lei non ce ne siamo mai accorti.

6 all’apertura de Le Invasioni Barbariche affidata al duo Jovanotti-Saviano. Daria Bignardi (per leggere la sua intervista esclusiva clicca qui) sembra essersi involontariamente ispirata ad Iconoclasts, ottimo show di Deejay tv (prima su Cult) che si basa sull’incontro di due personaggi che “cantano fuori dal coro”. Peccato però che la suggestiva idea si è tradotta in un’occasione sprecata. Jovanotti e Saviano hanno parlato di  musica, politica (“quanto è bravo Monti“), inficiando la gustosa trovata con dialoghi che -sarà per l’enfasi di Jovanotti, sarà perché alla domanda “dov’eri un anno fa?”, Saviano risponde citando le agenzie del Papa che invocava sobrietà - sembravano artefatti.


17
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/01/12). PROMOSSI I BIG DI SANREMO E GIOE’, BOCCIATI IL KICK OFF DEL GRANDE FRATELLO E DOMENICA CINQUE

Costa Concordia affondato

10 al cast di big del Festival di Sanremo 2012. Morandi e Mazzi riescono a superare se stessi assicurandosi una squadra di artisti per la kermesse di indubbio appeal e, all’apparenza, per tutti i palati. Voto a parte per i duetti della serata del giovedi che non convincono del tutto.

9 a Claudio Gioè. Non ha mai fatto tanto clamore, eppure il bravo attore siciliano vanta nel suo curriculum partecipazioni a una serie di fiction di successo: da Squadra Antimafia a Il Capo dei Capi passando per il recente Il Tredicesimo Apostolo.

8 alla maratona notturna di Downton Abbey che Rete 4 ha dedicato all’acclamata serie in occasione dei Golden Globe.

7 al Sanremo Social day. Una sorta di “anteprima easy” del Festival non può che far bene ai giovani partecipanti e alla kermesse. Possibile, però, che con tante reti digitali non si potevano creare delle finestre in tv?

6 ai vent’anni del Tg5. L’anniversario del telegiornale dell’ammiraglia Mediaset cade in un periodo non propriamente eccezionale, la sensazione è che da ‘corsari’ si è passati all’essere sin troppo ’soft’.





10
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (1-8/01/2012). PROMOSSI FRANCESCA MICHIELIN E LIPPI, BOCCIATI INCONTRADA E BAUDO

Pippo Baudo e Antonella Clerici

10 a Francesca Michielin, degna vincitrice per un’edizione da ricordare di XFactor.

9 a Claudio Lippi. Al timone ‘per caso’ de La Prova del Cuoco, il conduttore se l’è cavata egregiamente. Non era facile entrare in un meccanismo ben rodato, eppure Lippi sfoggiando la sua proverbiale ironia ha saputo destreggiarsi con garbo e prontezza tra le varie rubriche del programma.

8 a Cielo che si aggiudica Michele Santoro e il suo Servizio Pubblico (per maggiori info clicca qui). Finito MasterChef, non c’era modo migliore per far restare acceso il canale 26 che accalappiarsi il teletribuno.

7 al #TwittaSerie (per maggiori info clicca qui). Un’idea semplice, come quella di riassumere un’intera serie tv nell’arco di un semplice tweet, ma altamente efficace. Sky conferma le buone sue abilità nel campo del marketing.

6 al Chiambretti Muzik Show che diventa Chiambretti Show. A mali estremi, estremi rimedi.


2
gennaio

LE PAGELLE DELL’ANNO 2011. PROMOSSI FIORELLO, BONOLIS E VENTURA. BOCCIATI SGARBI E D’URSO

Fiorello

10 a Fiorello. Il vivace showman siciliano ha polverizzato ogni record confezionando un buon programma, forse non il migliore possibile ma almeno ha avuto il pregio di riportare alla ribalta un certo modo di fare tv che sembrava spento. Meriterebbe la lode se solo accettasse le critiche così come le lodi.

9 a Paolo Bonolis. Il mattatore di Canale 5, dopo la parentesi di ‘nicchia’ de Il Senso della Vita, si è astutamente riappropriato del genere d’intrattenimento in cui è un maestro assoluto. E il risultato è stato una trasmissione, Avanti Un Altro, apprezzata da pubblico e critica.

8 a Simona Ventura. Anno di cambiamenti epocali per la Mona Nazionale: dall’Isola dei Famosi sottotono ma illuminata dal suo storico sbarco, alla conferma tribolata a Quelli che il Calcio fino alla nuova avventura in the Sky, rivelatasi quasi inaspettatamente trionfale. Le grane potrebbero cominciare quest’anno ma c’è tempo per parlarne…

7 a Gianni Morandi. Pur non essendo un conduttore, l’eterno ragazzo si è reso protagonista di uno dei Sanremo più visti - anche se non tra i più belli – e ‘venduti’ degli ultimi anni. Merito di un appeal intramontabile e di una squadra eccezionale.

6 a Maria De Filippi. Nel 2011 la signora di Canale 5 si è adagiata su vecchi e consolidati schemi raggiungendo i soliti successi. Poteva fare di più e non è un caso che per il 2012 qualcosa già bolla in pentola.


27
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (19-25/12/2011). PROMOSSI RAI4 E ALESSANDRA AMOROSO, BOCCIATI IL BUONISMO DI XFACTOR E LE LUNGHE VACANZE DELLA GENERALISTA

Alessandro Borghese nel promo di Real Time per Natale

10 a Rai4. Il canale diretto da Carlo Freccero ad ascolti e consensi  unisce una raccolta pubblicitaria da prima della classe: su trenta milioni di euro ricavati dalla vendita degli spot sui canali specializzati Rai, ben 13 derivavano dal solo canale 21. E per il 2012 si prospetta un anno altrettanto roseo, inaugurato dall’approdo in chiaro di Boardwalk Empire.

9 Un Natale per due, il primo ‘telepanettone’ targato Sky che ha segnato il record per una produzione originale Sky Cinema con 911.383 spettatori complessivi (dati cumulati).

8 al promo di Natale di Real Time con i volti della rete. E che nostalgia per i tempi in cui Mediaset riuniva tutte le star per far gli auguri di Natale: ora, tra mancanza di iniziativa, artisti capricciosi e assenze incolmabili (Raimondo Vianello, Sandra Mondaini e Mike Bongiorno) ci si affida alle clip dei programmi andati in onda durante l’anno.

7 ad Alessandra Amoroso che, ospite di Grande Fratello, pensa bene di improvvisare un tuffo in piscina.

6 a Rocco Papaleo, ‘valletto’ del prossimo Festival di Sanremo. L’innesto a sorpresa dell’attore lucano nel cast della kermesse musicale non suscita particolari entusiasmi ma nemmeno spietate critiche. Staremo a vedere.