Le Pagelle della Settimana TV


17
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/01/12). PROMOSSI I BIG DI SANREMO E GIOE’, BOCCIATI IL KICK OFF DEL GRANDE FRATELLO E DOMENICA CINQUE

Costa Concordia affondato

10 al cast di big del Festival di Sanremo 2012. Morandi e Mazzi riescono a superare se stessi assicurandosi una squadra di artisti per la kermesse di indubbio appeal e, all’apparenza, per tutti i palati. Voto a parte per i duetti della serata del giovedi che non convincono del tutto.

9 a Claudio Gioè. Non ha mai fatto tanto clamore, eppure il bravo attore siciliano vanta nel suo curriculum partecipazioni a una serie di fiction di successo: da Squadra Antimafia a Il Capo dei Capi passando per il recente Il Tredicesimo Apostolo.

8 alla maratona notturna di Downton Abbey che Rete 4 ha dedicato all’acclamata serie in occasione dei Golden Globe.

7 al Sanremo Social day. Una sorta di “anteprima easy” del Festival non può che far bene ai giovani partecipanti e alla kermesse. Possibile, però, che con tante reti digitali non si potevano creare delle finestre in tv?

6 ai vent’anni del Tg5. L’anniversario del telegiornale dell’ammiraglia Mediaset cade in un periodo non propriamente eccezionale, la sensazione è che da ‘corsari’ si è passati all’essere sin troppo ’soft’.




10
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (1-8/01/2012). PROMOSSI FRANCESCA MICHIELIN E LIPPI, BOCCIATI INCONTRADA E BAUDO

Pippo Baudo e Antonella Clerici

10 a Francesca Michielin, degna vincitrice per un’edizione da ricordare di XFactor.

9 a Claudio Lippi. Al timone ‘per caso’ de La Prova del Cuoco, il conduttore se l’è cavata egregiamente. Non era facile entrare in un meccanismo ben rodato, eppure Lippi sfoggiando la sua proverbiale ironia ha saputo destreggiarsi con garbo e prontezza tra le varie rubriche del programma.

8 a Cielo che si aggiudica Michele Santoro e il suo Servizio Pubblico (per maggiori info clicca qui). Finito MasterChef, non c’era modo migliore per far restare acceso il canale 26 che accalappiarsi il teletribuno.

7 al #TwittaSerie (per maggiori info clicca qui). Un’idea semplice, come quella di riassumere un’intera serie tv nell’arco di un semplice tweet, ma altamente efficace. Sky conferma le buone sue abilità nel campo del marketing.

6 al Chiambretti Muzik Show che diventa Chiambretti Show. A mali estremi, estremi rimedi.


2
gennaio

LE PAGELLE DELL’ANNO 2011. PROMOSSI FIORELLO, BONOLIS E VENTURA. BOCCIATI SGARBI E D’URSO

Fiorello

10 a Fiorello. Il vivace showman siciliano ha polverizzato ogni record confezionando un buon programma, forse non il migliore possibile ma almeno ha avuto il pregio di riportare alla ribalta un certo modo di fare tv che sembrava spento. Meriterebbe la lode se solo accettasse le critiche così come le lodi.

9 a Paolo Bonolis. Il mattatore di Canale 5, dopo la parentesi di ‘nicchia’ de Il Senso della Vita, si è astutamente riappropriato del genere d’intrattenimento in cui è un maestro assoluto. E il risultato è stato una trasmissione, Avanti Un Altro, apprezzata da pubblico e critica.

8 a Simona Ventura. Anno di cambiamenti epocali per la Mona Nazionale: dall’Isola dei Famosi sottotono ma illuminata dal suo storico sbarco, alla conferma tribolata a Quelli che il Calcio fino alla nuova avventura in the Sky, rivelatasi quasi inaspettatamente trionfale. Le grane potrebbero cominciare quest’anno ma c’è tempo per parlarne…

7 a Gianni Morandi. Pur non essendo un conduttore, l’eterno ragazzo si è reso protagonista di uno dei Sanremo più visti - anche se non tra i più belli – e ‘venduti’ degli ultimi anni. Merito di un appeal intramontabile e di una squadra eccezionale.

6 a Maria De Filippi. Nel 2011 la signora di Canale 5 si è adagiata su vecchi e consolidati schemi raggiungendo i soliti successi. Poteva fare di più e non è un caso che per il 2012 qualcosa già bolla in pentola.





27
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (19-25/12/2011). PROMOSSI RAI4 E ALESSANDRA AMOROSO, BOCCIATI IL BUONISMO DI XFACTOR E LE LUNGHE VACANZE DELLA GENERALISTA

Alessandro Borghese nel promo di Real Time per Natale

10 a Rai4. Il canale diretto da Carlo Freccero ad ascolti e consensi  unisce una raccolta pubblicitaria da prima della classe: su trenta milioni di euro ricavati dalla vendita degli spot sui canali specializzati Rai, ben 13 derivavano dal solo canale 21. E per il 2012 si prospetta un anno altrettanto roseo, inaugurato dall’approdo in chiaro di Boardwalk Empire.

9 Un Natale per due, il primo ‘telepanettone’ targato Sky che ha segnato il record per una produzione originale Sky Cinema con 911.383 spettatori complessivi (dati cumulati).

8 al promo di Natale di Real Time con i volti della rete. E che nostalgia per i tempi in cui Mediaset riuniva tutte le star per far gli auguri di Natale: ora, tra mancanza di iniziativa, artisti capricciosi e assenze incolmabili (Raimondo Vianello, Sandra Mondaini e Mike Bongiorno) ci si affida alle clip dei programmi andati in onda durante l’anno.

7 ad Alessandra Amoroso che, ospite di Grande Fratello, pensa bene di improvvisare un tuffo in piscina.

6 a Rocco Papaleo, ‘valletto’ del prossimo Festival di Sanremo. L’innesto a sorpresa dell’attore lucano nel cast della kermesse musicale non suscita particolari entusiasmi ma nemmeno spietate critiche. Staremo a vedere.


19
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/12/2011). PROMOSSI LITTIZZETTO (VIDEO), ENZO E CARLA, BOCCIATI CORONA A DOMENICA CINQUE E LE DIMISSIONI DI MENTANA

Enrico Mentana

10 alla presenza di Adriano Celentano al prossimo Festival di Sanremo. Il Molleggiato sul palco dell’Ariston è un evento in grado di cambiare il destino della kermesse. PS. ma se Mazzi non l’aveva detto a nessuno, chi ha realizzato il promo?

9 alla lettera di Luciana Littizzetto a Babbo Natale. La comica torinese, sul finire di Che tempo Che Fa, scrive al caro vecchietto chiedendo regali per i nostri personaggi famosi e politici. Da D’Urso e Carlucci fino a Bocchino e Santanchè passando per Tiziano Ferro, Lucianina ne ha per tutti (video dopo il salto). Peccato per le solite volgarità di troppo.

8Enzo Miccio e Carla Gozzi, ospiti di Quelli che il Calcio. La coppia glamour di Real Time, reduce dal buon riscontro di Shopping Night (il secondo episodio è stato visto da oltre 1.100.000 ascoltatori cumulati nel minuto medio), si mostra assai autoironica  prestandosi altresì alla gag ‘ma non troppo’ del cambio gomma. Alla Cabello, invece, che scherzava sul loro essere snob, viene da dire “da che pulpito viene la predica”.

7 a Lorella Cuccarini e Marco Columbro, ospiti della puntata del sabato de La Prova del Cuoco. Se ritrovarli insieme al timone di un programma tv potrebbe essere anacronistico, diverso è il discorso quando si tratta di una comparsata. Vederli ancora affiatati, come ai vecchi tempi, è sempre un piacere (e un rimpianto per una tv che fu).

6 a Leonardo Pieraccioni. Finalmente la Felicità non ha sbancato al botteghino ma il mattatore toscano in tv è riuscito ad andare oltre la semplice ‘marketta’  vivacizzando i vari Kalispera, I Soliti Ignoti, Deejay Chiama Italia e Domenica Cinque.





13
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11/12/2011). PROMOSSI NUZZI E FIORELLO, BOCCIATI BENIGNI RAI E MEDIASET

Arisa

10 a Gli Intoccabili. Il ‘Report’ de La7 con Gianluigi Nuzzi riesce a conquistare lo slot più prestigioso con un mese d’anticipo rispetto al previsto, grazie ad una seconda puntata ‘bomba’ per ascolti (8.84% di share) e contenuti (si parlava di ‘compravendita’ di parlamentari).

9 a Fiorello. Il più grande spettacolo dopo il week end non sarà stato bello quanto gli ascolti, ma l’obiettivo dello showman siciliano è più che centrato. Ps. a Fiorello va anche la ‘colpa’ di aver sdoganato Twitter tra i vip.

8 all’astuto crossover tra Don Matteo e Che dio ci aiuti (per maggiori info clicca qui). Così si lancia una fiction.

7 ad Alvin. Quello ‘che sta nel programma’ della Toffanin è professionale e simpatico. Meno perfettino di un Daniele Bossari, più ironico e ’vivo’ di un Massimiliano Ossini, il ‘valletto’ di Verissimo meriterebbe qualche occasione in più.

6 a Massena Christmas Party, la nuova canzone di Natale targata Radio Deejay. Ci saranno anche Mario Biondi e Laura Pausini ma il jingle natalizio di deejay non ha lo stesso effetto degli scorsi anni quando a cantare c’erano le voci della radio.


5
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (28/11-4/12, 2011). PROMOSSI ZALONE E PIROSO, BOCCIATI I TAPIRI DI FIORELLO E MORGAN

Checco Zalone nei panni di Michele Misseri

10 alla nuova strategia di Canale 5 focalizzata su varietà e professionisti dell’intrattenimento. Ben venga, dunque, il corteggiamento di Raffaella Carrà (per maggiori info clicca qui) che andrebbe ad aggiungersi a nomi come Giorgio Panariello, Checco Zalone, Flavio Insinna, Claudio Bisio e Paola Cortellesi. Impostate le prime serate all’insegna della qualità, a Massimo Donelli rimarrebbe da ‘ripulire’ il daytime per ‘invertire la rotta’. Urgentemente.

9 a Checco Zalone. I limiti del suo Resto Umile World Show – che doveva essere confezionato secondo un’impostazione più televisiva e meno teatrale – non hanno impedito al talento del padrone di casa  di venir fuori. E a chi paragona i suoi ascolti con quelli di Fiorello rammentiamo i 43 milioni di euro incassati al cinema (secondo miglior incasso di sempre dopo Avatar) con Che Bella Giornata.

8 ad Antonello Piroso. Una sfida non facile, quella della domenica pomeriggio, per il ‘reietto’ de La7 ma Piroso, con tutti i difetti di un esordio (‘Ma anche no’ non brilla per ritmo), sembra esser riuscito a creare un’alternativa reale alle domeniche pomeriggio generaliste.

7 a Lorella Cuccarini. Mentre Federica Panicucci è costretta ad ‘accontentarsi’ del figlio, Yari, l’ex più amata dagli italiani riesce ad aggiudicarsi in segreto l’ambìto Albano per la sua Domenica In Così è la Vita.

6 Enrico Papi. L’ex mattatore di Sarabanda potrebbe fare molto di più e invece si ritroverà a condurre Trasformat Kids,  progetto pulito ma poco ambizioso.


29
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/11/2011). PROMOSSI MARCUZZI E ELIO, BOCCIATI ARISA E I COLDPLAY

Michele Misseri

10 a I Simpson. Le irriverenti avventure di Homer & Co. non conoscono stanchezza. In onda a ripetizione su Fox con successo, ad un’Italia1 sbiadita regalano, dopo anni e con episodi già visti, picchi del 14% di share. Lunga vita ai Simpson.

9 ad Alessia Marcuzzi. Vieni Via Con Me, Il Commissario Montalbano, e ora Il Più Grande Spettacolo dopo il weekend; alla neo mamma è toccato fronteggiare i programmi più visti della tv italiana e il colpo l’avrà certamente accusato. A differenza di molti colleghi, però, non si lagna e porta avanti il suo compito con una dignità encomiabile. A questa dignità diamo un bel 9.

8 a Elio, il più competente e anche simpatico giudice di X Factor 5.

7 a Marco Baldini, diligente e simpatica spalla di Fiorello ne Il più Grande Spettacolo dopo il weekend. Qualcosa in più in tv (che non sia La Fattoria) l’avrebbe meritata.

6 al ritorno di Per Tutta la Vita. Rispolverare il vecchio show di Fabrizio Frizzi potrebbe essere un azzardo, visti gli anni di letargo, ma rimane preferibile ai vari Ciak si Canta e I Raccomandati proposti nella scorsa stagione da Rai1.