La Pupa e il Secchione


7
gennaio

La Pupa e Il Secchione e Viceversa: le pupe

Paolo Ruffini e le Pupe

Paolo Ruffini e le Pupe

Avvenenti, giovani e un po’ svampite. Sono le pupe, protagoniste de La Pupa e Il Secchione e Viceversa, attualmente in onda su Italia 1. Sono sei e, sebbene attorniate da secchioni, sono parse fin da subito a loro agio nel ruolo di seduttrici. Scopriamo meglio chi sono.




7
gennaio

La Pupa e Il Secchione e Viceversa: ecco i viceversa

Mariano Catanzaro

Mariano Catanzaro

La vera novità de La Pupa e Il Secchione e Viceversa consiste nell’introduzione di due coppie formate rispettivamente da un pupo e da una secchiona. Tra di loro spicca Mariano Catanzaro, verace ex tronista di Uomini e Donne.


7
gennaio

La Pupa e Il Secchione e Viceversa: Paolo Ruffini e Francesca Cipriani danno il via alla terza edizione ‘low cost’. Gli ospiti

Paolo Ruffini e Francesca Cipriani

Paolo Ruffini e Francesca Cipriani

Il mondo dei libri e dello studio incontra la bellezza mozzafiato. Stasera, in prima serata su Italia 1, al via La Pupa e Il Secchione e Viceversa, versione completamente rinnovata del programma cult prodotto da Endemol Shine Italy nel 2006 e nel 2010. Ad un decennio di distanza dall’ultima edizione, l’irriverente trasmissione – suddivisa in sei appuntamenti – verrà condotta da Paolo Ruffini. L’attore comico avrà inoltre al suo fianco Francesca Cipriani, la pupa per antonomasia dello show (vincitrice, in coppia con Federico Bianco, della seconda annata).





23
dicembre

La Pupa e Il Secchione e Viceversa: ecco i secchioni – Video

Massa - La Pupa e il Secchione e Viceversa

Massa - La Pupa e il Secchione e Viceversa

La Pupa e il Secchione e Viceversa ha i suoi secchioni ufficiali. Sono sei e tra di loro si nasconde anche il più intelligente di Italia del 2018. Un breve video, anticipato da Verissimo, ha svelato i nomi e le professioni dei nuovi protagonisti disposti a mettersi in gioco con una Pupa al loro fianco a partire da martedì 7 gennaio.


6
dicembre

La Pupa e il Secchione e Viceversa: promo in anteprima dei Secchioni

La Pupa e il Secchione e Viceversa

La Pupa e il Secchione e Viceversa

Vi abbiamo mostrato i provini di alcune aspiranti pupe, ora è tempo dei secchioni. A La Pupa e il Secchione e Viceversa, al via a gennaio 2020 su Italia 1 con Paolo Ruffini, torneranno gli immancabili ‘acculturati’, poco attenti al fisico e all’immagine e più propensi alla mente e al sapere, ma con un occhio – più di uno – sempre rivolto alle belle pupe.





3
dicembre

La Pupa e il Secchione e Viceversa a gennaio 2020 senza studio su Italia 1 – Le Pupe in anteprima

La Pupa e il Secchione e Viceversa

La Pupa e il Secchione e Viceversa

Torna La Pupa e il Secchione, questa volta sul serio. Dopo gli annunci e i rinvii delle ultime stagioni, la terza edizione del reality di Italia 1 si farà a gennaio 2020, sempre in prima serata sulla rete diretta oggi da Laura Casarotto.


18
giugno

DM LIVE24: 18 GIUGNO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ricci sublimi

lauretta ha scritto alle 18:50

Lo spot per lo schampo L’Oreal che promette ricci sublimi ha messo nei guai Afef. Da due anni infatti, la signora Tronchetti Provera è testimonial della prestigiosa azienda francese, anche se in realtà non potrebbe esserlo: essendo una giornalista pubblicista, regolarmente iscritta all’Ordine dei giornalisti di Milano, dovrebbe rispettare la Carta dei doveri del 1993, che vieta ai giornalisti di prestare il proprio volto per la campagna pubblicitaria di un prodotto commerciale. Tutto questo non è passato inosservato al giornalista Antonio De Gennaro, presidente dell’Associazione ‘Svanity Onlus’ ,che ha presentato una denuncia esposto contro l’ex modella, all’Ordine dei giornalisti e alla Procura generale della Repubblica.

  • Solita minestra

lauretta ha scritto alle 20:43

Vittorio Sgarbi dalle pagine di Visto parlando de “La pupa e il secchione”: “(…) Quest’anno la giuria si è mossa sulla base di un accordo con la produzione. Non abbiamo avuto la possibilità di avere contraddittori tra di noi: anche noi seguivamo un copione, una sceneggiatura. Il programma sarà divertente per chi lo guarda, sono divertenti le coppie, ma per noi è stressante (…)”. Ma poverino! Quanto deve aver sofferto!


10
giugno

FRANCESCA CIPRIANI A DM: VORREI MOSTRARE IL MIO LATO DRAMMATICO O FARE LOVE BUGS CON ENRICO PAPI. SE VINCE L’ITALIA AI MONDIALI? MI VESTO DA SUORA

Al grido di “Io sono la vera Pupa” è entrata a far parte del cast de La Pupa e Il Secchione dove, grazie ad un misto di simpatia e forza di volontà, ha vinto il premio finale. Discussa e criticata ben prima della sua partecipazione al comedy show, per via di qualche taglia di troppo, Francesca Cipriani si è raccontata a DM e l’impressione avuta è stata tutto fuorchè quella di trovarsi dinanzi ad una sprovveduta. Dalle accuse di fingere, alla “rivale” Pasqualina, al rapporto con la popolarità e con Lele Mora, Francesca ha fatto della diplomazia la sua arma migliore per rispondere ad ogni domanda. Peccato che quando si parla di Belen Rodriguez non riesca proprio a trattenersi…

E’ da un po’ di tempo che l’Italia si chiede Francesca Cipriani ci è o ci fa?

In generale ti dico che sono una persona molto ironica e autoironica. Il filone comico è quello che prevale in me e che mi piace di più, però sono anche altro. Riesco a fare cose che non siano comiche e ad essere seria, ho un carattere fatto di varie sfaccettature. Ad esempio, nel programma mi sono impegnata e ho imparato tutto quello che si doveva studiare. La vittoria, infatti, è stata sulle nozioni e ho dimostrato, dunque, che se voglio riesco anche a studiare.

In passato sei stata conduttrice di un telegiornale locale, viene da chiedersi come sia possibile che non conoscessi alcuni personaggi dell’attualità.

Bè diciamo che il Governo ogni cinque anni, se non prima, cambia.

Ma non sempre cambiano anche i politici…

Al telegiornale locale di politica non mi occupavo io, mi occupavo di altre cose come la cronaca. La politica meglio non toccarla perché quando sei conduttrice di un telegiornale devi essere molto neutrale e competente.

Hai detto che vincere la Pupa e il Secchione per te era un sogno. Perché?

Perché volevo partecipare ma anche vincere, visto che mi trovavo in gioco; per questo ce l’ho messa tutta, mi sono divertita, impegnata e ce l’ho fatta.

Hai già pensato a cosa fare con i 100 mila euro della vincita?

Mi sembra non siano 100 mila euro, bisogna fare una conversione e non l’ho ancora fatta. Di certo fanno comodo, soprattutto in questo momento di crisi. Devo dire, però, che sono contenta per i soldini ma soprattutto per il titolo che ho avuto.

Come rispondi a chi indica Pasqualina come vincitrice morale, lei stessa a DM ha dichiarato che con il televoto avrebbe senz’altro vinto lei.