Italia's Got Talent


12
aprile

ITALIA’S GOT TALENT: QUESTA SERA LA PREMIERE SU CANALE 5 ED IL LIVE CON DM.

Il momento tanto atteso è arrivato. Italia’s got Talent, la trasmissione più desiderata di questo inizio d’anno, è pronta a partire questa sera in prima serata su Canale 5, scontrandosi con l’ultima puntata della terza serie di Capri su Rai Uno. Noi di DM ci saremo, e commenteremo insieme a voi, in un apposito live, la puntata d’esordio di quello che potrebbe diventare un talent show cult del piccolo schermo italiano.

Il programma voluto (e prodotto) da Maria De Filippi si declinerà da questa sera 12 aprile nella forma italiana, dopo il successo ottenuto dal pilot con ben 5.387.000 ascoltatori ed il 26.62% di share. Certo, non sarà facile far breccia nel cuore dei telespettatori, dato che la concorrenza sarà spietata; oggi Capri, lunedì prossimo l’Isola della Ventura, e un domani… chissà!

Le premesse, però, sembrano esserci tutte: tre grandi giudici, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerby, simboli della tv e della musica allo stesso tempo, una “traghettatrice”, Geppi Cucciari, che andrà a mettere un po’ di pepe alla conduzione di Simone Annicchiarico, e dei concorrenti come la bravissima Carmen Masola, che è riuscita ad essere incoronata nuova Susan Boyle italiana direttamente dalla CBS e dal magazine Variety.




11
aprile

GERRY SCOTTI: “LA RAI HA PAURA DI ME, PERCHE’ PER LORO SONO UN PERICOLO PUBBLICO”. IL CONDUTTORE A TUTTO CAMPO, TRA ‘ITALIA’S GOT TALENT’ ED UN NUOVO TALK SHOW PRESERALE

«Ho l’impressione che di cattiverie in Rai me ne abbiano fatte tante». Parola di Gerry Scotti. Il volto maschile simbolo di Mediaset, in un’intervista rilasciata a Luca Dondoni de La Stampa (nonchè neo giurato dei nostri TeleRatti in partenza martedi), spara a tutto campo sulla tv pubblica, colpevole, a suo dire, di essere scorretta nei suoi confronti e verso i suoi programmi.

Lo stesso presentatore sa di non essere un ostacolo semplice da superare «ma c’è modo e modo». Ed è per questo che, riferendosi alla controprogrammazione improvvisata dell’Isola dei Famosi verso Italia’s got Talent, rivela:

«Sono talmente abituato a questi colpi bassi che quando mi hanno comunicato lo spostamento dell’Isola ho continuato tranquillamente a giocare a pallone con mio figlio. Mi auguro soltanto che in Rai non giochino sporco come hanno fatto con Ballando con le stelle che era in competizione con Io canto: pur di vincere la serata, toglievano degli interi blocchi pubblicitari. Noi siamo una tivù commerciale e non potremmo mai fare una cosa simile».

Ma non finisce qui. Dopo aver fatto gli auguri al papabile prossimo conduttore di Sanremo, che non sarà lui (come si mormorava inizialmente) ma – a quanto pare - Carlo Conti, Scotti continua ad attaccare la Rai per il comportamento tenuto durante l’ultimo Premio Regia Televisiva:

«La Rai ha delle strane paure nei miei confronti, al punto da non avermi invitato a Sanremo per la consegna del Gran Premio della tv, nonostante fossi nella terzina dei personaggi dell’anno assieme a Bonolis e Conti. L’ho considerato uno sgarbo… Capisco che per loro io sia un pericolo pubblico, ma dire che non mi hanno invitato perché non conoscevano l’indirizzo di casa per inviarmi il biglietto fa solo ridere, se non tristezza. Ecco, lo scriva: con me si sono comportati tristemente».


11
aprile

L’ISOLA DEI FAMOSI “TESTA” IL LUNEDI (19 APRILE) E ITALIA’S GOT TALENT GIOCA D’ANTICIPO EVITANDO LO SCONTRO.

Volete sapere il motivo per cui, in fretta e furia, è stato deciso di anticipare la premiere di Italia’s Got Talent a lunedi prossimo, 12 aprile? Bisognerebbe chiederlo a Mona Nostra.

L’Isola dei Famosi, difatti, zitta zitta quatta quatta, aveva deciso di spostarsi al lunedi il 19 aprile per lasciar spazio - pare – al mirabolante incontro di Champions League previsto in quella settimana proprio al mercoledi. Sembra, però, che un’impertinente voce sia repentinamente arrivata in quel di Cologno dove quest’oggi, giornata della settimana in cui si decidono i “ritocchi” al palinsesto per la settimana entrante, s’è deciso di… giocare d’anticipo.

Se il debutto fosse stato confermato per il 19 aprile, infatti, il talent di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi avrebbe dovuto fare i conti partendo il 19 aprile con la fastidiosa concorrenza del reality di Simona Ventura. Situazione decisamente inopportuna per consolidare l’esaltante risultato del pilot degli italiani talentuosi di Geppi Cucciari e Simone Annichiarico. Sembra questo il motivo per il quale Italia’s Got Talent aprirà le danze (e non solo quelle) una settimana prima (il 12 aprile, per l’appunto) evitando così ”spiacevoli” scontri (in palinsesto, of course).

Lo spostamento dell’Isola, per il momento, rimane confermato solo per la giornata del 19 aprile. Sempre che non si decida di rompere le uova nel paniere. D’altro canto gli isolani di Raidue erano sicuramente più gratificati (dagli ascolti) quando a “stuzzicarli” c’era nientemeno che Zelig.





9
aprile

ITALIA’S GOT TALENT: GEPPI CUCCIARI CO-CONDUTTRICE INSIEME AD ANNICHIARICO DA LUNEDI 12 APRILE

AGGIORNAMENTO: La trasmissione, contrariamente a quanto annunciato in precedenza, partirà lunedi 12 aprile in prima serata su Canale5. Tra poco ulteriori info sempre su DM.

Scalda i motori Italia’s got talent, il programma dove talentuosi (e non) di tutta Italia proveranno ad impressionare la supergiuria composta da Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerby, con le loro performance, a volte decisamente singolari.

Ma prima della partenza (la prima puntata, come DM anticipato, è stata registrata il 25 marzo scorso), ad arricchire il cast è arrivato un nuovo acquisto. E se l’identità appartiene ad una donna sarda, dalla comicità autoironica e pungente, l’acquisto è senz’altro azzeccato. Sarà infatti Geppi Cucciari, ad affiancare nella conduzione Simone Annichiarico, già presentatore del pilot andato in onda con successo lo scorso dicembre.

L’attrice comica, reduce da Zelig e prestata a Canale 5 da Victor Victoria dove il suo spazio dedicato a sondaggi fuori dal comune rappresenta il momento più esilarante delllo show di La7, è pronta a debuttare come conduttrice nella versione nostrana di America’s got talent.


17
marzo

ITALIA’S GOT TALENT: 3 + 3. PRONTI IL TEATRO MASSIMO E LO STUDIO 5 DI CINECITTA’

Il 26.62% di share ottenuto dalla puntata pilota di Italia’s Got Talent difficilmente non avrebbe determinato nei vertici del Biscione la volontà di riproporre lo show. Ciò che non ci si aspettava era la repentina realizzazione di un’edizione completa per la stagione in corso.

Se non era un mistero che il programma avrebbe visto nel mese di aprile la sua collocazione ideale (Scotti e De Filippi terminano a breve gli impegni in prima serata), incognite erano, invece, le modalità con cui si sarebbe realizzata la prima, vera, edizione dello show. Se il format originale, infatti, è itinerante e prevede la realizzazione di ciascuna puntata da un teatro diverso (con l’eccezione delle puntate finali), pare che così non sarà nel Belpaese. 

Gli spettatori italiani dovranno accontentarsi di due location, già note tra l’altro ed entrambe nella Capitale. Stando ad indicrezioni raccolte da DavideMaggio.it, infatti, le prime tre puntate dovrebbero essere realizzate nello stesso teatro del pilot (l’Auditorium del Massimo) mentre le restanti tre al Teatro 5 Fellini di Cinecittà, quello che attualmente ospita il serale di Amici. Diversa dovrebbe essere anche la regia. Se per le fasi eliminatorie (prime tre puntate) pare che possa arrivare Paolo Carcano, sembra quasi certo che per le semifinali e la finale (ultime 3 puntate in diretta) sia confermato Roberto Cenci che aveva già avuto modo di lavorare al programma nella sua prima puntata pilota.





16
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: CARMEN MASOLA E’ LA NUOVA SUSAN BOYLE? SE LO CHIEDONO OLTREOCEANO ALL’ABC NEWS (VIDEO)

Italia's Got Talent (Carmen Masola)

Just in time for Christmas, there is another home-grown Italian superstar similar to Susan Boyle, who brought down the house on Sunday night’s “Italy Has Got Talent.” 

Non abbiamo dato una svolta international al nostro blog ma vi stiamo riportando una chicca che ha dell’incredibile. Sono passati solo pochi giorni dalla premiere di Italia’s got talent su Canale5, ma il programma ha fatto parlare di sè (oltretutto molto bene) non solo in Italia ma addirittura negli Stati Uniti. Merito di Carmen Masola, classe 1971, momentaneamente disoccupata, esibitasi sabato scorso sulle note di “Casta Diva”, brano tratto dall’opera Norma (qui il video).

La Masola, grazie a una presenza scenica importante e a una voce incredibile, che ha fatto persino commuovere Gerry Scotti nelle vesti di giurato, ha ricordato fin da subito l’impacciata signora inglese di mezza età Susan Boyle, nata artisticamente sul palco di Britain’s got talent e ora al primo posto nelle classifiche di mezzo mondo con la sua musica. E anche noi di DM, a poche ore dalla messa in onda, vi abbiamo proposto l’ardito ma calzante paragone.

Ebbene, l’Abc News è rimasta talmente colpita dalla Masola tanto da dedicare un servizio alla sua esibizione, così da far sbarcare oltreoceano Italia’s got talent. Ma non è tutto: evidenziando come la performance sia stata accolta con un consenso unanime di giudici, pubblico in teatro e telespettatori a casa (tanto da abbattere le mura di casa), l’Abc ha candidato la nostrana Carmen Masola come erede di Susan Boyle.

Video della ABC dopo il salto:


13
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: UNA CORRIDA MODERNA COL VALORE AGGIUNTO DI UNA FORMULA VINCENTE ALLA X FACTOR

Italia's Got Talent (Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi)

Finalmente è andato in onda. Ed ora, dopo l’entusiasmo degli spettatori del Massimo di Roma, anche i telespettatori della rete ammiraglia del Biscione avranno avuto modo di apprezzare, o meno, l’atteso debutto di Italia’s Got Talent, il nuovo show di Canale 5 pronto a fare il verso ad XFactor e a spazzar via una vetusta Corrida.

Proprio così. Nonostante ne avessimo già avuto sentore, vista la versione  originale del format, dopo la premiere del nuovo talent del Gruppo di Cologno possiamo affermarlo senza troppi “se” e troppi “ma”: Italia’s Got Talent è una versione moderna de La Corrida col valore aggiunto di una formula certamente più attuale che strizza l’occhio al celebre talent di Raidue che, non a caso, è stato partorito dalla stessa mente (Simon Cowell).

E se lasciano il tempo che trovano valutazioni non positive su una regia inaspettatamente deludente (Roberto Cenci è un numero 1), una fotografia chiaramente poco brillante ed una scena evidentemente (e forse necessariamente) low cost, vale la pena soffermarsi su quegli aspetti che, qualora il format dovesse entrare a pieno titolo nei palinsesti del Biscione, rappresenterebbero indiscutibilmente ciò su cui investire la maggior parte delle energie.


13
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: L’ITALIA HA GIA’ LA SUA SUSAN BOYLE. E’ CARMEN MASOLA (VIDEO)

Italia's Got Talent (Carmen Masola)

E’ bastata una puntata e l’Italia ha già la sua Susan Boyle. Si tratta di Carmen Masola, concorrente del pilot di Italia’s Got Talent.

Discendente da parte di nonno paterno dalla famiglia che annovera tra i suoi membri il musicista e compositore Gaeteno Donizzetti, Carmen Masola è nata a Novara il 23/03/1971. Dopo essere entrata in possesso del diploma magistrale, ha iniziato lo studio del canto presso il conservatorio «Cantelli» di Novara, con la prof.ssa Stella Silva, interrotto per motivi di famiglia; ha proseguito gli studi privatamente. 

E il risultato è quello che potete apprezzare nella sua esibizione con la quale Carmen è riuscita a far commuovere Gerry Scotti. Scoprite il perchè nel video.