Italia's Got Talent


13
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: L’ITALIA HA GIA’ LA SUA SUSAN BOYLE. E’ CARMEN MASOLA (VIDEO)

Italia's Got Talent (Carmen Masola)

E’ bastata una puntata e l’Italia ha già la sua Susan Boyle. Si tratta di Carmen Masola, concorrente del pilot di Italia’s Got Talent.

Discendente da parte di nonno paterno dalla famiglia che annovera tra i suoi membri il musicista e compositore Gaeteno Donizzetti, Carmen Masola è nata a Novara il 23/03/1971. Dopo essere entrata in possesso del diploma magistrale, ha iniziato lo studio del canto presso il conservatorio «Cantelli» di Novara, con la prof.ssa Stella Silva, interrotto per motivi di famiglia; ha proseguito gli studi privatamente. 

E il risultato è quello che potete apprezzare nella sua esibizione con la quale Carmen è riuscita a far commuovere Gerry Scotti. Scoprite il perchè nel video.




11
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: DOMANI LO SPECIALE IN ONDA SU CANALE5. ECCO LE DICHIARAZIONI DEI GIUDICI

Italia's Got Talent (Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi)

E’ arrivato il momento, anche per il pubblico a casa, di dire la propria su Italia’s Got Talent, il nuovo show di Canale5 che domani sera sarà in onda sulla prima rete del Biscione con una puntata speciale e sperimentale. Una puntata nei confronti della quale gli spettatori dell’Auditorium del Massimo a Roma hanno già manifestato tutto il loro entusiasmo.

Sul palco troveremo fachiri, illusionisti, maghi, contorsionisti, cantanti e ballerini che in soli due minuti di esibizione dovranno mostrare dar prova del loro talento. A valutare le loro performance, come anticipato da questo blog, tre giudici d’eccezione: Maria De Filippi, in veste anche di produttore del programma, il “grande” Gerry Scotti e il Presidente di Sony Music Italia Rudy Zerbi.

I giudici vedono per la prima volta i concorrenti solo al momento dell’esibizione e valutano esclusivamente la performance. E se è vero che ogni esibizione potrà durare al massimo due minuti, la triade giudicante avranno il potere di suonare il “buzz”, un pulsante luminoso e rumoroso con il quale interromperanno l’esibizione. Se prima della fine della performance suonano tutti e tre i loro “buzz”, la performance si deve necessariamente interrompere. Ma l’interruzione, di per sè, non significa nulla di negativo: sta solo a significare che chi ha premuto il pulsante è già in grado di esprimere un giudizio. Subito dopo quindi, i giudici esprimono i loro commenti sulla performance in gara. Solo il pubblico a casa è a conoscenza dell’identità e della specialità in cui si esibisce ogni  performer, mentre i giudici vivono la sorpresa dei numeri proposti.

Proprio i tre giudici hanno rilasciato delle dichiarazioni su questa nuova esperienza alla vigilia della messa in onda:

MARIA DE FILIPPI: “Mi sono cimentata in un ruolo per me insolito e l’ho fatto perché credo molto in questo format, anche se la forma di racconto è assolutamente molto moderna per le nostre abitudini. Mi sono divertita a vedere di tutto, dal ballerino al giocoliere, dal mangiafuoco al tenore, dal contorsionista all’imitatore. La scelta di Simone Annicchiarico risale a quest’estate, quando scanalando mi sono imbattuta nella Valigia dei Sogni su La7 e ho pensato… ma quant’è bravo questo ragazzo. Poi l’ho rivisto in uno speciale di Gianni Minoli su Walter Chiari e solo lì ho capito che era il figlio di Walter Chiari e Alida Chelli.”  


9
dicembre

BRAVO, BRAVISSIMO GERRY

Gerry Scotti (Bravo Bravissimo)

Accà nisciun’ è fess, direbbe qualcuno. Oppure Gerry Scotti ha avuto un fortissimo vuoto di memoria. E a colmare il vuoto di memoria ci pensiamo noi.

Qualora aveste sfogliato, infatti, il numero in edicola di TV Sorrisi e Canzoni vi sarete certamente imbattuti in un’intervista al padrone di casa di Chi Vuol Essere Milionario proprio alla vigilia del debutto di Italia’s Got Talent, lo show che originariamente avrebbe dovuto condurre lo stesso Scotti e che, successivamente, ha visto un rimescolamento delle carte in virtù del quale il conduttore è passato dal palco alle poltrone della “triade giudicate”, in compagnia di Maria De Filippi e Rudy Zerbi.

Ma Scotti sembra non ricordarselo, anzi è pronto a negarlo. Tutt’a un tratto, dopo un frenetico avvicendarsi di notizie circa l’arrivo del SUO nuovo talent, alla domanda di Alex Adami – “Hanno scritto che lei voleva presentarlo, non stare in giuria” – il presentatore risponde: “Nulla di più falso. Mentre registravamo il numero zero mi sono accomodato sulla poltrona dei giurati e sono rimasto folgorato [...]“.

Ora, poniamo il caso che tutto ciò che è stato scritto sia frutto di elucubrazioni mentali di chi si è preoccupato di parlare del nuovo talent e prendiamo il numero 35 dello stesso settimanale sul quale Gerry Scotti ha dichiarato quanto avete appena letto. Fermatevi a pagina 25, troverete un’intervista al giurato di Italia’s Got Talent realizzata, pensate un po’, dallo stesso Alex Adami che lo ha intervistato questa settimana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





5
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT: LA PUNTATA PILOTA IN ONDA SABATO 12 DICEMBRE (PROMO)

Italia's got talent

Sabato 12 dicembre 2009: finalmente ha una data di messa in onda lo speciale de Italia’s got talent, il nuovo talent show di Canale5. Dopo tanta attesa e commenti davvero positivi da parte di chi ha assistito alle registrazioni della puntata pilota, approda sui nostri schermi la versione nostrana di America’s got talent condotta da Simone Annicchiarico, come vi abbiamo anticipato con un’anteprima esclusiva.

Attesa non solo per osservare il debutto sulla rete ammiraglia Mediaset di Annicchiarico, conduttore de “La valigia dei sogni” su La7, ma soprattutto per vedere all’opera la triade giudicante che potrebbe far scintille: a dire l’ultima parola sui concorrenti in gara, che si esibiranno on stage, troveremo, com’è noto, una materna Maria De Filippi, un ironico Gerry Scotti e un “crudele” Rudy Zerbi.

Vista l’ondata di successo che il format ha riscosso in tutto il mondo (vedi l’exploit di Susan Boyle) e l’entusiasmo manifestato dagli spettatori dell’Auditorium del Massimo di Roma, il programma potrebbe subito far presa sui telespettatori italiani, ma ci sentiamo di dissentire sulla collocazione del sabato sera: se da una parte, infatti, si vorrà certamente cercare la continuità col pubblico di Maria e delle storie di C’è posta per Te, dall’altra testare un prodotto nuovo nella serata prefestiva potrebbe comportare qualche rischio. Da preferirsi una serata infrasettimanale con un bacino maggiore di pubblico: non resta che attendere il verdetto dell’auditel, anche per mettere in cantiere un ciclo di puntate per il  nuovo anno. Nel frattempo, da qualche ora è in onda il promo del programma, un promo piuttosto riduttivo per le aspettative che, quanto meno noi, riponiamo in Italia’s got talent.


2
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT, GLI SPETTATORI DELLO SPECIALE: “SHOW ESALTANTE”

Italia's Got Talent

Con l’ingresso trionfale della triade di giudici, si è aperta la prima – e per il momento ultima - puntata di Italia’s Got Talent, show voluto da Maria De Filippi per la rete ammiraglia del Biscione, le cui registrazioni sono iniziate ieri (e proseguiranno oggi) presso l’Auditorium del Massimo a Roma.

come vi avevamo anticipato, Maria De Filippi insieme a Gerry Scotti e Rudy Zerbi ha vestito gli inusuali panni di arbitro per un programma che, stando alle prime impressioni, potrebbe avere vita lunga su Canale5. Panni inusuali, dicevamo. Se, infatti, per Rudy Zerbi è diventata ormai un’abitudine passare al vaglio i nuovi talenti del piccolo schermo, e Gerry ha avuto modo di “farsi le ossa” con la Corrida, le “mansioni arbitrali” sono – anzi, erano – catodicamente inesplorate per la padrona di casa di Amici.

Ma è stata proprio la De Filippi a presentarsi al pubblico in maniera diversa da quella in cui siamo abituati a vederla. Abbandonata, infatti, la cerimonialità e l’istituzionalità che la contraddistingue, Bloody Mary si è offerta in pasto al pubblico come se stesse commentando le performance dei protagonisti comodamente seduta sul divano di casa. Quattro chiacchiere tra amici, insomma, nelle quali una divertita e divertente De Filippi ha avuto modo di scherzare con gli altri giudici coinvolgendo anche il pubblico presente in sala chiedendo più volte consigli prima di emettere il verdetto. Al contrario, a Rudy Zerbi è toccato il ruolo del “fustigatore“, mentre lo zio Gerry ha mantenuto l’ironica professionalità diventata suo marchio di fabbrica.





25
novembre

BOOM! SIMONE ANNICCHIARICO AL TIMONE DELLA VERSIONE ITALIANA DI AMERICA’S GOT TALENT

Simone Annicchiarico (America's Got Talent, versione italiana)

A quanto pare, finalmente, si osa. Certo, potrà piacere o meno, ma un volto nuovo sembra pronto a fare il proprio debutto in video sull’ammiraglia del Biscione. L’occasione è ghiotta e i rischi non sono trascurabili. Forse è proprio questa la ragione per la quale la versione italiana di America’s Got Talent, che doveva essere tutta di Gerry Scotti, avrà un padrone di casa quasi sconosciuto al grande pubblico.  

Se, infatti, come vi avevamo anticipato ieri, Scotti vestirà con ogni probabilità i panni, decisamente meno rischiosi, di giudice (Rudy Zerbi e Maria De Filippi al momento in pole per completare la triade), possiamo annunciarvi in assoluta anteprima che a portare avanti il programma ci penserà Simone Annicchiarico, figlio del celeberrimo Walter Chiari e conduttore de La Valigia dei Sogni su La7.

Vero è che la firma parrebbe non esserci ancora stata, ma al tempo stesso i giochi sembrerebbero fatti. E se ieri vi avevamo annunciato che verrà registrato un solo speciale dello show, oggi aggiungiamo qualche nuovo tassello al mosaico: la location scelta è il Teatro Massimo di Roma e l’appuntamento con le registrazioni del programma è al momento fissato per il 2 e il 3 dicembre prossimi.

E noi siamo curiosi come delle scimmie.


23
novembre

BOOM! ITALIANI CHE TALENTO, IN ONDA A DICEMBRE CON UNO SPECIALE. E SENZA SCOTTI ALLA CONDUZIONE

America's Got Talent (Versione italiana)

Vi avevo parlato già dello scarso interesse suscitato dalla puntata zero della versione italiana di America’s Got Talent realizzata da Gerry Scotti. E proprio per questo motivo sembra ormai certo che lo show non troverà spazio in questa stagione televisiva. Sembra altrettanto vero però che il progetto di un nuovo talent nostrano stia a cuore a Maria De Filippi, detentrice dei diritti dello show.

Verrà, infatti, realizzata nelle prossime settimane una nuova puntata di Italiani che Talento (il titolo del programma non è ancora definitivo). Questa volta, però, si tratterà di una puntata pilota che, per il fatto d’esser tale, andrà in onda, a distanza di breve tempo dalla registrazione, su Canale5.

Ci sarebbero anche alcune novità non trascurabili. Probabilmente complice lo scarso appeal della zero, Gerry Scotti, ormai tutto dedito agli enfant prodige di Bravo Bravissimo, dovrebbe essere ”relegato”, per l’occasione, al rango di giudice. Ma sarà in eccellente compagnia: pare, infatti, ma non v’è ancora nulla di definitivo, che a giudicare il talento degli italiani siederanno anche Rudy Zerbi e nientepopodimeno che Maria De Filippi.

E alla conduzione, vi chiederete? Provate ad indovinare…