Isola dei Famosi


12
luglio

GORLA: UN AUTUNNO RAI MENO VOLGARE. E L’ISOLA DELLA MONA VERRA’ RIPULITA

Stop a parolacce, torpiloqui e linguaggio volgare. Lo sostiene e promette (al programma di Klaus Davi) Alessio Gorla, consigliere del Cda Rai, per quanto riguarda la prossima stagione televisiva. Con un’attenzione particolare alla fascia protetta, tutti i programmi potrebbero essere sanzionati se scappa una parolina fuori luogo o se un dibattito si trasforma in una rissa all’ultimo grido.
Tutti avvisati, dunque. Ma sentiamo il dovere di avvertire in particolare Mara Maionchi e Luciana Littizzetto nonostante le sfuriate della prima siano diventate ormai un cult in quel di X Factor, e i particolari epiteti e le prese in giro della seconda siano un irrinunciabile appuntamento del week end nel salotto di Fazio. Finora le parolacce di Zia Maionchi sono sempre state perdonate, ma nella prossima edizione del talent show di Rai2, Facchinetti dovrà stare attento a ciò che esce dalla bocca dei giurati per evitare scomode sanzioni. Preso atto del contesto, le parolacce di Mara, saranno così volgari da infastidire il telespettatore? Ognuno tragga le sue conclusioni, ma se di volgare si tratta, anche Lamberto Sposini dovrà tenere gli occhi bene aperti.

Gorla, infatti, ha notato qualche apertura alla volgarità nel pomeridiano La Vita in diretta, considerandolo “un programma che quest’anno ha avuto pesanti cadute di stile concedendo troppo a un linguaggio sboccato e a tratti inseguendo su questa strada il concorrente Pomeriggio Cinque”. Sarà, ma se un talk show del pomeriggio è accusato di cadute di stile, che fine farà il reality L’isola dei famosi? Per l’Isola della Mona tira aria di una ripulita.




27
maggio

GIORGIO GORI VORREBBE MASTELLA SULL’ISOLA. E CLEMENTE A DM: “RINGRAZIO GORI, L’ISOLA MI POTREBBE SERVIRE SOLTANTO PER FAR DIETA”.

Per ora, più che dei Famosi resta l’isola dei misteri. Sulla prossima edizione del reality di Simona Ventura come vi abbiamo anticipato ci sono tutt’altro che certezze, tra le voci di chi ne metterebbe in dubbio la stessa realizzazione e quelle di chi, invece, è pronto a scommettere che il programma ci sarà, come sempre. Detrattori e sostenitori si sbilanciano in previsioni, ma più passano i giorni più non si cava un ragno dal buco. Intanto, a conferma che alla produzione dell’Isola provino in qualche modo a dormire sonni tranquilli, ora sappiamo che Giorgio Gori ha pure un sogno proibito: avere Clemente Mastella come futuro naufrago.

Da Ceppalonia con furore, anche solo per dimagrire. Ve lo immaginate Clemente Mastella che si mette a spaccare noci di cocco sotto il solleone dell’Isola e si aggira tra capanne di arbusti cercando di accendere il fuoco con la pietra? Una scena degna del remake di Robinson Crusoe in salsa italica, capace di far impennare gli ascolti. Per non parlare delle nominations, nelle quali l’europarlamentare e leader Udeur potrebbe sfoderare le sue note abilità retoriche. “Lo vorrei per la simpatia” ha dichiarato Giorgio Gori al settimanale Gioia. Da parte sua, il Clementone nazionale sembra aver accolto col sorriso, e senza prenderlo troppo sul serio, l’interesse dell’amministratore delegato di Magnolia. Contattato da DM, lo stesso Mastella ha ironizzato riguardo ad un’improbabile partecipazione al reality: “Ringrazio Gori, l’Isola mi potrebbe servire soltanto per far dieta, sarebbe l’unico modo per dimagrire”.

Sul futuro del reality, invece, Gori ha rilasciato dichiarazioni che promuovono la prossima edizione del programma, rimettendo l’ultima parola ai piani alti della TV di Stato. “La decisione spetta alla Rai, ma sinceramente non vedo in giro altri programmi capaci di fare il doppio della media di rete. E’ vero che l’ultima Isola non ha fatto i risultati più brillanti della sua storia (…) in Rai nessuno mi ha manifestato perplessità, né in forma ufficiale né ufficiosamente” ha affermato il produttore ad Alessandra Menzani di Libero.


19
maggio

BOOM! RAIDUE: SI TRATTA PER LA TALPA. IN FORSE L’ISOLA DEI FAMOSI 8.

Solo ieri vi avevamo riportato della dichiarazioni di Simona Ventura che sarebbero apparse questa mattina sul settimanale Oggi. «Ci sto pensando ma ho ancora molti ragionamenti da fare», aveva dichiarato la conduttrice parlando di un suo ipotetico ritorno ad XFactor. E probabilmente in ciò che stiamo per svelarvi potrebbero risiedere le cause prime dei suoi ragionamenti.

Sembra, infatti, che per la prossima stagione tv non sia per niente certa la realizzazione dell’ottava edizione dell’Isola dei Famosi.  Raidue, però, non dovrebbe rimanere senza il suo tradizionale appuntamento col reality show.

Se questa mattina, infatti, vi abbiamo accennato dell’esistenza di un progetto in prime time per la conduttrice milanese, è arrivato il momento di entusiasmare coloro che ne hanno richiesto un ritorno a gran voce: possiamo annunciarvi in anteprima che per la prossima conduttrice dell’Italia sul 2 si sta trattando per riportare lì dov’è nata La Talpa con un’edizione nuova di zecca.





14
maggio

MONICA SETTA VUOLE ANCORA PIU’ SPAZIO SU RAIDUE E “SPARA” SULLA VENTURA.

Monica Setta

E’ la mantide dei pomeriggi di Raidue. La musa del senzionalismo a tutti i costi, la promotrice dello scoop fatto in casa e delle “scottanti rivelazioni” puntualmente promesse ad ogni lancio del blocco pubblicitario. Stiamo parlando della vera rivelazione di questa stagione televisiva, Monica Setta, personaggio capace di far leva su “quello che passa il convento” e su un’innata e indiscutibile capacità di saper calcare l’onda della notizia che non c’e', dello scoop che viene smentito al primo quarto d’ora di trasmissione e dalla polemica creata ad arte per tenere incollata la casalinga di turno.

Doti queste che hanno fatto della Setta un cavallo vincente della seconda rete di Stato, la donna del momento che ama definirsi, da aziendalista dell’ultim’ora, “l’impiegata di Via Teulada”, capace di portare con una trasmissione “da 7000 euro al giorno” ascolti soddisfacenti e introiti pubblicitari di tutto rispetto. E come se non bastasse anche i suoi pruriginosi “Peccati” notturni del giovedì riescono a tenere incollati davanti al teleschermo un numero considerevole di telespettatori, tanto da far pensare ad una riconferma per la prossima stagione.

Alla luce di questi dati la nuova signora di Raidue parte all’attacco in una dichiarazione rilasciata al Giornale, in cui risponde con veemenza alle accuse di chi giudica eccessiva la sua presenza in video: “Se fossi in Liofredi darei ancora più spazio a Monica Setta, anzi, ce ne vorrebbero dieci come me: perchè faccio risparmiare l’azienda”. Non si può di certo dire che la leopardata giornalista non abbia le idee chiare sul suo attuale ruolo nell’azienda e proprio per questo non le manda a dire. Un messaggio ben chiaro all’attuale direttore di rete che ha fortissimamente voluto il suo spazio nel day time della seconda rete difendendo, contro tutto e tutti, la sua scelta e che non ha certo nascosto, nel corso dei mesi, la sua stima professionale per la giornalista non lesinandole fiducia incondizionata e complimenti a tutto spiano.


13
maggio

L’ISOLA CHE NON C’E’

Isola dei Famosi 7, il vincitore Daniele Battaglia con Simona Ventura

L’Isola che non c’è. Il titolo della canzone di Edoardo Bennato sembra, ahinoi, descrivere perfettamente la settima edizione dell’Isola dei Famosi. Già, perché nonostante l’entusiasmo – incomprensibile ai più – di chi è stato pronto a marchiare a fuoco l’Isola numero 7 come un successo, i telespettatori che (non) hanno seguito il reality cult di Raidue sono rimasti delusi dalle (mancate) gesta dei naufraghi di Raidue.

Ancor prima delle gesta, in realtà, è venuto meno l’ingrediente principale: i famosi. Non a caso, a contendersi la vittoria finale c’erano un nip (l’ingegnere torinese Luca Rossetto), un vip oltreoceano (Domenico Nesci) e due “figli di” (Guenda Goria, figlia di Amedeo e Maria Teresa Ruta, e Daniele Battaglia, terzogenito di Dodi). Un’Isola, insomma, di aspiranti lavoratori dello spettacolo e non un concentrato di star consolidate come tradizione vorrebbe. Un ufficio di collocamento – in sostanza – per futuri protagonisti dello showbiz.

Ad aprire il nuovo filone era stato – manco a farlo apposta – l’altro “figlio di Pooh” Francesco Facchinetti, ora divenuto volto della seconda rete di Mamma RAI. E chiamatela fatalità, ma a distanza di pochi anni è proprio l’amico fraterno Daniele Battaglia a conquistare il gradino più alto del podio nell’edizione appena conclusasi. Un’occasione – come ha avuto modo di dichiarare lo stesso Daniele, subito dopo l’incoronazione – per scrollarsi finalmente di dosso la fastidiosa etichetta di “fratello sfigato di Francesco Facchinetti”.

 





11
maggio

ISOLA DEI FAMOSI 7 – TUTTA LA VERITA’: CALA IL SIPARIO SUL REALITY DI SIMONA VENTURA. OSPITI IN STUDIO VECCHIE GLORIE ISOLANE.

Retroscena, sotterfugi, trame e alleanze: tutta la verità, nient’altro che la verità sull’ Isola dei Famosi numero 7. Domani alle ore 21.10, Simona Ventura  proverà a svelare quello che ancora non abbiamo visto e capito dei suoi naufraghi, nel corso del Gran Galà conclusivo del reality.

Un evento che mescolerà momenti di varietà, con le esizibizioni dei naufraghi, dell’inviato Rossano Rubicondi, e, a sorpresa, di Simona Ventura; a talk più o meno accesi. Spazio, infatti, ai racconti dei diretti interessati sulle tappe fondamentali di questa loro avventura, compreso altresì un ritratto del trionfatore Daniele Battaglia. Rivivremo, in tal modo, goie e feeling sentimentali, dispiaceri e soprattutto scontri e conflitti che hanno caratterizzato il soggiorno in Nicaragua. E per mettere la parola fine sulla diatriba Cupola-Scissionisti alcuni membri saranno sottoposti in diretta alla macchina della verità per stabilire chi nel corso del reality ha detto la verità e chi invece ha mentito.

In studio oltre all’inviato Rossano Rubicondi e a tutti i protagonisti di questa edizione saranno presenti alcune vecchie glorie del reality: Vladimir Luxuria, vincitrice della sesta edizione, Patrizia de Blanck, Antonella Elia, Alessandro Cecchi Paone e Cristiano Malgioglio, che, insieme ad Andrea Pucci, decreteranno con il proprio voto per ciascun naufrago la classifica del naufrago ideale.


6
maggio

DANIELE BATTAGLIA VINCE L’ISOLA DEI FAMOSI 7

Daniele Battaglia è il vincitore della settima edizione dell’Isola dei Famosi. Un’edizione caratterizzata, oltre che dagli ascolti altalenanti, da strategie, cupole e doppiogiochismi vari (senza dimenticare tutti gli incidenti di percorso) che hanno minato senza dubbio la credibilità dei concorrenti in gara. Non è un caso, infatti, che in finale sono arrivati quattro perfetti sconosciuti o quasi, evidentemente giudicati più “sinceri” dal pubblico televotante rispetto ai colleghi “famosi”.

Il “figlio di” Battaglia, a cui spetta un montepremi di 200 mila euro (100 dei quali, come consuetudine, andranno ad un’associazione benefica scelta dal concorrente stesso prima della partenza), si è giocato la finale con la Presidentessa del Partito degli Scissionisti e altra figlia di Guenda Goria, con il latin lover italo-americano Domenico Nesci e con l’ingegnere torinese (e unico non famoso finalista) Luca Rossetto.

Daniele Battaglia è nato a Bologna il 21 luglio 1981, figlio di Dodi Battaglia (noto membro dei Pooh), dopo il diploma come tecnico del suono intraprende la carriera artistica cercando, per quanto possibile, di seguire le orme del padre. Autore, compositore e produttore musicale, Daniele collabora con diverse emittenti radiofoniche fino all’uscita nel 2007 del suo primo singolo (Vorrei dirti che è facile, in coppia con Brenda) e nel 2008, dopo la partecipazione nella categoria Giovani al Festival di Sanremo, del suo primo album da solita (Tutto il mare che vorrei). Come l’amico Francesco Facchinetti, nel 2009 ha vestito i panni dell’inviato (per l’ultima edizione di Stranamore).


5
maggio

ISOLA DEI FAMOSI 7: CHI SARA’ IL VINCITORE?

Oltre due mesi di sopravvivenza su un’isola del Nicaragua. Oltre 20 concorrenti in gioco. Oltre il 19% di share in dieci puntate andate in onda. Sono questi alcuni numeri dell’edizione numero 7 dell’Isola dei famosi, che chiude i battenti questa sera alle 21.00 su Raidue. Un’edizione che non ha infiammato l’opinione pubblica (tranne il caso Busi) ma che è riuscita a portare a casa il risultato, andando in onda per la prima volta nella garanzia primaverile e che ha dovuto sopportare molte critiche, anche all’interno dell’azienda stessa. Ma Simona Ventura, nonostante le sue celebri cadute, non ha mollato e questa sera incoronerà il vincitore del reality show.

A contendersi la vittoria sono Daniele Battaglia (il favorito), Guenda Goria, Domenico Nesci e Luca Rossetto. Molti gli ospiti che interverranno durante la finalissima: in studio ritroveremo alcuni degli opinionisti più rappresentativi di quest’anno, Andrea Pucci, Cristiano Malgioglio, Antonia Dell’Atte e Pierluigi Diaco, pronti a tirare le somme di questa edizione. In collegamento Lapo Elkann, alias Ubaldo Pantani, ormai famosissimo per le sue esilaranti parodie a Quelli che il calcio. A loro si aggiungeranno gli ultimi 4 concorrenti rientrati dal Nicaragua: Clarissa Burt, Denis Dallan, Sandra Milo e Silvia Zanchi, arrivati ad un soffio dalla finale.

Inoltre ci saranno due special guest: Ivana Trump, la regina del jet set che, dopo aver passato due giorni in compagnia dei naufraghi a Lime Island, farà il suo ingresso in studio e Walter Nudo, indimenticabile vincitore della prima edizione del 2003 che affiancherà Rossani Rubicondi durante i collegamenti dall’Idroscalo. Tra grandi ospiti e televoti al fulmicotone, l’Isola saluterà il suo pubblico e darà appuntamento al prossimo anno, dirigenti Rai permettendo. Tutto è pronto per la finalissima. Chi si porterà a casa il premio dal valore di 200.000 euro?