Quelli che il Calcio


13
maggio

QUELLI CHE IL CALCIO RIPARTE IL 16 SETTEMBRE 2012. ANCHE SENZA DIRITTI

Quelli che il calcio

Il Direttore Rai Intrattenimento, Giancarlo Leone, già la settimana scorsa aveva messo fine alle voci su una ventilata chiusura definitiva di Quelli che il calcio. Oggi, invece, è stata la stessa Victoria Cabello, in chiusura della puntata, a dare l’appuntamento al 16 settembre in concomitanza con la terza giornata del campionato di Serie A 2012/2013.

L’annuncio ufficiale della conferma è stato dato quindi dalla conduttrice ma lo stesso boss della Direzione Intrattenimento Rai aveva dato il benestare alla nuova edizione (la ventesima!) del contenitore attraverso alcuni tweet inviati nel pomeriggio. In particolare Leone, aveva chiesto ai suoi followers:

“Victoria Cabello, Trio Medusa, Virginia Raffaele…. Ma Quelli che ha proprio bisogno del calcio?“.

Per poi svelare le risposte della gente con un secondo cinguettio, secondo il quale:

“Da mio sondaggio followers hanno decretato a grande maggioranza che #quellicheilcalcio non ha bisogno di calcio“.




6
maggio

QUELLI CHE IL CALCIO. BELDI’ ANNUNCIA LA CHIUSURA, LEONE SMENTISCE: NON CHIUDERA’. CON O SENZA CALCIO

Quelli che il calcio

Contrordine Signori! L’onnipresente Giancarlo Leone, boss dell’Intrattenimento Rai, smentisce su twitter ciò che aveva annunciato in mattinata il regista di Quelli che il calcio Paolo Beldì – il quale aveva vaticinato la chiusura della trasmissione – con un cinguettio che non lascia dubbi sulla conferma del programma:

‘Quelli che non chiuderà. Con o senza calcio’

Nonostante una media auditel non propriamente eccellente e il progressivo e inesorabile “fuggi fuggi” del calciofilo da poltrona verso i lidi delle offerte pay, infatti, il programma continuerà ad andare in onda – stando a quanto annuncia il direttore Leone – anche in concomitanza del campionato di calcio 2012/2013 indipendentemente dall’acquisizione da parte della Rai dei diritti televisivi in chiaro che consentirebbero di continuare a mandare gli inviati sui campi.

Ed invero, in passato, l’ormai storico programma della domenica pomeriggio continuò tra il 2006 e il 2008 ad andare in onda senza diritti, ricevendo perfino diffide e ammonimenti da parte della Lega Calcio. A dirla tutta, la forza di una trasmissione che quest’anno è riuscita a rinnovarsi e a offrire un nuovo tipo di intrattenimento al pubblico della domenica pomeriggio non sta assolutamente negli aggiornamenti dei risultati o nei contributi degli inviati dagli stadi.


6
maggio

QUELLI CHE IL CALCIO CHIUDE PER SEMPRE, PAROLA DEL REGISTA PAOLO BELDI’

Victoria Cabello

Victoria Cabello

La crisi investe il mondo del calcio in chiaro in televisione. Se l’azienda televisiva pubblica non si aggiudicherà in diritti per le prossime stagioni calcistiche, infatti, tutte le trasmissioni sportive attualmente in onda sulle generaliste, tra cui anche quelle storiche come 90° Minuto, verranno giocoforza cestinate. La trattativa con la Lega Calcio prosegue, anche se la Rai non ha alcuna intenzione di pagare cifre troppo elevate per dei diritti che – a causa soprattutto della concorrenza delle pay tv – non garantiscono gli stessi ascolti di un tempo. Ad influire, inoltre, vi è anche la situazione economica aziendale che ha portato il Direttore Generale Lorenza Lei ad intervenire sui budget delle reti (e quindi sul prodotto), notevolmente ridotti rispetto al passato.

Diritti e budget a parte, sembra esserci già una certezza. Il primo show a farne le spese potrebbe essere il contenitore calcistico della seconda rete, che da ben 19 anni racconta, tramite i suoi inviati in tribuna, le partite della massima serie. Per Quelli che il calcio sarebbe già stata decretata la chiusura: a rivelarlo è stato il suo storico regista Paolo Beldì, tornato in sella dopo la sostituzione con Celeste Laudisio, che a Mattina in Famiglia ha rivelato la decisione presa dalla Rai.

La trasmissione, portata al successo da Fabio Fazio prima e da Simona Ventura dopo, sarebbe dunque sul punto di salutare per sempre i telespettatori con quest’ultima edizione condotta da Victoria Cabello e il Trio Medusa, scelti al posto della Mona nazionale volata nel cielo di Sky.





19
aprile

MASSIMO CAPUTI A DM: “SIAMO SODDISFATTI DEI RISULTATI DI QUELLI CHE IL CALCIO. MI SENTO PRONTO PER CONDURRE UN TALK GIORNALISTICO”

Massimo Caputi

Giornalista sportivo sempre elegante e garbato, Massimo Caputi è ormai un volto fisso di Quelli che il calcio, nonostante i grandissimi cambiamenti dell’ultima annata. Fanno un giro di valzer i comici e i conduttori ma la voce dello sport resta sempre la sua, probabilmente per la grande disponibilità a mettersi in gioco e a prendersi in giro con la sua immagine da seduttore dagli occhi di ghiaccio. Lo abbiamo intervistato per commentare questa stagione del varietà pallonaro chiedendogli anche un parere sul giornalismo sportivo nella televisione di oggi.

Come hai vissuto questa transizione dalla Ventura alla Cabello?

Le differenze ci sono e ci sono state. Parliamo di due conduttrici diverse, con esperienze diverse per quanto riguarda un certo tipo di trasmissioni. Personalmente mi sono trovato bene con Simona e altrettanto con Victoria. Stiamo parlando comunque di due grandi professioniste, con me si sono comportate tutte e due benissimo. Sono molto contento del passato ma anche del nuovo percorso di quest’anno.

Siete soddisfatti del risultato della trasmissione?

Sì. Bisogna tenere in conto due aspetti: c’è un calo generale della televisione generalista, soprattutto la domenica pomeriggio. Quelli che il calcio ha una concorrenza fortissima tra l’offerta delle pay tv e del digitale. Cambiando anche il pubblico si è dovuto adeguare. A qualcuno piacerà meno, a tanti piace lo stesso. E’ cambiato il target del programma, verso un pubblico un po’ più giovane rispetto a quello di prima.

In che cosa Victoria è più di nicchia rispetto a Simona?

Simona ha fatto L’Isola, X Factor, programmi di ampio respiro. Victoria ha sempre fatto delle trasmissioni per un pubblico più limitato, più piccolo. Anche il suo modo di fare e di intendere la televisione è sicuramente diverso. Credo che siano queste le principali differenze.


11
marzo

L’OTTIMO ‘LATO B’ DI BELEN: VIRGINIA RAFFAELE

Virginia Raffaele imita Belen

Da quando si è lanciata nell’imitazione di Belen Rodriguez è balzata, ancor più di prima, agli onori delle cronache. Basta scorrere le pagine dei social network per capire quanto abbia colpito nel segno con la scelta della showgirl argentina, personaggio formidabile per qualsiasi imitatore grazie ai suoi continui cambiamenti di stile e alle immancabili trovate che la mantengono sempre al centro dell’attenzione. Da ultimo l’enorme croce e la coda biondeggiante della finale di Italia’s Got Talent.

Non aveva sicuramente bisogno di dimostrare il suo talento Virginia Raffaele, irresistibile già nei panni di Ornella Vanoni e di tanti, tantissimi altri personaggi. Resterà nelle teche Rai il dialogo surreale a tre sui gradini di Quelli che il calcio, quando Victoria Cabello si è trovata a reggere una discussione ai confini della realtà tra Patty Pravo e l’imitazione della Signora della canzone Italiana (con la Strambelli che probabilmente non si è resa conto della differenza), mentre si vaneggiava a proposito di improbabili passeggiate nella Grande Mela con Gino Paoli e Jim Morrison (!).

Forse è anche merito della farfallina che ha dato quell’ultimo tocco di popolarità alla Rodriguez e, di riflesso, ha reso lo scimmiottamento della bella Belen un cool imperdibile. La Raffaele in queste riproposizioni ha dato modo di comprendere la sua straordinaria capacità di riproporre i personaggi: l’imitazione della voce, delle cadenze, persino dell’arco prosodico ha qualcosa di veramente magnifico.





11
febbraio

DM LIVE24: 11 FEBBRAIO 2012. PEREGO PIATTA, ZAZZARONI CI DA’ UN BUCO, CANALE 5 SI TINGE DI GIALLO

Diario della Televisione Italiana dell'11 febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Paola Perego: piatta è bello

pippo ha scritto alle 14:40

Piatta è bello. Ne è convinta Paola Perego che dopo aver indossato per una vita bustini e reggiseni che strizzano si è decisa a ricorrere al bisturi per ridurre il suo prosperoso seno dalla quinta alla terza misura. Robba da far rizzare i capelli sulla testa a chi non ha tutto quel ben di di Dio, ma la conduttrice non si è pentita per nulla. Anzi. E’ felice. In una intervista a Gioia racconta che era il suo sogno da quando era ragazza: quest’anno ha perfino preso il seno in topless. Ed è stata la prima volta. “Io vivevo compressa in reggiseni che strizzavano, in bustini che facevo fare su misura”, racconta Paola Perego. “Il seno grande non appartiene al mio modo di essere… Oggi mi piaccio con tutti i miei difetti. Da giovane era più complicato, c’era sempre qualcosa che non andava. Ora penso che tanto il fisico di una ventenne non potrò avercelo mai più, quindi chissenefrega”. (fonte “Libero”)

  • ???

pippo ha scritto alle 15:26

Do un buco a Davide Maggio che non conosco ma si occupa di tv come tale Bernardini: Simona Ventura porterà Quelli che… su Cielo. (Zazzaroni su twitter)

  • 6 Passi nel Giallo su Canale 5

lu85 ha scritto alle 22:20

E’ appena andato in onda su Canale5 un promo che annunciava, da mercoledì 22 febbraio, la fiction “6 passi nel giallo”. In realtà si tratta di 6 film gialli/horror tutti indipendenti tra loro.


29
gennaio

LA SFIDA DELLA DOMENICA: LA PANICUCCI TORNA A BATTERE LA CRONACA, ARISA DALLA CABELLO, IL CAST DE “LA VITA CHE CORRE” DALLA CUCCA. AL VIA IL NUOVO PROGRAMMA DI CAMILA RAZNOVICH SU LA7

Arisa è ospite a Quelli che il calcio

In quest’ultima domenica di gennaio Domenica cinque torna a puntare sulla cronaca, nel tentativo di strappare qualche punticino di share alla concorrenza, che grazie alla diretta sta battendo la strada dell’attualità con buoni risultati. Federica Panicucci, dalle 16.05 circa, intervisterà Farouk Kassam, rapito il 15 gennaio 1992 all’età di 7 anni da una banda di sequestratori sardi e rimasto prigioniero per mesi. Nel corso della puntata ci saranno rivelazioni inedite relative alla tragedia della Costa Concordia.

Riflettori puntati su attualità e cronaca anche nell’Arena di Massimo Giletti. A seguire nel segmento Così è la vita, Lorella Cuccarini affronterà il tema degli incidenti stradali e dell’abuso di alcol attraverso la testimonianza di due giovani, temi al centro della miniserie in due puntate, La vita che corre, in onda su Rai1 domani e martedì in prima serata. Ospiti della Cuccarini Barbara De Rossi, Enzo Decaro e Flavio Parenti protagonisti di questa fiction che, tra giallo e dramma, affronta tematiche sociali che toccano particolarmente i giovani: le stragi del sabato sera, il mondo delle discoteche ma anche la difficoltà a comunicare con i propri genitori.

Su Rai2 Quelli che il calcio ospita Piefrancesco Favino e Filippo Nigro, i protagonisti del film ACAB, All cops are bastards; e ancora il campione di nuoto Filippo Magnini, Luca Giurato, l’attore Daniele Pecci, il comico Omar Fantini e l’ex calciatore attualmente opinionista tv Evaristo Beccalossi. Arisa sarà l’ospite musicale: dopo l’esperienza come giudice di X Factor, pubblica ora il suo primo romanzo, autobiografico, “il paradiso non è un granchè” e torna a Sanremo con un nuovo brano.


22
gennaio

LA SFIDA DELLA DOMENICA: FRANCESCA MICHIELIN ALL’ULTIMA DI PIROSO, NICOLA SAVINO A QUELLI CHE, MARIO MONTI A IN MEZZ’ORA, I ‘FIGLI DI’ ANNICCHIARICO, MARADONA, DE ANDRE’ E CELENTANO A DOMENICA CINQUE

La tragedia della Costa Concordia

Inevitabilmente si torna a bordo, metaforicamente parlando, sulla nave Costa Concordia. Dopo che tutti i talk del pomeriggio hanno dato ampio spazio alla vicenda, marciandoci pure, anche di domenica notizie e aggiornamenti arriveranno dall’Isola del Giglio. Ne parlerà Giletti nella sua Arena, così come Lorella Cuccarini nel segmento Domenica In – così è la vita con testimonianze, filmati esclusivi e collegamenti in diretta. Si conosceranno le storie dei passeggeri a bordo della nave e di chi – pensando di fare solo il suo dovere – ha impedito che questo dramma assumesse contorni ancora più grandi.

A Quelli che il calcio interveranno Neri Marcorè, che presenterà lo spettacolo “Eretici e Corsari,  e la scrittrice Catena Fiorello per parlare del suo ultimo libro “Casca il mondo, casca la terra”. Nel parterre dei tifosi tanti ospiti tra i quali: Simone Rugiati, il comico Davide Paniate, Gabriele Sbattella alias “uomo gatto e la ballerina e coreografa Laura Saracino. A pochi giorni dal suo debutto, Nicola Savino sarà in studio per presentare la nuova edizione dell’Isola dei Famosi, che condurrà insieme a Vladimir Luxuria inviata dall’Honduras. Ospite musicale di questa puntata Enrico Ruggeri con il duo” I Serpenti”.

Alle 16.15 su Canale5 la seconda puntata dell’anno di Domenica Cinque con Federica Panicucci che, oltre ad occuparsi della Costa Concordia, dedicherà un breve spazio al Grande Fratello e ospiterà i ‘figli di’ Simone Annicchiarico, Francesca De Andrè, Giacomo Celentano e Maradona. Su La7 ultima puntata di Ma anche no, il programma di Antonello Piroso che chiude in anticipo per bassi ascolti. Tra gli altri ospiti Piero Angela, Luisa Ranieri, Jhonny Palomba, Enrico Montesano, Francesco Paolantoni e Francesca Michielin, fresca vincitrice di X Factor.