Quelli che il Calcio


1
luglio

BOOM! LUCIA OCONE TORNA A QUELLI CHE IL CALCIO

Lucia Ocone nei panni dell'infermiera Mimma

Tra le “tante” novità che attendono il telespettatore Rai per la prossima stagione 2014/2015 anche un gradito ritorno nella domenica pomeriggio in tv. Siamo in grado di annunciarvi, infatti, che Lucia Ocone tornerà a Quelli che il Calcio. Uno dei volti giovani più amati della comicità italiana si appresta a rimettere piede lì dove, dal 2005 al 2009, ha macinato personaggi e risate, rendendosi protagonista delle edizioni probabilmente meglio riuscite nella storia della trasmissione.

Lucia Ocone a Quelli che il Calcio cinque anni dopo l’addio

Lucia Ocone, dunque, farà parte del cast di Quelli che il Calcio 2014/2015, a distanza di cinque anni dal suo addio alla trasmissione. Lasciò nel dicembre del 2009, tra le lacrime di Simona Ventura (fu proprio la conduttrice a volerla nel programma nel 2005); un congedo che coincise con l’arresto dell’infermiera Mimma (uno dei personaggi più riusciti in carriera dalla Ocone) da parte di Franca Leosini.

Ad anticipare di un grande ritorno nello storico programma domenicale di Rai 2 è stato Nicola Savino lo scorso 28 giugno a Roma, che l’ha visto ospite al Gay Village. Il conduttore, riconfermato alla guida della domenica di Rai 2, durante l’intervista concessa alla padrona di casa Vladimir Luxuria, ha lanciato il “sasso” e tenuto nascosto il nome di Lucia Ocone, lasciando che fosse il pubblico presente ad indovinare. E qualcuno ha fatto anche centro, ma Savino ha preferito glissare, non confermando o smentendo.




27
gennaio

QUELLI CHE IL CALCIO DERIDE BARBARA D’URSO A LUCI ROSSE. ECCO L’IMITAZIONE (VIDEO)

Quelli che il calcio, Maria Di Biase

Chissà che facci(n)a avrà fatto, Maria Carmela. Proprio lei, che permalosa e vendicativa non lo è stata mai. Se fino a ieri vi era qualche dubbio sul fatto che a Quelli che il Calcio la imitassero, ora invece è tutto chiaro. La trasmissione di Rai2 ha infatti proposto una gag piuttosto esplicita, riferita – fuor di metafora – a Barbara D’Urso e alle polemiche sui contenuti a luci rosse della sua Domenica Live. A mettere in scena la graffiante parodia ci hanno pensato i comici Corrado Nuzzo e Maria Di Biase, che nelle scorse settimane già avevano già punzecchiato la conduttrice di Canale5, ma in modo implicito. Ieri, invece, le allusioni d’attualità sono state inequivocabili.

“Benvenuti a Quelli che hanno un cuore. Oggi parleremo di svariati argomenti: i sexy parcheggi di Padova, i pinguini sadomaso di Foggia e le porno aiuole di Cuneo”

ha esordito Maria Di Biase nei panni di Tiziana Perla, un’improbabile conduttrice tutta sorrisi e smorfiette. Caustico l’intervento di Nicola Savino, che le ricordava di aver ricevuto una ‘lavata di capo’ per i contenuti hot del suo programma. Un riferimento casuale? Mentre la primadonna si apprestava a raccontare l’ennesima storia a luci rosse – travisando il racconto del suo ospite (Corrado Nuzzo) – in studio arrivava una telefonata di rimprovero. Direttamente dall’editore:

…Sono stufo di sentir parlare sempre e solo di sesso la domenica pomeriggio. Ora basta, cribbio! Basta parlare di argomenti pruriginosi al pomeriggio oppure il suo programma, Quelli che hanno un cuore, lo chiudo in tronco“.


6
ottobre

LA SFIDA DELLA DOMENICA: ALESSANDRA AMOROSO DALLA VENIER, MARA CARFAGNA DA GILETTI

Alessandra Amoroso (profilo Facebook)

Il dì di festa, sette giorni fa, non è stato così generoso con Massimo Giletti, che ha debuttato con ascolti ben al di sotto della media dello scorso anno, e neppure con Mara Venier la cui Domenica In “agée” non ha raccolto larghi consensi. Se l’è cavata, e in sovrapposizione ha battuto leggermente la Venier, Barbara D’Urso con il suo solito minestrone di argomenti. Da segnalare il tracollo di Nicola Savino alla guida di Quelli che il calcio. Questo il borsino della prima sfida della domenica, quando sono scesi in campo tutti i contendenti. E oggi cosa succederà?

L’arena: Giletti e il faccia a faccia con la Carfagna

Ci pensa la Formula1 ha cambiare già gli equilibri. L’Arena comincerà alle 16.10 con un “faccia a faccia” di Giletti con Mara Carfagna, portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputati. I temi del confronto saranno le ultime vicende politiche e giudiziarie di Silvio Berlusconi e le conseguenti reazioni all’interno del partito e al gruppo parlamentare. Alle 17.35 la linea passerà a Mara Venier che, nonostante la breve durate del suo spazio, avrà moltissimi ospiti: Massimo Ranieri canterà e presenterà il nuovo spettacolo teatrale “Sogno e son desto”, Max Giusti racconterà la sua divertente esperienza nel film di animazione “Cattivissimo me 2” ed Enrico Montesano, strappato dalle prove al Teatro Brancaccio di Roma.

Alessandra Amoroso ospite di Mara Venier

Il colpo di Mara si chiama Alessandra Amoroso, la quale presenterà il nuovo disco “Amore puro”, prodotto da Tiziano Ferro, subito primo in classifica. Non è dato sapere il parterre di Domenica Live, ma vi terremo aggiornati nel corso della mattinata su eventuali comunicazioni.





28
settembre

QUELLI CHE IL… GELO: LA CABELLO IGNORA SAVINO

Victoria Cabello

Il passaggio di consegne di Quelli che il Calcio non è sempre stato tutto rose e fiori. Per Victoria Cabello si: nel settembre del 2011 aprì la sua avventura nella domenica di Rai 2 con un omaggio floreale e un biglietto di “in bocca al lupo” ricevuti da Simona Ventura, fino a pochi mesi prima padrona del programma da dieci anni. Un gesto carino, apprezzato dall’ex volto di La7. Due anni dopo la storia si ripete, ma a metà: nuovo passaggio, via la Cabello e dentro Nicola Savino. Ma Victoria se ne infischia del nuovo conduttore.

Quelli che il Calcio, Nicola Savino: la Ventura si è fatta viva, la Cabello no

Nicola Savino, che dallo scorso 15 settembre ha ereditato il programma di Rai 2 da Victoria Cabello, dichiara in un’intervista a Gioia di non aver ricevuto alcuna chiamata o messaggio da parte della conduttrice, che evidentemente non ha digerito il cambio che l’ha vista, suo malgrado, protagonista uscente. Chi, invece, si è fatta viva è stata ancora Simona Ventura: “Mi ha scritto un sms: ‘Sei la persona più adatta per condurre questo programma‘” rivela Savino.

Quelli che il Calcio: un anno fa il primo “gelo” tra Nicola e Victoria


16
settembre

QUELLI CHE… 10 AUTORI NON FANNO UN PROGRAMMA

Quelli che il Calcio recensione

Nicola Savino e Ubaldo Pantani

Tanto valeva tenersi la Cabello. L’esordio del nuovo Quelli che il Calcio targato Nicola Savino è senza sussulti e soprattutto non fa dimenticare il passato. Sarebbe riduttivo, però, attribuire ogni responsabilità al conduttore e autore, perchè a differenza della precedente gestione, dove l’anello debole era proprio la padrona di casa, in questo caso le falle cominciano da più lontano.

Il problema di Nicola Savino è la squadra. I comici sono pochi, male assortiti e integrati nella trasmissione. Dove sono finite, poi, le imitazioni? Già, perchè Ubaldo Pantani, se si esclude il breve intervento iniziale all’interno di “Quelli che aspettano” nei panni di Paolo del Debbio, è inspiegabilmente in borghese. E ci spiace dirlo ma l’alter ego di Lapo Elkann non ha nè la notorietà, nè il talento per reggere la postazione occupata ai tempi d’oro da Gene Gnocchi.

A proposito dei disturbatori, invece, sarebbe stato auspicabile riconfermare il Trio Medusa, ideale trait d’union con le ultime annate. Gli altri intermezzi, che dovrebbero far ridere, sembrano presi dal peggiore dei Colorado con la comicità che ha preso il posto della satira. Le new entry Nuzzo e Di Biase sono pure bravini ma non rappresentano una novità e, soprattutto, la loro vis comica non conferisce ritmo al programma. Sì, perchè nel nuovo Quelli che il calcio si ride poco e si sonnecchia. Se nell’era Ventura (soprattutto per le prime e indimenticabili annate) la velocità era l’anima del programma, in questo caso tutto è al rallentatore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





15
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO: UBALDO PANTANI IMITA PAOLO DEL DEBBIO (VIDEO)

Ubaldo Pantani imita Paolo Del Debbio

L’approfondimento politico e la “voce della piazza” approdano a Quelli che il Calcio. Ma per ridere, si intende. Nella prima puntata stagionale del programma di Rai2 con Nicola Savino (nuova gestione, nuova edizione), il comico Ubaldo Pantani ha presentato al pubblico una delle sue nuove imitazioni e si è trasformato in Paolo Del Debbio. Così, l’alter ego conduttore di Quinta Colonna si è materializzato negli studi di via Mecenate a Milano per presentare una puntata del surreale talk show Quelli che in colonna, remake del popolare approfondimento di Rete4 (video sotto).

Anche se non perfetta, l’imitazione non ha mancato di suscitare qualche sorriso, anche perché andava a ‘colpire’ uno dei personaggi più rappresentativi ed apprezzati (ma anche criticati) dell’informazione politica in tv. Parodiando la voce e le movenze del professore toscano, Pantani ha ironizzato anche sulla sua abitudine ad affrontare i temi d’attualità con un linguaggio popolare, e così ha imbastito un dibattito fittizio sull’argomento “Non esistono più le mezze stagioni. E i politici che fanno?“.

A fargli da spalla, il nuovo conduttore di Quelli che il Calcio Nicola Savino, il quale è apparso non particolarmente brillante al suo esordio nel programma domenicale. E ovviamente, nel talk show del finto Del Debbio, non poteva mancare la “voce della piazza” con la sua indignazione e le sue invettive dal retrogusto spesso demagogico.


15
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO: AL VIA LA NUOVA STAGIONE TARGATA NICOLA SAVINO

La nuova squadra di Quelli che il Calcio

Dopo un anno di assenza sotto la breve gestione Cabello, Quelli che si riprende il Calcio e dà il via ad una nuova stagione di Quelli che il Calcio, ormai celebre appuntamento domenicale di Rai 2. “Era ora che il calcio ritornasse nel titolo, perché il calcio ci fa discutere, ci fa vivere durante e dopo le partite ed è il grande passatempo degli italiani. Noi lo riscopriremo anche attraverso un filo diretto con i campi da gioco che ci ridarà il sapore della radio” ha dichiarato il conduttore Nicola Savino.

Quelli che il Calcio 2013/2014: nella nuova squadra torna Paolo Beldì

Nicola Savino alla guida del programma non è la sola novità della squadra. Grande spazio, infatti, sarà riservato alla comicità ed alla satira, grazie agli interventi di Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, che vanno ad aggiungersi al confermato Ubaldo Pantani, che tornerà anche nei “panni di se stesso”. In postazione di commento tecnico, invece, ritroviamo Massimo Caputi e Daniele Tombolini. In regia, e questo si che è un vero e proprio ritorno alle edizioni più gloriose, ritroviamo Paolo Beldì.

Quelli che il Calcio 2013/2014: i primi ospiti


25
agosto

QUELLI CHE IL CALCIO SENZA VIRGINIA RAFFAELE. QUANTO PESERA’ LA SUA ASSENZA E COSA FARA?

Virginia Raffaele

Sembra proprio, dunque, che la prossima stagione di Quelli che il calcio si caratterizzi per un ritorno (il riferimento allo sport più seguito d’Italia nel titolo) e per un forfait. Quest’ultimo sarebbe quello di Virginia Raffale che non è stata inclusa nel cast della trasmissione dal presentatore nell’intervista che ieri ha rilasciato a Il Messaggero. Manca, dunque, l’ufficialità, ma non possiamo pensare che quella di Nicola Savino, nuovo conduttore della trasmissione, sia stata solo una (grave) dimenticanza.

Alla domanda del giornalista che chiedeva la composizione della squadra che si presenterà al pubblico a partire da domenica 15 settembre, Savino ha detto:

Ci sono io, oltre ai volti noti di Massimo Caputi e Daniele Tombolini. Ci sarà Ubaldo Pantani, protagonista di molte imitazioni. In più sono in arrivo un paio di comici“.

E Virginia? La non menzione della Raffaele è sicuramente un’ammissione della sua assenza. Probabilmente per la rivelazione della scorsa stagione tv si apriranno le porte di progetti più importanti, per lei si è parlato di prime serate e di reti ammiraglie, anche se la vera domanda alla quale solo i dati Auditel della trasmissione potranno dare risposta è la seguente: quanto peserà il forfait di una delle colonne di Quelli che il calcio?