Infotainment


25
marzo

LUCIGNOLO SI, LUCIGNOLO NO

Giorgio Mulè @ Davide Maggio .itIl Direttore di Studio Aperto non è più lo stesso. Nel senso che è cambiato, come saprete, lo scorso settembre quando Giorgio Mulè (nella foto), già direttore di VideoNews, testata giornalistica trasversale alle tre reti Mediaset, è stato chiamato a prendere il posto di Mario Giordano passato alla direzione de Il Giornale.

Conseguentemente, il ruolo ricoperto da Mulè in VideoNews fu, invece, assunto da Claudio Brachino.

Premessa necessaria, quella appena fatta, per capire il “problema” di cui stiamo parlando.

Un cambio di direzione comporta, infatti, anche l’arrivo di una nuova linea editoriale che rispecchi le scelte del direttore di turno.  

Stando ad indiscrezioni, proprio sulla base di questa nuova linea editoriale, il nuovo direttore di Studio Aperto, che in molti vedrebbero seduto sulla scrivania di direttore del TG5 subito dopo le elezioni del prossimo aprile, non vorrebbe saperne nulla della “creazione” di Mario Giordano : il settimanale di approfondimento del TG di Italia1 “Lucignolo“. 

Claudio Brachino @ Davide Maggio .itDi diverso avviso sarebbero i giornalisti coinvolti che vorrebbero che la trasmissione venisse regolarmente realizzata anche col nuovo direttore.

Il testa a testa fra i “si” e i “no” potrebbe risolversi con un compromesso.

Si dice, infatti, che Lucignolo potrebbe essere realizzato negli studi di Cologno Monzese e non più sotto la responsabilità di Studio Aperto bensì sotto quella di Videonews di cui Claudio Brachino è direttore.

Vedremo nelle prossime settimane!




1
febbraio

MATTINOCINQUE SI ALLARGA : NON SI STRISCIA PIU’ DI MATTINA E ALLE 8.50 ARRIVA IL GF

Mattino Cinque (Barbara D’Urso e Claudio Brachino) @ Davide Maggio .it

A partire dal prossimo lunedi, si assisterà con molta probabilità ad un’ulteriore modifica al palinsesto di Canale5.

Un ulteriore “aggiustamento” che segue la piccola rivoluzione messa in atto nei giorni scorsi e che, probabilmente, cercherà di rimettere in sesto un secondo periodo di garanzia che non ha esordito nel migliore dei modi.

Vediamo in cosa consiste questa nuova “ritoccatina” al palinsesto di Canale5.  

Il contenitore mattutino Mattino Cinque dovrebbe avere una durata maggiore nelle puntate di martedi, mercoledi, giovedi e venerdi che, sino ad ora, partivano alle 9.25 (dopo la replica di Striscia la Notizia) e terminavano alle 11 dando la linea a Forum

Soppressa la replica di Striscia la Notizia, alle 8.50(per soli 10 minuti) ci sarà una finestra del Grande Fratello 8 che cederà, poi, il testimone a Mattino Cinque alle 9 in punto anticipando (e quindi prolungando) di 25 minuti la puntata.

Anche il padre di tutti i reality, che non sta dando i risultati sperati soprattutto in day time, vedrà un rafforzamento della già massiccia presenza nella programmazione dell’ammiraglia di Cologno Monzese. 

Oltre all’annunciata finestra delle 8.50, gli appassionati del programma di Alessia Marcuzzi potranno contare su due nuovi appuntamenti giornalieri (dal lunedi al venerdi) :

  • 14.05 – 14-10 
  • 16.50 – 17.20 (all’interno : TG5minuti)
  • 18.15 – 18.50 (consueto appuntamento già in palinsesto)
  • 03.27 – 03.57 (replica della puntata quotidiana)

Verrebbe in questo modo soppresso Grande Fratello Night.

A prescindere dal raddoppio della presenza gieffina nel pomeriggio di Canale5 che ritengo inopportuno e superfluo, sono ben felice della più ampia programmazione concessa a Mattino Cinque. In questo modo si renderanno possibili le modifiche che mi sembravano opportune per il programma di Barbara D’Urso e Claudio Brachino che risentiva, a mio parere, di tempi ristretti e palesemente forzati che non hanno permesso, nonostante l’entusiasmo iniziale, di raggiungere risultati esaltanti ma sicuramente migliorabili.

E voi, cosa ne pensate?


16
settembre

TELERISSE: SGARBI VS D’AGOSTINO (1991)

Vittorio Sgarbi, attualmente assessore alla Cultura al Comune di Milano, è balzato nuovamente agli onori della cronaca per il Suo ennesimo show durante la puntata di giovedi scorso de La Pupa e il Secchione (cliccando vedrete il video della “performance”).

Al tempo stesso, Roberto D’Agostino è sempre sulla cresta del… web grazie al Suo favoloso ”pseudo blog” Dagospia.

Per questo, ho pensato di riproporVi un video cult di qualche anno fa relativo alla rissa televisiva tra i due personaggi durante “L’Istruttoria”, trasmissione quotidiana di approfondimento di Giuliano Ferrara.