Quarto Grado


18
settembre

QUARTO GRADO INTERVISTA AMANDA KNOX. LA RAGAZZA IN TV PRIMA DEL NUOVO PROCESSO

Amanda Knox

Quarto grado, Linea Gialla, Chi l’ha visto: la sfida televisiva tra i programmi di cronaca è ormai apertissima, e si gioca tutta a suon di notizie. Vince chi ne porta a casa di più, ovvio. A proposito, il primo colpaccio della stagione l’ha messo a segno l’approfondimento di Rete4 condotto da Gianluigi Nuzzi, che venerdì prossimo – 20 settembre – tornerà in onda con uno scoop niente male. Per la prima volta in Italia, infatti, Amanda Knox ha rilasciato un’intervista video e lo ha fatto proprio davanti alle telecamere della trasmissione Mediaset, che mostrerà le immagini esclusive. Ad annunciarlo è stato lo stesso Nuzzi, con un Tweet:

Così, il giornalista sul popolare social network. Gli amanti delle dietrologie catodiche avranno notato come il conduttore di Quarto Grado abbia cinguettato la notizia proprio durante la prima puntata di Linea Gialla, il nuovo programma di La7 firmato da Salvo Sottile. Ma son dettagli (o forse no). Ciò che conta sono piuttosto le dichiarazioni rilasciate da Amanda Knox, la quale apparirà in tv proprio alla vigilia del nuovo processo d’Appello per l’omicidio di Meredith Kercher, che comincerà il 30 settembre prossimo a Firenze.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




8
settembre

SPECIALE DM LIVE: PARTENZE PROGRAMMI TV SETTIMANA 2-8 SETTEMBRE 2013. COMMENTA IN DIRETTA AFFARI TUOI

Affari Tuoi

La stagione tv 2013/2014 è ufficialmente partita. Le reti hanno richiamato dalle spiagge i propri protagonisti, pronti a rivivere un’altra, si spera, “emozionante” annata. Promossi e bocciati anche quest’anno domineranno la scena, ma i primi verdetti spettano proprio a voi, lettori di DM. In vista di tutte le partenze, infatti, abbiamo pensato di aprire di settimana in settimana uno speciale DM Live con il quale commentare in diretta e a caldo i vari debutti, dai primi programmi del day time a quelli del prime time, fiction incluse. Pronti? Affilate le tastiere e… via!

Le partenze della settimana – Day Time

Coffee Break | La7 | lunedì 2 settembre

Puntuale sul suo sgabello, lunedì 2 settembre Tiziana Panella è tornata a dare il buongiorno ai telespettatori di La7 con il talk che affronta i temi di stretta attualità politica ed economica. Coffee Break è ripartito sulla scia del successo della passata stagione, capace di entrare nelle case degli italiani in punta di piedi, risultando al tempo stesso un gradito appuntamento quotidiano, che ha regalato alla settima rete del telecomando quasi il 6% di share medio. Per maggiori inflo clicca qui.

Detto Fatto | Rai 2 | lunedì 2 settembre

>>>clicca qui

Pomeriggio Cinque | Canale 5 | lunedì 2 settembre

>>>clicca qui

Le partenze della settimana – Access Prime Time


7
settembre

QUARTO GRADO REGGE. BUONA LA PRIMA PER GIANLUIGI NUZZI

Gianluigi Nuzzi

Competente, equilibrato, rispettoso delle vicende affrontate. Gianluigi Nuzzi ha esordito alla conduzione di Quarto grado senza la pretesa di stravolgere un format collaudato come quello di Rete4. Sin dai primi minuti, il giornalista ha puntato molto l’attenzione sulle notizie, sullo sforzo di spiegare al pubblico la verità fattuale con un linguaggio semplice, con un occhio di riguardo alla componente umana. E il pubblico sembra aver gradito: positivo il debutto del programma, che ieri ha registrato l’8.57%.

“Saper raccontare le vicende con il giusto equilibrio tra le notizie e la sofferenza è una sfida” aveva dichiarato Nuzzi in un’intervista a DM. E, in effetti, all’esordio di una conduzione ancora tutta da rodare, il giornalista ha puntato molto su questo aspetto. Durante l’intervista con Vittoria, la madre di Melania Rea, e successivamente con la sorella di Antonella Russo (uccisa ad Avola il 14 agosto scorso), il conduttore ha lasciato spazio al grido d’aiuto delle sue interlocutrici e ha anche fermato sul nascere un applauso del pubblico (e un intervento di Meluzzi), così da non alterare l’autenticità del momento.

Caratterizzato da contributi di spessore, come quello del gip milanese Giuseppe Gennari, il nuovo Quarto Grado è apparso ancora acerbo per quanto riguarda il ritmo della sua narrazione, forse un po’ rigido rispetto alla varietà dei temi affrontati e rispetto anche all’incombenza delle pause pubblicitarie. Ma il tempo per migliorare c’è tutto. Positiva invece la complementarietà emersa tra Gianluigi Nuzzi e Sabrina Scampini, che tornava in video in qualità di veterana del programma: sin da subito, tra i due c’è stata una buona sintonia.





6
settembre

GIANLUIGI NUZZI A DM: NON HO SENTITO SOTTILE, PENSO A FARE GRANDI PUNTATE DI QUARTO GRADO. A LA7 SI IMMAGINAVANO DI AVERE PUBBLICO PIU’ GIOVANE

Gianluigi Nuzzi

Forte di una grande esperienza “sul campo” e sulla scia di grandi inchieste realizzate, stasera Gianluigi Nuzzi debutterà in prima serata su Rete4 alla conduzione di Quarto grado, il programma di cronaca nera che fu di Salvo Sottile. Al suo fianco, la veterana della trasmissione Sabrina Scampini. Da poco approdato a Mediaset (anche in qualità di vicedirettore di Videonews), Nuzzi si occuperà dei gialli che tormentano il Paese e cercherà indizi, testimonianze e piste che possano agevolarne la risoluzione. Nel suo studio saranno presenti esperti, criminologi e magistrati, ma anche i protagonisti delle vicende affrontate: stasera il programma ospiterà Vittoria, la madre di Melania Rea. “Non bisogna aver paura dei sentimenti, l’importante è raccontarli con rispetto” ha detto il conduttore al riguardo, in un’intervista rilasciataci a poche ore dal debutto.

Gianluigi, con quale spirito inizi Quarto Grado?

E’ una grande sfida, quindi c’è l’adrenalina e ho la carica giusta. Questo è un programma in continua lavorazione e con una sua struttura, portato a livelli importanti di ascolti da una squadra composta da decine di persone, tra inviati, redattori, autori e collaboratori. L’importante è crescere ancora.

Ti poni già un obiettivo d’ascolto?

Non mi pongo obiettivi in termini di numeri, ma spero piuttosto di fare un programma che abbia la mia identità nella conduzione, nella capacità di avere interlocutori qualificati e di appassionarsi alle vicende per trovare elementi che possano avvicinarci alla verità. Penso al dramma di Roberta Ragusa: certi fatti non ledono solo le famiglie degli scomparsi, ma anche le loro comunità. Saper raccontare queste vicende con il giusto equilibrio tra le notizie e la sofferenza è una sfida.

Subentrare in un programma che veniva ormai identificato con Salvo Sottile ti crea qualche difficoltà?

No, perché la televisione è piena di questi casi. Basti pensare a Chi l’ha visto?, dove si sono alternate conduttrici e registe che hanno saputo cogliere un programma ed adattarlo alla loro identità, anche rinnovandolo. L’importante è offrire dei racconti che sappiano incuriosire, trovando il consenso e il rispetto di chi ci segue.

Sottile si è fatto sentire con te o con Sabrina Scampini in vista del vostro debutto?


30
luglio

GIANLUIGI NUZZI: QUARTO GRADO MANTERRA’ LA SUA IDENTITA’

Sabrina Scambini e Gianluigi Nuzzi (da Tv Sorrisi e Canzoni)

Una scarica di adrenalina e via: Gianluigi Nuzzi ha accettato la sfida. Come sempre, del resto. Dal 6 settembre prossimo, il giornalista d’inchiesta sarà il nuovo conduttore di Quarto grado, in coppia con la ‘veterana’ del programma Sabrina Scampini. Su Rete4, prenderà il posto lasciato libero da Salvo Sottile, che lo scorso 2 luglio ha rassegnato le proprie dimissioni dalla tv del Biscione, non senza polemiche. “Vorrei sottolineare che i miei contatti con Mediaset sono precedenti al passaggio di Sottile a La7. Mi è stato chiesto di sostituirlo quando lui ha dato le dimissioni. A quel punto la trattativa si è conclusa” ha spiegato Nuzzi a Tv Sorrisi&Canzoni. Ora sarà lui, il segugio che per primo ha svelato i segreti di Vatileaks, ad assumere i comandi della trasmissione.

Sarà un Quarto Grado dove io avrò il mio linguaggio, il mio modo di intervistare gli ospiti. Ma il programma manterrà la sua identità, il suo format, frutto di un ottimo lavoro di squadra che non è mio interesse stravolgere”.

Ha dichiarato il conduttore, lasciando intendere che il nuovo Quarto Grado si conformerà al suo stile giornalistico, ma senza troppi stravolgimenti. “A tempo debito introdurrò degli elementi nuovi, faremo degli speciali d’inchiesta” ha però precisato Nuzzi. Alla sua attenzione – si capisce – non ci saranno solo i (mis)fatti di stringente attualità, ma anche quelle trame che ancora attendono di essere dipanate, tra misteri e segreti inconfessabili. E’ proprio in questo ambito che si inserirà il filone del giornalismo d’inchiesta tanto familiare al conduttore, che a Mediaset ha assunto anche l’incarico di vicedirettore di Videonews.





2
luglio

SALVO SOTTILE VERSO LA7

Salvo Sottile

UPDATE delle 20:29: Dagospia annuncia che oltre al talk show in prima serata, a La7 Salvo Sottile dovrebbe affiancare, nelle vesti di vice, Enrico Mentana alla guida del Tg.

Terremoto televisivo in corso. Dopo le clamorose dimissioni di Salvo Sottile da Mediaset e la decisione di affidare a Gianluigi Nuzzi la conduzione della prossima stagione di Quarto Grado, si susseguono ulteriori notizie sulla campagna acquisti del Biscione e di La7. L’emittente di Urbano Cairo, in particolare, avrebbe raggiunto un accordo con Salvo Sottile per assegnargli la guida di un programma di cronaca sulla falsariga di Quarto Grado. A riportarlo, il sito Dagospia.

Stando all’indiscrezione di D’Agostino, Sottile sarebbe vicino alla rete terzopolista e il suo possibile approdo su La7 potrebbe arricchire il palinsesto dell’emittente di cronaca nera, componente spesso lasciata in secondo piano anche dal tg diretto da Enrico Mentana (solitamente più interessato ai temi della politica e dell’attualità). Nel caso l’indiscrezione trovasse conferma, sarà interessante vedere quale collocazione verrà affidata a Sottile, giornalista cresciuto professionalmente all’ombra del Biscione.

Tra rumors e colpi di scena, prende così forma la nuova La7, secondo le direttive dell’editore Urbano Cairo, il quale ha di recente inaugurato una nuova rivista – il settimanale Giallo – interamente dedicata alla cronaca nera. Ora l’argomento verrà trattato anche su La7 con un programma condotto da Salvo Sottile? Indiscrezione o realtà, l’ipotesi ventilata in queste ore è certamente suggestiva.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


2
luglio

BOOM! GIANLUIGI NUZZI CONDURRA’ QUARTO GRADO

Gianluigi Nuzzi

Gianluigi Nuzzi è il nuovo conduttore di Quarto grado, al posto del dimissionario Salvo Sottile. Il giornalista e scrittore assume il ruolo di vice direttore di Videonews e dal 6 settembre, affiancato da Sabrina Scampini, sarà al timone della trasmissione di Retequattro curata da Siria Magri.

Il popolare giornalista lascia così La7. Una decisione, quella di abbandonare l’emittente terzopolista, che Nuzzi aveva reso nota nel pomeriggio di oggi tramite Twitter:

Lascio La7. Ringrazio Gad Lerner, Lillo Tombolini, Paolo Ruffini, Marco Ghigliani e il pubblico che ama le mie inchieste. In bocca al lupo, Cairo!“.

Il giornalista era approdato su La7 nel 2010 come collaboratore de L’Infedele di Gad Lerner, per poi arrivare a condurre una propria trasmissione d’inchiesta: Gli Intoccabili. Un format, questo, che aveva ospitato contributi di spessore come un’esclusiva intervista al “corvo” vaticano Paolo Gabriele, colui che avrebbe contribuito alla fuoriuscita di documenti riservati dalle stanze private del Papa, originando il caso Vatileaks. A partire dal dicembre 2012, il cronista ha presentato sempre su La7 Le inchieste di Gianluigi Nuzzi. Ora, la scelta di lasciare la rete di Urbano Cairo per approdare a Mediaset.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


20
aprile

ERGASTOLO PER SABRINA E COSIMA MISSERI – SPECIALE QUARTO GRADO SOSTITUISCE TIERRA DE LOBOS 2 SU RETE4

Speciale Quarto Grado sulla sentenza Scazzi

Speciale Quarto Grado sulla sentenza Scazzi

Non c’è pace in questi giorni per i palinsesti delle reti generaliste. Se Canale5 ha preferito mantenere il profilo basso nonostante gli importanti eventi politici che si sono susseguiti negli ultimi giorni circa l’elezione del Presidente della Repubblica, Rai1 ha invece più volte messo mano al palinsesto per rincorrere le novità sullo scrutinio del nuovo Presidente, le cui votazioni si sono prolungate per via della crisi tutta interna al Partito Democratico. Stasera, con l’uscita dallo stallo e la quasi certa elezione di Giorgio Napolitano, Rai1 schiererà Porta a Porta il Presidente contro Amici, mentre Altrimenti ci arrabbiamo slitta di una settimana. Anche Rete4 però cambierà palinsesto, ma per un evento di tutt’altro genere.

Domani sera, domenica 21 aprile, salta infatti la settima puntata di Tierra de Lobos 2, che verrà sostituita dallo Speciale Quarto Grado condotto da Salvo Sottile sul processo Scazzi, arrivato a sentenza. Il verdetto di primo grado, giunto oggi alle 14.20, porta un po’ di luce sulla tragica vicenda di Avetrana: Cosima e Sabrina Misseri – ritenute le artefici dell’omicidio – sono state condannate all’ergastolo, mentre zio Michele a 8 anni di carcere. Condannati anche Carmine Misseri, fratello di zio Michè, e il nipote Cosimo Cosma a 6 anni.

Le due donne, che rimarranno in isolamento per altri sei mesi, sono state condannate per omicidio, sequestro di persona e concorso in soppressione di cadavere mentre Michele Misseri per soppressione di cadavere, assieme a Carmine e Cosimo. A Speciale Quarto Grado in onda alle 21.10, come preannunciato da Salvo Sottile che oggi ha seguito la sentenza “live” su Rete4 dalle 14, tutte le reazioni in diretta dallo studio Palatino di Roma.