TG/Informazione


30
maggio

Pamela Prati muta a Chi l’ha visto! La toppa della Sciarelli è peggio del buco: «Ci ha consentito di parlare delle donne invisibili»

Pamela Prati, Chi l'ha visto?

Presente sì, ma muta. Per una volta, ha fatto discutere per ciò che non ha detto. La showgirl sarda ha preso parte alla puntata di Chi l’ha visto? in onda ieri, ma non ha proferito parola. Una provocazione, secondo la conduttrice , che ha voluto utilizzare la propria ospite per mettere in risalto le “donne invisibili” vittime delle truffe romantiche.




29
maggio

Salvini boccia il Tg1 e su Fazio non molla: «Passa a Rai2? Sempre gli italiani pagano»

Matteo Salvini

A Saxa Rubra saranno fischiate le orecchie a qualcuno. Forte del consenso ottenuto alle elezioni europee, ieri sera si è presentato in tv e – tra un commento al voto e l’altro – ha tirato una stoccata al Tg1. A Quarta Repubblica, su Rete4, il leader leghista ha sostanzialmente bocciato il notiziario di Rai1, la cui direzione è già considerata vacillante proprio a motivo dei contraccolpi politici a cui l’azienda di Viale Mazzini è costantemente esposta. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


28
maggio

Pamela Prati a Chi l’ha visto per parlare di ‘truffe romantiche’. Paradosso!

Pamela Prati

Pamela Prati ospite a Chi l’ha visto?. Ma non per cercare Mark Caltagirone, che come noto non esiste. Domani – tenetevi forte – l’ex showgirl verrà accolta nel programma di Rai3 per parlare di truffe online, come anticipato da Dagospia darà spazio alla protagonista delle nozze immaginarie dell’anno, spiazzando probabilmente parte del suo pubblico e predisponendo un confronto a distanza con Barbara D’Urso, che su Canale5 tornerà ad ospitare l’ex agente della Prati, Eliana Michelazzo.





27
maggio

Maratona elezioni, Giletti parla di Lega e Rai. Mentana: «Tu sei parte in causa»

Massimo Giletti

Nella notte elettorale di La7, segnata dalla progressiva affermazione della Lega, si è parlato di anche di nuovi e possibili scenari post-voto. La messa in discussione del governo giallo-verde? Le ipotesi di una nuova maggioranza? Macché: il ritorno di Giletti in Rai. Il futuro professionale del giornalista è stato oggetto di ironiche allusioni durante le prime fasi della maratona Mentana, a cui lo stesso conduttore di Non è L’Arena aveva preso parte.


26
maggio

Europee 2019: risultati in diretta. Gli appuntamenti e le maratone tv

Elezioni europee

Il giorno del voto, finalmente. Dopo una campagna elettorale lunga ed estenuante (per i cittadini che l’hanno subita, in primis), ora a parlare saranno le urne. Domani, domenica 26 maggio, dalle 7 alle 23 si voterà per le in tutto il territorio nazionale. Inoltre, i cittadini piemontesi voteranno per il rinnovo del Consiglio Regionale ed oltre 3.800 comuni (tra cui Firenze, Perugia, Campobasso, Potenza, Bari, Livorno, Bergamo, Modena, Reggio Emilia e Lecce) saranno coinvolti dalle Amministrative. Ecco gli appuntamenti tv per seguire in diretta i risultati elettorali che delineeranno l’Europa dei prossimi anni.





24
maggio

Del Debbio caccia Cecchi Paone dallo studio di Dritto e Rovescio

Dritto e Rovescio, Del Debbio e Cecchi Paone

Nella bagarre, Daniela Santanchè si è presa della “fascista“, Alessandro Cecchi Paone del “pirla“. A ciascuno il suo. Ieri sera a , su Rete4, sono volati stracci tra la parlamentare e il giornalista, che si è scagliato pretestuosamente contro l’interlocutrice, facendo indispettire anche il conduttore Paolo Del Debbio. Quest’ultimo, infastidito, ha anche tentato di cacciarlo dallo studio, ma senza esito.


21
maggio

Matrix al mercoledì. D’Urso chiude prima per trainare Berlusconi

Silvio Berlusconi

Attenzione: questa settimana Matrix cambierà eccezionalmente giorno e, per l’occasione, si farà anticipare da Barbara D’Urso. Nell’appuntamento che prevede un’intervista pre-elettorale a Silvio Berlusconi, il talk show di Nicola Porro si sposterà dal martedì al mercoledì (22 maggio), sfuggendo ad insidiose concorrenze e costringendo ad una chiusura anticipata rispetto all’orario abituale.


21
maggio

Agcom diffida il Tg2: informazione «incompleta, parziale e non obiettiva». La replica del direttore

Tg2

Un’informazione “incompleta, parziale e non obiettiva“. L’Agcom tira le orecchie al  e notifica una diffida per violazione delle norme sulla par condicio in vista delle Europee. In particolare, l’Autorità ha ravvisato irregolarità “in taluni contenuti inseriti nel notiziario andato in onda nel notiziario di prima serata di venerdì 17 maggio” e riproposti nella puntata di Tg2 Post dello stesso giorno con ospite Matteo Salvini. All’attenzione del Garante, anche l’intero ciclo pre-elettorale della trasmissione Quarta Repubblica, di Rete4.