TG/Informazione


4
luglio

In Onda: Parenzo e Telese all’esordio senza sorprese (né notizie). E Bersani diventa «grande esperto di costume»

In Onda, La7

L’estate, si sa, porta con sé grandi speranze. Una tra tutte: quella di non vedere i soliti dibattiti in tv, almeno per un paio di mesi. Non si capisce perché, invece, a La7 abbiano riaperto i battenti di In Onda optando per una certa continuità rispetto alla stagione tv appena conclusa. Stessi argomenti e persino stessi ospiti per un approfondimento d’attualità che, negli auspici, dovrebbe rinfrescare l’access della rete e dare respiro all’abituale pubblico dei talk. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,




3
luglio

Sigfrido Ranucci a DM: «Report purtroppo torna di lunedì. Venderemo cara la pelle contro le fiction» – Video

Sigfrido Ranucci, conduttore di Report

Report rinnova il suo patto di fiducia con il pubblico anche per la prossima stagione. “Continueremo a raccontare le storture del Paese, non sapremmo fare altrimenti” ci assicura Sigfrido Ranucci, che da ottobre tornerà in prime time su Rai3 alla guida dello storico programma d’inchiesta ideato da Milena Gabanelli. E anche quest’anno ci sarà da battagliare, sia sul campo sia in palinsesto, come il giornalista e conduttore romano ci ha chiaramente fatto capire in questa chiacchierata. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


29
giugno

La Gabbia chiude, Gianluigi Paragone a DM: «Scelta del Direttore, non c’entrano gli ascolti. Nessuno fa i miei risultati con 90 mila euro a puntata»

Gianluigi Paragone

Il tele-martire non lo vuole fare. “Non ho mai amato i giornalisti martiri“, ammette. Ma qualche precisazione, ora, ci tiene a darla. Nel day after la chiusura de La Gabbia, Gianluigi Paragone non ha perso il piglio battagliero che lo ha sempre caratterizzato anche in onda. Da noi contattato, il conduttore ci ha svelato le motivazioni che avrebbero portato alla cancellazione del suo talk show. La decisione, ovviamente, è partita dal nuovo direttore di rete Andrea Salerno, che ora ragionerà col giornalista sulla sua presenza futura in palinsesto.





29
giugno

La7 chiude La Gabbia. Gianluigi Paragone: «Ha vinto il ‘Ciaone’»

Gianluigi Paragone

La Gabbia chiude. Per sempre. La7 ha deciso di cancellare il talk show di Gianluigi Paragone, che ieri sera – 28 giugno – è andato in onda per la sua ultima puntata: il programma, infatti, non tornerà nella prossima stagione tv. La disposizione arriva a poche settimane dall’insediamento del nuovo direttore di rete, Andrea Salerno, che pare non condividesse lo stile della trasmissione. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


23
giugno

Balena di Plastica: su Sky Tg24 la storia del cetaceo ucciso dai sacchetti

Balena di Plastica

Balena di Plastica

Quando a Sotra, in Norvegia, un luogo poco frequentato dai cetacei, è stata trovata una balena morta, gli scienziati locali pensavano solo di aver ottenuto uno scheletro inusuale per il museo di scienze. Ma la scoperta che ad ucciderla erano stati dei sacchetti di plastica, che avevano di fatto soffocato i suoi organi interni, ha reso la morte del mammifero una news globale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





23
giugno

M, Michele Santoro riesuma Hitler su Rai2 pensando all’attualità: operazione originale ma anti-storica

M, Michele Santoro

Michele Santoro riesuma Adolf Hitler e lo intervista su Rai2. Il dittatore nazista (interpretato da Andrea Tidona) sta lì, al centro dello studio, col conduttore che lo scruta e lo interroga, arrivando quasi alla psicanalisi. “Ho avuto un’infanzia difficile” dice lui, improvvisando un’autodifesa. E’ tutto surreale. Inizia così M, il nuovo format che il giornalista ha pensato per il prime time della seconda rete: si parla del Fürer per oltre due ore, con un’operazione astuta, ma a tratti anti-storica e azzardata, soprattutto quando si tentano confronti con l’attualità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


22
giugno

Mangia che ti passa: l’effetto parodistico delle notiziole in salsa pop del Tg4, condite da improbabili opinionisti

Tg4, Mangia che ti passa - Wilma De Angelis

Lavarsi o non lavarsi? Il dubbio amletico lo scioglie Wilma De Angelis al Tg4. E chissà che quella sua canzone – Non costa niente – non racchiudesse già la risposta. L’informazione, del resto, viene prima di tutto. Allora meglio non perdersi il parere di Alda D’Eusanio sulle polpette e i preziosi consigli della contessa De Blanck sulle ciambelle. Basta sintonizzarsi ogni sera sul notiziario di Rete4: la seconda parte dell’edizione delle 19, intitolata Mangia che ti passa, è un concentrato di notiziole in salsa pop servite in tavola da improbabili opinionisti con effetti talvolta parodistici.


22
giugno

Disastro al Tg5: salta l’edizione delle 13.00. Beautiful parte prima

Tg5

Tg5

Disastro odierno al Tg5. A causa di problemi tecnici, è saltata l’edizione delle 13.00 del telegiornale di Canale 5 diretto da Clemente Mimun. La soap Beautiful, per frenare la pubblicità no-stop che ha imperversato sulla rete nella mezz’ora dedicata all’informazione, è iniziata un quarto d’ora prima.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,