TG/Informazione


16
novembre

Milena Gabanelli, addio alla Rai: «Proseguirò il mio mestiere su un altro mezzo. Penso di avere chiuso con la TV» – Video

Milena Gabanelli e la redazione di Report

Il badge, la chiave della sua stanza, il telefono aziendale e la scheda del computer li ha riconsegnati ieri. Dopo trent’anni. Così, Milena Gabanelli ha detto addio alla Rai, per davvero. Le dimissioni della giornalista dal servizio pubblico, formalizzate nelle scorse settimane dopo l’ennesima rottura col DG Mario Orfeo, sono diventate effettive da ieri. Prima di lasciare l’azienda, l’ex conduttrice di Report ha salutato i suoi storici collaboratori ed il suo pubblico senza nascondere le proprie emozioni. 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




16
novembre

Al Bano annuncia il ritiro dalle scene il 31 dicembre 2018 – Video

Al Bano

C’è una data: il 31 dicembre del 2018. E c’è anche una decisione, annunciata da Al Bano Porta a Porta, che si tinge dei toni ufficiali e quasi solenni del salotto di Bruno Vespa. Ieri sera, ospite della trasmissione, al termine di una lunga intervista in cui ha ripercorso più di cinquant’anni di carriera, ha parlato del suo definitivo ritiro dalle scene.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


6
novembre

Massimo Giletti ‘arresta’ Giancarlo Tulliani, latitante a Dubai. E «Non è L’Arena» si ritrova un super promo

Massimo Giletti

Altro che l’Interpol. Per arrestare la latitanza di Giancarlo Tulliani c’è voluto Massimo Giletti col suo nuovo programma per La7. Anzi, raccontiamola meglio: in realtà, il cognato dell’ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha fatto tutto da solo e la vicenda ha del surreale. L’uomo, accusato di riciclaggio e su cui pendeva un mandato di arresto internazionale da parte della procura di Roma, aveva chiesto l’intervento della polizia di Dubai – dove si trovava – per fermare un inviato della trasmissione Non è L’Arena (ormai prossima al debutto), che era sulle sue tracce. 





6
novembre

Di Maio annulla il confronto TV con Renzi

di maio

Luigi DI Maio

Dietrofront. Dopo il risultato delle elezioni in Sicilia, Luigi di Maio ha deciso di annullare il previsto confronto in diretta su La7 con Matteo Renzi. Queste le motivazioni esposte su Facebook:

“(…) Il Pd è politicamente defunto. A quello che leggo oggi sui giornali in interviste di esponenti Pd, non sappiamo neanche se Renzi sarà il candidato premier del centro sinistra. Anzi, secondo le ultime indiscrezioni riportate dai media, a breve ci sarà una direzione del Pd dove il suo ruolo sarà messo in discussione. Il nostro competitor non è più Renzi o il Pd. Combattiamo contro l’indifferenza che genera l’astensione. Avevo chiesto il confronto con Renzi qualche giorno fa, quando lui era il candidato premier di quella parte politica. Il terremoto del voto in Sicilia ha completamente cambiato questa prospettiva. Mi confronterò con la persona che sarà indicata come candidato premier da quel partito o quella coalizione (…)”


3
novembre

Di Maio vs Renzi: su Twitter si accordano per un confronto in TV il 7 novembre. Il pentastellato vorrebbe sfidarsi a DiMartedì:«È la trasmissione più vista in prima serata»

Luigi Di Maio

Sfida accettata: il faccia a faccia televisivo tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi si farà. Ieri, tramite Twitter, il candidato premier del Movimento Cinque Stelle ha lanciato al leader del Pd la proposta di un confronto in tv da tenersi dopo le elezioni regionali in Sicilia. E l’ex premier ha detto sì. Il duello politico si terrà martedì 7 novembre prossimo in prima serata, anche se non è ancora stato deciso su quale emittente (la scelta sarà probabilmente tra Rai e La7). 





25
ottobre

Massimo Giletti: «Ancora non so come si chiamerà il mio programma su La7». E sul flop di Domenica In…

Massimo Giletti

Manca poco al debutto di Massimo Giletti su La7, fissato per mercoledì 8 novembre 2017. Una sfida del tutto inedita per il conduttore, che ha sgomberato il campo in Rai dopo quasi trent’anni di permanenza, di cui gli ultimi dodici al timone de L’Arena.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


25
ottobre

Tg5, Luigi Bignami licenziato per aver corretto la gaffe della conduttrice. «Ha reagito in modo eccessivo»

Tg5, Luigi Bignami e Cristina Bianchino

Estromesso dal Tg5 per aver corretto la gaffe della conduttrice in studio. L’esperto d’astronomia Luigi Bignami stavolta non ha avuto bisogno del telescopio: la reazione funesta di Clemente Mimun, infatti, l’ha vista molto da vicino. Il direttore del notiziario di Canale5 ha interrotto la collaborazione col giornalista scientifico dopo che, nei giorni scorsi, quest’ultimo aveva redarguito l’anchorwoman Cristina Bianchino, che in diretta lo aveva annunciato per errore col nome di un astronomo defunto. Dopo l’inaspettato ‘licenziamento’, Bignami si è sfogato a Striscia la Notizia senza risparmiare frecciate allo stesso Mimun.


23
ottobre

Report: Ranucci indaga sull’attendibilità dell’etilometro e sul cioccolato. Ecco le nuove inchieste

Report, Sigfrido Ranucci

Il retrogusto “amaro” del cioccolato e il lato oscuro dell’etilometro. I segreti della Germania e le contraddizioni dell’Unione Europea. Il dna, il lavoro senza diritti e i paradisi fiscali. Report ha in serbo una serie di nuove inchieste pronte a far discutere. Il programma di Rai3 condotto per la seconda stagione da Sigfrido Ranucci inaugurerà il nuovo ciclo di puntate stasera – 23 ottobre – in prime time su Rai3. Di lunedì, e non alla domenica come invece avrebbe preferito il conduttore (qui la nostra video-intervista).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,