In evidenza


1
giugno

BOOM! BELEN RODRIGUEZ E CATERINA BALIVO PROPOSTE PER UN NUOVO FORMAT DOMENICALE DI RAI2. IL CdA NON SEMBRA FAVOREVOLE

Belen Rodriguez

Niente di fatto. Tanto per cambiare. Terminata la presentazione in CdA delle proposte per i palinsesti autunnali della TV di Stato da parte dei Direttori di rete, sembra che parecchi siano stati i dissapori per le bozze arrivate al settimo piano di Viale Mazzini. Lunga e complessa, dunque, si preannuncia la discussione sull’offerta televisiva RAI per l’autunno 2011.

Pochissime le certezze. Tra queste, ci sono i programmi storici come Annozero, Report, Ballarò, Che tempo che fa, Parla con me, Porta a porta che avevano creato – come tradizione – accese polemiche alla vigilia della prima riunione, avvenuta quest’oggi. Non è ancora chiaro, però, se conduttori come Michele Santoro o Fabio Fazio saranno ancora nella squadra RAI.

DM, però, è in grado di fare qualcosa in più. Possiamo anticiparvi, infatti, che per Rai 2 è stato presentato un pomeriggio con Monica Setta, Lorena Bianchetti e Milo Infante che, però, pare abbia fatto storcere il naso a più di qualcuno. Il malcontento sembra sia stato ancora maggiore per l’offerta domenicale. Archiviato ‘Quelli che il Calcio’, il Direttore di Rai2 avrebbe proposto un nuovo format che vede al timone, insieme appassionatamente, Belen Rodriguez e Caterina Balivo. Per il nuovo programma della seconda serata, Criminal Night, invece, è stato proposto Massimo Ghini. Slittamento a gennaio per Voyager.

Prossimo appuntamento a lunedi 6 giugno con la presentazione da parte del Vice DG Marano e relativa discussione dei palinsesti che, per l’occasione, dovrebbero essere presentati in versione riveduta e corretta sulla base di quanto emerso dalla riunione appena terminata. Mercoledi potrebbe arrivare l’approvazione.




1
giugno

FERMI TUTTI! PALINSESTI RAI IN FASE D’APPROVAZIONE. ECCO LE IPOTESI

Star Academy

Cambiare tutto per non cambiare niente. O quasi. Mentre vi scriviamo, i direttori di rete Mauro Mazza per Rai1, Massimo Liofredi per Rai 2 e Paolo Ruffini per Rai3 sono al settimo piano di viale Mazzini per presentare e discutere con il CdA i palinsesti della prossima stagione autunnale.

In attesa delle prime proiezioni, vi informiamo di quali potrebbero essere le variazioni più significative proposte:

- Cucuzza potrebbe lasciare UnoMattina;

- Nuovi conduttori (entrambi?) a Uno Mattina;

- Cancellazione di Verdetto Finale;

- Allungamento Uno Mattina con inglobamento di Occhio alla Spesa;

- Ritorno di Cucuzza (con Mara Venier) a La Vita in Diretta;

- Pomeriggio di Rai2, prima ipotesi: Infante/Setta;

- Pomeriggio di Rai2, seconda ipotesi (più probabile): Infante/Bianchetti;

- Riduzione durata pomeriggio di Rai2;

- Monica Setta per la seconda serata di Rai2;

- Ventura confermata a Quelli che il Calcio e Isola dei Famosi;

- Star Academy al posto di XFactor (garanzia autunnale) su Rai2;

- The Voice (garanzia primaverile) su Rai2.

AGGIORNAMENTI SUL POST-RIUNIONE QUI


1
giugno

X FACTOR 5: SPUNTA L’IPOTESI CABELLO, CON MORGAN VENDITTI ZERO E CARRA’ IN GIURIA

Victoria Cabello

Toto-concorrenti, toto-conduttore e toto-giudici. La quinta edizione di X Factor, quella della rinascita (almeno sulla carta) su Sky Uno, vive la sua fase più delicata: la scelta dei protagonisti. Se i casting alla ricerca dei nuovi talenti sono da poco partiti, è la caccia al conduttore e alla giuria a tener banco. Molti i nomi che si rincorrono per prendere in mano le redini del programma dopo la “dipartita” di Francesco Facchinetti, impossibilitato (per decisione della Rai) a lavorare anche a Sky.

A completare la rosa dei quattro conduttori ‘al vaglio’, ci pensa Novella 2000. Dopo Matteo Maffucci, cantante degli Zero Assoluto e Nicola Savino, il settimanale diretto da Candida Morvillo parla di Victoria Cabello, ex volto della seconda serata di La7. La conduttrice, fresca di non riconferma in primavera del suo Victor Victoria, sarebbe dunque un’altra indiziata per sostituire il “figlio maggiore” dei Pooh. Per l’ex iena si tratterebbe senza alcun dubbio dell’occasione più grande, dopo quella concessale da Giorgio Panariello nel Sanremo 2006. In alternativa viene fatto il nome dell’attore Giampaolo Morelli, l’ispettore (Coliandro) più bizzarro del piccolo schermo.

E la giuria? Il settimanale fa i nomi di quattro indiscusse teste di serie. La prima è ormai nota ai più: Morgan. Del ritorno del pirata, già giudice nelle prime tre edizioni del talent, si parla ormai da tempo e anche DM vi ha informato della trattativa in corso con Sky. Al momento il suo è il nome più accreditato (dato quasi per scontato). Invece, gli altri tre pezzi da 90 che finirebbero ben volentieri dietro al bancone della giuria sono Antonello Venditti, Renato Zero e Raffaella Carrà. Tre “elementi” di assoluto prestigio, che animerebbero e non poco l’attesa per il debutto della trasmissione fissato ad ottobre. D’altronde Sky ha l’obbligo di creare attorno al nuovo X Factor l’atmosfera dell’evento, e quale miglior scelta se non quella di affidare le quattro categorie ad altrettanti artisti che da soli bastano per portare davanti alla tv un folto numero di fan?





31
maggio

SIMONA CAVALLARI A DM: I PRODUTTORI ORMAI SCELGONO ATTORI IMPROVVISATI PER RISPARMIARE E FARE CLAMORE (FABRIZIO CORONA!)

Simona Cavallari (Claudia Mares) in Squadra Antimafia Palermo Oggi 3

Eccezionale. La fiction di Canale5 difficilmente riesce ad imporsi al grande pubblico, ma quando lo fa, lo fa come si deve. E’ il caso di Squadra Antimafia – Palermo Oggi che dopo un debutto quasi tiepido, si è affermata con la seconda serie per poi esplodere definitivamente nella terza, trasformandosi in breve tempo in fiction di culto del piccolo schermo nostrano. Non potevamo non fare quattro chiacchiere con il ‘boss’ della Duomo di Palermo: una riuscitissima Claudia Mares, interpretata da Simona Cavallari, più in forma che mai. Quando la contattiamo, ci risponde al telefono con fare molto ‘english’, motivo per cui le chiediamo subito “Sei una donna un po’ fredda?”

No, assolutamente.  E che ti devo dire…

Non so, magari ‘Ciao bestia’! (ridiamo, ndDM). Scherzi a parte,  cinematograficamente parlando cosa è cambiato nell’arco di tempo che va dalla Piovra del 1984 a Squadra Antimafia?

Nel cinema fondamentalmente sono cambiati i tempi, si girava con molta più calma. Credo sia una questione di soldi. E per lo stesso motivo ci sono tutti questi attori improvvisati che i produttori prendono per risparmiare e per fare clamore.

Il riferimento a Fabrizio Corona è puramente… voluto?

Ma magari a lui hanno dato pure un sacco di soldi. Spero di no (ride, ndDM). Che poi sul set è stato anche carino. In tv è un po’ arrogante ma umanamente non posso dire niente, è un bravo ragazzo. E’ la sua immagine che non mi piace. Era, tra l’altro, abbastanza tranquillo quando si presentava sul set.

Quando si presentava?!?

Si, a volte non si presentava.

Professionalmente come l’hai trovato?

Sul set era sempre a telefono. Ma lui fa bene. E’ chi lo chiama che non capisco perché lo faccia.

A proposito di artisti con i quali hai lavorato, chi ha segnato la tua carriera?

Si può ‘rubare’ da tutti. Michele Placido è una persona molto generosa: ho iniziato con lui in Pizza Connection e poi abbiamo fatto la Piovra insieme; non è un attore vanitoso, non ti ruba la scena. Altri due sono sicuramente Claudio Gioè (Ivan Di Meo in Squadra Antimafia, ndDM) e Giulia Michelini (Rosy Abate in Squadra Antimafia, ndDM). Sono due attori giovani ma pieni di talento e lavorando con loro si diventa più bravi. Con Giulia non ho mai discusso né litigato e pur essendo noi le due primedonne, eravamo le meno vanitose.

Chi è il più vanitoso?


31
maggio

LA7 DA RECORD CON I RISULTATI DEI BALLOTTAGGI. IN CALO IL TG1 DI MINZOLINI

Enrico Mentana gongola per i risultati de La7

La sberla. Il vento che cambia. Il Ko dei berlusconiani. Chiamatelo come vi pare, ma il risultato dei ballottaggi, con Pisapia e De Magistris vincitori a Milano e Napoli, riflette una nuova situazione politica e, se vogliamo, anche televisiva. Ebbene sì, poichè analizzando bene i dati auditel di ieri, sono molte le sorprese che hanno riguardato gli speciali elettorali sulle varie reti.

La leadership del Tg1 non brilla più come un tempo: lo speciale del pomeriggio ha totalizzato appena 1.296.000 spettatori pari al 12.07% di share, facendosi superare dal Tg3 di Bianca Berlinguer che ha raccolto 1.433.000 spettatori e il 13.82% di share. Numeri ben sotto la media per Rai1, mentre risultati lusinghieri per il terzo canale. Tra i due, Enrico Mentana che su La7 ha tenuto incollati ben 1.163.000 spettatori con l’11.68% di share.

Insomma, La7 si sta facendo sentire e se si avvicina così pericolosamente ai dati dell’ammiraglia Rai qualcosa sta cambiando (o è cambiato). Tra multe, richiami ed evidenti prese di posizione, sempre più italiani scelgono di informarsi su La7. Ieri l’ultima conferma con il boom di ascolti per il Tg delle 20 (3.106.000 – 13.78%), Otto e mezzo di Lilli Gruber (2.540.000 – 9.68%) e L’infedele di Gad Lerner (2.385.000 – 10.77%). E inoltre, per 34 minuti non consecutivi (dalle 15:23 alle 16:46) La7 è stata la prima rete in assoluto più seguita del pomeriggio.





31
maggio

ENZO MICCIO: AH, SE POTESSI RIVESTIRE MILLY CARLUCCI!

Ma come ti vesti - Enzo Miccio e Carla Gozzi

[Davide Maggio per TV Sorrisi e Canzoni] Enzo Miccio torna con la quinta edizione di Ma come ti vesti?!, il programma che insegna a migliorare il proprio aspetto e a rinnovare il guardaroba, condotto insieme con Carla Gozzi su Real Time.

E’ consapevole di non essere proprio simpatico in Ma come ti vesti?!?

Posso essere amato e odiato per la mia franchezza. Ma se non parlassi io, parlerebbe la mia faccia. E’ anche questione di responsabilità: non posso mica fingere quando con una cliente si sceglie l’abito nuziale! Comunque alla fine l’obiettivo è quello di esaltare ciò che c’è di buono nei protagonisti del programma.

Lei si occupa di buon gusto: in tv dove lo riscontra?

Io guardo poca televisione. Mi piacciono i programmi che fanno ridere, da Zelig a Colorado. O i talk impegnati e quelli notturni alla Marzullo, che per inciso avrebbe bisogno di una ‘rimaneggiata’…

Che rimaneggiata vuole dare a Marzullo?

Probabilmente ha perso qualche taglia ma non ha cambiato il guardaroba e negli abiti ci balla dentro. Per non parlare del parrucchiere…

Si potrebbe pensare ad un’edizione vip di ‘Ma come ti vesti?!’?

L’ho proposto tante volte alla produzione, potrebbe avere grande seguito.

A quale artista vorrebbe cambiare look?

A Milly Carlucci, una grande professionista che adoro ma che veste in maniera orribile.

Lei lavora per la gioia degli altri; per far felice lei, invece, cosa si dovrebbe fare?

Il giorno in cui ho compiuto quarant’anni ho lavorato a Roma. Tornato a Milano, ho trovato in aeroporto i miei amici che mi hanno festeggiato con champagne, cappellini e fiori finti (che detesto). Mi hanno riempito il cuore di gioia.

_______________________

..:: DIETRO LE QUINTE ::..


30
maggio

LA INCONTRADA SI PERDE PER STRADA

Vanessa Incontrada

Chissà cosa sarà successo. Era praticamente cosa fatta. Alla nostra anteprima, infatti,  aveva fatto seguito un bel servizio di TV Sorrisi e Canzoni che annunciava una nuova coppia pronta a sbarcare sul piccolo schermo. Quella composta da Alfonso Signorini e Vanessa Incontrada.

I due avrebbero dovuto condurre La notte degli chef (già Top Star Chef e Fornelli e Coltelli), programma culinario in fase di realizzazione per il prime di Canale5 che avrebbe dovuto debuttare il 16 giugno prossimo. Ma nonostante la conferma arrivi praticamente dal diretto interessato nello scorso numero del giornale televisivo che dirige, la Incontrada smentisce la propria presenza all’interno del programma. E i toni usati non sono proprio dei migliori…

In quel periodo girerò l’Italia per recitare una commedia di Plauto. E poi i fornelli non rientrano nelle mie corde di artista” dichiara perentoria l’ex padrona di casa di Zelig. Peccato, ai fornelli l’avremmo vista bene.


30
maggio

CHE TEMPO CHE FA: FAZIO SALUTA DANDO APPUNTAMENTO ALL’AUTUNNO. DOVE, NON SI SA.

Che tempo che fa, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Come ormai usuale in questi giorni è tempo di chiusura per molti programmi. Anche Fabio Fazio saluta il suo pubblico di Che Tempo Fa e conclude evidenziando, come già fatto da Simona Ventura la settimana scorsa a Quelli che il calcio, le incertezze in cui in questo momento naviga Viale Mazzini. Facendo riferimento allo stato del suo contratto, Fazio tiene a sottolineare i suoi dubbi sulle intenzioni della Rai ma rassicura gli ascoltatori dichiarando sorridente che il programma in autunno si farà, che sono confermate Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback ma dove vedremo Che Tempo che fa è tutto da vedere, dando adito quindi alle recenti voci che lo vedrebbero sempre più vicino a La7.

Essendo l’ultima puntata – dice Fabio Fazio - tutti continuano a chiederci se ci sarà anche l’anno prossimo“. “Non lo sappiano neanche noi” dice Luciana Littizzetto. “Allora – dice Fazio – raccontiamo la verità: sei mesi fai Raitre ci ha chiesto di rinnovare questo programma per tre anni aggiungendo anche il lunedì, insomma un impegno serio e di rifare anche Vieni via con me, una cosa gravosa, e naturalmente noi abbiamo detto di si con grande entusiasmo, ma sono passati sei mesi e …a oggi – continua Fazio- io non ho ancora capito quali siano le intenzioni della Rai però ho capito una cosa: questo programma in autunno ci sarà. Ci rivedremo tutti, del resto il dove non è così importante, l’importante, come si dice, è non perderci di vista e questo non accadrà. Ci rivedremo in autunno“.

È con queste parole che Fabio Fazio, Luciana Litizzietto e Filippa Lagerback concludono l’edizione 2010-2011 di uno dei cavalli vincenti di Rai Tre. Un’ottava edizione conclusa con ragguardevoli riscontri del pubblico, che ha visto alternarsi ospiti di spicco della politica, dello spettacolo e della cultura come Tony Blair, Raffaella Carrà, Phil Collins, Ken Follet, il premio Nobel Mario Vargas Llosa e Nanni Moretti, solo per citarne alcuni.