Golden Globes


12
gennaio

GOLDEN GLOBES 2015: EDIZIONE DOMINATA DALLE NOVITA’ THE AFFAIR, FARGO E TRANSPARENT. PRIMO GOLDEN GLOBE NELLA STORIA DI CW

Gina Rodriguez

Presentata dalle sempre brillanti Tina Fey ed Amy Poehler, si è svolta questa notte dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles la cerimonia dei 72esimi Golden Globes, i premi annuali assegnati dalla Foreign Press Association – organizzazione che riunisce tutti i corrispondenti esteri dello spettacolo che lavorano a Hollywood – alle migliori produzioni televisive e cinematografiche dell’anno appena concluso.

Sul versante televisivo, l’edizione 2015 ha visto come prevedibile protagonisti i canali via cavo e i colossi dello streaming on demand, che – quando si tratta di ricevere premi dalla critica – offuscano i grandi network in chiaro, ormai da diversi anni pressoché assenti. Quest’anno, però, abbiamo assistito ad una piccola e inaspettata eccezione.

Le novità Fargo (FX), The Affair (Showtime) e Transparent (Amazon) dominano la scena dividendosi equamente i premi. La dark comedy Transparent, a tema LGBT, fa l’en plein portandosi a casa ben due premi su due: miglior serie comedy e miglior attore protagonista in una commedia, consegnato all’attore Jeffrey Tambor per l’interpretazione del controverso capofamiglia transgender Mort. Dopo l’incetta di Emmy lo scorso settembre, anche Fargo – serie più nominata – si difende bene guadagnando due globi nella categoria miglior miniserie e miglior attore in una miniserie consegnato a Billy Bob Thornton, che “strappa” al favorito Matthew McConaughey il riconoscimento per la migliore performance attoriale. Anche The Affair, targato Showtime, si aggiudica due premi nella categoria miglior drama e miglior attrice protagonista, consegnato a Ruth Wilson per l’interpretazione della cameriera Alison.




11
gennaio

GOLDEN GLOBES 2015: ECCO I VINCITORI

Golden Globe 2015

Giunge come ogni anno ad Hollywood, il momento dei Golden Globes. Importante premio americano sia cinematografico che televisivo, giunto alla sua 72esima edizione e capace di catalizzare milioni e milioni di telespettatori. Confermata alla conduzione, per la seconda volta, la coppia Tina Fey – Amy Poehler, la cerimonia di premiazione è andata in onda per l’Italia su Sky Atlantic HD a partire dall’una di questa notte con la diretta del Red Carpet.

Golden Globe 2015: già annunciati i vincitori?

Intanto un piccolo caso è sorto 48 ore prima degli annunci ufficiali dei vincitori. Pare che sul sito ufficiale dei Golden Globe Awards siano per sbaglio stati introdotti, per pochi minuti, nelle caselle destinate ai vincitori come miglior film commedia e miglior film drammatico i titoli “Into the Woods” e “Selma”. L’Hollywood Foreign Press Association, che ogni anno organizza l’evento, ha prontamente smentito che si trattasse dei reali vincitori, giustificando il tutto come un semplice guasto tecnico del sito.

A guidare le candidature con ben 7 nomination è “Birdman”, il film di Alejandro Gonzàlez Iñárritu interpretato da Michael Keaton, che concorre come miglior commedia, miglior sceneggiatura, miglior colonna sonora, miglior attore protagonista per Keaton e miglior attore non protagonista sia per Emma Stone che per Edward Norton, nonché per la regia stessa. A seguire, le 5 nomination di “The Imitation Game” diretto da Morten Tyldum e “Boyhood” di Richard Linklater. Assente tra i film candidati come miglior pellicola straniera l’italiano “Il capitale umano” di Paolo Virzì.

Le serie tv che si contenderanno il titolo di miglior serie drammatica sono: The Affair, Downton Abbey, Il trono di Spade, The Good Wife e House of Cards. Come miglior serie commedia o musical sono invece candidate: Girls, Orange is the New Black, Jane the Virgin, Silicon Valley e Transparent. Curioso notare, inoltre, come tra gli attori e le attrici candidati per la televisione spicchino molti volti noti per le loro performance al cinema, segno ormai che gli standard televisivi americani si stanno sempre più avvicinando a quelli del grande schermo; tra gli altri, troviamo infatti: Kevin Spacey (per House of Cards), Don Cheadle (per House of Lies), Clive Owen (per The Knick, diretto da Steven Soderbergh, anche lui regista principalmente di cinema), Maggie Gyllenhaal (per The Honourable Woman), Woody Harrelson (per True Detective) e Jon Voight (per Ray Donovan). Qui la lista di tutte le nomination.

Già annunciato poi il premio alla carriera per George Clooney, per la sua attività sia di attore (anche televisivo) che di regista.

Golden Globe 2015: nominations e vincitori (in grassetto)

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


11
dicembre

GOLDEN GLOBES 2015: LE NOMINATIONS. DOMINANO FARGO E TRUE DETECTIVE, IN LIZZA PURE TRANSPARENT DI AMAZON

Tina Fey e Amy Poehler

L’11 gennaio, sulle frequenze di NBC, si terrà l’edizione numero 72 dei Golden Globe, cerimonia presentata per la terza volta consecutiva da due regine dell’intrattenimento a stelle e strisce, Amy Poehler e Tina Fey.

Poco fa Kate Beckinsale e Jeremy Piven hanno annunciato le nomination per le categorie relative ai premi dedicati alla Tv. Oltre alle conferme di House of Cards, Il Trono di Spade, The Good Wife, American Horror Story, Orange is the New Black e Veep, spiccano le novità Transparent (drama prodotto e trasmesso da Amazon), Jane The Virgin (qui la recensione), Silicon Valley (comedy targata HBO) e How to Get Away With The Murder (nuovo drama di Shonda Rhimes per la ABC).

La serie più nominata, con cinque candidature (tra cui quella di miglior miniserie), è Fargo. Segue True Detective, con 4 nomination.

Golden Globe 2015 – Nomination





21
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/01/2014). PROMOSSI GOLDEN GLOBES E RANIERI, BOCCIATI I CONCORRENTI DE L’EREDITA’ E CHE TEMPO CHE FA

domenica live

Domenica live

9 alla cerimonia dei Golden Globe 2014. Grandi ospiti, fair play, ironia, l’Italia avrebbe molto da imparare dalla premiazione del meglio del cinema e della tv a stelle e strisce. Nota di merito, in particolare, per la coppia di conduttrici Tina Fey e Amy Poehler.

8 a Bryan Cranston. Meritato bis di premi per l’interprete di Walter White in Breaking Bad che, nella stessa settimana, vince come miglior attore in una drama sia ai Golden Globe che ai Sag Awards.

7 a Massimo Ranieri. Con Sogno e Son Desto il cantautore partenopeo, amatissimo da sempre, ha saputo regalare al pubblico del sabato sera di Raiuno il sapore dei varietà di una volta, merito di talento, professionalità e del proverbiale zampino di Bibi Ballandi.

6 allo spot Sky – Fastweb con Mika. La scelta del giurato di X Factor in qualità di testimonial è azzeccata, peccato però che lo spot perda di efficacia cercando di trasformare il cantante in macchietta. L’italiano maccheronico suscita ilarità se è spontaneo.


13
gennaio

GOLDEN GLOBES 2014: I VINCITORI. TRIONFA LA GRANDE BELLEZZA DI SORRENTINO

Paolo Sorrentino

Dopo il red carpet, la pioggia di statuette. E’ da poco terminata la cerimonia di premiazione della 71^ edizione dei Golden Globes, la celebre kermesse che decreta i migliori film e programmi televisivi della stagione. La serata, trasmessa in diretta su SkyUno HD, ha regalato particolari emozioni anche al pubblico italiano, con una vittoria tricolore. La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino ha infatti trionfato nella sezione dedicata al miglior film straniero.

Ritirando il premio, il regista ha ringraziato l’Italia, “un Paese ben strano ma bellissimo“. Sempre nella categoria cinematografica, interessante il riconoscimento attribuito a Leonardo Di Caprio come miglior attore protagonista (film musicale/commedia) con  The Wolf of Wall Street. Frozen, di recente uscita nelle sale italiane, ha conquistato il premio come miglior film d’animazione, mentre 12 anni schiavo ha ottenuto il podio come miglior film drammatico.

Per quanto riguarda la sezione tv, premiato Breaking Bad come miglior serie drama. Il suo protagonista Bryan Cranston ha ricevuto la statuetta come miglior attore, mentre Robin Wright ha vinto per la sua interpretazione in House of Cards. Doppietta per la serie tv Brooklyn Nine-Nine, riconosciuta come miglior commedia e vincitrice con Andy Samberg, miglior attore protagonista. Bis di statuette anche per Dietro i candelabri, miglior miniserie e miglior attore, premio assegnato a Michael Douglas.

Golden Globe 2014: ecco tutti i vincitori

Ma ecco, nel dettaglio, tutti i vincitori della 71^ edizione dei Golden Globe 2014. Li abbiamo segnalati in grassetto, così che possiate confrontarli con i competitor della rispettiva categoria (dopo il salto):





12
gennaio

GOLDEN GLOBE 2014: LE NOMINATIONS. QUESTA NOTTE I VINCITORI IN DIRETTA SU SKYUNO

La Grande Bellezza

Questa notte  in esclusiva e in diretta su Sky Uno andrà in onda la 71^ edizione dei Golden Globes, il celebre premio assegnato ai migliori film e programmi televisivi della stagione. Il collegamento con il red carpet di Los Angeles si aprirà all’1.00 e dalle 2.00 avrà inizio la cerimonia di premiazione, condotta anche quest’anno da Tina Fey e Amy Poehler.  Sul palco, per consegnare i premi, numerose star internazionali come Jennifer Lawrence, Robert Downey Jr., Emma Watson, Drew Barrymore, Kevin Bacon, Uma Thurman, Colin Farrell, Naomi Watts, Ben Affleck, Matt Damon, Tom Hanks e Sandra Bullock.

Tra i superfavoriti di questa edizione, stando ai bookmakers inglesi, nella categoria miglior film drammatico troviamo la pellicola 12 anni schiavo, ultimo lavoro di Steve McQueen, mentre con 7 nomination totali, American Hustle di David O. Russell si attesta in cima alle previsioni nella categoria miglior commedia o musical. Protagonista di 12 anni schiavo, Chiwetel Ejiofor domina la categoria miglior attore in un film drammatico, mentre Cate Blanchett, protagonista di Blue Jasmine, potrebbe vincere nella categoria miglior attrice in un film drammatico. Nelle categorie miglior attore e attrice di una commedia la statuetta potrebbe invece finire tra le mani di Leonardo di Caprio e Meryl Streep.

L’attenzione di noi italiani sarà però rivolta quest’anno alla categoria miglior film straniero, dove troviamo in lizza La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino. La pellicola made in Italy dovrà vedersela con il superfavorito Vita di Adele, con Il Sospetto, film danese diretto da Thomas Vinterberg, con Il Passato di Asghar Farhadi e con The Wind Rises, firmato dal maestro giapponese Hayao Miyazaki.

Ecco le candidature ai Golden Globes 2014


12
gennaio

DMLIVE24: 12 GENNAIO 2014. LEZIONI DI SESSO DI FRANCO TRENTALANCE A LUCIGNOLO – TORNA DONNAVVENTURA – I GOLDEN GLOBES STANOTTE SU SKYUNO

DonnAvventura 2014

DonnAvventura 2014

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

DonnAvventura torna stasera su Rete4

Domenica 12 gennaio 2014, alle ore 13.55, su Retequattro, prende il via la 25° edizione di “Donnavventura”. Nuovo anno e nuova avventura per le sette neo-reporter protagoniste de il ‘Grand Raid americano, da New York alle Hawaii’. Al volante dei pick-up targati “Donnavventura”, Ana, Federica, Michela, Valentina M. (che si alterna con Barbara), Chiara, Valentina R. e Kelly.

Una carovana impegnata in un coast to coast dalle coste dell’Atlantico fino al cuore del Pacifico. Un percorso impegnativo e suggestivo di oltre 10 mila chilometri, che le ragazze sono chiamate a superare affrontando ogni giorno fatiche e imprevisti. Partenza da New York City per Indianapolis e Texas. E ancora, da Las Vegas, alle Hawaii, sino alle White Sands in New Mexico. Poi l’Arizona, il Grand Canyon e la Monument Valley.

I Golden Globes 2014 live stanotte su Skyuno

La notte di domenica 12 gennaio in esclusiva su Sky Uno HD live da Los Angeles andrà in onda la 71^ cerimonia di consegna dei Golden Globe, il riconoscimento ai migliori film e programmi televisivi della stagione. Il collegamento con il red carpet si aprirà all’1,00 su Sky UnoHD e dalle 2,00 avrà inizio la diretta in esclusiva della cerimonia di premiazione. Lunedì 13 gennaio alle ore 13.30 Sky Uno HD trasmetterà un montaggio speciale della serata.

La serata sarà condotta anche quest’anno da Tina Fey e Amy Poehler, grandissime star saliranno sul palco per consegnare i premi da Jennifer Lawrence, Robert Downey Jr., Emma Watson, Drew Barrymore, Kevin Bacon, Uma Thurman, Liam Neeson, Mila Kunis, a Colin Farrell, Reese Whiterspoon, Naomi Watts, Mark Ruffalo, Channing Tatum, Olivia Wilde, Ben Affleck, Matt Damon, Tom Hanks, Sandra Bullock.

Lezioni di sesso di Franco Trentalance a Lucignolo

Dopo la pausa natalizia, domenica 12 gennaio 2014, alle ore 21.30 su Italia 1, ritorna “Lucignolo 2.0”, con Enrico Ruggeri  e Marco Berry.

Di seguito alcuni servizi di questa puntata:


14
gennaio

DM LIVE24: 15 GENNAIO 2013. PAOLA FERRARI E’ FELICISSIMA, IL MEGLIO DEI GOLDEN GLOBES 2013 SU CIELO

Paola Ferrari

Paola Ferrari

>>> Dal Diario di ieri…

  • Paola Ferrari felicissima

“Sono felicissima della sentenza del tribunale di Livorno che stabilisce che insultare qualcuno sulla propria pagina Facebook può essere considerato un delitto di diffamazione aggravato equiparato, sotto il profilo sanzionatorio, alla diffamazione commessa a mezzo stampa. Una grandissima vittoria contro gli insulti e la maleducazione che stanno invadendo i social network e ledono la privacy”. Questo il commento della giornalista di Rai Sport Paola Ferrari all’indomani della sentenza del tribunale di Livorno, che ha condannato l’imputata Rossella Malanima, per diffamazione a mezzo stampa per aver scritto frasi offensive su Facebook. La donna, dopo essere stata licenziata, aveva pubblicato sulla sua bacheca Facebook affermazioni offensive, anche a sfondo razzista, contro l’azienda e l’ex datore di lavoro. “Da tempo sto portando avanti la mia battaglia contro i social network ed in particolare Twitter, essendo stata lungamente bersagliata sul web da epiteti anonimi e offensivi nel corso di tutta la conduzione della trasmissione ‘Stadio Europa’. Il tribunale di Livorno conferma che il libero pensiero non deve essere diffamatorio nei confronti degli altri”, continua Paola Ferrari. (comunicato stampa)

  • Il meglio dei Golden Globes 2013 su Cielo

Martedì 15 gennaio alle ore 23.00 Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) trasmetterà in esclusiva free il “the best of” della cerimona di premiazione dei Golden Globe 2013 presentata dalle due brillanti attrici Tina Fey e AmyPoelher.