Festival di Sanremo

Notizie, foto, curiosità, anticipazioni, artisti in gara, testi delle canzoni, conduttori, vallette e tutto ciò che si può sapere sul Festival di Sanremo, la kermesse canora più famosa d’Italia.


20
dicembre

BOOM! MONICA BELLUCCI AL FESTIVAL DI SANREMO

Monica Bellucci @ Davide Maggio .itSiamo in grado di annunciarvi in anteprima assoluta che pochi minuti fa sarebbe arrivata la conferma da parte dell’artista.

Sembrerebbe dunque ufficiale che Monica Bellucci sarà una delle cinque femme fatale che accompagneranno Paolo Bonolis al 59° Festival della Canzone Italiana.

Fortemente voluta da Paolo Bonolis, con il quale avrebbe preso un caffè alcune settimane fa per definire le eventuali condizioni della sua partecipazione, la Bellucci avrebbe adesso sciolto ogni riserva e sarebbe una certezza per il palco del Teatro Ariston.

[Per tutte le info sulla nuova edizione del Festival, clicca qui]




11
dicembre

ARISA E SIMONA MOLINARI VINCONO SANREMOLAB E SONO LE PRIME DUE CONCORRENTI UFFICIALI DEL 59^ FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA

Simona Molinari @ Davide Maggio .itArisa, con un inedito dal titolo “Sincerità”, e Simona Molinari, con il brano “Egocentrica”, sono le vincitrici di SanremoLab – Accademia della Canzone, l’unico concorso che da la possibilità a cantanti emergenti – singoli, gruppi e duo – di partecipare, nella categoria Proposte 2009, al Festival della Canzone Italiana che avrà inizio il prossimo 17 febbraio.

Le due artiste, insieme agli altri 6 finalisti, sono stati ascoltati dalla commissione artistica della Rai, presieduta dal Direttore Artistico e conduttore del Festival Paolo Bonolis e dal Direttore Artistico Musicale Gianmarco Mazzi.

Rosalba Pippa, in arte Arisa, 26 anni, originaria di Genova ma adottata da Potenza prima e dalla capitale poi, canta sin da bambina ed ha frequentato il CET di Mogol. Simona Molinari, 25 anni, vive a L’Aquila, ha studiato canto dall’età di 8 anni. Si è specializzata in jazz, musica leggera e R’n'B. Nel 2007 ha iniziato la collaborazione con Giò di Tonno che le porta il ruolo di protagonista nel musical Jekill e Hyde.


8
dicembre

GLI AMICI DELLA DEFILIPPI INVADONO SANREMO: QUASI CERTO MARCO CARTA. ERIKA E MANOLA AD UN PASSO DALLA KERMESSE

Manola Moslehi @ Davide Maggio .it Erika Mineo @ Davide Maggio .it

Mentre le quotazioni di Marco Carta sembrano salire paurosamente in vista di un possibile inserimento nella lista ufficiale dei “big” che saliranno sul palco dell’Ariston, altre due examiche di Maria de Filippi” sono in corsa per la categoria “giovani” del prossimo Festival di San Remo.

Manola Moslehi ed Erika Mineo, entrambe ventiquattrenni partecipanti alla quinta edizione di “Amici”, rientrano nel ristrettissimo gruppo composto da otto artisti, ad un passo dalla “Città dei fiori”. Partiti da duecentocinquanta, in un secondo momento scremati ad un quinto, il numero dei concorrenti è stato ulteriormente ristretto alle otto unità finaliste dalla prestigiosa commissione artistica, composta dal presidente Massimo Cotto, Franco Zanetti, Paolo Giordano, Massimo Poggini, Andrea Rodini e Maurilio Giordana, nel corso di una conferenza tenutasi venerdì scorso al Teatro dell’Opera del Casinò.

Non è andata bene ad un’altra vecchia conoscenza del talent show, la vincitrice della seconda stagione Giulia Ottonello, che non ha superato le semifinali. Una vera soddisfazione per Manola Moslehi, reduce dalla pubblicazione del primo singolo “sono ancora qui” (http://it.youtube.com/watch?v=tOJnklkeIgY) e per Erika Mineo che lo scorso anno, proprio a SanremoLab, sfiorò la finalissima.





3
dicembre

SPAZIO AI GIOVANI E AL WEB: ECCO IL NUOVO SANREMO TARGATO BONOLIS (NON PIU’ SOTTO CONTRATTO COL BISCIONE)

Festival di Sanremo 2009 - Conferenza Stampa di Presentazione @ Davide Maggio .it

Presentata, ieri mattina, a Roma, la 59° edizione del Festival di Sanremo. Un frizzante Paolo Bonolis, conduttore e direttore artistico della kermesse musicale, ha illustrato alla stampa quali saranno i punti di forza della manifestazione che Raiuno trasmetterà, in prima serata, dal 17 al 21 febbraio 2009. “Appassionante, divertente, agile ed elegante”: così Bonolis immagina il suo Festival, un Festival condito, per dirla con Calvino, di una buona dose di “leggerezza pensosa”.

Accanto alla volontà di ripristinare il vecchio e spietato meccanismo della gara a eliminazione per i cosiddetti “Campioni”, al fine di rendere più pepata e briosa una competizione, che, negli ultimi anni, ha mostrato evidenti segni di stanchezza, l’altra fondamentale novità riguarda proprio il mondo del web che avrà un ruolo di primissimo piano grazie a “sanremofestival.59“, competizione fra artisti giovani che avverrà esclusivamente on line. Finalmente il tanto bistrattato, trascurato, e spesso vilipeso, pubblico della rete si prende la sua rivincita! Una scelta strategica quella di Paolo-ci vedo lungo-Bonolis che, senza dubbio, strizza l’occhio al mondo giovane, accattivandosi simpatie ed interessi di una fetta di pubblico che, giustamente, fino ad oggi, non poteva riconoscersi, né apprezzare, una gara canora vetusta e soporifera. Già a partire dal 14 gennaio, dunque, saranno disponibili on line le canzoni di questi 100 artisti emergenti e il popolo del web avrà la possibilità di esprimere le proprie preferenze a partire dalla mezzanotte del 18 gennaio. Una scelta decisamente lungimirante quella partorita dal genio artistico di Bonolis che, intuendo potenzialità, forza e crescente capacità d’attrazione dei new media, tenta di operare un interessante esperimento di ringiovanimento di una manifestazione che, se vuole sopravvivere, deve necessariamente adeguarsi ai tempi.

Cinque serate, una presenza femminile diversa ogni sera, ospiti stranieri, pochi ma in grado di dare lustro e gusto allo spettacolo e ugole d’oro italiane che duetteranno con le cosiddette “proposte 2009″: ecco la golosa ricetta che Bonolis ci offrirà a febbraio. Top secret i nomi dei super ospiti, anche se lo stesso conduttore non ha negato i contatti intrapresi con Angelina Jolie, né il suo desiderio di riportare sul palco dell’Ariston, qualora quest’ultimo si rendesse disponibile, Roberto Benigni.